EDIZIONE
CARTACEA
  • SFOGLIA
  • SCARICA
  • ARTICOLI
  • TEMPO LIBERO

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    IL MERCATINO DEL LEVANTE
    • IMMOBILIARE a monleone di cicagna, af...
    • VENDO vendo cancelletto di sicu...
    • VARIE cerco galline collo nudo,...
    • VARIE cerco piantine di lamponi...
    • VARIE cerco gabbia per conigli ...
    • VENDO per smobilito soffitta, c...

     

    Bedini Elettrodomestici

     

    Leani Ardesie

    AZIENDE DEL TERRITORIO

     

    By IDT-Midero

    UTILITÀ

    Meravigliosa castagna: quanto conoscete la regina dei nostri boschi? Scoprite le proprietà, gli usi, i benefici e qualche ricetta davvero golosa. Il 10 novembre non perdetevi la castagnata a Donega

    > L'occasione per gustarlaDomenica 10 novembre ci sarà l a1° Castagnata a Donega. Dalle ore 12 pranzo con: Primi a scelta,  asado e specialità alla br...

    Sapevi che... si dice “Piantare in Nasso”?

    ...e deriva da una mitologica tragedia d'amore (sigh!) Eh s&igrav...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    aiuola, edizione cartacea

    di Giansandro Rosasco | 07 Luglio 2015 | in categoria/e aiuola edizione cartacea

    L'AIUOLA di Giansandro Rosasco - "C."

    L'AIUOLA di Giansandro Rosasco - "C."

    Nel romanzo più famoso d’Italia Manzoni creò la figura dell’Innominato, Marco Travaglio il suo “innominabile” lo chiama semplicemente “B” perchè ha giurato di non scrivere più il suo nome. Esistono persone che ti mettono le mani nel sangue solo a sentirle nominare e voglio dedicare anche io un pezzo al mio innominabile, “C”.
    “C” è stato oggetto di decine di procedimenti penali per oltre un decennio e condannato in via definitiva. Lo sottolinea la Cassazione nella sentenza depositata a maggio, un verdetto che attesta inequivocabilmente la sua «pericolosità sociale» a seguito delle «frequentazioni criminali e atteggiamenti fastidiosamente inclini alla violazione di ogni regola di civile convivenza», a cui si sommano «numerosi e cospicui precedenti penali», senza dimenticare «la ricerca ad ogni costo di facili e illeciti guadagni e da condotte prive di scrupoli volte ad accaparrare risorse per un tenore di vita lussuoso».
    Si parla di estorsione aggravata, detenzione e spendita di banconote false, ricettazione di una pistola, violazione di domicilio, appropriazione indebita, falso, corruzione, bancarotta fraudolenta ed evasione fiscale. Queste le condanne definitive, poi ce ne sono a decine in sospeso. Probabilmente chi simpatizza per C. non ha molte nozioni di giurisprudenza ed è l’unico motivo che mi consente di comprenderli. Magari si pensa alla bancarotta fraudolenta come ad una marachella commerciale, quando invece è uno dei reati più gravi (uno scalino prima dell’omicidio) in quanto può mettere in ginocchio intere famiglie, imprenditori che hanno avuto la malaugurata idea di dargli fiducia e magari ora sono costretti a vivere sotto a un ponte insieme ai loro operai. Vogliamo poi parlare dei reati “minori”? Magari disprezziamo, giustamente, se uno lancia un estintore contro le forze dell’ordine ma se “C” prende a botte un agente no, ci girano i maroni se ci capita tra le mani una banconota da 50 falsa che puntualmente la banca ci requisisce ma se lo fa “C” no. Se un marocchino senza patente guida spericolato siamo tutti pronti a gridare allo scandalo ma se “C” viene arrestato da una pattuglia a seguito di numerose infrazioni al codice della strada, e così via per altre volte consecutive no. Potrei capire il fascino del ragazzaccio su adolescenti single al netto di cervello, l’istinto da crocerossina di qualche povera crista e persino la sindrome di Stoccolma, ma se avete figli, nipoti o generazioni future a cui guardare spero pensiate che l’insieme di tutte queste condanne ha fatto sì che il Tribunale lo considerasse “criminale abituale”. Immaginate poi l’amplificazione che può avere la giustificazione di questi atteggiamenti delinquenziali grazie all’eco dei talk show a cui lo vedremo presto invitato e molti dei quali lo faranno pure martire. E poi chiedetevi se sia giusto indignarvi al grido di “ci sono fuori assassini e stupratori e lui è in prigione, non è giusto, tiratelo fuori!”, o se piuttosto sarebbe meglio urlare “lui è in prigione e ci sono fuori assassini e stupratori, non è giusto, buttate dentro anche loro!”. Bene ora che mi sono messo contro una buona parte dei miei lettori da oggi potete chiamarmi anche voi semplicemente G. Buona estate a tutti.

    Tratto da CORFOLE! del 7/2015, con 25.000 copie gratuite: la testata più diffusa del Levante © Riproduzione vietata


     


    I commenti dei lettori
    Non sono ancora presenti commenti

    Lascia il tuo commento

    *verrai automaticamente iscritto alla newsletter per ricevere mensilmente gli aggiornamenti.

    Acconsento al trattamento dei dati - dlg. 196/03
    1) CONFERIMENTO DATI / CONSENSO
    I dati conferiti attraverso l'invio della scheda, sono destinati ad essere utilizzati e trattati per i fini del servizio in oggetto.
    Il conferimento dei dati personali è facoltativo. Il conferimento e il relativo consenso sono condizioni essenziali per l'accettazione del servizio. In caso di rifiuto del consenso il servizio non sarà erogato.
    2) CONSERVAZIONE PROTEZIONE DATI
    I dati sono conservati (attraverso mezzi digitali) in una banca dati di proprietà di IDT-Midero e dei relativi Responsabili del trattamento. Tali banche dati sono organizzate e gestite secondo quanto previsto dalle vigenti normative.
    3) TRATTAMENTO DATI
    I dati sono trattati da dipendenti e/o professionisti e/o incaricati e/o collegati a e da IDT-Midero , ad eseguire le attività di gestione o a svolgere operazioni tecniche occorrenti per la miglior organizzazione informatica degli archivi.
    4) COMUNICAZIONI
    I dati potranno essere comunicati da IDT-Midero esclusivamente a soggetti suoi clienti che le abbiano conferito un incarico di ricerca e selezione ed a società proprie collegate o controllate.
    5) DIRITTI DELL'INTERESSATO
    L'art. 7 del Dlgs. n.196/2003 conferisce all'interessato l'esercizio di specifici diritti, quali ad esempio:

    - il diritto di ottenere dal titolare del trattamento dei dati la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e la messa a disposizione dei medesimi in forma intelligibile;
    - il diritto di conoscere l'origine dei dati, la logica e le finalità su cui si basa il loro trattamento;
    - il diritto di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge, come pure l'aggiornamento, la rettificazione o, qualora l'interessato vi abbia interesse, l'integrazione dei dati medesimi;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei propri dati personali ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte al trattamento previsto ai fini di informazione commerciale o di invio di materiale pubblicitario.

    Per ciascuna richiesta di cui all'art. 7 del Dlgs n. 196/2003, può essere chiesto all'interessato, ove non risulti confermata l'esistenza di dati che lo riguardano, un contributo spese, non superiore ai costi effettivamente sopportati, secondo le modalità ed entro i limiti stabiliti dal Dlgs n.196/2003, art.10, comma 7, 8 e 9.
    I diritti riferiti ai dati personali concernenti persone decedute, possono essere esercitati da chiunque vi abbia interesse. Nell'esercizio dei diritti di cui all'art. 7, l'interessato può conferire, per iscritto, delega o procura a persone fisiche oppure ad associazioni.

    Le richieste ex art. 7 Dlgs n.196/2003 potranno essere inoltrate all'indirizzo info at corfole.com , oppure Tel/Fax 0185.938009
    USCIRE

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    L'AIUOLA
    di Giansandro Rosasco

      Vai alla rubrica

      IL TAPPIRO D'ARDESIA

      Vai alla rubrica

      LA PAROLA AGLI ESPERTI

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      Meravigliosa castagna: quanto conoscete la regina dei nostri boschi? Scoprite le proprietà, gli usi, i benefici e qualche ricetta davvero golosa. Il 10 novembre non perdetevi la castagnata a Donega

      > L'occasione per gustarlaDomenica 10 novembre ci sarà l a1° Castagnata a Donega. Dalle ore 12 pranzo con: Primi a scelta,  asado e specialità alla br...

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      TUTTO SUL BONUS GIOVANI COPPIE

      La legge di stabilità 2016 ha introdotto, a favore delle giovani coppie, un incentivo fiscale per l’acquisto di mobili destinati all’arredo della lo...

      DICIAMOCELO