EDIZIONE
CARTACEA
  • SFOGLIA
  • SCARICA
  • ARTICOLI
  • TEMPO LIBERO

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    IL MERCATINO DEL LEVANTE
    • REGALO regolo 2 materassi singol...
    • IMMOBILIARE a monleone di cicagna, af...
    • VENDO vendo cancelletto di sicu...
    • VARIE cerco galline collo nudo,...
    • VARIE cerco piantine di lamponi...
    • VARIE cerco gabbia per conigli ...

     

    Bedini Elettrodomestici

     

    Leani Ardesie

    AZIENDE DEL TERRITORIO

     

    By IDT-Midero

    UTILITÀ

    Pasqua senza uova e agnello? La ricetta vegana del numero scorso ha destato interesse in molti di voi: ecco allora un approfondimento con Lorenzo Podestà e una nuova ricetta

    Rinunciare ad una saporita bistecca alla fiorentina, a un piatto di lasagne al ragù appena sfornate o a una prelibata orata al forno che fa venire l'acquolina in bocca solo a guardarla? Per i b...

    Sapevi che... si dice “Piantare in Nasso”?

    ...e deriva da una mitologica tragedia d'amore (sigh!) Eh s&igrav...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    itinerari, uscire

    di Francesca Vulpani | 03 Maggio 2011 | in categoria/e itinerari uscire

    SPLENDIDI ANGOLI DI LIGURIA: Villa Durazzo a Santa Margherita

    SPLENDIDI ANGOLI DI LIGURIA: Villa Durazzo a Santa Margherita

    Villa Durazzo sorge a Santa Margherita Ligure, fra il convento dei Cappuccini e la Chiesa di San Giacomo, nel quartiere di Corte, sulle rovine di un antico castello fortificato del III secolo d.C.  A far erigere il palazzo, immerso in uno splendido parco, fu nel 1678 il Marchese Gio Luca Durazzo. Nel 1821 divenne possedimento dei Principi Centurione, i quali abbellirono il grande giardino con fontane e marmi di gusto neo-classico. Nei primi del ‘900 la Villa divenne Grand Hotel, ospitando personaggi illustri di tutta l’Europa: tra questi il Principe di Wied, futuro Re d’Albania, che scelse la villa come residenza invernale. Durante il ‘900 la proprietà passò poi al comm. Alfredo Chierichetti, il quale arricchì il parco di piante esotiche, statue e fioriere di stile neogotico, finché nel 1973 la Villa fu rivenduta al Comune, divenendo così sede di concerti, congressi, ricevimenti ufficiali e altre manifestazioni di prestigio.  Il complesso è costituito dal palazzo e da due ville, circondati da un rigoglioso parco attraversato da vialetti e sentieri impreziositi da marmi e pietre antiche. Il palazzo è una tipica costruzione alessiana a pianta quadrata. Di fronte all’ingresso lato monte, si trova un tradizionale “risseu”, tipica pavimentazione ligure, sovente impiegata per i sagrati delle chiese, che, attraverso la minuziosa disposizione di ciottoli, in questo caso bianchi e neri, forma un motivo floreale. Al suo interno l’edificio è arredato con statue e trompe-l’oeil, stucchi, pavimenti in maiolica e in graniglia genovese, lampadari di Murano e mobili d’epoca che si possono ammirare negli appartamenti del piano nobile. Una piccola quadreria inoltre rappresenta motivo di vanto per la Villa, includendo, tra l’altro, opere della scuola pittorica genovese del sec. XVII e XVIII e la collezione Bellometti, importante lascito alla città.  Di notevole bellezza è poi il parco secolare, affacciato sul Golfo per circa tre ettari.
    Vi si trovano innumerevoli varietà di piante e fiori, un agrumeto, il bosco romantico all’inglese e il giardino all’italiana, gemellato con i Giardini Botanici Hanbury. Infine un’altra piccola perla: il giardino segreto dei Principi Centurione, con i suoi viottoli ornati da statue e fontane che conducono fino alla terrazza antistante la villa. Villa e Parco sono aperti al pubblico e ospitano spesso anche laboratori didattici per le scuole.

    Tratto da CORFOLE! del 5/2011, con 25.000 copie gratuite: la testata più diffusa del Levante © Riproduzione vietata


     


    I commenti dei lettori
    Non sono ancora presenti commenti

    Lascia il tuo commento

    *verrai automaticamente iscritto alla newsletter per ricevere mensilmente gli aggiornamenti.

    Acconsento al trattamento dei dati - dlg. 196/03
    1) CONFERIMENTO DATI / CONSENSO
    I dati conferiti attraverso l'invio della scheda, sono destinati ad essere utilizzati e trattati per i fini del servizio in oggetto.
    Il conferimento dei dati personali è facoltativo. Il conferimento e il relativo consenso sono condizioni essenziali per l'accettazione del servizio. In caso di rifiuto del consenso il servizio non sarà erogato.
    2) CONSERVAZIONE PROTEZIONE DATI
    I dati sono conservati (attraverso mezzi digitali) in una banca dati di proprietà di IDT-Midero e dei relativi Responsabili del trattamento. Tali banche dati sono organizzate e gestite secondo quanto previsto dalle vigenti normative.
    3) TRATTAMENTO DATI
    I dati sono trattati da dipendenti e/o professionisti e/o incaricati e/o collegati a e da IDT-Midero , ad eseguire le attività di gestione o a svolgere operazioni tecniche occorrenti per la miglior organizzazione informatica degli archivi.
    4) COMUNICAZIONI
    I dati potranno essere comunicati da IDT-Midero esclusivamente a soggetti suoi clienti che le abbiano conferito un incarico di ricerca e selezione ed a società proprie collegate o controllate.
    5) DIRITTI DELL'INTERESSATO
    L'art. 7 del Dlgs. n.196/2003 conferisce all'interessato l'esercizio di specifici diritti, quali ad esempio:

    - il diritto di ottenere dal titolare del trattamento dei dati la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e la messa a disposizione dei medesimi in forma intelligibile;
    - il diritto di conoscere l'origine dei dati, la logica e le finalità su cui si basa il loro trattamento;
    - il diritto di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge, come pure l'aggiornamento, la rettificazione o, qualora l'interessato vi abbia interesse, l'integrazione dei dati medesimi;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei propri dati personali ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte al trattamento previsto ai fini di informazione commerciale o di invio di materiale pubblicitario.

    Per ciascuna richiesta di cui all'art. 7 del Dlgs n. 196/2003, può essere chiesto all'interessato, ove non risulti confermata l'esistenza di dati che lo riguardano, un contributo spese, non superiore ai costi effettivamente sopportati, secondo le modalità ed entro i limiti stabiliti dal Dlgs n.196/2003, art.10, comma 7, 8 e 9.
    I diritti riferiti ai dati personali concernenti persone decedute, possono essere esercitati da chiunque vi abbia interesse. Nell'esercizio dei diritti di cui all'art. 7, l'interessato può conferire, per iscritto, delega o procura a persone fisiche oppure ad associazioni.

    Le richieste ex art. 7 Dlgs n.196/2003 potranno essere inoltrate all'indirizzo info at corfole.com , oppure Tel/Fax 0185.938009
    USCIRE

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    L'AIUOLA
    di Giansandro Rosasco

      Vai alla rubrica

      IL TAPPIRO D'ARDESIA

      Vai alla rubrica

      LA PAROLA AGLI ESPERTI

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      Pasqua senza uova e agnello? La ricetta vegana del numero scorso ha destato interesse in molti di voi: ecco allora un approfondimento con Lorenzo Podestà e una nuova ricetta

      Rinunciare ad una saporita bistecca alla fiorentina, a un piatto di lasagne al ragù appena sfornate o a una prelibata orata al forno che fa venire l'acquolina in bocca solo a guardarla? Per i b...

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      TUTTO SUL BONUS GIOVANI COPPIE

      La legge di stabilità 2016 ha introdotto, a favore delle giovani coppie, un incentivo fiscale per l’acquisto di mobili destinati all’arredo della lo...

      DICIAMOCELO