EDIZIONE
CARTACEA
  • SFOGLIA
  • SCARICA
  • ARTICOLI
  • TEMPO LIBERO

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arrivoLe persone “normali” di solito festeggiano gli anniversari nella data esatta della ricorrenza ma dato che noi normali non lo siamo e non vogliamo nemm...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arrivoLe persone “normali” di solito festeggiano gli anniversari nella data esatta della ricorrenza ma dato che noi normali non lo siamo e non vogliamo nemm...

    IL MERCATINO DEL LEVANTE
    • VENDO causa cessazione attività...
    • VENDO vendo chicco 360° seggiol...
    • REGALO nuova enciclopedia illust...
    • VENDO lampadario x soggiorno pr...
    • VENDO cassetta / valigetta in m...
    • IMMOBILIARE cerco garage/magazzino pe...

     

    Bedini Elettrodomestici

     

    Leani Ardesie

    AZIENDE DEL TERRITORIO

     

    By IDT-Midero

    UTILITÀ

    Cibo naturale, integrazione, socialità e tutela del territorio: l'Orto Collettivo è tutto questo. In progetto anche a Levante

    Si può diventarne coltivatori e avere così una quota del raccolto, oppure fare un abbonamento di 50Euro mens...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arrivoLe persone “normali” di solito festeggiano gli anniversari nella data esatta della ricorrenza ma dato che noi normali non lo siamo e non vogliamo nemm...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arrivoLe persone “normali” di solito festeggiano gli anniversari nella data esatta della ricorrenza ma dato che noi normali non lo siamo e non vogliamo nemm...

    golosovagando

    di Maura Bregante | 03 Ottobre 2011 | in categoria/e cucina

    Ricette antiche: amarcord del gusto tra casöllî, ballëtî, patelle, bagnun, giuggiole e perfino fiori di glicine

    Ricette antiche: amarcord del gusto tra casöllî, ballëtî, patelle, bagnun, giuggiole e perfino fiori di glicine

    Sta per partire la rubrica ‘Lo chef del mese'
    La partecipazione è gratuita ed è rivolta a cuochi non professionisti
    Se ami cucinare chiamaci allo 0185.938009
    Puoi diventare protagonista!

    Quante volte ho ascoltato mia nonna mentre mi raccontava quanto erano gustose le patelle crude appena staccate dagli scogli di Renà ed i cornetti piccoli oggi molto rari da vedere. Certo allora il mare era senz’altro più pulito di oggi! Le patelle venivano anche consumate in padella cotte con un filo d’olio, oppure venivano utilizzate per condire la pasta. Un tempo pescare i bianchetti era molto più semplice di oggi; questi pesciolini argentei popolavano numerosi il nostro mare; erano molto richiesti ed apprezzati, come ora del resto! Oggi come allora venivano consumati bolliti conditi con limone ed olio, o cucinati come frittelle con la pastella d’uovo.  Un’attività molto florida per i rivani era l’importazione del vino dall’isola d’Elba attraverso la tipica imbarcazione del luogo: il leudo. Cosa conservavano i marinai sul leudo durante i loro viaggi in mare? A raccontarlo è una filastrocca in dialetto scritta da Antonio Giovanni Bo: pesto, salsa di pomodoro, pepe, sale, cannella, olio, cipolle, aglio, patate, fagioli secchi, stoccafisso, baccalà, farina, riso e spaghetti, gallette, formaggio sardo, formaggetta e ovviamente il vino; insomma non sarebbero certo morti di fame! Alla tradizione marinaresca, al leudo, si lega anche il piatto tipico del Bagnun. Quando nel 1960 Edoardo Bo presidente della locale Croce Rossa Italiana e del Comitato Cittadino Manifestazioni Rivane escogitò la “Sagra della Galletta o del Bagnun” (in foto), voleva condividere con i turisti e i giovani del paese lo spirito della tradizione marinara locale. Il Bagnun voleva inoltre celebrare Riva come calanca marinara dai bianchi velieri, terra di comandanti di mare, naviganti e pescatori. E’ una zuppa di pesce a base di acciughe soffritte, salsa di pomodoro e gallette. Non solo piatti a base di pesce; i casöllî  prepatati da molte anziane del posto (non è nota la traduzione italiana) erano preparati con il ripieno impastato con pane, uova, un po’ di formaggio e cotti in padella con un cucchiaio di salsa di pomodoro. Le castagne nell’entroterra venivano consumate pelate cioè bollite senza il guscio e spesso mangiate nel latte al mattino. Quando venivano bollite con la buccia prendevano il nome di ballëtî. Più famose invece le caldarroste vendute tutt’oggi da ambulanti nei mesi autunnali. La farina di castagne era utilizzata per la preparazione del castagnaccio o veniva anche mescolata alla farina bianca per la preparazione del pane. L’autunno era la stagione delle giuggiole, frutti piccoli somiglianti alle olive, molto apprezzate e facili da trovare. I corbezzoli, piccoli frutti rossi tipici della macchia mediterranea, si trovano ancora oggi nei pressi di Punta Baffe; hanno un sapore esageratamente dolciastro. Le punte delle piante dei rovi quando erano tenere, venivano pulite e sgranocchiate dai ragazzi curiosi di allora. Anche le erbe venivano consumate crude dopo esser state pulite, e persino la parte bianca interna ai fiori di glicine. Alcuni ricordano i racconti dei loro anziani che in tempi davvero remoti, quando la fame era opprimente, cucinavano addirittura le alghe, una specie  particolare chiamate “ortiche di mare”. Molti i crostacei attaccati agli scogli, oggi ricordati con strani nomi dialettali, che non si trovano più a causa forse dell’inquinamento. Di loro resta solo il racconto delle persone che un tempo sapevano come cucinarli…

    Scopri le ricette tradizionali su CORFOLINO!
    In edicola a soli Euro 1,99!


    Tratto da CORFOLE! del 10/2011, con 25.000 copie gratuite: la testata più diffusa del Levante © Riproduzione vietata


     


    I commenti dei lettori
    Non sono ancora presenti commenti

    Lascia il tuo commento

    *verrai automaticamente iscritto alla newsletter per ricevere mensilmente gli aggiornamenti.

    Acconsento al trattamento dei dati - dlg. 196/03
    1) CONFERIMENTO DATI / CONSENSO
    I dati conferiti attraverso l'invio della scheda, sono destinati ad essere utilizzati e trattati per i fini del servizio in oggetto.
    Il conferimento dei dati personali è facoltativo. Il conferimento e il relativo consenso sono condizioni essenziali per l'accettazione del servizio. In caso di rifiuto del consenso il servizio non sarà erogato.
    2) CONSERVAZIONE PROTEZIONE DATI
    I dati sono conservati (attraverso mezzi digitali) in una banca dati di proprietà di IDT-Midero e dei relativi Responsabili del trattamento. Tali banche dati sono organizzate e gestite secondo quanto previsto dalle vigenti normative.
    3) TRATTAMENTO DATI
    I dati sono trattati da dipendenti e/o professionisti e/o incaricati e/o collegati a e da IDT-Midero , ad eseguire le attività di gestione o a svolgere operazioni tecniche occorrenti per la miglior organizzazione informatica degli archivi.
    4) COMUNICAZIONI
    I dati potranno essere comunicati da IDT-Midero esclusivamente a soggetti suoi clienti che le abbiano conferito un incarico di ricerca e selezione ed a società proprie collegate o controllate.
    5) DIRITTI DELL'INTERESSATO
    L'art. 7 del Dlgs. n.196/2003 conferisce all'interessato l'esercizio di specifici diritti, quali ad esempio:

    - il diritto di ottenere dal titolare del trattamento dei dati la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e la messa a disposizione dei medesimi in forma intelligibile;
    - il diritto di conoscere l'origine dei dati, la logica e le finalità su cui si basa il loro trattamento;
    - il diritto di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge, come pure l'aggiornamento, la rettificazione o, qualora l'interessato vi abbia interesse, l'integrazione dei dati medesimi;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei propri dati personali ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte al trattamento previsto ai fini di informazione commerciale o di invio di materiale pubblicitario.

    Per ciascuna richiesta di cui all'art. 7 del Dlgs n. 196/2003, può essere chiesto all'interessato, ove non risulti confermata l'esistenza di dati che lo riguardano, un contributo spese, non superiore ai costi effettivamente sopportati, secondo le modalità ed entro i limiti stabiliti dal Dlgs n.196/2003, art.10, comma 7, 8 e 9.
    I diritti riferiti ai dati personali concernenti persone decedute, possono essere esercitati da chiunque vi abbia interesse. Nell'esercizio dei diritti di cui all'art. 7, l'interessato può conferire, per iscritto, delega o procura a persone fisiche oppure ad associazioni.

    Le richieste ex art. 7 Dlgs n.196/2003 potranno essere inoltrate all'indirizzo info at corfole.com , oppure Tel/Fax 0185.938009
    USCIRE

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arrivoLe persone “normali” di solito festeggiano gli anniversari nella data esatta della ricorrenza ma dato che noi normali non lo siamo e non vogliamo nemm...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arrivoLe persone “normali” di solito festeggiano gli anniversari nella data esatta della ricorrenza ma dato che noi normali non lo siamo e non vogliamo nemm...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arrivoLe persone “normali” di solito festeggiano gli anniversari nella data esatta della ricorrenza ma dato che noi normali non lo siamo e non vogliamo nemm...

    L'AIUOLA
    di Giansandro Rosasco

      Vai alla rubrica

      IL TAPPIRO D'ARDESIA

      Vai alla rubrica

      LA PAROLA AGLI ESPERTI

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arrivoLe persone “normali” di solito festeggiano gli anniversari nella data esatta della ricorrenza ma dato che noi normali non lo siamo e non vogliamo nemm...

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arrivoLe persone “normali” di solito festeggiano gli anniversari nella data esatta della ricorrenza ma dato che noi normali non lo siamo e non vogliamo nemm...

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arrivoLe persone “normali” di solito festeggiano gli anniversari nella data esatta della ricorrenza ma dato che noi normali non lo siamo e non vogliamo nemm...

      TUTTO SUL BONUS GIOVANI COPPIE

      La legge di stabilità 2016 ha introdotto, a favore delle giovani coppie, un incentivo fiscale per l’acquisto di mobili destinati all’arredo della lo...

      DICIAMOCELO

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arrivoLe persone “normali” di solito festeggiano gli anniversari nella data esatta della ricorrenza ma dato che noi normali non lo siamo e non vogliamo nemm...