EDIZIONE
CARTACEA
  • SFOGLIA
  • SCARICA
  • ARTICOLI
  • TEMPO LIBERO

    IL MERCATINO DEL LEVANTE
    • VARIE cerco generatore 220v 2kw...
    • IMMOBILIARE calvari - appartamento co...
    • VENDO divano letto poltronesofà...
    • VENDO vendo pelliccia visone f...
    • VENDO vendo fiat 500 epoca asi ...
    • VENDO vendo abito da sposa tagl...

     

    Bedini Elettrodomestici

     

    Leani Ardesie

    AZIENDE DEL TERRITORIO

     

    By IDT-Midero

    UTILITÀ

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    attualita, BUONMESE, ecologia, edizione cartacea

    01 Gennaio 2018 | in categoria/e attualita BUONMESE ecologia edizione cartacea

    BUONMESE di Giansandro ROsasco - Promesse di plastica

    BUONMESE di Giansandro ROsasco - Promesse di plastica

    All’inizio pensavo si trattasse di una delle solite cretinate dell’Unione Europea tipo quella delle banane che devono essere lunghe più di 14 centimetri, la curvatura dei cetrioli di 10 millimetri e il diametro delle vongole di 2,5 centimetri. Poi mi hanno confermato che la legge dell’esborso aggiuntivo per i sacchetti biodegradabili è invece un’esclusiva tutta Made in Italy e me ne sarei stato zitto, se non fosse che qualcuno la difende tirando in mezzo parole intoccabili come “figli”, “nipoti”, “futuro” a cui se rispondi dandogli del cretino sembri essere senza cuore. Ad essere insensibile però non è il sottoscritto ma uno studio condotto dall’Università di Pisa e appena pubblicato sulla rivista scientifica Science of the total environment la quale conferma che la plastica biodegradabile altera lo sviluppo delle piante e modifica alcune importanti variabili del sedimento marino.
    So bene che ci sarebbero mille altri problemi da trattare: scongiurare l’aumento dell’Iva, la disoccupazione, lo spread, il canone Rai, l’acne giovanile, la corruzione e le emorroidi se mangio tanta cioccolata, ma una legge così poteva inventarsela solo chi produce sacchettini in bioplastica a partire dal leader italiano del comparto, la piemontese Novamont guidata da Catia Bastioli, guarda caso nominata presidente della partecipata pubblica Terna da Matteo Renzi (non mi spingo oltre se no poi dite che la butto in politica ma purtroppo è così).
    Un mercato ghiotto che vale in Italia circa 100 milioni di Euro l’anno. Oltretutto vige contemporaneamente il divieto di portarseli da casa o di mettere più verdura in un unico sacchetto andando a bastonare definitivamente chi vorrebbe eliminare del tutto questo inutile imballaggio. Ostinarsi quindi ad affermare che questa legge sia giusta deresponsabilizza i consumatori che paradossalmente sono spronati ad inquinare ancora di più quando l’inquinamento andrebbe combattuto con una corretta gestione dei rifiuti e una politica innovativa sugli imballaggi, non con una tassa aggiuntiva. Nel mio piccolo e non so dire se è più per lo spirito ecologico o perché son nato e vivo a Genova, detengo su ogni mezzo di trasporto un adeguato numero di borse giganti riutilizzabili. Certo capita la spesa dell’ultimo minuto ma di solito sono pochi pezzi e li tengo in mano; quindi se vedete passare un tizio che fa il funambolo quello sono proprio io e no, non ho bisogno di un sacchetto. Al limite, vista la mia scarsa memoria, di un semplice post-it sul cruscotto.


     


    I commenti dei lettori
    Non sono ancora presenti commenti

    Lascia il tuo commento

    *verrai automaticamente iscritto alla newsletter per ricevere mensilmente gli aggiornamenti.

    Acconsento al trattamento dei dati - dlg. 196/03
    1) CONFERIMENTO DATI / CONSENSO
    I dati conferiti attraverso l'invio della scheda, sono destinati ad essere utilizzati e trattati per i fini del servizio in oggetto.
    Il conferimento dei dati personali è facoltativo. Il conferimento e il relativo consenso sono condizioni essenziali per l'accettazione del servizio. In caso di rifiuto del consenso il servizio non sarà erogato.
    2) CONSERVAZIONE PROTEZIONE DATI
    I dati sono conservati (attraverso mezzi digitali) in una banca dati di proprietà di IDT-Midero e dei relativi Responsabili del trattamento. Tali banche dati sono organizzate e gestite secondo quanto previsto dalle vigenti normative.
    3) TRATTAMENTO DATI
    I dati sono trattati da dipendenti e/o professionisti e/o incaricati e/o collegati a e da IDT-Midero , ad eseguire le attività di gestione o a svolgere operazioni tecniche occorrenti per la miglior organizzazione informatica degli archivi.
    4) COMUNICAZIONI
    I dati potranno essere comunicati da IDT-Midero esclusivamente a soggetti suoi clienti che le abbiano conferito un incarico di ricerca e selezione ed a società proprie collegate o controllate.
    5) DIRITTI DELL'INTERESSATO
    L'art. 7 del Dlgs. n.196/2003 conferisce all'interessato l'esercizio di specifici diritti, quali ad esempio:

    - il diritto di ottenere dal titolare del trattamento dei dati la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e la messa a disposizione dei medesimi in forma intelligibile;
    - il diritto di conoscere l'origine dei dati, la logica e le finalità su cui si basa il loro trattamento;
    - il diritto di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge, come pure l'aggiornamento, la rettificazione o, qualora l'interessato vi abbia interesse, l'integrazione dei dati medesimi;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei propri dati personali ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte al trattamento previsto ai fini di informazione commerciale o di invio di materiale pubblicitario.

    Per ciascuna richiesta di cui all'art. 7 del Dlgs n. 196/2003, può essere chiesto all'interessato, ove non risulti confermata l'esistenza di dati che lo riguardano, un contributo spese, non superiore ai costi effettivamente sopportati, secondo le modalità ed entro i limiti stabiliti dal Dlgs n.196/2003, art.10, comma 7, 8 e 9.
    I diritti riferiti ai dati personali concernenti persone decedute, possono essere esercitati da chiunque vi abbia interesse. Nell'esercizio dei diritti di cui all'art. 7, l'interessato può conferire, per iscritto, delega o procura a persone fisiche oppure ad associazioni.

    Le richieste ex art. 7 Dlgs n.196/2003 potranno essere inoltrate all'indirizzo info at corfole.com , oppure Tel/Fax 0185.938009
    USCIRE

    L'AIUOLA
    di Giansandro Rosasco

      Vai alla rubrica

      IL TAPPIRO D'ARDESIA

      Vai alla rubrica

      LA PAROLA AGLI ESPERTI

      Il limite di 50km sulla SP 225 è una buffonata: lo dice il Codice della strada

      Passato il primo moto di indignazione popolare supportato pubblicamente da tutti i politici locali, si è tenuta a fine febbraio in quel di Moconesi, sollecitata dal Sindaco Trossarello, una riunione per cercare di trovare una soluzione. Da un lato le scuse, palesemente dovute, da parte dell’amministrazione della Città Metropolitana per aver pres...

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

      TUTTO SUL BONUS GIOVANI COPPIE

      La legge di stabilità 2016 ha introdotto, a favore delle giovani coppie, un incentivo fiscale per l’acquisto di mobili destinati all’arredo della lo...

      DICIAMOCELO

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...