EDIZIONE
CARTACEA
  • SFOGLIA
  • SCARICA
  • ARTICOLI
  • TEMPO LIBERO

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    IL MERCATINO DEL LEVANTE
    • VENDO vendo pelliccia visone ta...
    • VENDO vendo attaccappani vertic...
    • VENDO vendo lettino ortopedico ...
    • VENDO divano in tessuto 3 posti...
    • VENDO vendo 6 bicchieri birra ...
    • VENDO camera matrimoniale in le...

     

    Bedini Elettrodomestici

     

    Leani Ardesie

    AZIENDE DEL TERRITORIO

     

    By IDT-Midero

    UTILITÀ

    CUCINO PER VOI - A 14 anni è un provetto chef! Così gli abbiamo organizzato una serata davvero speciale (e una ricetta per voi)

    Questo mese riprendiamo “Cucino per voi”, la nostra rubrica culinaria, prendendo spunto da Vladimir Pecchia...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    edizione cartacea, itinerari, uscire

    di Pier Luigi Gardella | 11 Settembre 2012 | in categoria/e edizione cartacea itinerari uscire

    Splendidi angoli di liguria - Santa Croce: una bella escursione affacciata sul mare, lungo l'antica via di pellegrini e mercanti

    Splendidi angoli di liguria - Santa Croce: una bella escursione affacciata sul mare, lungo l'antica via di pellegrini e mercanti

    E’ dedicata a Sant’Elena alla quale la leggenda attribuisce il ritrovamento della  Santa Croce
    All’interno della chiesa vi sono due altari, oltre al maggiore con la croce in marmo ve n’è uno piccolo dedicato a S. Elena, madre di Costantino, a cui è dedicata una statua sull’altare, collocatavi il 3 maggio del 1863. Sino al secolo scorso, nel santuario era conservata un’urna cineraria romana, uno dei pochi esemplari ritrovati in Liguria, che, in seguito, è stata collocata nella sacrestia della parrocchiale di Pieve Ligure, dove attualmente si trova. L’edicola posta in facciata, con la statua della Madonna della Guardia, proverrebbe da un palazzo del centro storico genovese demolito, donata dalla proprietaria. Durante il secondo conflitto mondiale sul monte fu installata una postazione per avvistamento e segnalazione dei bombardieri alleati.

    Dal 1200: venti soldi, 200 tavole di terreno e un fiorino d’oro per la chiesa
    Le più antiche notizie documentate sul Santuario di Santa Croce risalgono al 1201: in un atto notarile tale Oberto di Val Columbaria lascia venti soldi all’Opera della Cruce de Podio affinché vi si costruisca una chiesa. E l’anno successivo, secondo quanto scrive l’arciprete di Pieve Girolamo Rollino nelle sue “Memorie storiche” del 1913: “parecchi uomini, il 25 febbraio 1202, radunati nella chiesa del Santo Angelo della Pieve di Sori, presente l’arciprete Alberto, offrivano alla Santa Croce 200 tavole di terreno a favore dell’Ospizio che ivi esisteva”. Stando a tali documenti, è perciò molto probabile che in quei primissimi anni del Duecento sia stata edificata la primitiva chiesuola di Santa Croce, accanto ad un preesistente Ospizio per pellegrini. Non dimentichiamo infatti che le strade di cresta erano frequentate, forse ancor più di quelle costiere, in quanto potevano garantire maggior sicurezza (dalle incursioni saracene) e miglior transitabilità (mareggiate, piene di torrenti). E, sui nostri monti, più di una sono le testimonianze di antichi transiti di pellegrini, da Santa Croce a San Giacomo di Pozzuolo, a San Rocco di Nervi per citarne solo alcuni. Ancora nel 1374, il testamento di un bogliaschino residente a Famagosta di Cipro (appena sottomessa dai Genovesi) fa riferimento alla Chiesa di Santa Croce di Bogliasco, alla quale lascia un fiorino d’oro. La leggenda, riportataci ancora dall’Arciprete Rollino, parla del passaggio sul Monte di Santa Croce, di pellegrini che portando seco una reliquia della Santa Croce, racchiusa in una croce marmorea, e temendo di non poterla trasportare oltre, la nascosero sul monte in luogo sicuro, con l’impegno di venire un giorno a riprenderla. I custodi dell’ospizio l’avrebbero successivamente posta in venerazione.
    Isole e cime innevate: da qui un panorama spettacolare da ogni angolazione
    Vogliamo proporre stavolta un’escursione ad una località senza dubbio tra le più incantevoli del Golfo Paradiso. E’ il santuario di Santa Croce che si trova sulla sommità dell’omonima collina soprastante Bogliasco e Pieve Ligure ad un’altitudine di 518 metri s.m. Da qui si domina  il Golfo Paradiso, chiuso a est dal Promontorio di Portofino. Oltre il Monte, nelle giornate limpide si possono scorgere Punta Mesco e, più avanti, le isole di Palmaria e del Tino. A ovest dopo la Grande Genova, la riviera di Ponente è dominata dalle lontane e innevate cime delle Alpi Marittime. A nord, sono le montagne che separano la costa dalla Val Fontanabuona, con i Monti Pozzuolo, Castelletti, Cordona. In particolari condizioni di visibilità si può scorgere a sud, sull’orizzonte, la bruna sagoma della Corsica e a sud est l’isola di Gorgona. Il Santuario lo si può facilmente raggiungere in meno di un’ora salendo a piedi da Pieve Alta oppure da San Bernardo di Bogliasco. Sul monte c’è anche un piccolo rifugio, curato e mantenuto dagli Amici di Santa Croce. La sua conservazione e la sua pulizia sono affidate, comunque, anche alla buona educazione degli escursionisti. Da Santa Croce si può proseguire per escursioni sulle colline circostanti, raggiungendo ad esempio i ruderi dell’Ospizio per pellegrini di San Giacomo di Pozzuolo, risalenti al XIII sec., il monte Bado, Il Monte Croce dei Fo, sino a raggiungere la Val Bisagno attraverso S. Alberto di Bargagli. Ogni anno il 25 aprile è organizzata al Santuario la “Sagra dei pansoti”, preparati dalle donne di Pieve e di Sori, ripieni con il “preboggión”, le erbe selvatiche raccolte nelle nostre fasce, bollite e mescolate a uova e formaggio. Nell’ultima edizione il ricavato è stato destinato ai prossimi lavori di restauro al tetto del Santuario.

    Tratto da CORFOLE! del 9/2012, con 25.000 copie gratuite: la testata più diffusa del Levante © Riproduzione vietata


    Altre immagini collegate alla notizia:


     


    I commenti dei lettori
    Non sono ancora presenti commenti

    Lascia il tuo commento

    *verrai automaticamente iscritto alla newsletter per ricevere mensilmente gli aggiornamenti.

    Acconsento al trattamento dei dati - dlg. 196/03
    1) CONFERIMENTO DATI / CONSENSO
    I dati conferiti attraverso l'invio della scheda, sono destinati ad essere utilizzati e trattati per i fini del servizio in oggetto.
    Il conferimento dei dati personali è facoltativo. Il conferimento e il relativo consenso sono condizioni essenziali per l'accettazione del servizio. In caso di rifiuto del consenso il servizio non sarà erogato.
    2) CONSERVAZIONE PROTEZIONE DATI
    I dati sono conservati (attraverso mezzi digitali) in una banca dati di proprietà di IDT-Midero e dei relativi Responsabili del trattamento. Tali banche dati sono organizzate e gestite secondo quanto previsto dalle vigenti normative.
    3) TRATTAMENTO DATI
    I dati sono trattati da dipendenti e/o professionisti e/o incaricati e/o collegati a e da IDT-Midero , ad eseguire le attività di gestione o a svolgere operazioni tecniche occorrenti per la miglior organizzazione informatica degli archivi.
    4) COMUNICAZIONI
    I dati potranno essere comunicati da IDT-Midero esclusivamente a soggetti suoi clienti che le abbiano conferito un incarico di ricerca e selezione ed a società proprie collegate o controllate.
    5) DIRITTI DELL'INTERESSATO
    L'art. 7 del Dlgs. n.196/2003 conferisce all'interessato l'esercizio di specifici diritti, quali ad esempio:

    - il diritto di ottenere dal titolare del trattamento dei dati la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e la messa a disposizione dei medesimi in forma intelligibile;
    - il diritto di conoscere l'origine dei dati, la logica e le finalità su cui si basa il loro trattamento;
    - il diritto di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge, come pure l'aggiornamento, la rettificazione o, qualora l'interessato vi abbia interesse, l'integrazione dei dati medesimi;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei propri dati personali ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte al trattamento previsto ai fini di informazione commerciale o di invio di materiale pubblicitario.

    Per ciascuna richiesta di cui all'art. 7 del Dlgs n. 196/2003, può essere chiesto all'interessato, ove non risulti confermata l'esistenza di dati che lo riguardano, un contributo spese, non superiore ai costi effettivamente sopportati, secondo le modalità ed entro i limiti stabiliti dal Dlgs n.196/2003, art.10, comma 7, 8 e 9.
    I diritti riferiti ai dati personali concernenti persone decedute, possono essere esercitati da chiunque vi abbia interesse. Nell'esercizio dei diritti di cui all'art. 7, l'interessato può conferire, per iscritto, delega o procura a persone fisiche oppure ad associazioni.

    Le richieste ex art. 7 Dlgs n.196/2003 potranno essere inoltrate all'indirizzo info at corfole.com , oppure Tel/Fax 0185.938009
    USCIRE

    CUCINO PER VOI - A 14 anni è un provetto chef! Così gli abbiamo organizzato una serata davvero speciale (e una ricetta per voi)

    Questo mese riprendiamo “Cucino per voi”, la nostra rubrica culinaria, prendendo spunto da Vladimir Pecchia...

    CUCINO PER VOI - A 14 anni è un provetto chef! Così gli abbiamo organizzato una serata davvero speciale (e una ricetta per voi)

    Questo mese riprendiamo “Cucino per voi”, la nostra rubrica culinaria, prendendo spunto da Vladimir Pecchia...

    CUCINO PER VOI - A 14 anni è un provetto chef! Così gli abbiamo organizzato una serata davvero speciale (e una ricetta per voi)

    Questo mese riprendiamo “Cucino per voi”, la nostra rubrica culinaria, prendendo spunto da Vladimir Pecchia...

    L'AIUOLA
    di Giansandro Rosasco

      Vai alla rubrica

      IL TAPPIRO D'ARDESIA

      Vai alla rubrica

      LA PAROLA AGLI ESPERTI

      #DirittoUtile - BRUCIARE PLASTICA E' REATO

      Ci scrive un nostro affezionato lettore segnalando la cattiva abitudine di alcuni soggetti i quali, nei dintorni della sua abitazione, sono soliti creare roghi bruciando anche materiali plastici.Ebbene, bruciare “plastica”, oltre a produrre gravi effetti dal punto di vista dell’inquinamento ambientale, cos...

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

      TUTTO SUL BONUS GIOVANI COPPIE

      La legge di stabilità 2016 ha introdotto, a favore delle giovani coppie, un incentivo fiscale per l’acquisto di mobili destinati all’arredo della lo...

      DICIAMOCELO

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...