EDIZIONE
CARTACEA
  • SFOGLIA
  • SCARICA
  • ARTICOLI
  • TEMPO LIBERO

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    IL MERCATINO DEL LEVANTE
    • IMMOBILIARE a monleone di cicagna, af...
    • VENDO vendo cancelletto di sicu...
    • VARIE cerco galline collo nudo,...
    • VARIE cerco piantine di lamponi...
    • VARIE cerco gabbia per conigli ...
    • VENDO per smobilito soffitta, c...

     

    Bedini Elettrodomestici

     

    Leani Ardesie

    AZIENDE DEL TERRITORIO

     

    By IDT-Midero

    UTILITÀ

    VINI DI LIGURIA -Le “Cantine Bregante” di Sestri Levante:una storia iniziata nel 1876

    Tutto ha inizio nel 1876 quando Bartolomeo Bregante, trisavolo di Ferdinando, l’attuale titolare, iniziò a navigare nel Mediterraneo con una piccola flotta di Leudi, tipica imbarcazione r...

    Sapevi che... si dice “Piantare in Nasso”?

    ...e deriva da una mitologica tragedia d'amore (sigh!) Eh s&igrav...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    attualita, benessere, ecologia, edizione cartacea

    di Michela De Rosa | 04 Ottobre 2012 | in categoria/e attualita benessere ecologia edizione cartacea

    Vai al lavoro in bicicletta? Potresti anche essere assicurato e sfrecciare sull'autostrada delle biciclette da poco inaugurata

    Vai al lavoro in bicicletta? Potresti anche essere assicurato e sfrecciare sull'autostrada delle biciclette da poco inaugurata

    Il Comune di Sestri aderisce alla campagna “In Itinere” promossa da Fiab
    Il prezzo della benzina alle stelle, la voglia di città più a misura d’uomo ma soprattutto una crescente presa di coscienza riguardo l’ambiente e l’aria che respiriamo hanno determinato un deciso aumento delle persone che utilizzano la bicicletta per gli spostamenti. Anche per andare al lavoro. Ed è di questo caso che parliamo. Se vi capitasse, facendo appunto il tragitto ca-lavoro in bicicletta, di avere un incidente che vi costringesse ad una lunga convalescenza, fatta di visita mediche, fisioterapia e tanto riposo sappiate che, per  il cosiddetto incidente “in itinere”, non vi spetta alcuna indennità in quanto l’infortunio si è verificato a bordo di un mezzo privato il cui uso non era necessario. L’INAIL infatti non fa altro che applicare una legge che riconosce l’infortunio solo al lavoratore che compie il tragitto casa-lavoro a piedi o con i mezzi pubblici, escludendo l’uso del mezzo privato ma senza distinguere se sia moto, auto o bicicletta. Per superare questa ingiustizia che equipara la bicicletta ai mezzi a motore la Federazione Italiana Amici della Bicicletta (FIAB) ha promosso una proposta di legge per l’introduzione di una tutela assicurativa anche per chi usa questo mezzo nei tragitti lavorativi. Lo scorso 20 settembre, durante la Settimana Europea della Mobilità Sostenibile, la Giunta Comunale di Sestri Levante ha aderito, con propria delibera, alla campagna “In Itinere” lanciata da Fiab, e sostenuta a livello locale dall’Associazione Vivinbici-Fiab/Tigullio. A favore si sono già pronunciati numerosi Comuni, da Bologna a Venezia, da Torino a Rimini e poi Pordenone, Modena, Trento e tanti altri. Al momento queste adesioni sono relative solo alla proposta in quanto il Ministero ha dato esitro negativo. Nel frattempo, chi può, si organizza. Segnaliamo a tale proposito un’interessante iniziativa della Regione Lombardia volta ad agevolare l’utilizzo della bicicletta da parte dei propri dipendenti: ha stipulato una convenzione per gli abbonamenti annuali di bike sharing. Per rendere il servizio ancora più efficiente, garantisce la copertura assicurativa in caso di infortunio e di danni diretti e indiretti causati a terzi anche nel tempo libero e nei giorni non lavorativi. Per i dipendenti che si spostano in città per motivi di lavoro sono, inoltre, a disposizione 20 tessere gratuite di “abbonamento aziendale”. Decisamente meglio degli sperperi in auto blu.


    Aperta l’autostrada della bicicletta: si arriva prima e si elimina il traffico
    Inaugurata da poco è dotata di tutti i comfort
    “Passeggiare in bicicletta accanto a te.. pedalare senza fretta la domenica mattina...” ma anche il lunedì, il martedì etc. La bicicletta è, senza ombra di dubbio, il mezzo di trasporto meno inquinante, compresa quella elettrica. Non solo, spesso è anche la più veloce, visto che non deve subire traffico e code come le auto. Inoltre aiutano a stare in forma e anche a cavarsela meglio nel traffico. Pensiamo a quanti utilizzano tutti i giorni l’auto per fare pochi o pochissimi chilometri se non poche centinaia di metri e solo per questo percorso immettono nell’aria chili e chili di polveri sottili.  Quindi, agevolare l’utilizzo della bicicletta come mezzo di mobilità quotidiana e per andare al lavoro è un bene per tutti: per chi la usa, per diminuire il traffico (soprattutto nelle ore di punta) e per l’ambiente. Insomma, per tutti. La super-autostrada di diciassette chilometriin alcuni tratti è condivisa con altri mezzi di trasporto, ma il percorso per i bici-pendolari è agevolato da segnaletica e da una cosiddetta “onda verde”, ovvero una successione di semafori verdi che lasciano libero il passaggio se si mantiene una velocità di diciannove chilometri orari. Inoltre l’intero percorso è dotato di ogni comfort per i bikers: aree di sosta per il riposo, stazioni attrezzate per la manutenzione delle bici e banchine di lastricati completamente lisci per una migliore percorribilità. E non è tutto: c’è anche l’aspetto sociale. Ci sono anche “corsie preferenziali” per consentire le chiacchiere fra bici che procedono in parallelo, ma anche cioccolatini e dolcetti per i cittadini che aderiscono alla cosiddetta “karma campaign”, vale a dire al rispetto di cinque regole fondamentali: essere gentili, guidare sulla destra, segnalare gli spostamenti, sorpassare con riguardo, scampanellare poco. La super autostrada è parte di un piano in evoluzione che prevede la futura realizzazione di altre ventisei arterie stradali riservate alla viabilità cicilistica.
    Già bramate di inforcare la vostra bici e sfrecciare al lavoro su una super strada dedicata? Vi state chiedendo quale sia il Comune così lungimirante da aver realizzato un’opera del genere? State sperando che si tratti proprio di quello in cui abitate ma vi sembra impossibile, perché allora lo sapreste? Mi duole dirvi che si tratta della Danimarca, bruciando sul tempo un piano analogo in Germania. Non avrete mica creduto davvero che si trattasse dell’Italia, e tantomeno della Liguria, vero? Ma se c’è qualche amministratore all’ascolto, magari gli viene voglia di mettersi al passo coi tempi. A noi basterebbe che si terminasse la ciclabile Gattorna-Chiavari...

    Tratto da CORFOLE! del 10/2012, con 25.000 copie gratuite: la testata più diffusa del Levante © Riproduzione vietata


     


    I commenti dei lettori
    Non sono ancora presenti commenti

    Lascia il tuo commento

    *verrai automaticamente iscritto alla newsletter per ricevere mensilmente gli aggiornamenti.

    Acconsento al trattamento dei dati - dlg. 196/03
    1) CONFERIMENTO DATI / CONSENSO
    I dati conferiti attraverso l'invio della scheda, sono destinati ad essere utilizzati e trattati per i fini del servizio in oggetto.
    Il conferimento dei dati personali è facoltativo. Il conferimento e il relativo consenso sono condizioni essenziali per l'accettazione del servizio. In caso di rifiuto del consenso il servizio non sarà erogato.
    2) CONSERVAZIONE PROTEZIONE DATI
    I dati sono conservati (attraverso mezzi digitali) in una banca dati di proprietà di IDT-Midero e dei relativi Responsabili del trattamento. Tali banche dati sono organizzate e gestite secondo quanto previsto dalle vigenti normative.
    3) TRATTAMENTO DATI
    I dati sono trattati da dipendenti e/o professionisti e/o incaricati e/o collegati a e da IDT-Midero , ad eseguire le attività di gestione o a svolgere operazioni tecniche occorrenti per la miglior organizzazione informatica degli archivi.
    4) COMUNICAZIONI
    I dati potranno essere comunicati da IDT-Midero esclusivamente a soggetti suoi clienti che le abbiano conferito un incarico di ricerca e selezione ed a società proprie collegate o controllate.
    5) DIRITTI DELL'INTERESSATO
    L'art. 7 del Dlgs. n.196/2003 conferisce all'interessato l'esercizio di specifici diritti, quali ad esempio:

    - il diritto di ottenere dal titolare del trattamento dei dati la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e la messa a disposizione dei medesimi in forma intelligibile;
    - il diritto di conoscere l'origine dei dati, la logica e le finalità su cui si basa il loro trattamento;
    - il diritto di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge, come pure l'aggiornamento, la rettificazione o, qualora l'interessato vi abbia interesse, l'integrazione dei dati medesimi;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei propri dati personali ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte al trattamento previsto ai fini di informazione commerciale o di invio di materiale pubblicitario.

    Per ciascuna richiesta di cui all'art. 7 del Dlgs n. 196/2003, può essere chiesto all'interessato, ove non risulti confermata l'esistenza di dati che lo riguardano, un contributo spese, non superiore ai costi effettivamente sopportati, secondo le modalità ed entro i limiti stabiliti dal Dlgs n.196/2003, art.10, comma 7, 8 e 9.
    I diritti riferiti ai dati personali concernenti persone decedute, possono essere esercitati da chiunque vi abbia interesse. Nell'esercizio dei diritti di cui all'art. 7, l'interessato può conferire, per iscritto, delega o procura a persone fisiche oppure ad associazioni.

    Le richieste ex art. 7 Dlgs n.196/2003 potranno essere inoltrate all'indirizzo info at corfole.com , oppure Tel/Fax 0185.938009
    USCIRE

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    L'AIUOLA
    di Giansandro Rosasco

      Vai alla rubrica

      IL TAPPIRO D'ARDESIA

      Vai alla rubrica

      LA PAROLA AGLI ESPERTI

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      TUTTO SUL BONUS GIOVANI COPPIE

      La legge di stabilità 2016 ha introdotto, a favore delle giovani coppie, un incentivo fiscale per l’acquisto di mobili destinati all’arredo della lo...

      DICIAMOCELO