EDIZIONE
CARTACEA
  • SFOGLIA
  • SCARICA
  • ARTICOLI
  • TEMPO LIBERO

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    IL MERCATINO DEL LEVANTE
    • VENDO vendo cell vodafon smart ...
    • VENDO vendo stufa a legna nordi...
    • VARIE socio cerco per restauro ...
    • VENDO divano + 2 poltrone otti...
    • VENDO rete ortopedica in doghe ...
    • VENDO camera matrimoniale rece...

     

    Bedini Elettrodomestici

     

    Leani Ardesie

    AZIENDE DEL TERRITORIO

     

    By IDT-Midero

    UTILITÀ

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    edizione cartacea, itinerari, storia locale, tempo libero

    di Michela De Rosa | 05 Febbraio 2019 | in categoria/e edizione cartacea itinerari storia locale tempo libero

    Palio dei Presepi 3 - Vince quello di Emilio: con i suoi poetici meccanismi conquista 5000 visitatori e porta 20.000 Euro alla CRI di Lavagna

    Palio dei Presepi 3 - Vince quello di Emilio: con i suoi poetici meccanismi conquista 5000 visitatori e porta 20.000 Euro alla CRI di Lavagna

    Fino a sette anni Emilio Del Chirico realizzava il suo presepe nel garage di casa, a Borgonovo di Mezzanego, devolvendo le offerte al Comitato Malati del Tigullio. Poi è diventato volontario nella Croce Rossa di Lavagna ed ha proposto di spostarlo lì e raccogliere quindi le offerte per il sodalizio stesso. Di certo non si aspettavano un risultato simile: il presepe di Emilio ha portato da allora quasi 20.000 Euro, che hanno permesso di acquistare un defibrillatore e un’ambulanza.
    Solo quest’anno è stato visitato da oltre 5000 visitatori, di cui quasi la metà turisti: dati eclatanti che dimostrano quanto è apprezzata l’arte dei presepi e che dovrebbe far riflettere i Comuni sull’opportunità di valorizzarli. “Di certo questo Palio ha aiutato, dando visibilità a queste opere e ricordando alle persone di visitarli, siamo molto contenti”, ci dice Emilio mentre ritira soddisfatto l’Attestato di “Presepe più bello del Levante”.  


    Tutto è in movimento
    Un difetto questo presepe ce l’ha: è talmente grande che è impossibile fotografarlo per intero! Quest’anno ha raggiunto i 30 metri con decine di ambientazioni “vissute” da oltre 1300 pezzi tra personaggi e animali di cui 46 meccanizzati: il pizzaiolo che sforna la pizza, la fioraia che offre il boquet, l’anziano che fa la polenta nel paiolo, i taglialegna, il barbiere, la comare che prende la spesa gettando il cestino dal balcone e tanti altri.


    Non poteva mancare l’ambulatorio della Croce Rossa con l’infermiera pronta a fare la puntura al paziente di turno.


    “Di quelli nuovi quello che ha avuto più successo è il fungaiolo” e lo guardo mentre si accinge a chinarsi col suo cestino in un bosco generoso di funghi.
    Le statuine sono “tutte vecchie e originali del presepe italiano e molte acquistate a Napoli, patria del presepe”, tiene a sottolineare Emilio, orgoglioso della sua estenuante ricerca di pezzi unici a cui si aggiungono delle felici donazioni. Anche le case e costruzioni sono frutto di decenni di raccolta e hanno una storia particolare: “alcune hanno 60 anni e quelle in sughero pieno arrivano da una ditta di Cavi che le realizzava e le esportava ovunque. Non esiste da molto tempo ma l’anno scorso un giorno è arrivata qui una signora e ha detto “quelle case le ho fatte io”, era la nipote del fondatore e ultima ad averle prodotte; da allora viene qui spesso a vederle”.

    A questo si aggiungono un fiume che termina in un laghetto con pesci veri e i giochi di luce: quando diventa notte si accendono lampioni e lanterne, e ogni singola casa si illumina svelando gli interni con scene di vita minuziosamente ricostruite: da una finestrella si vede una donna che dorme ed Emilio mi racconta “Mia moglie ha realizzato la piccola coperta, facendo anche il pizzo delle mini lenzuola”.
    E allora penso a quante ore di lavoro, quanta passione e dedizione ci sono dietro a queste realizzazioni. Per fortuna nel loro caso c’è già la nuova generazione pronta a portare avanti questa tradizione con entusiasmo e sono quindi aiutati dal figlio Danilo e da Luana insieme ai nipoti Thomas e Dennis. Un plauso va a tutti quei volontari, gruppi di amici o intere famiglie, che ogni anno dedicano mesi di meticoloso lavoro per realizzare queste vere opere d’arte. L’anno prossimo concedetevi lo stupore di visitarne il più possibile e ricordatevi di sostenerli col vostro voto.


    I PRESEPI SUL PODIO


     


    I commenti dei lettori
    Non sono ancora presenti commenti

    Lascia il tuo commento

    *verrai automaticamente iscritto alla newsletter per ricevere mensilmente gli aggiornamenti.

    Acconsento al trattamento dei dati - dlg. 196/03
    1) CONFERIMENTO DATI / CONSENSO
    I dati conferiti attraverso l'invio della scheda, sono destinati ad essere utilizzati e trattati per i fini del servizio in oggetto.
    Il conferimento dei dati personali è facoltativo. Il conferimento e il relativo consenso sono condizioni essenziali per l'accettazione del servizio. In caso di rifiuto del consenso il servizio non sarà erogato.
    2) CONSERVAZIONE PROTEZIONE DATI
    I dati sono conservati (attraverso mezzi digitali) in una banca dati di proprietà di IDT-Midero e dei relativi Responsabili del trattamento. Tali banche dati sono organizzate e gestite secondo quanto previsto dalle vigenti normative.
    3) TRATTAMENTO DATI
    I dati sono trattati da dipendenti e/o professionisti e/o incaricati e/o collegati a e da IDT-Midero , ad eseguire le attività di gestione o a svolgere operazioni tecniche occorrenti per la miglior organizzazione informatica degli archivi.
    4) COMUNICAZIONI
    I dati potranno essere comunicati da IDT-Midero esclusivamente a soggetti suoi clienti che le abbiano conferito un incarico di ricerca e selezione ed a società proprie collegate o controllate.
    5) DIRITTI DELL'INTERESSATO
    L'art. 7 del Dlgs. n.196/2003 conferisce all'interessato l'esercizio di specifici diritti, quali ad esempio:

    - il diritto di ottenere dal titolare del trattamento dei dati la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e la messa a disposizione dei medesimi in forma intelligibile;
    - il diritto di conoscere l'origine dei dati, la logica e le finalità su cui si basa il loro trattamento;
    - il diritto di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge, come pure l'aggiornamento, la rettificazione o, qualora l'interessato vi abbia interesse, l'integrazione dei dati medesimi;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei propri dati personali ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte al trattamento previsto ai fini di informazione commerciale o di invio di materiale pubblicitario.

    Per ciascuna richiesta di cui all'art. 7 del Dlgs n. 196/2003, può essere chiesto all'interessato, ove non risulti confermata l'esistenza di dati che lo riguardano, un contributo spese, non superiore ai costi effettivamente sopportati, secondo le modalità ed entro i limiti stabiliti dal Dlgs n.196/2003, art.10, comma 7, 8 e 9.
    I diritti riferiti ai dati personali concernenti persone decedute, possono essere esercitati da chiunque vi abbia interesse. Nell'esercizio dei diritti di cui all'art. 7, l'interessato può conferire, per iscritto, delega o procura a persone fisiche oppure ad associazioni.

    Le richieste ex art. 7 Dlgs n.196/2003 potranno essere inoltrate all'indirizzo info at corfole.com , oppure Tel/Fax 0185.938009
    USCIRE

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    L'AIUOLA
    di Giansandro Rosasco

      Vai alla rubrica

      IL TAPPIRO D'ARDESIA

      Vai alla rubrica

      LA PAROLA AGLI ESPERTI

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      TUTTO SUL BONUS GIOVANI COPPIE

      La legge di stabilità 2016 ha introdotto, a favore delle giovani coppie, un incentivo fiscale per l’acquisto di mobili destinati all’arredo della lo...

      DICIAMOCELO

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...