EDIZIONE
CARTACEA
  • SFOGLIA
  • SCARICA
  • ARTICOLI
  • TEMPO LIBERO

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    IL MERCATINO DEL LEVANTE
    • VENDO cell vodafon smart prime ...
    • VARIE cedesi avviata attività c...
    • VARIE socio per attività di res...
    • VENDO vendo lampadario in ferr...
    • VENDO vendesi biliardo carambol...
    • VENDO vendo moto honda vfr750 ...

     

    Bedini Elettrodomestici

     

    Leani Ardesie

    AZIENDE DEL TERRITORIO

     

    By IDT-Midero

    UTILITÀ

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    sport

    di Ilva Mazzocchi | 02 Settembre 2017 | in categoria/e attualita benessere ecologia edizione cartacea salute sport tempo libero

    Lavatrici, vernici, arredi, tonnellate di plastica, auto, residui bellici: ecco cosa c'è nel nostro mare

    Lavatrici, vernici, arredi, tonnellate di plastica, auto, residui bellici: ecco cosa c'è nel nostro mare

    “FONDALI PULITI”: ecco perché l’iniziativa nata a Bogliasco da un'idea di Gianni Risso è così importante

    La Liguria, e in particolare la provincia di Genova, sono state determinanti per la nascita e lo sviluppo delle attività subacquee. I primi passi nella produzione di attrezzature sono stati fatti proprio a Genova dalla Cressi e a Rapallo dalla Mares, che nel corso dei decenni seguenti sono diventate leader a livello mondiale. Sono seguite poi la Technisub, la SEAC e altre ditte prestigiose.
    Da qui provengono anche molti pionieri del mondo sub: i fratelli Nanni ed Egidio Cressi, Ludovico Mares, Luigi Ferraro, Duilio Marcante, il padre della didattica subacquea e molti altri.
    Anche nell’agonismo sono molti i campioni di fama internazionale che hanno reso onori e gloria alla Superba fra i tanti ricordiamo Mario Catalani, il primo campione mondiale di caccia subacquea della storia.

    Ma fra i molti vanti della provincia ce n’è uno ancora più importante, perché riguarda la tutela dell’ambiente marino. Ci riferiamo all’operazione “Fondali Puliti” ideata da Gianni Risso, presidente del CI.CA Sub Bogliasco, nel 1972, quando ancora il tema non era “caldo” e condiviso come oggi ma per chi aveva occhi e cuore già si vedevano i segni del futuro disastro. Siamo stati a Bogliasco per farci raccontare tutta la storia.

     


    Cosa è esattamente “Fondali Puliti”?
    “Fondali Puliti” è l’operazione di ecologia pratica attuata dai subacquei, apneisti e sommozzatori  per ripulire i fondali marini, lacustri e fluviali dai tanti rifiuti che li deturpano.




    I più recuperati 

    - PLASTICA: contenitori, bottiglie, frammenti, tubi, pannelli, sacchetti, nylon etc.
    – RETI DA PESCA
    – RESIDUATI BELLICI
    – PNEUMATICI
    – BATTERIE D’AUTO
    – LATTINE PER BIBITE
    – ELETTRODOMESTICI
    – BICI E MOTORINI
    – AUTO
    – IMBARCAZIONI
    – FUSTI E CONTENITORI
    – SEDIE DA GIARDINO
    – CARTELLONI E ARREDI URBANI
    – OMBRELLONI
    – MOTORI  MARINI
    – RETI DA LETTO
    - BARATTOLI CON VERNICI
    - RESIDUATI BELLICI
    - SOLVENTI
    - OLII
    - ALTRE SOSTANZE NOCIVE


    Quando e come è nata?

    Durante le mie immersioni spesso vedevo aree deturpate da plastica e rifiuti e un giorno decisi che era giunto il momento di fare qualcosa di tangibile. Pensai che riportando i rifiuti fuori dall’acqua ed esponendoli al pubblico si sarebbe capita l’entità del problema. Così nel lontano 1972 a Bogliasco prese il via ufficialmente la prima riuscita manifestazione. In quegli anni non si parlava ancora di rispetto ambientale e purtroppo ci fu scarso interesse da parte degli organi di stampa e dei subacquei. I giornali pubblicarono la notizia come curiosità e i sub partecipanti erano definiti per la prima volta “spazzini subacquei”. Ma il seme era ormai gettato e di anno in anno cominciarono ad aumentare i sub e i club partecipanti. Già nel 1974 aderirono con entusiasmo anche i soci dei Club Sub Chiavari e del Club Sub Sestri Levante, una società veramente molto attiva che da allora ha sempre creduto nell’iniziativa e continua a organizzarla ogni anno nella Baia del Silenzio o nel porto di Sestri.





    Quali sono le chiavi del vostro successo?
    La formula vincente sta nel fatto che si tratta di una manifestazione assolutamente aperta a tutti i subacquei e a qualsiasi organizzazione, Associazione, Ente, Corpo Militare, ecc.  Non ha legami con organizzazioni politiche o società commerciali. L’unico obbligo è quello di possedere il brevetto d’immersione 1° grado o Open per chi si immerge con l’autorespiratore. Si svolge in estemporanea dalla primavera all’autunno tramite le Associazioni e i Club aderenti, in piena libertà e gratis, ma con il rispetto del Regolamento. Inoltre durante la giornata si organizzano altre iniziative come mostre fotografiche, concorsi fotosub, premio per la stampa e altro. Ma quello che attira sempre più persone è la crescente consapevolezza che dobbiamo rimediare ai danni del passato. O non ci sarà futuro.

    Per informazioni rissosub@gmail.com






     


    I commenti dei lettori
    Non sono ancora presenti commenti

    Lascia il tuo commento

    *verrai automaticamente iscritto alla newsletter per ricevere mensilmente gli aggiornamenti.

    Acconsento al trattamento dei dati - dlg. 196/03
    1) CONFERIMENTO DATI / CONSENSO
    I dati conferiti attraverso l'invio della scheda, sono destinati ad essere utilizzati e trattati per i fini del servizio in oggetto.
    Il conferimento dei dati personali è facoltativo. Il conferimento e il relativo consenso sono condizioni essenziali per l'accettazione del servizio. In caso di rifiuto del consenso il servizio non sarà erogato.
    2) CONSERVAZIONE PROTEZIONE DATI
    I dati sono conservati (attraverso mezzi digitali) in una banca dati di proprietà di IDT-Midero e dei relativi Responsabili del trattamento. Tali banche dati sono organizzate e gestite secondo quanto previsto dalle vigenti normative.
    3) TRATTAMENTO DATI
    I dati sono trattati da dipendenti e/o professionisti e/o incaricati e/o collegati a e da IDT-Midero , ad eseguire le attività di gestione o a svolgere operazioni tecniche occorrenti per la miglior organizzazione informatica degli archivi.
    4) COMUNICAZIONI
    I dati potranno essere comunicati da IDT-Midero esclusivamente a soggetti suoi clienti che le abbiano conferito un incarico di ricerca e selezione ed a società proprie collegate o controllate.
    5) DIRITTI DELL'INTERESSATO
    L'art. 7 del Dlgs. n.196/2003 conferisce all'interessato l'esercizio di specifici diritti, quali ad esempio:

    - il diritto di ottenere dal titolare del trattamento dei dati la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e la messa a disposizione dei medesimi in forma intelligibile;
    - il diritto di conoscere l'origine dei dati, la logica e le finalità su cui si basa il loro trattamento;
    - il diritto di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge, come pure l'aggiornamento, la rettificazione o, qualora l'interessato vi abbia interesse, l'integrazione dei dati medesimi;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei propri dati personali ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte al trattamento previsto ai fini di informazione commerciale o di invio di materiale pubblicitario.

    Per ciascuna richiesta di cui all'art. 7 del Dlgs n. 196/2003, può essere chiesto all'interessato, ove non risulti confermata l'esistenza di dati che lo riguardano, un contributo spese, non superiore ai costi effettivamente sopportati, secondo le modalità ed entro i limiti stabiliti dal Dlgs n.196/2003, art.10, comma 7, 8 e 9.
    I diritti riferiti ai dati personali concernenti persone decedute, possono essere esercitati da chiunque vi abbia interesse. Nell'esercizio dei diritti di cui all'art. 7, l'interessato può conferire, per iscritto, delega o procura a persone fisiche oppure ad associazioni.

    Le richieste ex art. 7 Dlgs n.196/2003 potranno essere inoltrate all'indirizzo info at corfole.com , oppure Tel/Fax 0185.938009
    USCIRE

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    L'AIUOLA
    di Giansandro Rosasco

      Vai alla rubrica

      IL TAPPIRO D'ARDESIA

      Vai alla rubrica

      LA PAROLA AGLI ESPERTI

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      TUTTO SUL BONUS GIOVANI COPPIE

      La legge di stabilità 2016 ha introdotto, a favore delle giovani coppie, un incentivo fiscale per l’acquisto di mobili destinati all’arredo della lo...

      DICIAMOCELO

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...