EDIZIONE
CARTACEA
  • SFOGLIA
  • SCARICA
  • ARTICOLI
  • TEMPO LIBERO

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    IL MERCATINO DEL LEVANTE

     

    Bedini Elettrodomestici

     

    Leani Ardesie

    AZIENDE DEL TERRITORIO

     

    By IDT-Midero

    UTILITÀ

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    diritto, edizione cartacea

    29 Marzo 2019 | in categoria/e diritto edizione cartacea

    #dirittoutile - Condominio e distanze legali:

    #dirittoutile - Condominio e distanze legali:

    SE IL CONDOMINO ANTICIPA SPESE CONDOMINIALI SENZA AUTORIZZAZIONE
    Marcello (nome di fantasia) ci chiede se un condomino possa anticipare di sua spontanea volontà delle spese condominiali per determinati lavori, stante l’inerzia degli altri condomini. Per rispondere al nostro lettore va detto che tale fattispecie è regolata dall’art. 1134 c.c., il quale recita: “Il condomino che ha assunto la gestione delle parti comuni, senza autorizzazione dell’amministratore o dell’assemblea, non ha diritto al rimborso, salvo che si tratti di spesa urgente”.
    Riguardo alla definizione del concetto di spesa urgente, la giurisprudenza ha affermato come si debba ritenere urgente “l’erogazione che non può essere differita senza danno o pericolo” (Cass. 2046/2006). Pertanto, la mera inerzia dei condomini e la difficoltà nel procurarsi in breve tempo il consenso degli altri partecipanti  al condominio, non è ragione sufficiente, affinchè il condomino che abbia anticipato spese condominiali, senza l’autorizzazione dell’assemblea o dell’amministratore possa legittimamente chiedere il rimborso di quanto erogato (In tal modo si è espressa la recente Cass. 23244/2017).

    VIOLAZIONE DISTANZE LEGALI E RISARCIMENTO IN FORMA SPECIFICA
    Rino (nome di fantasia) ci scrive di ritenere che il suo vicino Vincenzo (nome di fantasia) abbia edificato in violazione delle distanze legali. Ci chiede quindi se, in un eventuale causa, Vincenzo si possa opporre alla richiesta di risarcimento del danno in forma specifica (ossia all’abbattimento e all’arretramento del manufatto), dal momento che l’art. 2058 c.c. II comma c.c. prescrive che “il Giudice può disporre che il risarcimento avvenga solo per equivalente (ossia nella forma del risarcimento monetario n.d.r.), se la registrazione in forma specifica risulta eccessivamente onerosa per il debitore”.
    Ritengo di poter tranquillizzare Rino. Infatti la Cassazione ha recentemente stabilito che il limite posto dal citato art. 2058 II comma c.c. non è applicabile in tema di diritti reali, a meno che il danneggiato, ossia Rino, chieda espressamente al danneggiante Vincenzo un risarcimento del danno esclusivamente per via monetaria (in questo senso Cass. 21501/2018).

    A cura dell'avv. Gabriele Trossarello
    Studio a Chiavari e a Gattorna
    Per quesiti legali:
    Tel 0185.931015
    gtross@libero.it


     


    I commenti dei lettori
    Non sono ancora presenti commenti

    Lascia il tuo commento

    *verrai automaticamente iscritto alla newsletter per ricevere mensilmente gli aggiornamenti.

    Acconsento al trattamento dei dati - dlg. 196/03
    1) CONFERIMENTO DATI / CONSENSO
    I dati conferiti attraverso l'invio della scheda, sono destinati ad essere utilizzati e trattati per i fini del servizio in oggetto.
    Il conferimento dei dati personali è facoltativo. Il conferimento e il relativo consenso sono condizioni essenziali per l'accettazione del servizio. In caso di rifiuto del consenso il servizio non sarà erogato.
    2) CONSERVAZIONE PROTEZIONE DATI
    I dati sono conservati (attraverso mezzi digitali) in una banca dati di proprietà di IDT-Midero e dei relativi Responsabili del trattamento. Tali banche dati sono organizzate e gestite secondo quanto previsto dalle vigenti normative.
    3) TRATTAMENTO DATI
    I dati sono trattati da dipendenti e/o professionisti e/o incaricati e/o collegati a e da IDT-Midero , ad eseguire le attività di gestione o a svolgere operazioni tecniche occorrenti per la miglior organizzazione informatica degli archivi.
    4) COMUNICAZIONI
    I dati potranno essere comunicati da IDT-Midero esclusivamente a soggetti suoi clienti che le abbiano conferito un incarico di ricerca e selezione ed a società proprie collegate o controllate.
    5) DIRITTI DELL'INTERESSATO
    L'art. 7 del Dlgs. n.196/2003 conferisce all'interessato l'esercizio di specifici diritti, quali ad esempio:

    - il diritto di ottenere dal titolare del trattamento dei dati la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e la messa a disposizione dei medesimi in forma intelligibile;
    - il diritto di conoscere l'origine dei dati, la logica e le finalità su cui si basa il loro trattamento;
    - il diritto di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge, come pure l'aggiornamento, la rettificazione o, qualora l'interessato vi abbia interesse, l'integrazione dei dati medesimi;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei propri dati personali ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte al trattamento previsto ai fini di informazione commerciale o di invio di materiale pubblicitario.

    Per ciascuna richiesta di cui all'art. 7 del Dlgs n. 196/2003, può essere chiesto all'interessato, ove non risulti confermata l'esistenza di dati che lo riguardano, un contributo spese, non superiore ai costi effettivamente sopportati, secondo le modalità ed entro i limiti stabiliti dal Dlgs n.196/2003, art.10, comma 7, 8 e 9.
    I diritti riferiti ai dati personali concernenti persone decedute, possono essere esercitati da chiunque vi abbia interesse. Nell'esercizio dei diritti di cui all'art. 7, l'interessato può conferire, per iscritto, delega o procura a persone fisiche oppure ad associazioni.

    Le richieste ex art. 7 Dlgs n.196/2003 potranno essere inoltrate all'indirizzo info at corfole.com , oppure Tel/Fax 0185.938009
    USCIRE

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    L'AIUOLA
    di Giansandro Rosasco

      Vai alla rubrica

      IL TAPPIRO D'ARDESIA

      Vai alla rubrica

      LA PAROLA AGLI ESPERTI

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      TUTTO SUL BONUS GIOVANI COPPIE

      La legge di stabilità 2016 ha introdotto, a favore delle giovani coppie, un incentivo fiscale per l’acquisto di mobili destinati all’arredo della lo...

      DICIAMOCELO

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...