EDIZIONE
CARTACEA
  • SFOGLIA
  • SCARICA
  • ARTICOLI
  • TEMPO LIBERO

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    IL MERCATINO DEL LEVANTE

     

    Bedini Elettrodomestici

     

    Leani Ardesie

    AZIENDE DEL TERRITORIO

     

    By IDT-Midero

    UTILITÀ

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    attualità

    di Michela De Rosa | 28 Marzo 2019 | in categoria/e attualita ecologia edizione cartacea

    Spiagge Smoke free anche a Levante? I risultati del nostro sondaggio

    Spiagge Smoke free anche a Levante? I risultati del nostro sondaggio

    Sempre più comuni scelgono di limitare le zone in cui fumare per tutelare salute e ambiente

    Il mese scorso abbiamo parlato delle spiagge smoke free, un fenomeno in crescita in Italia e nel mondo per garantire a tutti aria e spazi puliti e salvaguardare l'ambiente. Per quanto un fumatore possa essere attento e responsabile, resta che il fumo non si può né orientare né arginare. Se a questo si aggiunge il disagio di ritrovarsi mozziconi di sigaretta ovunque, sotto i piedi, di fianco all’asciugamano, sugli scogli, in acqua, si capisce l’urgenza di trovare un rimedio. Per dare un’entità del problema basta ricordare che i mozziconi sono uno dei rifiuti più inquinanti e quello abbandonato più presente sul pianeta. Nel mondo infatti fumano oltre un miliardo di persone, il che si traduce in miliardi di mozziconi. Al giorno.



    Qualche dato
    Per decenni la comunicazione di massa ha avuto tra i maggiori finanziatori le industrie del tabacco. Non c’era programma o film, dai western ai gialli fino ai romantici, in cui i protagonisti non fumassero, creando un mito attorno a un gesto che di fatto non ha nulla di utile e anzi è solo dannoso. Oggi in Italia i fumatori sono 12,2 milioni e rappresentano il 23,3% della popolazione (dati 2018 Istituto Superiore Sanità). Tra questi sono in crescita coloro che hanno acquisito un senso civico di rispetto per i restanti tre quarti della popolazione e per l’ambiente, ma restano ancora pochi. E se anche fumassero solo una sigaretta a testa ciò significherebbe oltre 12 milioni di mozziconi. Al giorno. In buona parte gettati per strada, nei giardinetti, nelle aiuole, dai finestrini delle auto, fuori dai negozi, dai balconi delle case o semplicemente camminando. E dato che sappiamo che nessuno fuma una sola sigaretta, si capisce perché la cosa stia diventando una vera emergenza ambientale per la quale sono necessari provvedimenti. Numeri che devono fare riflettere sulla vera entità del problema, che non si esaurisce nel singolo che rivendica il proprio diritto a fumare “perché all’aperto non è vietato”, ma che tiene conto dell’impatto numerico quotidiano, oltre che della salute dei fumatori stessi e del diritto alla salute e al benessere del restante 75% della popolazione.

    Il sondaggio
    Il mese scorso vi abbiamo chiesto se sareste favorevoli alle spiagge smoke free anche a Levante, considerando che prevedono aree fumatori. Per dare a ognuno la possibilità di esprimere un parere completo e trasparente abbiamo dato 4 opzioni di risposta che prevedono tutte le possibili variabili (V. grafico) e dato la possibilità di rispondere in vari modi: su facebook, via mail, con sms e whatsapp.   

    I risultati sono interessanti in quanto fanno emergere molte riflessioni. La prima è la forte richiesta di provvedimenti da parte dei non fumatori, sostenuta anche da alcuni fumatori. Seguono i non fumatori che invece trovano il provvedimento ingiusto: dai messaggi arrivati in redazione la motivazione più ricorrente è che basterebbe che si attrezzassero con posacenere per non disperdere i mozziconi nell’ambiente. Sorprende l’assenza di voti da parte di fumatori in disaccordo con le spiagge “senza fumo”.
    Speriamo che la nostra iniziativa sensibilizzi qualche amministratore costiero, inserendo così anche una o più spiagge del Levante tra quelle che promuovono uno stile di vita più salutare e ambiente pulito. Noi restiamo sempre disponibili ad accogliere i vostri commenti.


     


    I commenti dei lettori
    Non sono ancora presenti commenti

    Lascia il tuo commento

    *verrai automaticamente iscritto alla newsletter per ricevere mensilmente gli aggiornamenti.

    Acconsento al trattamento dei dati - dlg. 196/03
    1) CONFERIMENTO DATI / CONSENSO
    I dati conferiti attraverso l'invio della scheda, sono destinati ad essere utilizzati e trattati per i fini del servizio in oggetto.
    Il conferimento dei dati personali è facoltativo. Il conferimento e il relativo consenso sono condizioni essenziali per l'accettazione del servizio. In caso di rifiuto del consenso il servizio non sarà erogato.
    2) CONSERVAZIONE PROTEZIONE DATI
    I dati sono conservati (attraverso mezzi digitali) in una banca dati di proprietà di IDT-Midero e dei relativi Responsabili del trattamento. Tali banche dati sono organizzate e gestite secondo quanto previsto dalle vigenti normative.
    3) TRATTAMENTO DATI
    I dati sono trattati da dipendenti e/o professionisti e/o incaricati e/o collegati a e da IDT-Midero , ad eseguire le attività di gestione o a svolgere operazioni tecniche occorrenti per la miglior organizzazione informatica degli archivi.
    4) COMUNICAZIONI
    I dati potranno essere comunicati da IDT-Midero esclusivamente a soggetti suoi clienti che le abbiano conferito un incarico di ricerca e selezione ed a società proprie collegate o controllate.
    5) DIRITTI DELL'INTERESSATO
    L'art. 7 del Dlgs. n.196/2003 conferisce all'interessato l'esercizio di specifici diritti, quali ad esempio:

    - il diritto di ottenere dal titolare del trattamento dei dati la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e la messa a disposizione dei medesimi in forma intelligibile;
    - il diritto di conoscere l'origine dei dati, la logica e le finalità su cui si basa il loro trattamento;
    - il diritto di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge, come pure l'aggiornamento, la rettificazione o, qualora l'interessato vi abbia interesse, l'integrazione dei dati medesimi;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei propri dati personali ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte al trattamento previsto ai fini di informazione commerciale o di invio di materiale pubblicitario.

    Per ciascuna richiesta di cui all'art. 7 del Dlgs n. 196/2003, può essere chiesto all'interessato, ove non risulti confermata l'esistenza di dati che lo riguardano, un contributo spese, non superiore ai costi effettivamente sopportati, secondo le modalità ed entro i limiti stabiliti dal Dlgs n.196/2003, art.10, comma 7, 8 e 9.
    I diritti riferiti ai dati personali concernenti persone decedute, possono essere esercitati da chiunque vi abbia interesse. Nell'esercizio dei diritti di cui all'art. 7, l'interessato può conferire, per iscritto, delega o procura a persone fisiche oppure ad associazioni.

    Le richieste ex art. 7 Dlgs n.196/2003 potranno essere inoltrate all'indirizzo info at corfole.com , oppure Tel/Fax 0185.938009
    USCIRE

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    L'AIUOLA
    di Giansandro Rosasco

      Vai alla rubrica

      IL TAPPIRO D'ARDESIA

      Vai alla rubrica

      LA PAROLA AGLI ESPERTI

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      TUTTO SUL BONUS GIOVANI COPPIE

      La legge di stabilità 2016 ha introdotto, a favore delle giovani coppie, un incentivo fiscale per l’acquisto di mobili destinati all’arredo della lo...

      DICIAMOCELO

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...