EDIZIONE
CARTACEA
  • SFOGLIA
  • SCARICA
  • ARTICOLI
  • TEMPO LIBERO

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    IL MERCATINO DEL LEVANTE
    • VENDO causa cessazione attività...
    • VENDO vendo chicco 360° seggiol...
    • REGALO nuova enciclopedia illust...
    • VENDO lampadario x soggiorno pr...
    • VENDO cassetta / valigetta in m...
    • IMMOBILIARE cerco garage/magazzino pe...

     

    Bedini Elettrodomestici

     

    Leani Ardesie

    AZIENDE DEL TERRITORIO

     

    By IDT-Midero

    UTILITÀ

    Trattoria di Donega: Il liquore al basilico di Natalina

    Dalla ricetta segretissima in memoria della nonna di Paola nasce l’ultima novità della Trattoria Donega L'articolo finisce qui ...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    attualita, edizione cartacea, il tappiro

    di Michela De Rosa | 01 Dicembre 2009 | in categoria/e attualita edizione cartacea il tappiro

    Sestri Levante "colpisce" ancora: le incredibili vicende per un pass disabili

    Sestri Levante "colpisce" ancora: le incredibili vicende per un pass disabili

    “Gentile Redazione, nel numero di novembre ho letto l’articolo in prima pagina intitolato “il Corriere multa il vigile”, ebbene stavolta ci sono anch’io che ho qualcosa da ridire e non solo ai dipendenti pubblici.” Questa del signor Giancarlo Boaretto è una delle tante segnalazioni giunteci da tutto il Levante in seguito al suddetto articolo. Ma rispetto alle altre aveva qualcosa di diverso: ci narrava una situazione non solo inammissibile ma anche assurda. Così ci siamo messi in contatto con il nostro lettore per ascoltare la sua storia. Sentite qui.
    “Purtroppo, da qualche anno faccio parte di quelli che utilizzano la concessione per i parcheggi invalidi, che tengo sempre ben visibile - ci spiega Boaretto-. Vivo a Moconesi da un paio d’anni e ogni tanto vado a Sestri Levante, cosa che ho fatto anche il 5 agosto scorso parcheggiando in Piazza G. Matteotti (varco) come sempre nell’area riservata a chi come me è portatore di disabilità.”
    Va sottolineato che tale parcheggio è nei pressi della Basilica di Santa Maria di Nazareth ed è attrezzato con tanto di scivolo proprio per permettere ai disabili di accedere al luogo di culto.
    Ma le preghiere qui vanno prenotate, perché nel suddetto parcheggio c’è un cartello che dice più o meno che ‘chi parcheggia in quella zona deve avvisare il comando dei vigili entro 48 ore’. Pensate se si dovesse andare ad un improvviso funerale: speriamo che il defunto, prima della dipartita, invii preventivamente al parente disabile una raccomandata per fare tutte le cose in regola! Ma le assurdità sono solo all’inizio. Infatti,  beffa nella beffa, a Boaretto è arrivata una multa - della modica somma di Euro 85 - in quanto ACCEDEVA ABUSIVAMENTE NELLA ZONA A TRAFFICO LIMITATO. Ohibò! Ma queste zone non sono per buon senso generalmente accessibili ai portatori di disabilità? Il fatto è che nella burocrazia c’è tanta roba, troppa. Ma non il buon senso. Infatti, come racconta lui stesso “Vado al Comando suddetto per chiarire la mia posizione. Alla ricezione c’è una vigilessa che ha il suo daffare tra chiamate radio e telefonate e a rate le mostro il permesso di parcheggio della ASL chiavarese con tanto di accertamento di handicap grave, tra l’altro palesemente evidente per le mie condizioni di deambulazione”. A questo punto tutto dovrebbe chiudersi con il ritiro della multa e tante scuse al cittadino per avergli fatto perdere tempo. Ma le cose non vanno così.
    “La vigilessa non da’ alcun peso al mio certificato e quando sto per dirle che non ho mai letto sul codice della strada che bisogna avvisare le autorità competenti di dove si parcheggia, tagliando corto mi dice di rivolgermi al giudice di pace di dove voglio io e che comunque quando ci sono dei cartelli per strada li devo leggere”. E ci chiediamo: perché un cittadino deve perdere tempo, denaro e vita per fare ricorso a una multa palesemente errata? Proprio nella patria del Comune in cui ricordiamo il noto avvenimento in cui persone sanissime (e a quanto ne sappiamo per nulla bisognose) utilizzavano meschinamente dei pass invalidi in ogni occasione possibile cercando poi di insabbiare tutto. Ma il bello deve ancora venire, cari lettori. Sì, perché al signor Boaretto era già stata annullata una precedente multa in medesimo posto e per medesima violazione!
    “Cerco di farlo capire all’impegnatissima vigilessa ma poi demordo sia perché so di essere nel giusto sia perché... ho la macchina nel parcheggio  invalidi, dove un vigile spinge perché io la tolga e si calma solo quando mi vede uscire dal comando con il bastone.”
    Potevamo non dargli il Tappiro d’Ardesia? Il consiglio è quello di tenerlo in auto, così oltre al certificato e al bastone avrà anche quello come garanzia. Basterà?


     


    I commenti dei lettori
    anonimo:

    poveri noi. sembra una storia da film di Totò


    Lascia il tuo commento

    *verrai automaticamente iscritto alla newsletter per ricevere mensilmente gli aggiornamenti.

    Acconsento al trattamento dei dati - dlg. 196/03
    1) CONFERIMENTO DATI / CONSENSO
    I dati conferiti attraverso l'invio della scheda, sono destinati ad essere utilizzati e trattati per i fini del servizio in oggetto.
    Il conferimento dei dati personali è facoltativo. Il conferimento e il relativo consenso sono condizioni essenziali per l'accettazione del servizio. In caso di rifiuto del consenso il servizio non sarà erogato.
    2) CONSERVAZIONE PROTEZIONE DATI
    I dati sono conservati (attraverso mezzi digitali) in una banca dati di proprietà di IDT-Midero e dei relativi Responsabili del trattamento. Tali banche dati sono organizzate e gestite secondo quanto previsto dalle vigenti normative.
    3) TRATTAMENTO DATI
    I dati sono trattati da dipendenti e/o professionisti e/o incaricati e/o collegati a e da IDT-Midero , ad eseguire le attività di gestione o a svolgere operazioni tecniche occorrenti per la miglior organizzazione informatica degli archivi.
    4) COMUNICAZIONI
    I dati potranno essere comunicati da IDT-Midero esclusivamente a soggetti suoi clienti che le abbiano conferito un incarico di ricerca e selezione ed a società proprie collegate o controllate.
    5) DIRITTI DELL'INTERESSATO
    L'art. 7 del Dlgs. n.196/2003 conferisce all'interessato l'esercizio di specifici diritti, quali ad esempio:

    - il diritto di ottenere dal titolare del trattamento dei dati la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e la messa a disposizione dei medesimi in forma intelligibile;
    - il diritto di conoscere l'origine dei dati, la logica e le finalità su cui si basa il loro trattamento;
    - il diritto di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge, come pure l'aggiornamento, la rettificazione o, qualora l'interessato vi abbia interesse, l'integrazione dei dati medesimi;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei propri dati personali ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte al trattamento previsto ai fini di informazione commerciale o di invio di materiale pubblicitario.

    Per ciascuna richiesta di cui all'art. 7 del Dlgs n. 196/2003, può essere chiesto all'interessato, ove non risulti confermata l'esistenza di dati che lo riguardano, un contributo spese, non superiore ai costi effettivamente sopportati, secondo le modalità ed entro i limiti stabiliti dal Dlgs n.196/2003, art.10, comma 7, 8 e 9.
    I diritti riferiti ai dati personali concernenti persone decedute, possono essere esercitati da chiunque vi abbia interesse. Nell'esercizio dei diritti di cui all'art. 7, l'interessato può conferire, per iscritto, delega o procura a persone fisiche oppure ad associazioni.

    Le richieste ex art. 7 Dlgs n.196/2003 potranno essere inoltrate all'indirizzo info at corfole.com , oppure Tel/Fax 0185.938009
    USCIRE

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Trattoria di Donega: Il liquore al basilico di Natalina

    Dalla ricetta segretissima in memoria della nonna di Paola nasce l’ultima novità della Trattoria Donega L'articolo finisce qui ...

    Trattoria di Donega: Il liquore al basilico di Natalina

    Dalla ricetta segretissima in memoria della nonna di Paola nasce l’ultima novità della Trattoria Donega L'articolo finisce qui ...

    L'AIUOLA
    di Giansandro Rosasco

      Vai alla rubrica

      IL TAPPIRO D'ARDESIA

      Vai alla rubrica

      LA PAROLA AGLI ESPERTI

      DIRITTO UTILE - LA CAPACITA' DI SUCCEDERE ED I CASI D'INDEGNITA'

      A cura dell’avv. Gabriele Trossarello Per  contattarlo Tel 0185.938009 redazione@corfole.com La capacità di succedere è l’attitudine a ricevere attribuzioni patrimoniali in conseguenza della morte di un soggetto, sia a titolo universale sia a titolo pa...

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

      TUTTO SUL BONUS GIOVANI COPPIE

      La legge di stabilità 2016 ha introdotto, a favore delle giovani coppie, un incentivo fiscale per l’acquisto di mobili destinati all’arredo della lo...

      DICIAMOCELO

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...