EDIZIONE
CARTACEA
  • SFOGLIA
  • SCARICA
  • ARTICOLI
  • TEMPO LIBERO

    CALENDARIO EVENTI OTTOBRE: sagre, mercatini, concerti, spettacoli, teatro, mostre, corsi, ristoranti e molto altro

    Clicca sull'immagine per ingrandirla.Stampa il calendario come promemoria per non perdert...

    CALENDARIO EVENTI OTTOBRE: sagre, mercatini, concerti, spettacoli, teatro, mostre, corsi, ristoranti e molto altro

    Clicca sull'immagine per ingrandirla.Stampa il calendario come promemoria per non perdert...

    IL MERCATINO DEL LEVANTE
    • VARIE cerco galline collo nudo,...
    • VARIE cerco piantine di lamponi...
    • VARIE cerco gabbia per conigli ...
    • VENDO per smobilito soffitta, c...
    • IMMOBILIARE causa trasferimento,vendo...
    • VENDO vendo letto a castello ma...

     

    Bedini Elettrodomestici

     

    Leani Ardesie

    AZIENDE DEL TERRITORIO

     

    By IDT-Midero

    UTILITÀ

    CALENDARIO EVENTI OTTOBRE: sagre, mercatini, concerti, spettacoli, teatro, mostre, corsi, ristoranti e molto altro

    Clicca sull'immagine per ingrandirla.Stampa il calendario come promemoria per non perdert...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    home

    15 Marzo 2023

    Vito Molinari: l'incredibile vita del primo regista della TV

    Vito Molinari: l'incredibile vita del primo regista della TV

    di Michela de Rosa

    Ha conosciuto tutte le star possibili, ha scritto 12 libri e a Sestri c’è la targa sulla casa in cui è nato: eppure a 93 anni ci ha confessato un sogno, anzi tre


    Sestri Levante ha dato i natali a uno dei padri fondatori della televisione italiana: Vito Molinari è stato infatti il regista della trasmissione inaugurale sul canale che poi sarebbe diventato Rai 1. Poco più che ventenne, quel 3 gennaio 1954, si ritrovò a inventarsi letteralmente un mondo nuovo: “Alle 11 del mattino ero in corso Sempione a Milano e dirigevo la prima trasmissione della tv. Si trattava di alcune ore di diretta in cui venivano benedetti gli studi dall’arcivescovo Ildefonso Schuster e spiegato ai primi 24 mila abbonati come avveniva il “miracolo” della televisione, ossia come le immagini che proiettavamo arrivavano nelle case”.


    Al posto giusto nel momento giusto
     
    Già, perché nessuno sapeva cosa fosse la televisione. L’incarico di inventarla fu dato nel 1953 al funzionario EIAR (Ente italiano per le audizioni radiofoniche, poi diventato RAI) Sergio Pugliese. Si rivolse ai registi del cinema, ma in Italia era boom di produzioni, per cui nessuno voleva lavorare per “quella scatola” in cui nessuno credeva. Pugliese puntò quindi sui giovani. Andò a Genova a vedere uno spettacolo teatrale universitario scritto e diretto dal giovanissimo Vito Molinari: “Al termine mi fece chiamare e mi invitò ad andare da lui in ufficio per un lavoro. Una volta lì mi disse: ‘Vuoi fare televisione?’ - ‘Non so cos’è’. - ‘Guardi nessuno lo sa, ne  so qualcosa io perché sono stato mandato tre mesi in America a studiare. Cosa vorresti fare?’ - Ci pensai un po’ su e poi dissi: ‘Il presentatore’ - ‘Con quel naso? No, lei farà il regista’. Ed entrai nel gruppo sperimentale della televisione italiana. Un colpo di fortuna”. E così iniziò una carriera incredibile, che proseguì con oltre 2000 trasmissioni, 500 caroselli e 200 videobox.



    Impossibile elencare le oltre 2000 trasmissioni di cui ha curato la regia:eccone solo alcune



    Star, meriti e destini

    Impossibile elencare i personaggi con cui ha lavorato: pensate a un nome famoso dagli anni ‘50 ai 2000 e probabilmente c’è. Ma chissà quanti nomi dimenticati. Allora gli chiedo chi secondo lui non ha avuto il successo che si meritava:
    "Christian De Sica, che ho diretto quand’era giovanissimo; un artista eccezionale, rovinato dai cinepanettoni. Gloria Paul, la più bella donna che ho conosciuto. Era la prima ballerina di una compagnia di ballo argentina; l'ho scritturata per i primi videobox (gli antenati dei video musicali), poi per fare la soubrette con Macario e con tanti altri in teatro e in televisione. Al massimo della carriera ha avuto un incidente domestico assurdo: mentre faceva la doccia le è caduto addosso il boiler ed è rimasta paralizzata. Una carriera stroncata così, per una fatalità. Ancora oggi ha una gioia di vivere incredibile".



    "Poi sono stato molto amico di Paolo Poli che ho diretto nel varietà “Babau” (1976). Era intelligente e ironico: ricordo una volta che gli hanno portato un mazzo di fiori bellissimo e lui ‘Sempre fiori, mai un fiorista!’. Il fatto di essere omosessuale dichiarato gli ha bloccato la carriera. Mi viene in mente anche Antonio Ricci, che si è fermato a Striscia la notizia ma saprebbe fare molto di più”.


    L’incontro con Govi e le commedie salvate dal macero

    Prima ancora della carriera televisiva, il giovanissimo Vito era già molto attivo nel teatro. A 17 anni era nella compagnia parrocchiale e una sera gli hanno detto che in sala c’era “il Commendatore”, venuto per reclutare giovani e ricostruire la sua compagnia dopo la guerra. Govi gli fa la proposta della vita, ma lui risponde “Non so parlare genovese”. “Non ha importanza.
    I giovani basta che ci abbiano la coccina, la cadenza. Domani le mando il mio amministratore con la cifra della sua paga”, risponde Govi. Una cifra esorbitante per l’epoca e per un ragazzo; ma allora si diventava maggiorenni a 21, serviva il permesso dei genitori. La reazione fu lapidaria: “Sei matto? In giro per l'Italia a dipingerti la faccia? E questa cifra per un ragazzo è un’illusione, non ti daranno niente”. E così quell’avventura sfumò. “Rimasi suo amico, andavo a vedere gli spettacoli e ho avuto sempre la sensazione di dovergli qualcosa”, racconta Molinari. E così fece, in effetti. “All’epoca le bobine con le registrazioni erano gigantesche e in Rai iniziava a scarseggiare lo spazio. Così molte venivano mandate al macero, tra cui le commedie di De Filippo e di Govi, andate quasi tutte perdute. Un giorno, sul finire degli anni ‘70, mi telefonò un funzionario Rai, raccontandomi di avere un peso: aveva ricevuto l'ordine di distruggere quattro commedie di Govi, ma lui era un appassionato così le aveva nascoste  in un armadio. Fu grazie a quel salvataggio che nel 1980 mandammo in TV Tutto Govi. E fu un record di repliche”.



    La targa e la predizione del nonno

    Oggi in Corso Colombo a Sestri Levante c’è una targa sul palazzo in cui è nato il 6 novembre 1929, e se già è di per sé un evento che capita a pochi, nel suo caso c’è un elemento incredibile: “Mia madre mi raccontava che quando nacqui mio nonno disse: ‘Questo bambino ha la testa piccola come un mandarino, ma un giorno ci sarà la targa sulla casa in cui è nato’. Questa cosa mi colpisce sempre”. Per raccontare la vita, gli incontri e gli aneddoti di Vito Molinari ci vorrebbero libri e per fortuna lui stesso ne ha scritti diversi, 12 per l’esattezza, tra cui uno dedicate alle soubrette, uno ai comici, uno a Govi e uno alla Rai.
    E ora, a 93 anni, ha anche un canale you tube. Quindi alla fine ha esaudito anche il desiderio di fare il presentatore! A proposito di desideri, mi faccio genio della lampada e gli chiedo di esprimerne tre e di esagerare pure: “Beh, sarebbe bello che almeno uno dei miei libri avesse il successo del Nome della Rosa. Poi mi piacerebbe fare una serie di trasmissioni con le mie teche. Infine, quando mi è capitato di andare a fare la televisione avevo dato un po' di esami in università, ma poi ho lasciato tutto. Ecco, allora mi piacerebbe una Laurea honoris causa e realizzare il sogno dei miei genitori di vedermi laureato”. Il messaggio è lanciato.

    Chissà.



    Altre immagini collegate alla notizia:

    Impossibile elencare le oltre 2000 trasmissioni di cui ha curato la regia: eccone solo alcuniImpossibile elencare le oltre 2000 trasmissioni di cui ha curato la regia: eccone solo alcuni

     


    I commenti dei lettori
    Non sono ancora presenti commenti

    Lascia il tuo commento

    *verrai automaticamente iscritto alla newsletter per ricevere mensilmente gli aggiornamenti.

    Acconsento al trattamento dei dati - dlg. 196/03
    1) CONFERIMENTO DATI / CONSENSO
    I dati conferiti attraverso l'invio della scheda, sono destinati ad essere utilizzati e trattati per i fini del servizio in oggetto.
    Il conferimento dei dati personali è facoltativo. Il conferimento e il relativo consenso sono condizioni essenziali per l'accettazione del servizio. In caso di rifiuto del consenso il servizio non sarà erogato.
    2) CONSERVAZIONE PROTEZIONE DATI
    I dati sono conservati (attraverso mezzi digitali) in una banca dati di proprietà di IDT-Midero e dei relativi Responsabili del trattamento. Tali banche dati sono organizzate e gestite secondo quanto previsto dalle vigenti normative.
    3) TRATTAMENTO DATI
    I dati sono trattati da dipendenti e/o professionisti e/o incaricati e/o collegati a e da IDT-Midero , ad eseguire le attività di gestione o a svolgere operazioni tecniche occorrenti per la miglior organizzazione informatica degli archivi.
    4) COMUNICAZIONI
    I dati potranno essere comunicati da IDT-Midero esclusivamente a soggetti suoi clienti che le abbiano conferito un incarico di ricerca e selezione ed a società proprie collegate o controllate.
    5) DIRITTI DELL'INTERESSATO
    L'art. 7 del Dlgs. n.196/2003 conferisce all'interessato l'esercizio di specifici diritti, quali ad esempio:

    - il diritto di ottenere dal titolare del trattamento dei dati la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e la messa a disposizione dei medesimi in forma intelligibile;
    - il diritto di conoscere l'origine dei dati, la logica e le finalità su cui si basa il loro trattamento;
    - il diritto di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge, come pure l'aggiornamento, la rettificazione o, qualora l'interessato vi abbia interesse, l'integrazione dei dati medesimi;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei propri dati personali ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte al trattamento previsto ai fini di informazione commerciale o di invio di materiale pubblicitario.

    Per ciascuna richiesta di cui all'art. 7 del Dlgs n. 196/2003, può essere chiesto all'interessato, ove non risulti confermata l'esistenza di dati che lo riguardano, un contributo spese, non superiore ai costi effettivamente sopportati, secondo le modalità ed entro i limiti stabiliti dal Dlgs n.196/2003, art.10, comma 7, 8 e 9.
    I diritti riferiti ai dati personali concernenti persone decedute, possono essere esercitati da chiunque vi abbia interesse. Nell'esercizio dei diritti di cui all'art. 7, l'interessato può conferire, per iscritto, delega o procura a persone fisiche oppure ad associazioni.

    Le richieste ex art. 7 Dlgs n.196/2003 potranno essere inoltrate all'indirizzo info at corfole.com , oppure Tel/Fax 0185.938009
    USCIRE

    CALENDARIO EVENTI OTTOBRE: sagre, mercatini, concerti, spettacoli, teatro, mostre, corsi, ristoranti e molto altro

    Clicca sull'immagine per ingrandirla.Stampa il calendario come promemoria per non perdert...

    CALENDARIO EVENTI OTTOBRE: sagre, mercatini, concerti, spettacoli, teatro, mostre, corsi, ristoranti e molto altro

    Clicca sull'immagine per ingrandirla.Stampa il calendario come promemoria per non perdert...

    CALENDARIO EVENTI OTTOBRE: sagre, mercatini, concerti, spettacoli, teatro, mostre, corsi, ristoranti e molto altro

    Clicca sull'immagine per ingrandirla.Stampa il calendario come promemoria per non perdert...

    L'AIUOLA
    di Giansandro Rosasco

      Vai alla rubrica

      IL TAPPIRO D'ARDESIA

      Vai alla rubrica

      LA PAROLA AGLI ESPERTI

      DIRITTO UTILE - Televendite e terreni: altri due casi dai lettori

      “Ho fatto un acquisto ad una televendita, ma non sono soddisfatta”.Continuiamo a dare riposte concrete ai lettori di Corfole che ci hanno sottoposto i loto problemi. Iniziamo con Renata (nome di fantasia), la quale ci scrive di aver acquistato, tramite televendita, una macchina per togliere la polvere sul pavimento di casa. Una volta ricevuto l’oggetto si &eg...

      CALENDARIO EVENTI OTTOBRE: sagre, mercatini, concerti, spettacoli, teatro, mostre, corsi, ristoranti e molto altro

      Clicca sull'immagine per ingrandirla.Stampa il calendario come promemoria per non perdert...

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

      TUTTO SUL BONUS GIOVANI COPPIE

      La legge di stabilità 2016 ha introdotto, a favore delle giovani coppie, un incentivo fiscale per l’acquisto di mobili destinati all’arredo della lo...

      DICIAMOCELO

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...