EDIZIONE
CARTACEA
  • SFOGLIA
  • SCARICA
  • ARTICOLI
  • TEMPO LIBERO

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    IL MERCATINO DEL LEVANTE
    • IMMOBILIARE calvari - appartamento co...
    • VENDO divano letto poltronesofà...
    • VENDO vendo pelliccia visone f...
    • VENDO vendo fiat 500 epoca asi ...
    • VENDO vendo abito da sposa tagl...
    • VENDO vendo scarpe bimba usate ...

     

    Bedini Elettrodomestici

     

    Leani Ardesie

    AZIENDE DEL TERRITORIO

     

    By IDT-Midero

    UTILITÀ

    Impara l'arte (di cucinare) e non tenerla da parte! Continuano i mini corsi tematici tenuti dallo chef Giovanni Bottino. Qui ricetta per i "Canestrelli"

    Si apprendono le basi della cucina, si assaggia, si chiacchiera, si brinda e ci si diverte: il senso di questi incontri è migliorare le proprie capacità culinarie e socializzare, senza p...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    letture

    00 Settembre 2007 | in categoria/e letture

    Campane e campanari nella Liguria di levante - "In appendice censimento delle campane" della Diocesi di CHiavari

    Campane e campanari nella Liguria di levante: le emozioni di una tradizione millenaria Dalla tesi di Laurea di una genovese è nato un libro che racconta la storia e le curiosità del "rintocco"
    Campane e campanari nella Liguria di levante -

    A volte le avventure più entusiasmanti iniziano proprio per caso. Era infatti un giorno qualsiasi quando Cristina Barbarossa, studentessa di Musicologia, si accorse di un particolare suono nell’aria.. un suono tanto familiare che a volte non gli si presta ascolto, eppure scandisce da secoli i momenti più importanti della nostra vita: il suono delle campane. Ed ecco l’intuizione: la studentessa aveva trovato il soggetto su cui concentrare i propri studi. L’argomento l’appassionò a tal punto che ne fece la tesi di Laurea, e la tesi divenne il libro “Campane e campanari nella Liguria di levante” che ha già meritato diversi premi e riconoscimenti, tra cui il premio ‘Uberto Rivarola’ per un’opera particolarmente significativa riguardante il comprensorio chiavarese. Così si scopre che ogni regione ha un proprio sistema di suono (ossia il modo in cui vengono suonate le campane) e un proprio repertorio assai vasto, alimentato da più filoni: canti popolari, brani attinti dai generi musicali (danze, ballo liscio), suonate locali custodite dai campanari indigeni più anziani e quelle imparate dai genovesi.
    Passa da inni sacri, ai brani d’opera, ai motivi legati alla storia politica, alle composizioni di pura invenzione, di cui si dà un assaggio attraverso alcune trascrizioni. E ancora molti altri gli aspetti che vengono trattati: il linguaggio religioso e civile delle campane (i segnali, gli avvisi e richiami, gli allarmi, le memorie patrie) che intesse una secolare e complessa tradizione sonora; la figura e la funzione storica del campanaro, depositario di un codice di segnali e virtuoso dello strumento; gli aspetti umani e materiali dell’apprendimento: per trasmissione; con l’utilizzo di ciappe, vasi, zappe, per le corde e del timpano, per la tastiera.

    Ora che sappiamo come è nata l’idea, ci racconti lo scopo di questo libro...
    Il volume, di 300 pagine, vuole essere testimonianza di un’arte antica che ha il volto e il sorriso di chi ancora oggi la tramanda, mantenendola viva; ritratto di un aspetto singolare della cultura di un territorio - il Tigullio - da riscoprire, valorizzare, difendere e diffondere. Come, perché, quando, che cosa si suonava con le campane; chi quotidianamente, nel corso degli anni ha intrecciato note, lasciando impronte sonore inconfondibili, riconosciute da tutti, intessendo una ricchissima tradizione sonora in Liguria? Questa indagine ha cercato di rispondere, almeno in parte, a questi interrogativi, attraversando il grigio degli archivi e lo sfondo azzurro dei campanili, unendo ad una accurata ricerca bibliografica l’incontro sul campo di ‘materiale vivente’: i campanari .

    Cosa rappresenta la campana?
    Accostarsi all’universo campanario significa ricostruire, oltre un complesso fenomeno culturale, anche il contesto in cui esso si svolge, aggiungendo un nuovo significativo tassello alla storia di un paese, di una comunità. La campana, da secoli e in molte parti del mondo, è strumento musicale e manufatto artistico, voce della gente e memoria religiosa.

    La ricerca le avrà aperto un mondo piuttosto originale, ce lo racconti
    Una assidua condivisione di molti momenti di ‘vita campanaria’ - raduni, feste, occasioni di suono, mangiate in sa ciappa, arrampicate sui campanili - ha rivelato l’esistenza di una vivace realtà culturale, che mi ha fatto scoprire un insospettabile mondo con una sua storia avvincente, un suo codice originale, una propria terminologia, tempi di preparazione, trucchi del mestiere, confermando l’importanza delle campane, pagine di vita radicate nel territorio ligure.

    Quindi si può dire che la tradizione campanaria goda di ottima salute...
    Sì, la tradizione è viva e vegeta, per fortuna. I raduni nazionali ne sono una testimonianza tangibile e vi accorrono davvero moltissime persone. E’ incredibile! A questo proposito do a tutti l’appuntamento per il raduno del 2008 che si svolgerà a Castelnuovo del Garda dal 31 maggio al 1 giugno 2008.

    E i giovani come la vivono?
    Devo dire in altre regioni è più sentita che in altre. In Emilia Romagna e in Veneto, ad esempio, c’è molto attaccamento e affetto per questo strumento. In Liguria un po’ meno, ma si sta assistendo a una lenta ripresa e anche i giovani cominciano a riscoprire la bellezza delle tradizioni antiche e a capire che sono un patrimonio unico che va salvaguardato e portato avanti nel tempo.

    E per quanto riguarda il nostro territorio in particolare, qualche scoperta o curiosità da segnalare?
    Certo. E’ emerso l’aspetto più singolare e sorprendente della realtà musicale ligure, già rilevato dal prof Edward Neill (etnomusicologo che per primo si è occupato della situazione musicale in questa regione): le campane sono rimaste l’unico strumento musicale della tradizione ligure con un repertorio di melodie popolari e una serie di elementi stilistici tipici liguri.
    Insomma, un libro che porta il lettore alla scoperta di un mondo che pur esistendo ovunque, rimane quasi segreto… tutto da scoprire e riscoprire.
    Michela De Rosa

    Fonte: Cristina Barbarossa © Riproduzione vietata


    Altre immagini collegate alla notizia:


     


    I commenti dei lettori
    Non sono ancora presenti commenti

    Lascia il tuo commento

    *verrai automaticamente iscritto alla newsletter per ricevere mensilmente gli aggiornamenti.

    Acconsento al trattamento dei dati - dlg. 196/03
    1) CONFERIMENTO DATI / CONSENSO
    I dati conferiti attraverso l'invio della scheda, sono destinati ad essere utilizzati e trattati per i fini del servizio in oggetto.
    Il conferimento dei dati personali è facoltativo. Il conferimento e il relativo consenso sono condizioni essenziali per l'accettazione del servizio. In caso di rifiuto del consenso il servizio non sarà erogato.
    2) CONSERVAZIONE PROTEZIONE DATI
    I dati sono conservati (attraverso mezzi digitali) in una banca dati di proprietà di IDT-Midero e dei relativi Responsabili del trattamento. Tali banche dati sono organizzate e gestite secondo quanto previsto dalle vigenti normative.
    3) TRATTAMENTO DATI
    I dati sono trattati da dipendenti e/o professionisti e/o incaricati e/o collegati a e da IDT-Midero , ad eseguire le attività di gestione o a svolgere operazioni tecniche occorrenti per la miglior organizzazione informatica degli archivi.
    4) COMUNICAZIONI
    I dati potranno essere comunicati da IDT-Midero esclusivamente a soggetti suoi clienti che le abbiano conferito un incarico di ricerca e selezione ed a società proprie collegate o controllate.
    5) DIRITTI DELL'INTERESSATO
    L'art. 7 del Dlgs. n.196/2003 conferisce all'interessato l'esercizio di specifici diritti, quali ad esempio:

    - il diritto di ottenere dal titolare del trattamento dei dati la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e la messa a disposizione dei medesimi in forma intelligibile;
    - il diritto di conoscere l'origine dei dati, la logica e le finalità su cui si basa il loro trattamento;
    - il diritto di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge, come pure l'aggiornamento, la rettificazione o, qualora l'interessato vi abbia interesse, l'integrazione dei dati medesimi;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei propri dati personali ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte al trattamento previsto ai fini di informazione commerciale o di invio di materiale pubblicitario.

    Per ciascuna richiesta di cui all'art. 7 del Dlgs n. 196/2003, può essere chiesto all'interessato, ove non risulti confermata l'esistenza di dati che lo riguardano, un contributo spese, non superiore ai costi effettivamente sopportati, secondo le modalità ed entro i limiti stabiliti dal Dlgs n.196/2003, art.10, comma 7, 8 e 9.
    I diritti riferiti ai dati personali concernenti persone decedute, possono essere esercitati da chiunque vi abbia interesse. Nell'esercizio dei diritti di cui all'art. 7, l'interessato può conferire, per iscritto, delega o procura a persone fisiche oppure ad associazioni.

    Le richieste ex art. 7 Dlgs n.196/2003 potranno essere inoltrate all'indirizzo info at corfole.com , oppure Tel/Fax 0185.938009
    USCIRE

    Impara l'arte (di cucinare) e non tenerla da parte! Continuano i mini corsi tematici tenuti dallo chef Giovanni Bottino. Qui ricetta per i "Canestrelli"

    Si apprendono le basi della cucina, si assaggia, si chiacchiera, si brinda e ci si diverte: il senso di questi incontri è migliorare le proprie capacità culinarie e socializzare, senza p...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    L'AIUOLA
    di Giansandro Rosasco

      Vai alla rubrica

      IL TAPPIRO D'ARDESIA

      Vai alla rubrica

      LA PAROLA AGLI ESPERTI

      #FiscoeAgevolazioni - Contratto a tempo determinato: le novità

      Dopo varie richieste sia da parte dei datori che dei lavoratori, mi soffermo in breve sulle novità relative al contratto di lavoro a termine che entreranno in vigore dal 1° novembre per contratti, proroghe, rinnovi. Le differenze Se in precedenza pot...

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

      TUTTO SUL BONUS GIOVANI COPPIE

      La legge di stabilità 2016 ha introdotto, a favore delle giovani coppie, un incentivo fiscale per l’acquisto di mobili destinati all’arredo della lo...

      DICIAMOCELO

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...