EDIZIONE
CARTACEA
  • SFOGLIA
  • SCARICA
  • ARTICOLI
  • TEMPO LIBERO

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    IL MERCATINO DEL LEVANTE
    • VARIE cedesi avviata attività c...
    • VARIE socio per attività di res...
    • VENDO vendo lampadario in ferr...
    • VENDO vendesi biliardo carambol...
    • VENDO vendo moto honda vfr750 ...
    • VENDO pantaloni uomo taglia 52 ...

     

    Bedini Elettrodomestici

     

    Leani Ardesie

    AZIENDE DEL TERRITORIO

     

    By IDT-Midero

    UTILITÀ

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    edizione cartacea

    di Michela De Rosa | 06 Giugno 2019 | in categoria/e edizione cartacea

    Sei amici, un giradischi, un microfono ed E' Quasi radio

    Sei amici, un giradischi, un microfono ed E' Quasi radio

    Vi ricordate quando in radio c’erano i deejay che letteralmente “mettevano i dischi”? Il suono così speciale del vinile, le richieste telefoniche e la tipica risposta “chiedo alla regia se lo abbiamo”, perché dovevi averlo fisicamente il disco, non era un file su un computer. Anche se la radio è sempre la radio, in realtà in pochissimi anni molto è cambiato e a tanti è rimasta la nostalgia per quell’atmosfera. Ma ora, grazie a questi sei “ex ragazzi” è possibile ritrovare tutto questo, con in più i vantaggi delle nuove tecnologie. Ecco come.

    Vi ricordate queste radio?
    Tra la fine degli anni ‘70 e gli anni ‘80 si è vissuta l’epoca d’oro delle radio. Grazie alla liberalizzazione delle frequenze, sancita il 28 luglio 1976, un’ondata di entusiasmo travolse soprattutto i giovani che potevano finalmente far sentire la propria voce e la propria musica, superando le censure di “mamma Rai”. Infatti ad esempio gli Squallor erano vietati per via dei titoli ambigui come “Palle”, così come alcune canzoni di Guccini perché ritenute “politiche”, fino ad arrivare ai brani ammiccanti come “Je t’aime... moi non plus”.
    Le radio libere potevano fare ciò che volevano. Il fenomeno delle esplose in tutta la sua potenza lungo tutto lo Stivale, facendo nascere nuove emittenti ovunque, quasi in ogni quartiere. Anche nel Levante ci fu un vero boom, come vi raccontammo su Corfole di luglio 2016: Radio Aldebaran, Radio Portofino, Radio Chiavari International, Radio Tigullio 2000, Radio Città futura, Radio Gamma Sound, Radio Porticciolo, Radio Riviera poi Radio Tempio della Musica in onore del negozio di dischi che forniva i dischi, Radio Antenna Ligure e Radio Sestri Levante International, che vide muovere i primi passi anche di due voci poi diventate notissime al pubblico: Federico L’Olandese Volante e Marco Predolin, che si è recentemente sposato proprio a Sestri Levante.


    La svolta inaspettata: diventare amici dopo 40 anni
    Grazie a queste “piccole grandi emittenti” tanti ragazzi hanno potuto realizzare il sogno di stare dietro a un microfono. Tra loro c’erano Maurizio Annuti, Roberto Giannoni, Ilvio Daste, Gabriele Tolini, Valter Collevecchio e Claudio Chiarla, che trasmetteva col nome d’arte Federico Ferrari in onore del suo mito, il sopra citato Federico l’Olandese Volante. Ognuno presentava in una radio diversa per cui non si conoscevano. La vita li ha poi portati a fare altro e sembrava che il capitolo radio dovesse chiudersi per sempre.
    Ma come vi abbiamo raccontato più volte, la vita aspetta solo l’occasione giusta per rimettere insieme i pezzi. Si è presentata quasi 4o anni dopo, nel 2016, con “La radio in tv”, una kermesse di Entella tv che ha riunito alcuni ex deejay locali per una trasmissione che proponeva un’ora di musica: “Dovevano essere quattro puntate e invece eravamo talmente tanti che sono diventate venti - racconta Maurizio -. Poi ognuno è tornato per la sua strada, ma noi siamo rimasti amici. Avevamo ritrovato una passione comune e non volevamo più perderla”.


    Il team in studio: da sin. Valter Collevecchio, Roberto Giannoni, Federico Ferrari e Maurizio Annuti

    Gabriele Tolini (DJ54)


    Ilvio Daste


    E’quasi Radio:
    “la nostra passione, i vostri ricordi”

    Ecco allora l’idea di mettere insieme forze, energie, entusiasmo e attrezzature “per ricreare la radio come un tempo, ma ai giorni nostri”: Valter aveva ancora mixer, microfoni e impianto audio di Radio Gamma Sound, Ilvio e Gabriele, grandi collezionisti, mettono a disposizione oltre 10.000 (sì, diecimila!) dischi in vinile, Maurizio, Federico e Roberto le competenze tecniche, la conoscenza musicale e l’esperienza da speaker. Il tutto diventa un vero studio presso un locale a Riva Trigoso. La disposizione è volutamente d’antan, per ricreare l’atmosfera dell’epoca. Niente effetti speciali, solo il giradischi, i vinile cha passano di mano in mano, i microfoni vintage, gli ospiti e la professionalità di anni di radio che traspare dalla voce, dalla capacità di coinvolgere e di raccontare.
    “Quello che interessa e piace è proprio il modo di conduzione, abbiamo mantenuto la nostra identità, un linguaggio  pulito, corretto, educato, toni garbati.  E poi c’è il fascino della manualità: mettiamo fisicamente i dischi, mixiamo, tutto dal vero e non fatto dal computer - illustra Roberto -. Poi ci sfidiamo a chi ne sa di più su un artista o un genere, partono gli sfottò, ci divertiamo come pazzi e anche chi ci ascolta si diverte con noi!”. Qualcosa che non esisteva più e che oggi si può ritrovare paradossalmente grazie alle nuove tecnologie, ovvero internet. Infatti il nome scelto per questa avventura è “E’ quasi radio” e si riferisce al fatto che non è un’emittente, non hanno una frequenza su cui ascoltarli.


    Dove trovarli?

    Su tutti i canali digitali: la pagina facebook, il profilo Instagram e il canale Youtube: su tutti basta cercare “E’ quasi radio”. In più vengono trasmessi sul Canale 17 del Digitale Terrestre.


    Nostalgia, divertimento e cultura musicale
    La formula è molto precisa e piace molto al pubblico: puntate di circa mezz’ora con un tema specifico, come ad esempio “Hollywood party” con le colonne sonore dei film, “B-side” che propone e racconta il lato B dei 45 giri più famosi, “40 anni di febbre del sabato sera” dedicata alla musica dance degli anni ‘70, “Speciale cantautori italiani” e molti altri. Poi invitiamo ospiti appassionati con cui approfondiamo un genere musicale: Rock, Funky, Disco, pop, jazz, elettronica, italiana e straniera, non manca nulla.


    Come dicevamo prima, i dischi sono oltre 10.000 e sono da collezione, non consumati, dal suono perfetto. Questo permette anche di puntualizzare la parte culturale, la storia, la produzione, l’etichetta, le differenze tra stampe italiane ed estere, le curiosità, gli aneddoti. Quindi è interessante sia per chi vuole ascoltare della bella musica, chi vuole ritrovare le atmosfere d’antan ma anche per i collezionisti. “I giovani oggi sono vittime della velocità, viene consumato tutto in fretta, un idolo dietro l’altro e non hanno  il tempo di farsi una cultura di fondo. Noi riproponiamo la radio che ti lasciava qualcosa”, sottolinea Claudio.
    “Questa avventura ci ha dato la possibilità di riprendere una grande passione, un momento di condivisione e una sorta di ringiovanimento interno, un modo per tenere la mente attiva. Ma soprattutto una nuova amicizia. Cose che è difficile che ti capitino a una certa età e nelle nostre trasmissioni cerchiamo di trasmettere questa positività a chi ci segue. Perché davvero non è mai troppo tardi, e noi ne siamo la prova”.



    Le esterne, ovvero la radio dal vivo
    E se stare in studio è bellissimo, c’è chi come Gabriele è un deejay da palco, da pubblico dal vivo. Così decidono di organizzarsi per fare anche dei live nei locali e nelle piazze: li troverete a Chiavari il 9 giugno per serata al Lido, poi il 28 e 29 giugno alla Festa di San Pietro. Per conoscerli e conoscere le alter date seguiteli sui profili “E’ quasi radio” su facebook, Instagram, youtube e ogni mercoledì sera alle ore 20.00 al Canale 17 del Digitale Terrestre.




     


    I commenti dei lettori
    Non sono ancora presenti commenti

    Lascia il tuo commento

    *verrai automaticamente iscritto alla newsletter per ricevere mensilmente gli aggiornamenti.

    Acconsento al trattamento dei dati - dlg. 196/03
    1) CONFERIMENTO DATI / CONSENSO
    I dati conferiti attraverso l'invio della scheda, sono destinati ad essere utilizzati e trattati per i fini del servizio in oggetto.
    Il conferimento dei dati personali è facoltativo. Il conferimento e il relativo consenso sono condizioni essenziali per l'accettazione del servizio. In caso di rifiuto del consenso il servizio non sarà erogato.
    2) CONSERVAZIONE PROTEZIONE DATI
    I dati sono conservati (attraverso mezzi digitali) in una banca dati di proprietà di IDT-Midero e dei relativi Responsabili del trattamento. Tali banche dati sono organizzate e gestite secondo quanto previsto dalle vigenti normative.
    3) TRATTAMENTO DATI
    I dati sono trattati da dipendenti e/o professionisti e/o incaricati e/o collegati a e da IDT-Midero , ad eseguire le attività di gestione o a svolgere operazioni tecniche occorrenti per la miglior organizzazione informatica degli archivi.
    4) COMUNICAZIONI
    I dati potranno essere comunicati da IDT-Midero esclusivamente a soggetti suoi clienti che le abbiano conferito un incarico di ricerca e selezione ed a società proprie collegate o controllate.
    5) DIRITTI DELL'INTERESSATO
    L'art. 7 del Dlgs. n.196/2003 conferisce all'interessato l'esercizio di specifici diritti, quali ad esempio:

    - il diritto di ottenere dal titolare del trattamento dei dati la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e la messa a disposizione dei medesimi in forma intelligibile;
    - il diritto di conoscere l'origine dei dati, la logica e le finalità su cui si basa il loro trattamento;
    - il diritto di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge, come pure l'aggiornamento, la rettificazione o, qualora l'interessato vi abbia interesse, l'integrazione dei dati medesimi;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei propri dati personali ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte al trattamento previsto ai fini di informazione commerciale o di invio di materiale pubblicitario.

    Per ciascuna richiesta di cui all'art. 7 del Dlgs n. 196/2003, può essere chiesto all'interessato, ove non risulti confermata l'esistenza di dati che lo riguardano, un contributo spese, non superiore ai costi effettivamente sopportati, secondo le modalità ed entro i limiti stabiliti dal Dlgs n.196/2003, art.10, comma 7, 8 e 9.
    I diritti riferiti ai dati personali concernenti persone decedute, possono essere esercitati da chiunque vi abbia interesse. Nell'esercizio dei diritti di cui all'art. 7, l'interessato può conferire, per iscritto, delega o procura a persone fisiche oppure ad associazioni.

    Le richieste ex art. 7 Dlgs n.196/2003 potranno essere inoltrate all'indirizzo info at corfole.com , oppure Tel/Fax 0185.938009
    USCIRE

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    L'AIUOLA
    di Giansandro Rosasco

      Vai alla rubrica

      IL TAPPIRO D'ARDESIA

      Vai alla rubrica

      LA PAROLA AGLI ESPERTI

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      TUTTO SUL BONUS GIOVANI COPPIE

      La legge di stabilità 2016 ha introdotto, a favore delle giovani coppie, un incentivo fiscale per l’acquisto di mobili destinati all’arredo della lo...

      DICIAMOCELO

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...