EDIZIONE
CARTACEA
  • SFOGLIA
  • SCARICA
  • ARTICOLI
  • TEMPO LIBERO

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    IL MERCATINO DEL LEVANTE
    • IMMOBILIARE a monleone di cicagna, af...
    • VENDO vendo cancelletto di sicu...
    • VARIE cerco galline collo nudo,...
    • VARIE cerco piantine di lamponi...
    • VARIE cerco gabbia per conigli ...
    • VENDO per smobilito soffitta, c...

     

    Bedini Elettrodomestici

     

    Leani Ardesie

    AZIENDE DEL TERRITORIO

     

    By IDT-Midero

    UTILITÀ

    Rollè di carne farcito, al profumo di zafferano

    Ecco un piatto facile ma gustoso e che piace praticamente a tutta la famiglia. E infatti ecco gli ingredienti per 4 persone (anche se le famiglie ormai sono di tre..) 6 etti di carne mista (manzo,...

    Sapevi che... si dice “Piantare in Nasso”?

    ...e deriva da una mitologica tragedia d'amore (sigh!) Eh s&igrav...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    attualità

    08 Marzo 2024 | in categoria/e attualita

    Prestazioni di lavoro occasionali: cosa cambia

    Prestazioni di lavoro occasionali: cosa cambia

    La Legge di Bilancio 2023 ha apportato significative modificazioni alla disciplina delle prestazioni occasionali, ampliando la platea degli utilizzatori. Due le modalità per acquisire prestazioni di lavoro saltuario e accessorio: il Libretto Famiglia e il Contratto di prestazione occasionale (PrestO).

    Chi può usare il Libretto di Famiglia
    Persone fisiche (non nell’esercizio dell’attività professionale o d’impresa) per lo svolgimento ad esempio di: piccoli lavori domestici (giardinaggio, pulizia, manutenzione), assistenza domiciliare a bambini e persone anziane, ammalate o con disabilità, insegnamento privato supplementare, prestazioni occasionali rese dagli steward (art. 1, c. 368, L. 205/2017).

    Chi può usare il PrestO (Prestazioni di lavoro occasionale)
    Imprese, professionisti, lavoratori autonomi, associazioni, fondazioni e altri enti di natura privata, nonché Amministrazioni pubbliche per lo svolgimento di attività tipiche dell’utilizzatore e ricomprese nell’oggetto sociale dell’impresa.

    Limiti di remunerazione per datore e lavoratore
    L’utilizzo delle prestazioni di lavoro occasionali è consentito purché la remunerazione si mantenga entro particolari limiti di compenso, per anno civile. Fino al 2022 il limite era di € 5.000 annui, mentre dal 2023 sale a € 10.000; resta però il limite dei € 5.000 per ciascun datore di lavoro. Ciò significa che il datore di lavoro Tizio può rivolgersi in modo occasionale al lavoratore Caio per un massimo di €5.000 di prestazioni; mentre Caio può svolgere nel corso dell’anno diversi lavori occasionali per diversi datori di lavor, purché il totale non superi € 10.000. Per chi opera nei settori di congressi, fiere, eventi, stabilimenti termali e parchi di divertimento, il limite sale a € 15.000 per anno civile.

    Strutture del turismo
    Dal 1°gennaio 2023, possono ricorrere alle prestazioni occasionali alle medesime condizioni previste per gli altri utilizzatori, se occupano fino a 10 lavoratori subordinati a tempo indeterminato.

    Settore agricolo
    Dal 1° gennaio 2023 è consentito ricorrrere alle prestazioni occasionali per attività di natura stagionale di durata non superiore a 45 giornate annue per singolo lavoratore.

    A cura del dott. Francesco Mandolfino
    Per consulenze:
    0185.934120
    340.2984225
    www.studiomandolfino.it


     


    I commenti dei lettori
    Non sono ancora presenti commenti

    Lascia il tuo commento

    *verrai automaticamente iscritto alla newsletter per ricevere mensilmente gli aggiornamenti.

    Acconsento al trattamento dei dati - dlg. 196/03
    1) CONFERIMENTO DATI / CONSENSO
    I dati conferiti attraverso l'invio della scheda, sono destinati ad essere utilizzati e trattati per i fini del servizio in oggetto.
    Il conferimento dei dati personali è facoltativo. Il conferimento e il relativo consenso sono condizioni essenziali per l'accettazione del servizio. In caso di rifiuto del consenso il servizio non sarà erogato.
    2) CONSERVAZIONE PROTEZIONE DATI
    I dati sono conservati (attraverso mezzi digitali) in una banca dati di proprietà di IDT-Midero e dei relativi Responsabili del trattamento. Tali banche dati sono organizzate e gestite secondo quanto previsto dalle vigenti normative.
    3) TRATTAMENTO DATI
    I dati sono trattati da dipendenti e/o professionisti e/o incaricati e/o collegati a e da IDT-Midero , ad eseguire le attività di gestione o a svolgere operazioni tecniche occorrenti per la miglior organizzazione informatica degli archivi.
    4) COMUNICAZIONI
    I dati potranno essere comunicati da IDT-Midero esclusivamente a soggetti suoi clienti che le abbiano conferito un incarico di ricerca e selezione ed a società proprie collegate o controllate.
    5) DIRITTI DELL'INTERESSATO
    L'art. 7 del Dlgs. n.196/2003 conferisce all'interessato l'esercizio di specifici diritti, quali ad esempio:

    - il diritto di ottenere dal titolare del trattamento dei dati la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e la messa a disposizione dei medesimi in forma intelligibile;
    - il diritto di conoscere l'origine dei dati, la logica e le finalità su cui si basa il loro trattamento;
    - il diritto di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge, come pure l'aggiornamento, la rettificazione o, qualora l'interessato vi abbia interesse, l'integrazione dei dati medesimi;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei propri dati personali ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte al trattamento previsto ai fini di informazione commerciale o di invio di materiale pubblicitario.

    Per ciascuna richiesta di cui all'art. 7 del Dlgs n. 196/2003, può essere chiesto all'interessato, ove non risulti confermata l'esistenza di dati che lo riguardano, un contributo spese, non superiore ai costi effettivamente sopportati, secondo le modalità ed entro i limiti stabiliti dal Dlgs n.196/2003, art.10, comma 7, 8 e 9.
    I diritti riferiti ai dati personali concernenti persone decedute, possono essere esercitati da chiunque vi abbia interesse. Nell'esercizio dei diritti di cui all'art. 7, l'interessato può conferire, per iscritto, delega o procura a persone fisiche oppure ad associazioni.

    Le richieste ex art. 7 Dlgs n.196/2003 potranno essere inoltrate all'indirizzo info at corfole.com , oppure Tel/Fax 0185.938009
    USCIRE

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    L'AIUOLA
    di Giansandro Rosasco

      Vai alla rubrica

      IL TAPPIRO D'ARDESIA

      Vai alla rubrica

      LA PAROLA AGLI ESPERTI

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      TUTTO SUL BONUS GIOVANI COPPIE

      La legge di stabilità 2016 ha introdotto, a favore delle giovani coppie, un incentivo fiscale per l’acquisto di mobili destinati all’arredo della lo...

      DICIAMOCELO