EDIZIONE
CARTACEA
  • SFOGLIA
  • SCARICA
  • ARTICOLI
  • TEMPO LIBERO

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    IL MERCATINO DEL LEVANTE
    • VARIE cerco urgentemente garage...
    • VENDO vendo spolverino vintage ...
    • VENDO vendo giubbino uomo ecope...
    • CERCO LAVORO cerco lavoro part time ne...
    • VENDO vendo poltrona pelle colo...
    • VENDO vendo tastiera yamaha psr...

     

    Bedini Elettrodomestici

     

    Leani Ardesie

    AZIENDE DEL TERRITORIO

     

    By IDT-Midero

    UTILITÀ

    Agnello lardellato

    Per 4 persone: una coscia di agnello di circa 1,2 kg, 150 gr di lardo, 500gr di patate, 3 spicchi d’aglio, prezzemolo, origano, olio extra, pinoli a piacere, mezzo bicchiere di marsala secco.

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    attualita, edizione cartacea, storia locale

    di Michela De Rosa | 01 Settembre 2010 | in categoria/e attualita edizione cartacea storia locale

    A Duccio Forzano, il premio'Uno di noi' - Regista ufficiale di Claudio Baglioni, Che tempo che fa, Festival di Sanremo e ora impegnato in un progetto con Saviano, non dimentica la sua vita fontanina

    A Duccio Forzano, il premio'Uno di noi' - Regista ufficiale di Claudio Baglioni, Che tempo che fa, Festival di Sanremo e ora impegnato in un progetto con Saviano, non dimentica la sua vita fontaninaLa consegna del premio: da sin. Marisa Bacigalupo, presidente GAL; Corrado Bacigalupo, Sindaco di Tribogna; Duccio Forzano; Angelo Berlangeri, Assessore Regionale al Turismo; una hostess dell'Expo' e Mauro Boccaccio, capo ufficio stampa Regione Liguria

    di Michela De Rosa

    A Tribogna, piccolo paese della Fontanabuona, in molti hanno la fortuna di conoscerlo di persona e ora ne seguono le gesta dalla tv di casa. Duccio Forzano, oggi tra i più rinomati registi televisivi, era un ragazzo squattrinato ma pieno di potenziale quando da Genova si trasferì sulle colline che dividono il mare di Recco dalle cave di ardesia dell’entroterra. Seppure la sua vita ora si snodi tra grandi eventi (come il Festival di Sanremo e Pavarotti & Friends), grandi nomi (tipo Fiorello, Panariello, Baglioni, Morandi, Saviano, la Clerici) e grandi programmi (Verissimo, Scherzi a parte, Tutti pazzi per la tele, Stasera pago io, Che tempo che fa, tanto per citarne qualcuno), una vivida commozione lo ha colto nel rincontrare i suoi vecchi concittadini e amici.

    L’occasione per la ‘carrambata’ - tanto per rimanere nell’ambiente televisivo - è stata la consegna del Premio ‘Uno di noi’ creato dal Comune di Tribogna col Patrocinio della Regione Liguria su idea del Sindaco Corrado Bacigalupo e Mauro Boccaccio - capo uffico stampa della Regione - "per omaggiare chi se ne è andato da queste terre e ha fatto fortuna, pur rimanendo appunto ‘uno di noi’".

    Che il primo insignito di questo riconoscimento carico di un bel mix di prestigio e affetto sia Duccio Forzano non è un caso: Corrado Bacigalupo è legato a Duccio da una grande amicizia, tanto che, come sottolinea con ironico orgoglio ‘se nel ‘99 con Baglioni ha girato il video più famoso, il primato ce l’ho io perché molti anni prima, il 28 agosto del 94, ha fatto da ‘regista’ al video del mio matrimonio’. Tra l’altro caso ha voluto che la consegna del premio sia avvenuta proprio il giorno dell’anniversario. Il video in questione è ‘Cuore d’aliante’, girato all’interno della cava di ardesia di Aveno, frazione di Tribogna.

    QUELLA VOLTA CHE BAGLIONI CANTO' AL KARAOKE A GENOVA E POI IN UNA CASA A TRIBOGNA... CON I VICINI IGNARI DI CHI FOSSE
    La collaborazione e l’amicizia con Baglioni - di cui è regista ufficiale di tutti i video - hanno reso possibile anche un piccolo ‘miracolo’, ossia la presenza di Baglioni a Tribogna: ‘una volta - racconta Duccio - ci trovammo a Genova e Claudio mi chiese di portarlo un po’ giro, a cena e poi in qualche locale. Ebbene, poco dopo che entrammo in questo posto ci fu il finimondo e Claudio, tanto per fare impazzire ancora di più il pubblico, si mise a cantare al karaoke. Fu indimenticabile. Poi anche se era notte tarda non voleva andare a dormire e mi chiese di andare a casa mia a suonare un po’, ma gli spiegai che abitavo fuori Genova, un po’ in mezzo a i monti.. ma lui insistette e così lo portai da me a Tribogna dove andammo avanti tutta la notte a cantare e suonare, col mio vicino che giustamente tirava pugni al muro, inconsapevole che stava ascoltando un concerto esclusivo di Baglioni!’

    Ma il bello venne al mattino seguente ‘per andare all’auto dovevamo fare un tratto di strada a piedi e la mia vicina ci vide dalla finestra e mi salutò, poi il giorno dopo mi disse che il mio amico somigliava davvero a Baglioni. Da quando si scoprì che era davvero lui quella finestra è diventata un luogo di miti e leggende’.

    Torniamo al video ‘Cuore d’aliante. Come racconta Duccio ‘Claudio mi aveva chiesto di trovare una location particolare e quindi ho girato un po’ l’Italia ma nessun posto mi sembrava adatto; poi mi è venuto il ricordo delle cave della Fontanabuona ed è stata una folgorazione. Credo che ad oggi resti una delle più belle location che abbia mai visto.’


    ERO SCONOSCIUTO E SQUATTRINATO E MI HANNO DATO FIDUCIA, ECCO PERCHE' SONO LEGATO A QUESTI LUOGHI

    Non è solo questione di bellezza, dietro questa scelta c’è un lato umano molto profondo. ‘Quando sono andato a vivere a Tribogna ero un ragazzo dall’aspetto poco rassicurante, con capelli lunghi, codino, orari assurdi e lavoro precario. In pratica uno squattrinato. E per di più foresto. Eppure sono stato trattato come uno di famiglia: ad esempio il mio padrone di casa al quale pagavo l’affitto come e quando potevo, mi faceva sì le ramanzine per il ritardo però poi mi diceva che era sicuro che lo avrei pagato”.

    Gli aneddoti di ‘vita fontanina’ non finiscono qui: ‘A un certo punto avevo bisogno di aprire un conto in banca per lavorare, ma non avevo i soldi. Ho girato diverse banche e ovviamente nessuna me lo ha fatto aprire, tranne quella di Moconesi, dove il funzionario mi ha dato l’opportunità di farlo, anche qui, sulla fiducia.’

    L’affettuosa commozione che colorava la voce di Duccio mentre raccontava questi frammenti importanti di vita, ha restituito ai presenti l’immagine vivida di quel ragazzo privo di mezzi ma ricco di talento che ha potuto fare la sua strada e inseguire i suoi sogni anche perché qualcuno, nonostante tutto, ha creduto in lui. Ed ecco che scelte ritenute il risultato di chissà quali elucubrazioni di marketing o esperti di immagine, si scoprono dettate dal cuore ‘Girare un video di Baglioni in questi luoghi per me ha significato dimostrare la mia gratitudine a chi mi ha aiutato, sulla fiducia.’

    Non solo, ancora oggi ha il suo conto presso quella banca. Duccio, davvero ‘uno di noi’.



    Michela De Rosa

     


     


    I commenti dei lettori
    Monica:

    Grande Duccio,complimenti veri e sinceri...dal ragazzo che eri...
    Sei sempre stato di cuore,semplice e spontaneo...e ora ti meriti quello che di buono hai saputo fare con grande capacità...e umiltà...


    mila:

    E vai un altto riconoscimento complimenti


    duccio forzano:

    grazie a tutti per la meravigliosa accoglirnza!


    Stefano Piazza (clabber n° 134):

    Duccio, sei un mitooooooooooooo!!!


    anonimo:

    Grande Duccio!


    anonimo:

    Sono una fan di Claudio e non sapevo che il suo regista era vicino a me!


    Lascia il tuo commento

    *verrai automaticamente iscritto alla newsletter per ricevere mensilmente gli aggiornamenti.

    Acconsento al trattamento dei dati - dlg. 196/03
    1) CONFERIMENTO DATI / CONSENSO
    I dati conferiti attraverso l'invio della scheda, sono destinati ad essere utilizzati e trattati per i fini del servizio in oggetto.
    Il conferimento dei dati personali è facoltativo. Il conferimento e il relativo consenso sono condizioni essenziali per l'accettazione del servizio. In caso di rifiuto del consenso il servizio non sarà erogato.
    2) CONSERVAZIONE PROTEZIONE DATI
    I dati sono conservati (attraverso mezzi digitali) in una banca dati di proprietà di IDT-Midero e dei relativi Responsabili del trattamento. Tali banche dati sono organizzate e gestite secondo quanto previsto dalle vigenti normative.
    3) TRATTAMENTO DATI
    I dati sono trattati da dipendenti e/o professionisti e/o incaricati e/o collegati a e da IDT-Midero , ad eseguire le attività di gestione o a svolgere operazioni tecniche occorrenti per la miglior organizzazione informatica degli archivi.
    4) COMUNICAZIONI
    I dati potranno essere comunicati da IDT-Midero esclusivamente a soggetti suoi clienti che le abbiano conferito un incarico di ricerca e selezione ed a società proprie collegate o controllate.
    5) DIRITTI DELL'INTERESSATO
    L'art. 7 del Dlgs. n.196/2003 conferisce all'interessato l'esercizio di specifici diritti, quali ad esempio:

    - il diritto di ottenere dal titolare del trattamento dei dati la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e la messa a disposizione dei medesimi in forma intelligibile;
    - il diritto di conoscere l'origine dei dati, la logica e le finalità su cui si basa il loro trattamento;
    - il diritto di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge, come pure l'aggiornamento, la rettificazione o, qualora l'interessato vi abbia interesse, l'integrazione dei dati medesimi;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei propri dati personali ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte al trattamento previsto ai fini di informazione commerciale o di invio di materiale pubblicitario.

    Per ciascuna richiesta di cui all'art. 7 del Dlgs n. 196/2003, può essere chiesto all'interessato, ove non risulti confermata l'esistenza di dati che lo riguardano, un contributo spese, non superiore ai costi effettivamente sopportati, secondo le modalità ed entro i limiti stabiliti dal Dlgs n.196/2003, art.10, comma 7, 8 e 9.
    I diritti riferiti ai dati personali concernenti persone decedute, possono essere esercitati da chiunque vi abbia interesse. Nell'esercizio dei diritti di cui all'art. 7, l'interessato può conferire, per iscritto, delega o procura a persone fisiche oppure ad associazioni.

    Le richieste ex art. 7 Dlgs n.196/2003 potranno essere inoltrate all'indirizzo info at corfole.com , oppure Tel/Fax 0185.938009
    USCIRE

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    L'AIUOLA
    di Giansandro Rosasco

      Vai alla rubrica

      IL TAPPIRO D'ARDESIA

      Vai alla rubrica

      LA PAROLA AGLI ESPERTI

      CASA E DINTORNI: novità dal Decreto "Sblocca Italia" per l'edilizia

      Dal 13 settembre è entrato in vigore il famoso Decreto Sblocca Italia. Senza entrare nel merito delle considerazioni politiche, proverò a sintetizzare e a spiegare le novità che introduce in campo edilizio. Il primo rivoluzionario tema riguarda tutte le opere di manutenzione straordinaria, cioè q...

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

      TUTTO SUL BONUS GIOVANI COPPIE

      La legge di stabilità 2016 ha introdotto, a favore delle giovani coppie, un incentivo fiscale per l’acquisto di mobili destinati all’arredo della lo...

      DICIAMOCELO

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...