EDIZIONE
CARTACEA
  • SFOGLIA
  • SCARICA
  • ARTICOLI
  • TEMPO LIBERO

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    IL MERCATINO DEL LEVANTE
    • VENDO vendo fotocamera reflex n...
    • IMMOBILIARE cerco posto auto/garage/t...
    • VENDO chitarra non da bambini.....
    • VENDO vendo n.6 bicchieri birra...
    • VENDO vendo camera matrimonial...
    • VENDO vendo n. 2 lettini ortope...

     

    Bedini Elettrodomestici

     

    Leani Ardesie

    AZIENDE DEL TERRITORIO

     

    By IDT-Midero

    UTILITÀ

    Elegante ricetta autunnale: lo stinco all'uva e mele

    Ecco una ricetta da vero chef, ma a portata di tutti!Per 4 persone prendete 2 stinchi di maiale o vitello, circa 300 gr di uva mista, 1 cucchiaio di miele, erbe aromatiche, 100 gr di burro, 1 cucc...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    diritto, ecologia, edizione cartacea

    di Simone Parma | 06 Novembre 2014 | in categoria/e attualita diritto ecologia edizione cartacea salute

    Non si lucra sull'Acqua! I liguri sfidano lo Stato con una proposta di legge regionale. Dove firmare per proteggere dalle leggi del profitto il bene vitale

    Non si lucra sull'Acqua! I liguri sfidano lo Stato con una proposta di legge regionale. Dove firmare per proteggere dalle leggi del profitto il bene vitale

    Avete ignorato il volere dei cittadini al referendum? E noi rilanciamo con una proposta di legge regionale

    Obiettivo 5.000 firme ma si punta a 20.000

    La questione è ormai degna di una trilogia cinematografica, con tanto di colpi di scena, momenti di suspense, fan e oppositori. La sceneggiatura è già pronta e il paragone calza a pennello, se non fosse che il tema della gestione dei servizi idrici rappresenta un problema reale, concreto e attuale. Una vicenda che pure sembrava muoversi nel verso giusto già nella scorsa primavera, con la Legge Regionale n.1/2014, poi bloccata dal ricorso del Governo in Corte Costituzionale per invasione delle competenze statali. Ora a provarci è il Comitato Regionale dei Movimenti per l'Acqua (e www.facebook.com/acquapubblicaliguria), sostenuto da diversi altri movimenti impegnati in questa campagna. L'obbiettivo è la presentazione di una Legge Regionale di iniziativa popolare per far sì che la volontà dei cittadini espressa nel Referendum del 2011 venga attuata e mantenuta. Per poter presentare la Legge a Palazzo Fieschi il Comitato Promotore dovrà raccogliere almeno 5.000 firme entro Marzo 2015, ma punta a raccoglierne 20.000. La proposta di legge verrà poi discussa entro un anno.

    Liguri da sempre in prima fila per far valere il proprio voto
    La Liguria, o meglio i suoi cittadini, è da sempre in prima fila per far valere il proprio voto referendario, mostrando da sempre un orgoglio e una voglia di cambiare seconda a nessun'altra regione italiana. Forse perché il funzionamento del servizio idrico è davvero problematico (come già denunciato da Corfole!), forse perché le tariffe e i metodi digestione risentono di una deregolamentazione e di un silenzio della politica troppo evidente e forse perché il voto del referendum ancora non è stato dimenticato. Poi, si sa, sprecare non fa parte del DNA ligure, figurarsi sprecare un voto!

    Perché firmare e dove
    Ecco che allora l'occasione per far sentire la propria voce a chi ancora è convinto che il ritorno alla gestione pubblica possa essere la migliore soluzione ad un problema evidente e non invece, come deciso dal “Decreto Sblocca Italia” in barba all'esito del Referendum, l'accorpamento, la fusione e la quotazione in borsa dei grandi colossi privati. Banchetti per la raccolta delle firme necessarie sono stati organizzati per ora in tutto il Levante e diverse associazioni si sono rese disponibili per condividere l'iniziativa e raccogliere le firme necessarie. A Chiavari aderisce l'associazione Cittadinanzattiva mentre a Sestri Levante è possibile firmare presso la sede della lista civica Segesta Domani. Nei comuni di Lavagna, Santa Margherita, Recco e della Fontanabuona sarà il Movimento 5 Stelle che, insieme a Sel e Verdi, è parte del Comitato sostenitore ad occuparsi della raccolta e della sensibilizzazione, allestendo appositi banchetti nelle principali piazze. Lavagna è stato il primo comune ad aderire, ma è possibile firme anche a Rapallo, Santa Margherita, Zoagli, Portofino e nella maggior parte dei Comuni presso l'Ufficio Elettorale dei Municipi.

    I punti salienti della proposta di legge ligure
    Art. 1> La finalità della gestione del servizio idrico è un uso della risorsa solidale e sostenibile
    Art. 2> Accesso alla risorsa idrica come diritto inviolabile e sottrazione della stessa alle logiche di mercato
    Art. 3> Ridefinizione degli ATO (Ambiti Territoriali Ottimali) secondo logiche geologiche e morfologiche del territorio
    Art. 4> Servizio e strutture (dichiarate inalienabili) gestiti da enti pubblici
    Art. 5> Tutela del pubblico interesse e creazione di un monopolio naturale, con conseguente definizione delle tariffe
    Art. 6> Modalità, salvaguardie e legittimità degli affidamenti (futuri e in essere)
    Art. 7>Pianificazione e gestione delle risorsa attraverso il bilancio idrico
    Art. 8> Previsione di limiti alla concessione dei prelievi, con l’applicazione del principio “chi inquina paga”
    Art. 9> Principi relativi alla qualità delle acque (il più vicino possibile a quella naturale) e diffusione delle informazioni, al fine di incentivare il consumo dell’acqua potabile, rispetto a quella imbottigliata
    Art. 10>Principi relativi alla formulazione della tariffa che dovrà tenere conto del diritto umano all’accesso all’acqua e dovrà disincentivare gli sprechi
    Art. 11> Criteri di finanziamento del Servizio Idrico che dovranno tenere conto del fatto che 50 litri al giorno a persona dovranno essere garantiti e gratuiti, che l’erogazione del servizio non può essere sospesa per nessuna ragione, la progressività delle fasce tariffarie e che i consumi individuali non potranno essere superiori ai 200 litri giornalieri
    Art. 12> Partecipazione attiva dei cittadini alle decisioni sulla gestione del servizio
    Art. 13>Creazione di un fondo regionale per la trasformazione delle gestioni attuali in soggetti pubblici
    Art. 14> Individuazione degli strumenti finanziari idonei per l’applicazione della legge
    Art. 15> Abrogazione di tutte le norme incompatibili con la legge.

     

     

    Tratto da CORFOLE! del 11/2014, con 25.000 copie gratuite: la testata più diffusa del Levante © Riproduzione vietata


     


    I commenti dei lettori
    Non sono ancora presenti commenti

    Lascia il tuo commento

    *verrai automaticamente iscritto alla newsletter per ricevere mensilmente gli aggiornamenti.

    Acconsento al trattamento dei dati - dlg. 196/03
    1) CONFERIMENTO DATI / CONSENSO
    I dati conferiti attraverso l'invio della scheda, sono destinati ad essere utilizzati e trattati per i fini del servizio in oggetto.
    Il conferimento dei dati personali è facoltativo. Il conferimento e il relativo consenso sono condizioni essenziali per l'accettazione del servizio. In caso di rifiuto del consenso il servizio non sarà erogato.
    2) CONSERVAZIONE PROTEZIONE DATI
    I dati sono conservati (attraverso mezzi digitali) in una banca dati di proprietà di IDT-Midero e dei relativi Responsabili del trattamento. Tali banche dati sono organizzate e gestite secondo quanto previsto dalle vigenti normative.
    3) TRATTAMENTO DATI
    I dati sono trattati da dipendenti e/o professionisti e/o incaricati e/o collegati a e da IDT-Midero , ad eseguire le attività di gestione o a svolgere operazioni tecniche occorrenti per la miglior organizzazione informatica degli archivi.
    4) COMUNICAZIONI
    I dati potranno essere comunicati da IDT-Midero esclusivamente a soggetti suoi clienti che le abbiano conferito un incarico di ricerca e selezione ed a società proprie collegate o controllate.
    5) DIRITTI DELL'INTERESSATO
    L'art. 7 del Dlgs. n.196/2003 conferisce all'interessato l'esercizio di specifici diritti, quali ad esempio:

    - il diritto di ottenere dal titolare del trattamento dei dati la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e la messa a disposizione dei medesimi in forma intelligibile;
    - il diritto di conoscere l'origine dei dati, la logica e le finalità su cui si basa il loro trattamento;
    - il diritto di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge, come pure l'aggiornamento, la rettificazione o, qualora l'interessato vi abbia interesse, l'integrazione dei dati medesimi;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei propri dati personali ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte al trattamento previsto ai fini di informazione commerciale o di invio di materiale pubblicitario.

    Per ciascuna richiesta di cui all'art. 7 del Dlgs n. 196/2003, può essere chiesto all'interessato, ove non risulti confermata l'esistenza di dati che lo riguardano, un contributo spese, non superiore ai costi effettivamente sopportati, secondo le modalità ed entro i limiti stabiliti dal Dlgs n.196/2003, art.10, comma 7, 8 e 9.
    I diritti riferiti ai dati personali concernenti persone decedute, possono essere esercitati da chiunque vi abbia interesse. Nell'esercizio dei diritti di cui all'art. 7, l'interessato può conferire, per iscritto, delega o procura a persone fisiche oppure ad associazioni.

    Le richieste ex art. 7 Dlgs n.196/2003 potranno essere inoltrate all'indirizzo info at corfole.com , oppure Tel/Fax 0185.938009
    USCIRE

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    L'AIUOLA
    di Giansandro Rosasco

      Vai alla rubrica

      IL TAPPIRO D'ARDESIA

      Vai alla rubrica

      LA PAROLA AGLI ESPERTI

      FISCO E LAVORO - COMPRARE E VENDERE CASA IN TEMPI DI CRISI: l'affitto come rata d'acquisto

      Si chiama “RENT TO BUY” ed è il contratto con cui il proprietario concede un immobile all’affittuario con diritto di quest’ultimo di acquistarlo entro un termine determinato (massimo 10 anni), imputando a corrispettivo di trasferimento, in tutto o in parte, i canoni versati.  infatti, si può stabilire quale sia la parte del canone che va a remunerare l&rs...

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

      TUTTO SUL BONUS GIOVANI COPPIE

      La legge di stabilità 2016 ha introdotto, a favore delle giovani coppie, un incentivo fiscale per l’acquisto di mobili destinati all’arredo della lo...

      DICIAMOCELO

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...