EDIZIONE
CARTACEA
  • SFOGLIA
  • SCARICA
  • ARTICOLI
  • TEMPO LIBERO

    IL MERCATINO DEL LEVANTE
    • VENDO vendo pelliccia visone ta...
    • VENDO vendo attaccappani vertic...
    • VENDO vendo lettino ortopedico ...
    • VENDO divano in tessuto 3 posti...
    • VENDO vendo 6 bicchieri birra ...
    • VENDO camera matrimoniale in le...

     

    Bedini Elettrodomestici

     

    Leani Ardesie

    AZIENDE DEL TERRITORIO

     

    By IDT-Midero

    UTILITÀ

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    cucina, ricette

    30 Gennaio 2012 | in categoria/e cucina ricette

    CUCINO PER VOI - Il Giappone sbarca a Sestri con il ‘sushi di Andrea'

    CUCINO PER VOI - Il Giappone sbarca a Sestri con il ‘sushi di Andrea'

    La cucina ligure? Buonissima! Ma anche quella di altre culture può essere assai affascinante: ad illustrarci quella giapponese, un nostro affezionato lettore, Andrea Gegoli, che ci ha aperto le porte della sua cucina per illustrarci la sua passione per il sushi, che contrariamente a quanto sembra, è un piatto alla portata di tutti. “Il mio amore per il sushi é anzitutto passione per il Giappone, il suo popolo e la sua cultura che mi affascinano da sempre – racconta -, tanto che ho studiato storia e tecniche di preparazione di questo piatto su un libro valido dal titolo eloquente: Il libro del sushi”
    Il sushi é considerata da molti una vera e propria forma d'arte: “Il maestro non cucina, ma crea”. Inoltre il sushi si fa davvero con poco e apporta all'organismo tutto quello che occorre per campare bene e a lungo: non a caso i giapponesi sono il popolo più longevo al mondo! Allora distinguiamo: sushi da una parte, sashimi dall'altra: “Il primo é quello con le alghe, il secondo é pesce crudo lavorato in un certo modo. É davvero fondamentale che il pesce sia freschissimo per ovvie ragioni (sashimi con pesce surgelato = vongole con la marmellata). A me piace molto toccare il cibo con le mani e il sushi si prepara facendo delle mani un uso sapiente. Oltre alla pazienza di provare e riprovare, occorrono alcuni imprescindibili strumenti del mestiere: coltelli affilati, la mitica bacinella di legno bordata di rame per far raffreddare il riso e le stuoine di bambù per arrotolare il riso nelle alghe”. A proposito di alghe, anche qui ci sono delle distinzioni: “Le più note sono la Nori e la Kombu. Con la prima si prepara il sushi arrotolato, con l’altra si insaporiscono diversi piatti. In particolare si usa farla cuocere con il riso per arricchirne il sapore. Ed eccoci al riso: mica si usa il carnaroli! Per il sushi serve il riso giapponese, che, una volta cotto si appiccica alle mani: infatti per lavorarlo occorre tenerle costantemente bagnate immergendole in acqua acidulata (acqua e aceto)”.

    RICETTA per il sushi arrotolato
    Alga Nori, riso per sushi, verdure tagliate sottili in senso longitudinale. Si può usare qualsiasi verdura (carote, sedano e cetriolo vanno per la maggiore). Cuocere il riso in poca acqua: il riso dev'essere appena coperto. Si aggiunge qualche striscia di alga kombu tagliuzzata con le forbici per favorire il rilascio dell'aroma e si lascia cuocere col coperchio resistendo alla tentazione di sollevarlo per seguire la cottura (si dovranno usare le orecchie!). A cottura ultimata, si trasferisce il riso nella bacinella per farlo freddare e per condirlo con una miscela per il sushi (“Ogni ristorante in Giappone ha la sua personale ricetta per questo di condimento – confessa Andrea -  e un cuoco di sushi non lo rivelerebbe  mai!”). Comunque la miscela é di base costituita da acqua, aceto di riso (che si può validamente sostituire con quello di mele) e sale, il tutto scaldato a dovere. Con questa si condisce il nostro sushi che ormai ha raggiunto la temperatura ambiente e si é pronti per "l'arrotolamento": si stende l’alga sullo stuoino di bambù, la si ricopre con un sottile strato di riso condito appiattendo il tutto e avendo cura di lasciare una striscia di alga senza riso per poter "chiudere" il rotolo (come se fosse una busta). Lo si farcisce a fantasia, con quello che più ci piace. Esempio: una striscia di salmone rosso, una di cetriolo, una di sedano. Si arrotola il tutto grazie all'impiego dello stuoino di bambù.  “A me piace molto preparare anche il nigiri-sushi – racconta Andrea - ovvero quello modellato a mano, perché posso mettere alla prova tutta la mia manualità: parlo delle mitiche polpettine di riso con il tonno rosso o il salmone sopra”. Per i kamikaze dei sapori forti é d'obbligo farcire il sushi con del wasabi, una pasta ottenuta dal rafano giapponese: assaggiatene una puntina e capirete!
    “A tavola non possono poi mancare birra, meglio se giapponese, e salsa di soia nella quale va intinto il sushi. Per chiudere, il sakè, che va scaldato a bagnomaria immergendo un contenitore di porcellana in acqua bollente. Notizia confortante: non é obbligatorio l'uso delle bacchette, si possono usare le mani.”

    DUE ULTIME REGOLE.
    Una di costume, l'altra di buona creanza. A tavola non ci si passa mai un pezzo di sushi o sashimi tra bacchette perché porta sfortuna! Ma se proprio si vuole porgere a un commensale un pezzo di sushi, non lo si deve mai fare prendendolo con il lato delle bacchette con cui si porta il cibo alla propria bocca, ma usando il lato opposto.

    Claudia Sanguineti
    Commenta e inoltra

    Vuoi partecipare a CUCINO PER VOI?
    Ecco cosa devi sapere
    - prepara il piatto che preferisci
    - Ti seguiamo dalla preparazione all’assaggio.
    - L’articolo a corredo rimarrà un bel ricordo per tutta la famiglia.
    - Non giudichiamo la casa e non veniamo con la telecamera!
    - Il giorno e l’orario del servizio giornalistico li decidiamo insieme.
    - non è un corso di cucina
    - non devi pagare nulla
    - è aperto a cuochi ‘di casa’ e a cuochi professionisti (ristoranti, agriturismi etc.)
    - Per partecipare 0185.938009



    Fonte: Claudia Sanguineti © Riproduzione vietata


    Altre immagini collegate alla notizia:


     


    I commenti dei lettori
    anonimo:

    Mitico! grazie per i suggerimenti :-)


    Lascia il tuo commento

    *verrai automaticamente iscritto alla newsletter per ricevere mensilmente gli aggiornamenti.

    Acconsento al trattamento dei dati - dlg. 196/03
    1) CONFERIMENTO DATI / CONSENSO
    I dati conferiti attraverso l'invio della scheda, sono destinati ad essere utilizzati e trattati per i fini del servizio in oggetto.
    Il conferimento dei dati personali è facoltativo. Il conferimento e il relativo consenso sono condizioni essenziali per l'accettazione del servizio. In caso di rifiuto del consenso il servizio non sarà erogato.
    2) CONSERVAZIONE PROTEZIONE DATI
    I dati sono conservati (attraverso mezzi digitali) in una banca dati di proprietà di IDT-Midero e dei relativi Responsabili del trattamento. Tali banche dati sono organizzate e gestite secondo quanto previsto dalle vigenti normative.
    3) TRATTAMENTO DATI
    I dati sono trattati da dipendenti e/o professionisti e/o incaricati e/o collegati a e da IDT-Midero , ad eseguire le attività di gestione o a svolgere operazioni tecniche occorrenti per la miglior organizzazione informatica degli archivi.
    4) COMUNICAZIONI
    I dati potranno essere comunicati da IDT-Midero esclusivamente a soggetti suoi clienti che le abbiano conferito un incarico di ricerca e selezione ed a società proprie collegate o controllate.
    5) DIRITTI DELL'INTERESSATO
    L'art. 7 del Dlgs. n.196/2003 conferisce all'interessato l'esercizio di specifici diritti, quali ad esempio:

    - il diritto di ottenere dal titolare del trattamento dei dati la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e la messa a disposizione dei medesimi in forma intelligibile;
    - il diritto di conoscere l'origine dei dati, la logica e le finalità su cui si basa il loro trattamento;
    - il diritto di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge, come pure l'aggiornamento, la rettificazione o, qualora l'interessato vi abbia interesse, l'integrazione dei dati medesimi;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei propri dati personali ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte al trattamento previsto ai fini di informazione commerciale o di invio di materiale pubblicitario.

    Per ciascuna richiesta di cui all'art. 7 del Dlgs n. 196/2003, può essere chiesto all'interessato, ove non risulti confermata l'esistenza di dati che lo riguardano, un contributo spese, non superiore ai costi effettivamente sopportati, secondo le modalità ed entro i limiti stabiliti dal Dlgs n.196/2003, art.10, comma 7, 8 e 9.
    I diritti riferiti ai dati personali concernenti persone decedute, possono essere esercitati da chiunque vi abbia interesse. Nell'esercizio dei diritti di cui all'art. 7, l'interessato può conferire, per iscritto, delega o procura a persone fisiche oppure ad associazioni.

    Le richieste ex art. 7 Dlgs n.196/2003 potranno essere inoltrate all'indirizzo info at corfole.com , oppure Tel/Fax 0185.938009
    USCIRE

    L'AIUOLA
    di Giansandro Rosasco

      Vai alla rubrica

      IL TAPPIRO D'ARDESIA

      Vai alla rubrica

      LA PAROLA AGLI ESPERTI

      CASA E DINTORNI: novità dal Decreto "Sblocca Italia" per l'edilizia

      Dal 13 settembre è entrato in vigore il famoso Decreto Sblocca Italia. Senza entrare nel merito delle considerazioni politiche, proverò a sintetizzare e a spiegare le novità che introduce in campo edilizio. Il primo rivoluzionario tema riguarda tutte le opere di manutenzione straordinaria, cioè q...

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

      TUTTO SUL BONUS GIOVANI COPPIE

      La legge di stabilità 2016 ha introdotto, a favore delle giovani coppie, un incentivo fiscale per l’acquisto di mobili destinati all’arredo della lo...

      DICIAMOCELO

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...