EDIZIONE
CARTACEA
  • SFOGLIA
  • SCARICA
  • ARTICOLI
  • TEMPO LIBERO

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    IL MERCATINO DEL LEVANTE
    • VENDO vendo stampante hp deskje...
    • VENDO vendesi lampadario stile ...
    • VENDO vendesi quadro madonna eu...
    • VENDO vendo lampa da piantana e...
    • VENDO vendo lampada salotto ant...
    • VENDO vendo coppia abatjour azz...

     

    Bedini Elettrodomestici

     

    Leani Ardesie

    AZIENDE DEL TERRITORIO

     

    By IDT-Midero

    UTILITÀ

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    attualita, edizione cartacea

    04 Giugno 2019 | in categoria/e attualita edizione cartacea

    Chi lo dice che i dati delle elezioni sono noiosi? A guardare bene nascondono delle vere chicche: ecco cosa abbiamo scovato per voi

    Chi lo dice che i dati delle elezioni sono noiosi? A guardare bene nascondono delle vere chicche: ecco cosa abbiamo scovato per voi

    GLI IMPERATORI DELLE PREFERENZE
    Con ben 700 preferenze, l’ex Sindaco Mentore Campodonico (Lista Viva Rapallo) è il recordman di questa tornata, seguito da Alongi Salvatore (Lista Bagnasco Sindaco) con 658. Entrambi sostenevano il candidato Sindaco Carlo Bagnasco che ha ottenuto un autentico plebiscito popolare sfiorando l’80% e lasciando alle minoranze le briciole di due seggi. Segno inequivocabile di un’amministrazione vincente e di una scelta di candidati perfetta.
     
    IL SINDACO PIU’ VELOCE DEL WEST
    Il titolo va a Gino Garibadi: appena eletto Sindaco di San Salvatore di Cogorno, subito bruciato dalla sentenza di condanna del giudice a 2 due anni e 3 mesi di carcere per peculato e falso nell’inchiesta Spese Pazze che ha recentemente coinvolto moltissimi ex consiglieri regionali. La carica passa a Enrica Sommariva sua vice.
     
    IL SINDACO “IMMIGRATO”
    Sindaco di Avegno per diversi mandati, Giuseppe Tassi torna nel cuo comune di origine, Santo Stefano d’Aveto, e sbaraglia l’ex Sindaco in carica Maria Antonietta Cella. Un raro caso in cui una stessa persona traguarda la fascia di Sindaco, pur se in tempi diversi, in due località geograficamente così distanti e differenti.
     
    IL COMMISSARIO SCONGIURATO
    Carasco e Moconesi, rimasti senza alternative di minoranza, hanno superato con estrema dignità il quorum. Anche gli elettori scontenti dell’Amministrazione hanno deciso di scongiurare il commissariamento, quindi i votanti scheda bianca o nulla sono stati 175 su 1.374 a Moconesi (dove Giovanni Dondero succede a Gabriele Trossarello) e 314 su 1.970 a Carasco (dove si conferma Sindaco Massimo Casaretto).
     
    LA LISTA SENZA NEANCHE UNA PREFENZA
    A Coreglia Ligure, dove il Sindaco è stato eletto con appena134 voti, la lista di opposizione di Alessio Melizzi ha ottenuto due voti. Degli otto candidati consiglieri nessuno ha ricevuto la preferenza. Un record.
     
    VOTO UGUALE: E ADESSO?
    Quante probabilità ci sono che in un piccolo paese due candidati sindaco  ricevano esattamente gli stessi voti? E’ quel che è successo a Maissana (La Spezia), dove con 613 aventi diritto al voto, il Sindaco non è stato eletto al primo turno. Infatti i candidati Egidio Banti (Impegno per Maissana) e Alberto Figaro (Risveglio-Servizi-Manutenzione-Turismo) hanno preso lo stesso, identico numero di voti: 193 a testa. Mai come in questo caso ha pesato la scelta di chi non ha votato (200) e chi ha votato con scheda bianca (9), che si sono sommate alle tredici nulle. Insomma, un singolo voto avrebbe davvero fatto la differenza. A questo punto la questione si fa spinosa: se i voti saranno certificati in esatto pareggio si andrà al ballottaggio; se, come pare, c'è una contestazione su una scheda che non sarebbe stata verbalizzata, allora dovrà essere la Prefettura a decidere.
     
    INDICAZIONI PRECISE
    Nel Comune di Sant’Olcese (Alta Val Polcevera, Genova) abitato da quasi 6.000 anime, piace parlare chiaro. In controtendenza rispetto a tutti gli altri Comuni in cui le liste hanno nomi di fantasia, qui si contraddistinguono per l’indicazione chiara dello schieramento: CENTRODESTRA UNITO l’una e CENTROSINISTRA l’altra. Quest’ultima, per la cronaca, risultata vincitrice con quasi il 93%.
     
    IL SINDACO CON MENO VOTI...E' IL PIU' VOTATO!
    ”Pâ de tegnilo tutto in sce'na man o bello paisetto in meso ai boschi, un nietto de fonzi berbexin” recita la home page del sito del Comune di Fascia nell’Alta Val Trebbia (Genova), abitato da 72 anime. Dei 45 votanti accorsi al seggio ben 39 hanno aggiudicato la fascia di Sindaco di Fascia a Marco Gallizia promotore della lista dal nome che è tutta un programma “ARATRO PER RINNOVARE”. La controparte con nientemeno che 5 preferenze si aggiudica 3 consiglieri. Beh, per dovere di cronaca segnaliamo che un elettore ha annullato la scheda.


     


    I commenti dei lettori
    Non sono ancora presenti commenti

    Lascia il tuo commento

    *verrai automaticamente iscritto alla newsletter per ricevere mensilmente gli aggiornamenti.

    Acconsento al trattamento dei dati - dlg. 196/03
    1) CONFERIMENTO DATI / CONSENSO
    I dati conferiti attraverso l'invio della scheda, sono destinati ad essere utilizzati e trattati per i fini del servizio in oggetto.
    Il conferimento dei dati personali è facoltativo. Il conferimento e il relativo consenso sono condizioni essenziali per l'accettazione del servizio. In caso di rifiuto del consenso il servizio non sarà erogato.
    2) CONSERVAZIONE PROTEZIONE DATI
    I dati sono conservati (attraverso mezzi digitali) in una banca dati di proprietà di IDT-Midero e dei relativi Responsabili del trattamento. Tali banche dati sono organizzate e gestite secondo quanto previsto dalle vigenti normative.
    3) TRATTAMENTO DATI
    I dati sono trattati da dipendenti e/o professionisti e/o incaricati e/o collegati a e da IDT-Midero , ad eseguire le attività di gestione o a svolgere operazioni tecniche occorrenti per la miglior organizzazione informatica degli archivi.
    4) COMUNICAZIONI
    I dati potranno essere comunicati da IDT-Midero esclusivamente a soggetti suoi clienti che le abbiano conferito un incarico di ricerca e selezione ed a società proprie collegate o controllate.
    5) DIRITTI DELL'INTERESSATO
    L'art. 7 del Dlgs. n.196/2003 conferisce all'interessato l'esercizio di specifici diritti, quali ad esempio:

    - il diritto di ottenere dal titolare del trattamento dei dati la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e la messa a disposizione dei medesimi in forma intelligibile;
    - il diritto di conoscere l'origine dei dati, la logica e le finalità su cui si basa il loro trattamento;
    - il diritto di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge, come pure l'aggiornamento, la rettificazione o, qualora l'interessato vi abbia interesse, l'integrazione dei dati medesimi;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei propri dati personali ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte al trattamento previsto ai fini di informazione commerciale o di invio di materiale pubblicitario.

    Per ciascuna richiesta di cui all'art. 7 del Dlgs n. 196/2003, può essere chiesto all'interessato, ove non risulti confermata l'esistenza di dati che lo riguardano, un contributo spese, non superiore ai costi effettivamente sopportati, secondo le modalità ed entro i limiti stabiliti dal Dlgs n.196/2003, art.10, comma 7, 8 e 9.
    I diritti riferiti ai dati personali concernenti persone decedute, possono essere esercitati da chiunque vi abbia interesse. Nell'esercizio dei diritti di cui all'art. 7, l'interessato può conferire, per iscritto, delega o procura a persone fisiche oppure ad associazioni.

    Le richieste ex art. 7 Dlgs n.196/2003 potranno essere inoltrate all'indirizzo info at corfole.com , oppure Tel/Fax 0185.938009
    USCIRE

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    L'AIUOLA
    di Giansandro Rosasco

      Vai alla rubrica

      IL TAPPIRO D'ARDESIA

      Vai alla rubrica

      LA PAROLA AGLI ESPERTI

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      TUTTO SUL BONUS GIOVANI COPPIE

      La legge di stabilità 2016 ha introdotto, a favore delle giovani coppie, un incentivo fiscale per l’acquisto di mobili destinati all’arredo della lo...

      DICIAMOCELO

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...