EDIZIONE
CARTACEA
  • SFOGLIA
  • SCARICA
  • ARTICOLI
  • TEMPO LIBERO

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    IL MERCATINO DEL LEVANTE
    • CERCO LAVORO diplomata, buon uso strum...
    • VARIE salve sono giorgio,m offr...
    • VENDO divano letto in stoffa co...
    • VENDO armadio 4 ante causa tras...
    • VENDO mobile sala con tavolo ro...
    • VENDO vendesi girello per perso...

     

    Bedini Elettrodomestici

     

    Leani Ardesie

    AZIENDE DEL TERRITORIO

     

    By IDT-Midero

    UTILITÀ

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    attualita, cultura, edizione cartacea, letture, storia locale, uscire

    di Michela De Rosa | 01 Febbraio 2018 | in categoria/e attualita cultura edizione cartacea letture storia locale uscire

    "Attenti, truffatori!", ma erano i monaci Hare Krishna: una giornata con loro, tra canti, riflessioni e cena vegetariana

    "Attenti, truffatori!", ma erano i monaci Hare Krishna: una giornata con loro, tra canti, riflessioni e cena vegetariana

    di Michela De Rosa

    Aperto tempio a Tribogna: l’inutile allarmismo di chi non li conosce

    “Viviamo in armonia con la natura, la terra qui è ottima e riporteremo le mucche”

    Nelle ultime settimane sono apparsi sui social post allarmati su “truffatori che si aggirano chiedendo soldi in cambio di un libro”, rincarati dagli “Attenzione! Non aprite! Fate girare la voce!”. I toni erano più o meno questi. I più pacati. Capendo poi che si riferivano a dei pacifici monaci Hare Krishna sono rimasta basita.


    Saputo così del loro recente insediamento a Tribogna colgo l’occasione della loro festa aperta a tutti della domenica per andare a incontrarli. Conosco così persone arrivate appositamente da Rapallo, Santa Margherita, Genova, Sanremo, Imperia e Lerici. Nessuno della valle. Ma magari questo articolo potrebbe contribuire almeno a una sana curiosità, dato che conoscere una religione non significa doverla abbracciare. Mentre incontrare il prossimo e aprirsi al diverso è un ottimo esercizio per lo spirito.


    Ed ecco il temibilissimo “uomo nero che si aggira per la Fontanabuona chiedendo soldi e non per la chiesa”: Matteo, un ragazzone di madre nigeriana e padre genovese, dai modi pacati e gentili. “Il suo problema - spiega sorridendo il monaco Dayanidhi Prabhu, al secolo Orlando Cecchini, presidente della comunità ligure e fautore del tempio fontanino -è che è timidissimo. Quando va a per le case a chiedere un’offerta lasciando in cambio i nostri libri, se lo mandano via non riesce a spiegare chi è e corre via, dando così l’idea di essere davvero malintenzionato”. Poi qualcuno, sentendolo presentari come “monaco di Tribogna”, lo ha associato alla chiesa e da lì l’ipotesi della truffa. Ma ora è tutto chiaro.

    IN FOTO: da sin. il monaco Dayanidhi Prabhu, al secolo Orlando Cecchini, presidente della comunità ligure e fautore del tempio fontanino, Francesco e Matteo


    PERCHE' A TRIBOGNA?

    Sono centinaia i templi nel mondo. Così trasformano immobili e terreni abbandonati in eco villaggi che si autosostengono sia energeticamente sia per quanto riguarda l’alimentazione. Il resto lo offrono in cambio di offerte che servono per tutto ciò che non si può auto produrre.

    Per questo hanno avuto diversi riconoscimenti per il positivo impatto ecologico sulle comunità in cui arrivano. Quello aperto a fine novembre a Tribogna è la conseguenza naturale di un percorso iniziato oltre 20 anni fa da Orlando - Dayanidhi Prabhu, già fondatore del tempio di Genova Struppa: anche in quel caso fu un grande lavoro di bonifica, sgombero, pulizia, tinteggiatura e tutto quello che fu necessario per rendere l’edificio pulito e confortevole. Il terreno circostante (circa 5000 mq), abbandonato da molti anni, fu adibito ad orto, e un altro spazio, che nel tempo era stato usato come discarica di rifiuti ingombranti, fu completamente risanato. Negli anni a seguire, fu avviata l’apicoltura.
    E perché ora proprio in Fontanabuona?, chiediamo. “Un posto che si chiama così deve per forza essere buono”, mi spiega il monaco Orlando, illustrando i tanti lavori in corso. Qui stanno ristrutturando una vecchia casa abbandonata e recuperando terreni incolti dove coltivare, produrre miele e presto riportare le mucche. Tra i progetti c’è anche quello di insegnare la cucina vegetariana: “abbiamo ottimi cuochi e un pasticcere sopraffino”, dice orgoglioso.  


    LA RELIGIONE
    Anche se per alcuni aspetti è diversa dalla religione cattolica, in realtà la filosofia dei Veda - che si basa su un libro scritto in India oltre 5000 anni fa - ne ha molti in comune. Ad esempio credono in Dio e in Cristo. Negli anni ‘60 è arrivata in occidente dove ha trovato subito grande seguito facendo conoscere un certo tipo di induismo, la tematica della reincarnazione e l’importanza del ricordo costante di Dio. Per saperne di più non vi resta che andare a trovarli. Le loro porte sono aperte.



    CONTATTI
    Via Spagnola-Garbarini1 Tribogna
    Tel. 0185 93 43 43
    Cell. 347.6217898 (Orlando)
    www.hare-krishna-genova.oneminutesite.it


     


    I commenti dei lettori
    Non sono ancora presenti commenti

    Lascia il tuo commento

    *verrai automaticamente iscritto alla newsletter per ricevere mensilmente gli aggiornamenti.

    Acconsento al trattamento dei dati - dlg. 196/03
    1) CONFERIMENTO DATI / CONSENSO
    I dati conferiti attraverso l'invio della scheda, sono destinati ad essere utilizzati e trattati per i fini del servizio in oggetto.
    Il conferimento dei dati personali è facoltativo. Il conferimento e il relativo consenso sono condizioni essenziali per l'accettazione del servizio. In caso di rifiuto del consenso il servizio non sarà erogato.
    2) CONSERVAZIONE PROTEZIONE DATI
    I dati sono conservati (attraverso mezzi digitali) in una banca dati di proprietà di IDT-Midero e dei relativi Responsabili del trattamento. Tali banche dati sono organizzate e gestite secondo quanto previsto dalle vigenti normative.
    3) TRATTAMENTO DATI
    I dati sono trattati da dipendenti e/o professionisti e/o incaricati e/o collegati a e da IDT-Midero , ad eseguire le attività di gestione o a svolgere operazioni tecniche occorrenti per la miglior organizzazione informatica degli archivi.
    4) COMUNICAZIONI
    I dati potranno essere comunicati da IDT-Midero esclusivamente a soggetti suoi clienti che le abbiano conferito un incarico di ricerca e selezione ed a società proprie collegate o controllate.
    5) DIRITTI DELL'INTERESSATO
    L'art. 7 del Dlgs. n.196/2003 conferisce all'interessato l'esercizio di specifici diritti, quali ad esempio:

    - il diritto di ottenere dal titolare del trattamento dei dati la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e la messa a disposizione dei medesimi in forma intelligibile;
    - il diritto di conoscere l'origine dei dati, la logica e le finalità su cui si basa il loro trattamento;
    - il diritto di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge, come pure l'aggiornamento, la rettificazione o, qualora l'interessato vi abbia interesse, l'integrazione dei dati medesimi;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei propri dati personali ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte al trattamento previsto ai fini di informazione commerciale o di invio di materiale pubblicitario.

    Per ciascuna richiesta di cui all'art. 7 del Dlgs n. 196/2003, può essere chiesto all'interessato, ove non risulti confermata l'esistenza di dati che lo riguardano, un contributo spese, non superiore ai costi effettivamente sopportati, secondo le modalità ed entro i limiti stabiliti dal Dlgs n.196/2003, art.10, comma 7, 8 e 9.
    I diritti riferiti ai dati personali concernenti persone decedute, possono essere esercitati da chiunque vi abbia interesse. Nell'esercizio dei diritti di cui all'art. 7, l'interessato può conferire, per iscritto, delega o procura a persone fisiche oppure ad associazioni.

    Le richieste ex art. 7 Dlgs n.196/2003 potranno essere inoltrate all'indirizzo info at corfole.com , oppure Tel/Fax 0185.938009
    USCIRE

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    L'AIUOLA
    di Giansandro Rosasco

      Vai alla rubrica

      IL TAPPIRO D'ARDESIA

      Vai alla rubrica

      LA PAROLA AGLI ESPERTI

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      TUTTO SUL BONUS GIOVANI COPPIE

      La legge di stabilità 2016 ha introdotto, a favore delle giovani coppie, un incentivo fiscale per l’acquisto di mobili destinati all’arredo della lo...

      DICIAMOCELO

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...