EDIZIONE
CARTACEA
  • SFOGLIA
  • SCARICA
  • ARTICOLI
  • TEMPO LIBERO

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    IL MERCATINO DEL LEVANTE
    • IMMOBILIARE cerco garage/magazzino pe...
    • VARIE cerco tecnico per riparaz...
    • VENDO macchina per maglieria se...
    • VENDO vendo coppia pneumatici m...
    • VENDO vendo 2 gomme semi nuove ...
    • VENDO scarpiera 4 ante tinta le...

     

    Bedini Elettrodomestici

     

    Leani Ardesie

    AZIENDE DEL TERRITORIO

     

    By IDT-Midero

    UTILITÀ

    L'AIUOLA - Nevicano ravioli

    Visto che siamo in periodo elettorale e avrei troppe cose su cui soffermarmi scappo dall’argomento e mi rifugio in immagini belle, semplici, positive... buon cibo, il caldo del caminetto, le ris...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    attualita, edizione cartacea

    01 Novembre 2008 | in categoria/e attualita edizione cartacea

    Diamo i numeri: le tappe salienti e qualche curiosità di questo giornale

    Diamo i numeri: le tappe salienti e qualche curiosità di questo giornale

    Una breve cronologia per ricordare la storia del giornale che ancora oggi stringete tra le mani. Capire come è nato e si è evoluto, per conoscerci meglio. E già che c’eravamo ci siamo divertiti a riportare qualche notizia che ha disatteso le aspettative. Buona lettura e... buoni ricordi!

    Numero 1, ottobre 1998 il 25 nasce il Giornale di Moconesi: stampato su carta rosa è formato da un solo foglio! Per via del colore della carta diventerà per tutti "Il giornalino rosa". Le aspettative sono incerte e così formalmente esce come supplemento gratuito al Giornale dell'Orologio. L'idea è di Franco Ricciardi e Nerina Sanna, due "foresti" genovesi integrati perfettamente nel territorio, che esordiscono con l'editoriale "una voce per farci sentire"; saranno il punto di riferimento giornalistico della Fontanabuona per dieci anni. 5.000 copie è la tiratura ufficiale e tale rimarrà fino alla svolta del 2007.

    N. 2 dicembre 1998 il giornale raddoppia ele pagine diventano quattro. Ma l'annuncio che rende felici tutti i fontanini è che da periodico "saltuario" diventerà mensile.

    N. 3 febbraio 1999 promessa mantenuta. Il "Giornalino rosa" diventa mensile
    N. 12 dicembre 1999 - gennaio 2000 "speciale" a 8 pagine: un grande evento per festeggiare l'anno nuovo insieme ai tanti lettori.

    N. 20 ottobre 2000 il grande passo con la registrazione al Tribunale di Chiavari: il Giornale di Moconesi diventa un'entità a sè.

    N. 22 dicembre/gennaio 2000 il giornale sbarca in Internet grazie a Giansandro Rosasco (titolare di Internet Dream Tigullio diventata poi IDT-Midero, l’attuale editrice della testata) che diventa responsabile dell'edizione on-line. Un segno del destino?

    N. 28 luglio/agosto 2001 parte la Rubrica Diritto Utile dell'avvocato Gabriele Trossarello, ancora oggi dispensatore di consigli e preziose informazioni

    N. 39 settembre 2002 La Comunità Montana Fontanabuona viene commissariata, nel frattempo nasce il Gal Appennino Genovese, il presidente è Marisa Bacigalupo.
    N. 40 ottobre 2002 inizia la collaborazione di Eugenio Ghilarducci, scrittore e cultore di storia locale. Profetiche le sue parole: "....la decadenza della Comunità Montana sembra non aver provocato danni alla vallata, ma non è così: si svolge l'ordinarietà ma nessun progetto di sviluppo si è potuto studiare o far partire. I danni arrivano sempre alla lunga....."
    N.41 novembre 2002 due belle notizione: in prima pagina "Gattorna-Carasco, nasce una pista per chi ama la bicicletta". Ancora oggi da fare. E all'interno "Promotigullio si trasforma in Promoprovincia. Non cambiano nè sede nè obiettivi". Inutile dire come è andata a finire, ancora oggi i creditori sono a bussare alle porte ormai chiuse.

    N. 42 dicembre 2002/gennaio 2003 E' nato il portale Fontanabuona.com, ideatore è ancora Giansandro Rosasco. Un inserto speciale di 4 pagine, racconta la Fontanabuona tra passato, presente e futuro

    N. 44 marzo 2003 Il nome della testata diventa "Il giornale di Moconesi - Corriere della Fontanabuona" e in prima pagina campeggia il titolone: Un centro all'avanguardia di riciclaggio per gli scarti d'ardesia”. Fabio Arata Sindaco di Orero: "Se tutto filerà liscio come penso il frantoio di scarti di ardesia inizierà la sua opera nella primavera dell'anno 2004". Abbiamo superato abbondantemente quella primavera e non se ne è più saputo niente.

    N. 46 maggio 2003 Teatro cinema Fontanabuona: "Signori si chiude". Il contratto di gestione viene interrotto a metà impegno per carenza di pubblico. Le proiezioni si interromperanno di lì a poco. Un altro segno dei tempi.

    N. 48 luglio/agosto 2003 Arrivano i contributi per tre nodi stradali critici dell'entroterra: la curva di Terrarossa, poi Mezzanego e Casarza. Una notizia che lascerà tutti scettici ma che si avvererà nel giro di breve.

    N. 50 ottobre 2003 il giornale ha 5 anni!Primogiro di boa...

    N. 51 novembre 2003 esce il libro "Storie di vallata" di Eugenio Ghilarducci, piccole storie dell'entroterra da non dimenticare.

    N. 57 giugno 2004 due nuovi Sindaci: a Moconesi foto "tarallucci e vino" che ritrae l’ex Sindaco Cuneo e il nuovo, Dondero, intenti in un brindisi durante il passaggio di consegne. Limoncini a Cicagna vince in volata per 27 voti.

    N. 58 luglio/agosto 2004 il solito Giansadro Rosasco crea il Comitato per ottenere la connessione veloce a Internet: oltre 1500 firme raccolte ma la politica non ne comprende l’importanza e fa orecchie da mercante. Dopo pochi anni, fiutato il potenziale politico della cosa, eccoli tutti chiedere a gran voce l'accesso internet ad alta velocità (senza ancora aver bene capito di che si tratta!). Qualcuno addirittura afferma di essere stato l’ideatore di quel comitato...

    N. 61 novembre 2004 12 pagine!!

    N. 65 aprile 2005
    Fiori d’arancio in redazione: Direttore (Franco Ricciardi) ed editore (Nerina Sanna) convolano a nozze!

    N. 76 maggio 2006 anche la Fontanabuona ha i suoi formaggi locali grazie al nuovo caseificio di Davide Cogorno

    N. 78 luglio/agosto 2006 16 pagine!

    N. 79 settembre 2006 Lavori sulla Statale e della strettoia di Terrarossa resta solo un pallido ricordo. Incredibile ma vero!

    N. 81 novembre-dicembre 2006
    Prima edizione del premio Fontanabuona. L’uscita del giornale a cavallo tra i due mesi di fine anno segna il periodo più difficile di sempre per la testata, che è in vendita. Ci sono accordi con i possibili nuovi prorietari, c’è il passaggio di consegna di documenti e clienti. Insomma, manca solo la firma. Ma con autentica mossa da "furbetti del quartierino", volteggiando come condor sulle spoglie del giornale prossimo alla chiusura, la cordata si tira indietro. Come si sa però il diavolo fa le pentole ma non i coperchi infatti dal numero successivo...

    N. 82 gennaio-febbraio 2007 ....spuntano nuovi acquirenti che mantengono gli impegni presi. Le parole della proprietà uscente sono chiare "Siamo molto contenti e soddisfatti di lasciare il nostro giornale a dei professionisti, concludendo così in modo ottimale la fase che in questi ultimi mesi ha visto diverse cordate farsi avanti per acquistare il giornale: una in particolare aveva chiesto incontri (soddisfatti), documenti, contratti, scadenze, importi (consegnati), mille facilitazioni (accordate), per poi dire, al momento di concludere che non erano interessati". Inizia quindi l'era della coppia Giansandro Rosasco e Michela De Rosa a capo dell'agenzia di Comunicazione IDT-Midero con sede a Moconesi e Milano. Da questo numero in avanti saranno davvero tante le novità!

    N. 83 marzo 2007 il giornale cambia faccia. Diventa a colori, mantenendo in rispetto delle tradizioni la prima pagina rosa, raggiunge le 20 pagine e raddoppia la distribuzione che passa a 10.000 copie. In prima pagina campeggia la prima vignetta (a cura di una caricaturista professionista), parte il concorso a premi di Mr. Rebus e molte altre novità ormai care ai lettori. Il nome della testata diventa "Corriere della Fontanabuona e del Levante" l'obiettivo è far si che l'entroterra e la costa dialoghino tra di loro.

    N.84 aprile 2007 già 4 pagine in più e si va a 24. Irrompono i temi sociali e ambientali come quello dei rifiuti abbandonati.

    N. 85 maggio 2007
    numero speciale in 20.000 copie con un focus sulle elezioni provinciali. Diventa il periodico più distribuito dell'intero Tigullio.

    N. 86 giugno 2007 le richieste del nuovo giornale sono tantissime, la decisione è di investire portando le copie mensili a 15.000 con uno sforzo non da poco...
    N. 87 luglio/agosto 2007 un servizio innovativo: con un semplice sms ogni lettore può inviare segnalazioni, auguri, partecipare ai concorsi etc..

    N. 89 ottobre 2007 Irrompe Beppe Grillo sulla scena politica italiana. La stampa dedica pochissimo spazio a questo fenomeno. La redazione decide di inserire su ogni numero un tema di attualità del blog del comico genovese in modo che anche coloro che non hanno accesso ad internet abbiano la possibilità di leggere, capire, commentare, condividere o no.

    N.91 dicembre 2007 - gennaio 2008 28 pagine per augurare ai lettori un felice anno nuovo

    N.92 febbraio 2008 cambio di guardia: Franco Ricciardi, rimasto come direttore responsabile, lascia il posto al giornalista Carlo Stagnaro. Ricciardi scriverà: "Lasciamo il giornale in buone mani: nell'ultimo anno infatti grazie ai mezzi e alla lungimiranza di IDT-Midero, il giornale è cresciuto, aumentando la tiratura ed arrivando in edicole e ritrovi che si trovano ben oltre i confini della Fontanabuona. Il periodo di affiancamento concordato con la nuova proprietà si è concluso, anche se a dire il vero i nuovi titolari se la sono sempre sbrigata da soli, ed egregiamente". Stagnaro mette in mostra il suo carattere antiburocratico e partecipativo "...In Italia devi entrare nel girone infernale della burocrazia, compilare carte, metter timbri, pagare bolli. Per dire che tu sei tu e per comunicare alle pubbliche amministrazioni informazioni che hanno già. E' un'esperienza comune. Tutti l'abbiamo provata. Raccontateci le vostre storie. Abbiamo qualche idea su come usarle. Non cambieremo il mondo, ma almeno noi romperemo le scatole a loro quanto loro le rompono a noi!". Intanto, in vista del centesimo numero, parte "l’anno rosa" con tante nuove sorprese per i lettori. Subito un gradito regalo della redazione per tutti i nascituri e le loro mamme: un cd di musicoterapia ritirabile presso gli inserzionisti del Corriere.

    N. 93 marzo 2008 arriva il “Tappiro d'ardesia”, piccolo, nero e cattivello a fin di bene. Con la sua consegna si mettono im primo piano grandi, grandissime, ma anch epiccole e fastidiose, ingiustizie avvenute sul territorio

    N.94 aprile 2008 il pesce d'aprile del Corriere:"In arrivo l'autovelox dei cani", una burla a fine sociale talmente ben riuscita che sarà ripresa da tutti i quotidiani locali e qualche nazionale.

    N. 95 maggio 2008 inizia il casting per la ricerca delle miss per il calendario più frizzante dell'anno

    N. 96 giugno 2008 la richiesta è sempre più massiccia, i negozi chiedono sempre più copie per i propri clienti. Si decide di aumentare la distribuzione e per i mesi estivi si arriva a quota 106.000 per coprire anche l'afflusso previsto per l'Expò Fontanabuona. Le pagine sono straordinariamente 32.

    N. 97 luglio/agosto 2008 nasce Corfole.com. Finalmente il Corriere della Fontanabuona e del Levante ha un vero e proprio portale. Strepitoso e inaspettato successo di pubblico grazie alla possibilità di commentare gli articoli, visionare fatti che non hanno trovato posto sul cartaceo e molto, molto altro ancora.

    N. 98 settembre 2008. Si inaugura la rubrica "buon mese" e l'oroscopo dell'astrologo Tou parià. Due piccoli spazi antitetici: uno per riflettere, l'altro per divertire. Il tappiro d'ardesia viene consegnato... al Gabibbo

    N. 99 ottobre 2008 Ecco la rubrica “personaggi del territorio”. Vistoil crescente apprezzamento non si può più tornare alle 15.000 copie: 20.000 diventa la distribuzione standard.

    N. 100 novembre 2008 le copie distribuite sono 25.000. Il Tigullio è coperto capillarmente, non esiste giornale o periodico più distribuito sul territorio. Il 2009 è alle porte e il Corriere ha in serbo altre sorprese per i suoi affezionati lettori.
    N. 101...? Ci saranno altre sosrprese!!!
    Ti sei perso un numero?
    Per chi desiderasse gli arretrati cartacei abbiamo la disponibilità dal numero 83 in poi e ancora qualche copia della precedente edizione. Per richiederli inviare al nostro indirizzo (in copertina) in una busta chiusa 5 euro in francobolli (per diritti di spedizione e segreteria) per ciascun numero richiesto, indicando nome, cognome e indirizzo di spedizione.


     


    I commenti dei lettori
    Non sono ancora presenti commenti

    Lascia il tuo commento

    *verrai automaticamente iscritto alla newsletter per ricevere mensilmente gli aggiornamenti.

    Acconsento al trattamento dei dati - dlg. 196/03
    1) CONFERIMENTO DATI / CONSENSO
    I dati conferiti attraverso l'invio della scheda, sono destinati ad essere utilizzati e trattati per i fini del servizio in oggetto.
    Il conferimento dei dati personali è facoltativo. Il conferimento e il relativo consenso sono condizioni essenziali per l'accettazione del servizio. In caso di rifiuto del consenso il servizio non sarà erogato.
    2) CONSERVAZIONE PROTEZIONE DATI
    I dati sono conservati (attraverso mezzi digitali) in una banca dati di proprietà di IDT-Midero e dei relativi Responsabili del trattamento. Tali banche dati sono organizzate e gestite secondo quanto previsto dalle vigenti normative.
    3) TRATTAMENTO DATI
    I dati sono trattati da dipendenti e/o professionisti e/o incaricati e/o collegati a e da IDT-Midero , ad eseguire le attività di gestione o a svolgere operazioni tecniche occorrenti per la miglior organizzazione informatica degli archivi.
    4) COMUNICAZIONI
    I dati potranno essere comunicati da IDT-Midero esclusivamente a soggetti suoi clienti che le abbiano conferito un incarico di ricerca e selezione ed a società proprie collegate o controllate.
    5) DIRITTI DELL'INTERESSATO
    L'art. 7 del Dlgs. n.196/2003 conferisce all'interessato l'esercizio di specifici diritti, quali ad esempio:

    - il diritto di ottenere dal titolare del trattamento dei dati la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e la messa a disposizione dei medesimi in forma intelligibile;
    - il diritto di conoscere l'origine dei dati, la logica e le finalità su cui si basa il loro trattamento;
    - il diritto di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge, come pure l'aggiornamento, la rettificazione o, qualora l'interessato vi abbia interesse, l'integrazione dei dati medesimi;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei propri dati personali ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte al trattamento previsto ai fini di informazione commerciale o di invio di materiale pubblicitario.

    Per ciascuna richiesta di cui all'art. 7 del Dlgs n. 196/2003, può essere chiesto all'interessato, ove non risulti confermata l'esistenza di dati che lo riguardano, un contributo spese, non superiore ai costi effettivamente sopportati, secondo le modalità ed entro i limiti stabiliti dal Dlgs n.196/2003, art.10, comma 7, 8 e 9.
    I diritti riferiti ai dati personali concernenti persone decedute, possono essere esercitati da chiunque vi abbia interesse. Nell'esercizio dei diritti di cui all'art. 7, l'interessato può conferire, per iscritto, delega o procura a persone fisiche oppure ad associazioni.

    Le richieste ex art. 7 Dlgs n.196/2003 potranno essere inoltrate all'indirizzo info at corfole.com , oppure Tel/Fax 0185.938009
    USCIRE

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    L'AIUOLA
    di Giansandro Rosasco

      Vai alla rubrica

      IL TAPPIRO D'ARDESIA

      Vai alla rubrica

      LA PAROLA AGLI ESPERTI

      DIRITTO UTILE - LA PRELAZIONE AGRARIA

      A cura dell’avv. Gabriele Trossarello Contatti: Tel 0185.938009 redazione@corfole.com La prelazione attribuisce ad un soggetto il diritto di essere preferito rispetto ad altri, a parità di condizioni, nella stipula di un determinato contratto; può essere prevista per legge o derivare dalla volontà delle parti. Le prelazion...

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

      TUTTO SUL BONUS GIOVANI COPPIE

      La legge di stabilità 2016 ha introdotto, a favore delle giovani coppie, un incentivo fiscale per l’acquisto di mobili destinati all’arredo della lo...

      DICIAMOCELO

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...