EDIZIONE
CARTACEA
  • SFOGLIA
  • SCARICA
  • ARTICOLI
  • TEMPO LIBERO

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    IL MERCATINO DEL LEVANTE
    • IMMOBILIARE a monleone di cicagna, af...
    • VENDO vendo cancelletto di sicu...
    • VARIE cerco galline collo nudo,...
    • VARIE cerco piantine di lamponi...
    • VARIE cerco gabbia per conigli ...
    • VENDO per smobilito soffitta, c...

     

    Bedini Elettrodomestici

     

    Leani Ardesie

    AZIENDE DEL TERRITORIO

     

    By IDT-Midero

    UTILITÀ

    Altro che luna di miele... impara a farlo! La chiamano ‘ape maia' e vi spiega tutto sulle api e il loro nettare

    Nel quartiere di Ri basso la chiamano Ape Maia. Lei è Elisabetta Gorlero e coltiva l’amore per le api: un mondo tanto affascinante quanto ricco di segreti e lei, con grande trasporto, off...

    Sapevi che... si dice “Piantare in Nasso”?

    ...e deriva da una mitologica tragedia d'amore (sigh!) Eh s&igrav...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    libri

    11 Febbraio 2024 | in categoria/e attualita

    Coriandoli di foglie e millefoglie di chiacchiere per un Carnevale ancora più speciale

    Coriandoli di foglie e millefoglie di chiacchiere per un Carnevale ancora più speciale

    Rubrica #politicaantispreco di Giansandro Rosasco

    Anche a Carnevale, ogni idea antispreco vale!  E anche questa volta, al riciclo e al risparmio si aggiunge la riscoperta del “fare”. Ancora più bello se diventa “fare insieme”. Realizzare i coriandoli o fare una “finta torta” con le chiacchiere può diventare anche un momento di gioco e convivialità con i bambini. Oltre alla manualità, affina lo spirito di osservazione e selezione, per trovare i materiali più adatti. E se li fate con elementi naturali, diventa occasione per un’attività all’aperto e per imparare a immaginare come riutilizzare ciò che la natura mette a disposizione gratuitamente.


    Coriandoli di carta riciclata
    Vecchi giornali, riviste, volantini, carta da regalo, etc... basterà semplicemente tagliarli in strisce di circa 2-3 cm di larghezza, poi sovrapporne alcune e utilizzare la bucatrice per realizzare i classici coriandoli. Se avete perforatrici di altre forme (esistono tra l’altro quelle proprio per i coriandoli), i bambini sicuramente apprezzeranno.

    Coriandoli da foglie secche
    Un’idea molto originale che permette di coinvolgere i bambini in un doppio compito: prima dovranno raccogliere abbastanza foglie in giro per i parchi e le strade per poi portarle a casa e bucarle in modo da realizzare i coriandoli. Le foglie di colori diversi daranno una varietà particolaredi colori. Anche in questo caso le foglie vanno bucate e si possono scegliere le forme più disparate (basta avere gli appositi stampini che ritagliano): cuori, farfalle, stelline, ecc.

    Coriandoli da petali di fiori
    Fiori che stanno per appassire? Fatene coriandoli. Raccogliete i petali, metteteli su un vassoio o un piatto e lasciateli seccare al sole oppure in forno (foderate una teglia con carta forno, posizionatevi i petali e infornate per circa 10 minuti a 180°). Potete ricavarne coriandoli con la bucatrice, oppure sbriciolarli un po’, ma anche utilizzarli così come sono. Metteteli in un bel sacchetto e avrete coriandoli naturali e magari profumati. Magici per le feste dei bambini, saranno un tocco elegante per i balli in maschera tra adulti.

    Millefoglie di chiacchiere
    Sono le regine dei dolci di Carnevale e a volte se ne comprano troppe. Mica possiamo lasciarle diventare posse! Ecco allora un’idea geniale da proporre a merenda o come fine cena veloce e diverso dal solito. Gli ingredienti sono: chiacchiere e... quello che avete in casa. Se avete le uova potete fare la crema pasticcera, se avete la panna da montare potete fare la crema chantilly, se avete quella spray già montata usate quella, oppure potete fare una crema al cioccolato, al limone, al caffé, alla nocciola... insomma, quello che vi pare.   
    Potete guarnire con frutti di bosco, confetti di zucchero, scaglie di cioccolato, etc. Il bello di questo “dolce” è che si prepara in pochi minuti e con quello che c’è. Eppure, con un po’ di fantasia, potrete stupire i piccoli così come i vostri ospiti. Le migliori chiacchiere per preparare il millefoglie sono quelle fritte, più sottili di quelle cotte al forno che, comunque, vanno bene.


     


    I commenti dei lettori
    Non sono ancora presenti commenti

    Lascia il tuo commento

    *verrai automaticamente iscritto alla newsletter per ricevere mensilmente gli aggiornamenti.

    Acconsento al trattamento dei dati - dlg. 196/03
    1) CONFERIMENTO DATI / CONSENSO
    I dati conferiti attraverso l'invio della scheda, sono destinati ad essere utilizzati e trattati per i fini del servizio in oggetto.
    Il conferimento dei dati personali è facoltativo. Il conferimento e il relativo consenso sono condizioni essenziali per l'accettazione del servizio. In caso di rifiuto del consenso il servizio non sarà erogato.
    2) CONSERVAZIONE PROTEZIONE DATI
    I dati sono conservati (attraverso mezzi digitali) in una banca dati di proprietà di IDT-Midero e dei relativi Responsabili del trattamento. Tali banche dati sono organizzate e gestite secondo quanto previsto dalle vigenti normative.
    3) TRATTAMENTO DATI
    I dati sono trattati da dipendenti e/o professionisti e/o incaricati e/o collegati a e da IDT-Midero , ad eseguire le attività di gestione o a svolgere operazioni tecniche occorrenti per la miglior organizzazione informatica degli archivi.
    4) COMUNICAZIONI
    I dati potranno essere comunicati da IDT-Midero esclusivamente a soggetti suoi clienti che le abbiano conferito un incarico di ricerca e selezione ed a società proprie collegate o controllate.
    5) DIRITTI DELL'INTERESSATO
    L'art. 7 del Dlgs. n.196/2003 conferisce all'interessato l'esercizio di specifici diritti, quali ad esempio:

    - il diritto di ottenere dal titolare del trattamento dei dati la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e la messa a disposizione dei medesimi in forma intelligibile;
    - il diritto di conoscere l'origine dei dati, la logica e le finalità su cui si basa il loro trattamento;
    - il diritto di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge, come pure l'aggiornamento, la rettificazione o, qualora l'interessato vi abbia interesse, l'integrazione dei dati medesimi;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei propri dati personali ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte al trattamento previsto ai fini di informazione commerciale o di invio di materiale pubblicitario.

    Per ciascuna richiesta di cui all'art. 7 del Dlgs n. 196/2003, può essere chiesto all'interessato, ove non risulti confermata l'esistenza di dati che lo riguardano, un contributo spese, non superiore ai costi effettivamente sopportati, secondo le modalità ed entro i limiti stabiliti dal Dlgs n.196/2003, art.10, comma 7, 8 e 9.
    I diritti riferiti ai dati personali concernenti persone decedute, possono essere esercitati da chiunque vi abbia interesse. Nell'esercizio dei diritti di cui all'art. 7, l'interessato può conferire, per iscritto, delega o procura a persone fisiche oppure ad associazioni.

    Le richieste ex art. 7 Dlgs n.196/2003 potranno essere inoltrate all'indirizzo info at corfole.com , oppure Tel/Fax 0185.938009
    USCIRE

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    L'AIUOLA
    di Giansandro Rosasco

      Vai alla rubrica

      IL TAPPIRO D'ARDESIA

      Vai alla rubrica

      LA PAROLA AGLI ESPERTI

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      Altro che luna di miele... impara a farlo! La chiamano ‘ape maia' e vi spiega tutto sulle api e il loro nettare

      Nel quartiere di Ri basso la chiamano Ape Maia. Lei è Elisabetta Gorlero e coltiva l’amore per le api: un mondo tanto affascinante quanto ricco di segreti e lei, con grande trasporto, off...

      DICIAMOCELO