EDIZIONE
CARTACEA
  • SFOGLIA
  • SCARICA
  • ARTICOLI
  • TEMPO LIBERO

    IL MERCATINO DEL LEVANTE
    • IMMOBILIARE a monleone di cicagna, af...
    • VENDO vendo cancelletto di sicu...
    • VARIE cerco galline collo nudo,...
    • VARIE cerco piantine di lamponi...
    • VARIE cerco gabbia per conigli ...
    • VENDO per smobilito soffitta, c...

     

    Bedini Elettrodomestici

     

    Leani Ardesie

    AZIENDE DEL TERRITORIO

     

    By IDT-Midero

    UTILITÀ

    Sapevi che... si dice “Piantare in Nasso”?

    ...e deriva da una mitologica tragedia d'amore (sigh!) Eh s&igrav...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    sport

    13 Luglio 2023 | in categoria/e sport

    “I guerrieri della montagna”: la scuola di karate di una piccola frazione oggi è tra le migliori scuole in Italia

    “I guerrieri della montagna”: la scuola di karate di una piccola frazione oggi è tra le migliori scuole in Italia

    Nata 30 anni fa dalla passione di Francesca Dondero, allora ancora minorenne, ha forgiato generazioni di campioni, tra cui le attuali allenatrici ed è l’unica a insegnare questo sport a partire dai tre anni

    Dedicare la propria vita al karate, tanto da desiderare di portare questo sport nel proprio territorio, nella frazione di un paese di valle. Una sfida coraggiosa, che vede protagonista l’allora ancora minorenne Francesca Dondero, per tanti anni protagonista nelle competizioni a livello nazionale e internazionale, sia nella specialità del Kata (forme) che nel Kumite (combattimento). Ha così creato una scuola e l’ha chiamata Yamabushi, che significa “i guerrieri della montagna”, come omaggio al paesaggio della Val Fontanabuona e alla tenacia necessaria per una tale impresa. Oggi Francesca è Maestra 5° Dan, è nel consiglio Federale Regionale Fesik e membro della commissione tecnica del Kumite. Ma soprattutto, ha vinto quella sfida.

    30 anni di attività: una sfida vinta

    A giugno la Yamabushi ha compiuto trent’anni di attività, festeggiati sempre “tra le montagne”, con gli esami per il passaggio di cintura di quaranta atleti e dimostrazioni - davvero impressionanti - del Campione mondiale Freddy Semino, figlio d’arte. Infatti il padre è il grande Maestro 9° Dan Ilio Semino, che supporta Francesca in questa avventura fin dal 1993 (in foto). Emozionata la Presidente Yamabushi, Maria Adele Melioli e molto soddisfatto il Maestro Evro Margarita, Vice Presidente Fesik



    Forgiare il carattere

    La Yamabushi ha forgiato negli anni intere generazioni di ragazzi, che hanno fatto del karate uno stile di vita, proprio come insegna il M. Funakoshi, padre fondatore dello stile Shotokan praticato. Il successo della scuola si fonda sulla passione per questa nobile disciplina e sulle forti basi tecniche del karate proposto, che è di altissimo profilo, sulla continua ricerca e sui valori delle arti marziali come base educativa per bambini e ragazzi attraverso il perfezionamento personale e prestazionale, sempre con il massimo rispetto nei confronti dell’avversario. “Il karate ha infatti profonde implicazioni a livello personale - ci spiega la M. Dondero -. Il karateka di qualsiasi età impara a reagire in maniera positiva anche nelle altre prove a cui la vita ci sottopone, conducendo il praticante più attento in un viaggio profondo all’interno del sé, nel quale avviene la presa di coscienza dei propri mezzi, punti di forza e di debolezza, vengono affrontate le emozioni, in un percorso che aiuta a raggiungere la consapevolezza”.
    Sono Allenatrici 2° Dan Daniela Casagrande, Martina Giuffra e Sara Gargiulo, già Campionessa nei Ragazzi e poi Ju
    niores, e attualmente Campionessa Nazionale Fesik in carica nella specialità Kumite -60 Kg.

    La prima scuola in Italia per bambini di 3 anni

    Da segnalare anche il progetto “Baby Karate” rivolto a piccoli a partire dai tre anni: la Yamabushi è la prima scuola a proporlo a livello nazionale grazie all’intuizione della allenatrice Daniela Casagrande che accompagna i bambini in una prima importantissima fase di consapevolezza del corpo e coordinamento.



    Karate per adulti e difesa personale

    Gli adulti non agonisti trovano un ambiente cordiale e rispettoso, dove lo studio della disciplina viene proposto con un’intensità graduale. Da sei anni viene praticato anche il corso di “Sistema Difesa Essenziale” per adulti, dove vengono proposti dei moduli di risposta ad attacchi a mani vuote o con l’utilizzo di armi come bastone e coltello, con Istruttore Federale.

    GENERAZIONI DI ATLETI E CAMPIONI

    Questa scuola è capace di mantenere negli anni gli atleti facendone campioni e di attrarre ogni anno nuovi iscritti. Quest’anno si è diplomato cintura nera 1° Dan Riccardo Giuffra e sono passati cintura marrone Nicolò Biscara e Annalisa Costa. Diversi sono gli agonisti emergenti, saliti sul podio ai Campionati Nazionali 2023: Aurora Macrì, Vice Campionessa Nazionale nella specialità Kata e 3 cl. Nel Kumite, Livia Schiappacasse, 3 cl. Campionato Nazionale Kumite, Sofia De Barbieri e Biancamaria Noceti 3 cl. Coppa Italia Kumite. Ai Campionati Regionali anche quest’anno la Yamabushi è stata fra le migliori società liguri, con 25 atleti: Campioni Liguri: Macrì Aurora, Penders Tom, Schiappacasse Livia e Noceti Biancamaria. Secondi cl.: De Barbieri Sofia Terzi cl.:Trossarello Federico, Von Levern Morgana, Meza Gabriel, Serratore Michele, Solari Lorenzo, Nicora Minerva, Bacigalupo Riccardo. Partecipanti: Ligorio Asia Luce, Noceti Cecilia, Bacigalupo Matteo, Trossarello Edoardo, Noceti Cecilia, Solari Marco, De Barbieri Alexander, Casaretto Davide, Rosasco Abenthung, El Hiri Adam.



    PER SAPERNE DI PIU'

    Chi volesse saperne di più su quest’arte marziale per sé o per i propri figli, può contattare la M. Francesca Dondero al 347 5305377.
    Facebook: yamabushi.official

     




    Altre immagini collegate alla notizia:


     


    I commenti dei lettori
    Non sono ancora presenti commenti

    Lascia il tuo commento

    *verrai automaticamente iscritto alla newsletter per ricevere mensilmente gli aggiornamenti.

    Acconsento al trattamento dei dati - dlg. 196/03
    1) CONFERIMENTO DATI / CONSENSO
    I dati conferiti attraverso l'invio della scheda, sono destinati ad essere utilizzati e trattati per i fini del servizio in oggetto.
    Il conferimento dei dati personali è facoltativo. Il conferimento e il relativo consenso sono condizioni essenziali per l'accettazione del servizio. In caso di rifiuto del consenso il servizio non sarà erogato.
    2) CONSERVAZIONE PROTEZIONE DATI
    I dati sono conservati (attraverso mezzi digitali) in una banca dati di proprietà di IDT-Midero e dei relativi Responsabili del trattamento. Tali banche dati sono organizzate e gestite secondo quanto previsto dalle vigenti normative.
    3) TRATTAMENTO DATI
    I dati sono trattati da dipendenti e/o professionisti e/o incaricati e/o collegati a e da IDT-Midero , ad eseguire le attività di gestione o a svolgere operazioni tecniche occorrenti per la miglior organizzazione informatica degli archivi.
    4) COMUNICAZIONI
    I dati potranno essere comunicati da IDT-Midero esclusivamente a soggetti suoi clienti che le abbiano conferito un incarico di ricerca e selezione ed a società proprie collegate o controllate.
    5) DIRITTI DELL'INTERESSATO
    L'art. 7 del Dlgs. n.196/2003 conferisce all'interessato l'esercizio di specifici diritti, quali ad esempio:

    - il diritto di ottenere dal titolare del trattamento dei dati la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e la messa a disposizione dei medesimi in forma intelligibile;
    - il diritto di conoscere l'origine dei dati, la logica e le finalità su cui si basa il loro trattamento;
    - il diritto di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge, come pure l'aggiornamento, la rettificazione o, qualora l'interessato vi abbia interesse, l'integrazione dei dati medesimi;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei propri dati personali ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte al trattamento previsto ai fini di informazione commerciale o di invio di materiale pubblicitario.

    Per ciascuna richiesta di cui all'art. 7 del Dlgs n. 196/2003, può essere chiesto all'interessato, ove non risulti confermata l'esistenza di dati che lo riguardano, un contributo spese, non superiore ai costi effettivamente sopportati, secondo le modalità ed entro i limiti stabiliti dal Dlgs n.196/2003, art.10, comma 7, 8 e 9.
    I diritti riferiti ai dati personali concernenti persone decedute, possono essere esercitati da chiunque vi abbia interesse. Nell'esercizio dei diritti di cui all'art. 7, l'interessato può conferire, per iscritto, delega o procura a persone fisiche oppure ad associazioni.

    Le richieste ex art. 7 Dlgs n.196/2003 potranno essere inoltrate all'indirizzo info at corfole.com , oppure Tel/Fax 0185.938009
    USCIRE

    L'AIUOLA
    di Giansandro Rosasco

      Vai alla rubrica

      IL TAPPIRO D'ARDESIA

      Vai alla rubrica

      LA PAROLA AGLI ESPERTI

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      TUTTO SUL BONUS GIOVANI COPPIE

      La legge di stabilità 2016 ha introdotto, a favore delle giovani coppie, un incentivo fiscale per l’acquisto di mobili destinati all’arredo della lo...

      DICIAMOCELO