EDIZIONE
CARTACEA
  • SFOGLIA
  • SCARICA
  • ARTICOLI
  • TEMPO LIBERO

    IL MERCATINO DEL LEVANTE
    • IMMOBILIARE cerco garage/magazzino pe...
    • VARIE cerco tecnico per riparaz...
    • VENDO macchina per maglieria se...
    • VENDO vendo coppia pneumatici m...
    • VENDO vendo 2 gomme semi nuove ...
    • VENDO scarpiera 4 ante tinta le...

     

    Bedini Elettrodomestici

     

    Leani Ardesie

    AZIENDE DEL TERRITORIO

     

    By IDT-Midero

    UTILITÀ

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    benessere

    02 Settembre 2017 | in categoria/e attualita benessere salute

    VACCINI: IN ARRIVO 58MILA LETTERE ALLE FAMIGLIE CON BIMBI FINO A SEI ANNI

    VACCINI: IN ARRIVO 58MILA LETTERE ALLE FAMIGLIE CON BIMBI FINO A SEI ANNI

    ASSESSORE VIALE, “NESSUN DUBBIO SU AMMISSIONE BIMBI A SCUOLA FIN DAL PRIMO GIORNO".

    IN CASO DI MANCATO RECAPITO LETTERA, UFFICI ASL APERTI TUTTI I GIORNI PER CONSEGNARE DIRETTAMENTE I CERTIFICATI VACCINALI

    Stanno arrivando in questi giorni a casa delle famiglie e dei genitori di bambini fino a sei anni le oltre 58mila lettere delle ASL con l’attestazione dello «stato di adempienza vaccinale» rispetto agli obblighi previsti dal cosiddetto «decreto vaccini».

    Due tipologie di lettere:
    - la prima alle famiglie con bambini che risultano «adempienti» rispetto al calendario vaccinale
    - la seconda alle famiglie i cui figli non abbiano completato i cicli vaccinali previsti per la loro età. In queste, pari a circa il 10% del totale, sarà proposto un appuntamento presso il centro vaccinale di riferimento per completare l’iter, fornire tutte le informazioni necessarie e approfondire e verificare ogni singolo caso.

    Basterà consegnare la lettera all’asilo nido o alla scuola materna perché l’anno scolastico possa iniziare regolarmente.

    Sul fatto che tutti i bambini entreranno in classe già dal primo giorno non devono esserci dubbi: anche le ultime perplessità sollevate da alcuni uffici comunali, creando apprensione tra le famiglie, sono stati fugati, dal momento che anche l'ultima circolare del ministero della Sanità e del Miur ha definitivamente validato la “Via Ligure””. È quanto precisa, in una nota, la vicepresidente della Regione Liguria e assessore alla Sanità Sonia Viale, alla vigilia dell’inizio dell’anno scolastico per i bambini fino a sei anni iscritti all’asilo o alla scuola materna.

    Con l’invio delle lettere alle famiglie dei bimbi fino a sei anni “abbiamo raggiunto un risultato di grande semplificazione – prosegue la vicepresidente Viale - rispetto alle farraginose procedure previste dalla legge sull’obbligo vaccinale: questo è stato possibile grazie al grande sforzo organizzativo compiuto dai collaboratori delle nostre ASL, che ringrazio per l’impegno e la dedizione dimostrate”.

    “È importante ricordare che, qualora per svariati motivi alcune di queste lettere non giungano a destinazione in tempo utile, le famiglie potranno rivolgersi alle ASL, inviando una mail oppure recandosi presso gli sportelli che sono aperti tutti i giorni dalle 9 del mattino proprio per sopperire a questo eventuale inconveniente: il certificato vaccinale verrà spedito via mail o consegnato direttamente ai genitori, così da consentire a tutti i bimbi di iniziare serenamente la loro "avventura" scolastica. A tutti loro – conclude - rivolgo il mio più sincero augurio di buon anno scolastico!”.

     


     


    I commenti dei lettori
    Non sono ancora presenti commenti

    Lascia il tuo commento

    *verrai automaticamente iscritto alla newsletter per ricevere mensilmente gli aggiornamenti.

    Acconsento al trattamento dei dati - dlg. 196/03
    1) CONFERIMENTO DATI / CONSENSO
    I dati conferiti attraverso l'invio della scheda, sono destinati ad essere utilizzati e trattati per i fini del servizio in oggetto.
    Il conferimento dei dati personali è facoltativo. Il conferimento e il relativo consenso sono condizioni essenziali per l'accettazione del servizio. In caso di rifiuto del consenso il servizio non sarà erogato.
    2) CONSERVAZIONE PROTEZIONE DATI
    I dati sono conservati (attraverso mezzi digitali) in una banca dati di proprietà di IDT-Midero e dei relativi Responsabili del trattamento. Tali banche dati sono organizzate e gestite secondo quanto previsto dalle vigenti normative.
    3) TRATTAMENTO DATI
    I dati sono trattati da dipendenti e/o professionisti e/o incaricati e/o collegati a e da IDT-Midero , ad eseguire le attività di gestione o a svolgere operazioni tecniche occorrenti per la miglior organizzazione informatica degli archivi.
    4) COMUNICAZIONI
    I dati potranno essere comunicati da IDT-Midero esclusivamente a soggetti suoi clienti che le abbiano conferito un incarico di ricerca e selezione ed a società proprie collegate o controllate.
    5) DIRITTI DELL'INTERESSATO
    L'art. 7 del Dlgs. n.196/2003 conferisce all'interessato l'esercizio di specifici diritti, quali ad esempio:

    - il diritto di ottenere dal titolare del trattamento dei dati la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e la messa a disposizione dei medesimi in forma intelligibile;
    - il diritto di conoscere l'origine dei dati, la logica e le finalità su cui si basa il loro trattamento;
    - il diritto di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge, come pure l'aggiornamento, la rettificazione o, qualora l'interessato vi abbia interesse, l'integrazione dei dati medesimi;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei propri dati personali ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte al trattamento previsto ai fini di informazione commerciale o di invio di materiale pubblicitario.

    Per ciascuna richiesta di cui all'art. 7 del Dlgs n. 196/2003, può essere chiesto all'interessato, ove non risulti confermata l'esistenza di dati che lo riguardano, un contributo spese, non superiore ai costi effettivamente sopportati, secondo le modalità ed entro i limiti stabiliti dal Dlgs n.196/2003, art.10, comma 7, 8 e 9.
    I diritti riferiti ai dati personali concernenti persone decedute, possono essere esercitati da chiunque vi abbia interesse. Nell'esercizio dei diritti di cui all'art. 7, l'interessato può conferire, per iscritto, delega o procura a persone fisiche oppure ad associazioni.

    Le richieste ex art. 7 Dlgs n.196/2003 potranno essere inoltrate all'indirizzo info at corfole.com , oppure Tel/Fax 0185.938009
    USCIRE

    L'AIUOLA
    di Giansandro Rosasco

      Vai alla rubrica

      IL TAPPIRO D'ARDESIA

      Vai alla rubrica

      LA PAROLA AGLI ESPERTI

      COME AVVIARE UNA CONCILIAZIONE: semplice, veloce ed economico.

      Risolvi senza i costi e i problemi di un’azione legale.La procedura di conciliazione risolve le questioni attraverso un percorso che utilizza al meglio le limitate risorse economiche e umane delle strutture giudiziarie. Ciò permette due enormi vantaggi: costa poco e si conclude in qualche ora o al massimo in qualche giorno e lascia nei contendenti, in caso di esito positivo, ...

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

      TUTTO SUL BONUS GIOVANI COPPIE

      La legge di stabilità 2016 ha introdotto, a favore delle giovani coppie, un incentivo fiscale per l’acquisto di mobili destinati all’arredo della lo...

      DICIAMOCELO

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...