EDIZIONE
CARTACEA
  • SFOGLIA
  • SCARICA
  • ARTICOLI
  • TEMPO LIBERO

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    IL MERCATINO DEL LEVANTE
    • IMMOBILIARE a monleone di cicagna, af...
    • VENDO vendo cancelletto di sicu...
    • VARIE cerco galline collo nudo,...
    • VARIE cerco piantine di lamponi...
    • VARIE cerco gabbia per conigli ...
    • VENDO per smobilito soffitta, c...

     

    Bedini Elettrodomestici

     

    Leani Ardesie

    AZIENDE DEL TERRITORIO

     

    By IDT-Midero

    UTILITÀ

    La gallina ripiena

    Gallina già pulita (con frattaglie) di circa 1,2 kg, prezzemolo tritato, aglio 1 spicchio, verza 6 foglie, salvia 3 foglie, pancetta distesa a fette 80g, parmigiano grattugiato 80g, pangrattato...

    Sapevi che... si dice “Piantare in Nasso”?

    ...e deriva da una mitologica tragedia d'amore (sigh!) Eh s&igrav...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    personaggi

    08 Settembre 2011 | in categoria/e attualita

    'BUCCE DI PATATE' PILLOLE DI GUERRA - 03.12.42 ultima lettera di Sebastiano Casagrande: la mucca da dare al Governo, il maiale e il legno da vendere

    'BUCCE DI PATATE' PILLOLE DI GUERRA - 03.12.42 ultima lettera di Sebastiano Casagrande: la mucca da dare al Governo, il maiale e il legno da vendere

    Gentile redazione, vi invio fotocopia di una lettera originale arrivata ai genitori del militare Casagrande Sebastiano nato nel 1912 a Pian dei Preti frazione di Tribogna, appartenente al 5° battaglione Mortai Divisione Fanteria AT. “Passubio”. Si tratta del fratello di mia suocera Adele Casagrande purtroppo deceduta circa sei anni fa, che in vita ha sempre sperato di avere notizie di suo fratello, di come era deceduto in Russia - probabilmente nella ritirata delle forze armate italiane nella neve e con temperature sotto 20 gradi - oppure nel contrattacco sferrato dai soldati russi nel gennaio del 1943 e culminato nella battaglia di Nikolajenka il 26 gennaio 1943 da una grossa parte di soldati italiani per aprirsi un varco nell‘accerchiamento subito dalle forze nemiche.” (Nota ripresa dal libro il sergente della neve di Mario Rigoni Stern ‘Russia Fronte Orientale Li 3-12-1942’)
    Chiappara Giorgio

    Ed ecco la trascrizione della lettera:  
    “Cari genitori,
    Vi faccio sapere che ieri sera con molto piacere o ricevuto una vostra cara lettera che e stata fatta giorno15-11 dalla quale sento con molto piacere che state tutti bene come vi posso dire che e di me.
    Cari genitori mi dite che diversi giorniche non ricevete, ma sara perché la posta aerea non va piu e cosi ci inpiegano di più del resto io o sempre scritto, anchio adesso era un po che ricevevo piu, ma forze voi non mi avrete più scritto perche mi aspeterete a casa, ma si spera sempre presto che i più tanti sono già venuti e veremo anche noi, però speravo Natale di farlo a casa con voi ma ormai vedo che non si fa più atempo,speriamo di farlo in viaggio e non più qui.
    Cari genitori sento che mi dite che adesso che una vaccha dovete darla al governo, ma il papà è andato a vedere se ne trova una più da poco prezzo per darci, sento che avete comprato anche il maiale e che già bello grasso, sento che li con voi ce i signori Roncallo che sono scapati da Genova per i bombardamenti e o sentito che ci sono di nuovo stati in questi scorsi giorni,ma spero che i nostri staranno tutti bene e che ci sarà stato pochi danni quando mi scrivete fatemi sapere un po qualche cosa di questo, mi dite anche che è stato il falegname a vedere il legno e ha detto che le sembrato dischreto e che mi saluta e che stia tranquillo che mi  farà una cosa per bene, quando mi scrivate fatemi pure sapere che vacca avete dato al governo se il papà la trovata laltra e quanto le ha dato, e il governo quanto va dato.
    Cari genitori in questi giorni vi ho di nuovo spedito un vaglia di 330 circa di preciso non lo so ancora quando lo avrete ricevuto la farete sapere e spero che avrete ricevuto anche l'ultimo che vi ho mandato.
    Cari genitori qui fa molto freddo ma non state in pensiero che siamo bene equipagiati e il freddo si sofre poco e poi si spera di starci piu poco a quest'ora si sarebbe già in italia ma si ritarda per questi bordelli che è in giro a quanto pare ma speriamo che si aggiusta tutto. Ieri ho anche ricevuto da Maria che mi dice che è sempre li con voi le carte qui sono arivate e sono belle pronte ma non ci mandano perchè sono sempre chiuse per noi che si deve rientrare.
    Cari genitori ho sentito che il zio Gian è venuto in congedo e mi saluta io non gli ho piu scritto perchè pensavo sempre che fosse a casa.
    Cari genitori altro per adesso non so che dirvi e che io sto bene come spero di tutti quanti voi. Vi porgo i miei piu cari e aff.mi saluti tutti zii sorelle fratello parenti tutti saluti ai sig Roncallo saluti a Renato e a Maria e vostro affettuosissimo figlio Sebastiano. Ciao state tranquilli. Fatemi sapere se arriva ancora via aerea e quanto ci mette.”

    Tratto da CORFOLE! del 9/2011, con 25.000 copie gratuite: la testata più diffusa del Levante © Riproduzione vietata


     


    I commenti dei lettori
    anonimo:

    ANCHE MIA NONNA ROSA CASAGRANDE PENSAVA SEMPRE DI RIVEDERESUO FRATELLO SEBASTIANO. PURTROPPO LEI NON C'E' PIU' COME LA ZIA ADELE.
    MI HA LASCIATO MOLTE LETTERE DAL FRONTE LA CATRA DI IDENTITA.
    SE VOLETE CONTATTATEMI
    MARCORANDAGIO@LIBERO.IT


    Lascia il tuo commento

    *verrai automaticamente iscritto alla newsletter per ricevere mensilmente gli aggiornamenti.

    Acconsento al trattamento dei dati - dlg. 196/03
    1) CONFERIMENTO DATI / CONSENSO
    I dati conferiti attraverso l'invio della scheda, sono destinati ad essere utilizzati e trattati per i fini del servizio in oggetto.
    Il conferimento dei dati personali è facoltativo. Il conferimento e il relativo consenso sono condizioni essenziali per l'accettazione del servizio. In caso di rifiuto del consenso il servizio non sarà erogato.
    2) CONSERVAZIONE PROTEZIONE DATI
    I dati sono conservati (attraverso mezzi digitali) in una banca dati di proprietà di IDT-Midero e dei relativi Responsabili del trattamento. Tali banche dati sono organizzate e gestite secondo quanto previsto dalle vigenti normative.
    3) TRATTAMENTO DATI
    I dati sono trattati da dipendenti e/o professionisti e/o incaricati e/o collegati a e da IDT-Midero , ad eseguire le attività di gestione o a svolgere operazioni tecniche occorrenti per la miglior organizzazione informatica degli archivi.
    4) COMUNICAZIONI
    I dati potranno essere comunicati da IDT-Midero esclusivamente a soggetti suoi clienti che le abbiano conferito un incarico di ricerca e selezione ed a società proprie collegate o controllate.
    5) DIRITTI DELL'INTERESSATO
    L'art. 7 del Dlgs. n.196/2003 conferisce all'interessato l'esercizio di specifici diritti, quali ad esempio:

    - il diritto di ottenere dal titolare del trattamento dei dati la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e la messa a disposizione dei medesimi in forma intelligibile;
    - il diritto di conoscere l'origine dei dati, la logica e le finalità su cui si basa il loro trattamento;
    - il diritto di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge, come pure l'aggiornamento, la rettificazione o, qualora l'interessato vi abbia interesse, l'integrazione dei dati medesimi;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei propri dati personali ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte al trattamento previsto ai fini di informazione commerciale o di invio di materiale pubblicitario.

    Per ciascuna richiesta di cui all'art. 7 del Dlgs n. 196/2003, può essere chiesto all'interessato, ove non risulti confermata l'esistenza di dati che lo riguardano, un contributo spese, non superiore ai costi effettivamente sopportati, secondo le modalità ed entro i limiti stabiliti dal Dlgs n.196/2003, art.10, comma 7, 8 e 9.
    I diritti riferiti ai dati personali concernenti persone decedute, possono essere esercitati da chiunque vi abbia interesse. Nell'esercizio dei diritti di cui all'art. 7, l'interessato può conferire, per iscritto, delega o procura a persone fisiche oppure ad associazioni.

    Le richieste ex art. 7 Dlgs n.196/2003 potranno essere inoltrate all'indirizzo info at corfole.com , oppure Tel/Fax 0185.938009
    USCIRE

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    L'AIUOLA
    di Giansandro Rosasco

      Vai alla rubrica

      IL TAPPIRO D'ARDESIA

      Vai alla rubrica

      LA PAROLA AGLI ESPERTI

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      TUTTO SUL BONUS GIOVANI COPPIE

      La legge di stabilità 2016 ha introdotto, a favore delle giovani coppie, un incentivo fiscale per l’acquisto di mobili destinati all’arredo della lo...

      DICIAMOCELO