EDIZIONE
CARTACEA
  • SFOGLIA
  • SCARICA
  • ARTICOLI
  • TEMPO LIBERO

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    IL MERCATINO DEL LEVANTE

     

    Bedini Elettrodomestici

     

    Leani Ardesie

    AZIENDE DEL TERRITORIO

     

    By IDT-Midero

    UTILITÀ

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    attualita, cucina, ecologia, edizione cartacea, ricette, storia locale

    di Michela De Rosa | 07 Dicembre 2017 | in categoria/e attualita cucina ecologia edizione cartacea ricette storia locale

    Metti in tavola le nocciole di Chiavari: dopo decenni di abbandono riprende l'antica produzione locale, ora tutelata da un marchio (RICETTA BISCOTTI DELLA GIOIA!)

    Metti in tavola le nocciole di Chiavari: dopo decenni di abbandono riprende l'antica produzione locale, ora tutelata da un marchio (RICETTA BISCOTTI DELLA GIOIA!)

    Il forno acceso, le mani in pasta, il profumo di dolci in tutta la casa... cosa c’è di più festoso? Abbiamo pensato allora di proporvi una ricetta con un ingrediente locale: le nocciole “Misto Chiavari”. Nel nostro territorio infatti questo frutto ha avuto notevole importanza per l’economia locale. Una ricchezza agricola che era stata abbandonata con l’avvento dell’industrializzazione e che ora sta rinascendo grazie a giovani agricoltori che recuperano vecchi noccioleti. Tutto questo ha dato un grande impulso alla produzione delle nocciole locali.

    Un marchio per tutelare la produzione locale
    Per valorizzare e tutelare questa storica produzione, la Camera di Commercio di Genova ha avviato un sistema di riconoscimento e protezione, tramite la registrazione del marchio collettivo “Nocciole Misto Chiavari”. Il sistema comprende la protezione del nome geografico, il regolamento d’uso del marchio e la protezione del logo grafico. Dal lato della coltivazione questo garantisce la tutela dei terreni attivi e il recupero di quelli inutilizzati, mentre dal lato della trasformazione offre alle imprese interessanti opportunità, con la garanzia di certificazione della materia prima.

    I noccioli? non sono tutti uguali
    Le piante dalle quali si raccolgono le Nocciole Misto Chiavari sono: bocca cioxa, mennoia, tapparona, cioxetta, balunna (o cioxunna), trietta, dall’orto e del rosso. Le zone in cui possono essere coltivate e raccolte si trovano nei Comuni di Borzonasca, Carasco, Chiavari, Cicagna, Cogorno, Coreglia Ligure, Favale di Malvaro, Lavagna, Leivi, Lorsica, Lumarzo, Mezzanego, Moconesi, Ne, Neirone, Orero, Portofino, Rapallo, Rezzoaglio, San Colombano Certenoli, Santa Margherita Ligure, Tribogna, Uscio, Zoagli.

    DOVE ACQUISTARLE?
    In prima linea nel recupero degli antichi noccioleti c’è il Frantoio Oleario Isola di Borgonovo, Mezzanego (349.0063440), che effettua anche vendita diretta di nocciole tostate, crema di nocciole, dolci alla nocciola, torrone e altre prelibatezze locali (farina di mais e castagne, miele, olio extra vergine, olio al tartufo...). Tante ottime idee per regalare e regalarsi eccellenze gastronomiche a “chilometro zero”, gustare cibo genuino e al contempo sostenere il recupero dei terreni abbandonati e il riavvio dell’economia agricola. Insomma, un regalo di Natale che fa bene a tutti!

    LA RICETTA
    Biscotti della gioia

    Gustosi e friabili, sono perfetti per questo periodo come accompagnamento per un the o una cioccolata calda. Ma possono anche diventare una golosa decorazione per l'albero di Natale, da gustare non solo con gli occhi!

    Ingredienti (per 10 persone)
    -260 gr di farina 00
    -100 gr di amido (di frumento o mais)
    -150 gr di zucchero
    -2 uova (1 intero + 1 tuorlo)
    -160 gr burro (freddo)
    -125 gr nocciole tostate “misto Chiavari”
    -8 gr lievito per dolci
    -1 pizzico di sale
    -1 cucchiaio di cannella in polvere
    -1 cucchiaino di zenzero in polvere
    -1/2 stecca di cannella

    Preparazione
    Trita le nocciole, ad intermittenza per non surriscaldare le lame, facendo così fuoriuscire l'olio della frutta secca. Metti da parte e poni nel mixer la farina, l'amido, il burro freddo, la stecca di cannella spezzettata e frulla bene. Ora trasferisci questo composto in una ciotola e aggiungi le nocciole tritate, lo zucchero, la cannella in polvere, lo zenzero, il lievito ed un pizzico di sale. Mescola e poi aggiungi anche l'uovo intero e il tuorlo e lavora con le mani velocemente. Compatta un po' l'impasto, trasfersci su una spianatoia e forma un panetto compatto; avvolgi nella pellicola per alimenti e riponi in frigorifero a rassodare per un'oretta.Trascorso il tempo stendi il panetto con un mattarello in una sfoglia di 3mm di spessore circa e ricava i biscotti con le formine che preferite. Man mano che sono pronti sistema i biscotti su una teglia rivestita con carta forno, mettili in frigorifero per una decina di minuti per fargli prendere la forma, poi inforna in forno preriscaldato a 180° per 15-20 minuti. Quando sono dorati sforna e decora a piacimento!


     


    I commenti dei lettori
    Non sono ancora presenti commenti

    Lascia il tuo commento

    *verrai automaticamente iscritto alla newsletter per ricevere mensilmente gli aggiornamenti.

    Acconsento al trattamento dei dati - dlg. 196/03
    1) CONFERIMENTO DATI / CONSENSO
    I dati conferiti attraverso l'invio della scheda, sono destinati ad essere utilizzati e trattati per i fini del servizio in oggetto.
    Il conferimento dei dati personali è facoltativo. Il conferimento e il relativo consenso sono condizioni essenziali per l'accettazione del servizio. In caso di rifiuto del consenso il servizio non sarà erogato.
    2) CONSERVAZIONE PROTEZIONE DATI
    I dati sono conservati (attraverso mezzi digitali) in una banca dati di proprietà di IDT-Midero e dei relativi Responsabili del trattamento. Tali banche dati sono organizzate e gestite secondo quanto previsto dalle vigenti normative.
    3) TRATTAMENTO DATI
    I dati sono trattati da dipendenti e/o professionisti e/o incaricati e/o collegati a e da IDT-Midero , ad eseguire le attività di gestione o a svolgere operazioni tecniche occorrenti per la miglior organizzazione informatica degli archivi.
    4) COMUNICAZIONI
    I dati potranno essere comunicati da IDT-Midero esclusivamente a soggetti suoi clienti che le abbiano conferito un incarico di ricerca e selezione ed a società proprie collegate o controllate.
    5) DIRITTI DELL'INTERESSATO
    L'art. 7 del Dlgs. n.196/2003 conferisce all'interessato l'esercizio di specifici diritti, quali ad esempio:

    - il diritto di ottenere dal titolare del trattamento dei dati la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e la messa a disposizione dei medesimi in forma intelligibile;
    - il diritto di conoscere l'origine dei dati, la logica e le finalità su cui si basa il loro trattamento;
    - il diritto di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge, come pure l'aggiornamento, la rettificazione o, qualora l'interessato vi abbia interesse, l'integrazione dei dati medesimi;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei propri dati personali ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte al trattamento previsto ai fini di informazione commerciale o di invio di materiale pubblicitario.

    Per ciascuna richiesta di cui all'art. 7 del Dlgs n. 196/2003, può essere chiesto all'interessato, ove non risulti confermata l'esistenza di dati che lo riguardano, un contributo spese, non superiore ai costi effettivamente sopportati, secondo le modalità ed entro i limiti stabiliti dal Dlgs n.196/2003, art.10, comma 7, 8 e 9.
    I diritti riferiti ai dati personali concernenti persone decedute, possono essere esercitati da chiunque vi abbia interesse. Nell'esercizio dei diritti di cui all'art. 7, l'interessato può conferire, per iscritto, delega o procura a persone fisiche oppure ad associazioni.

    Le richieste ex art. 7 Dlgs n.196/2003 potranno essere inoltrate all'indirizzo info at corfole.com , oppure Tel/Fax 0185.938009
    USCIRE

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    L'AIUOLA
    di Giansandro Rosasco

      Vai alla rubrica

      IL TAPPIRO D'ARDESIA

      Vai alla rubrica

      LA PAROLA AGLI ESPERTI

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      TUTTO SUL BONUS GIOVANI COPPIE

      La legge di stabilità 2016 ha introdotto, a favore delle giovani coppie, un incentivo fiscale per l’acquisto di mobili destinati all’arredo della lo...

      DICIAMOCELO

      BUONMESE di Giansandro Rosasco - Terremotati (si nasce)

      Sto giro voglio parlare dei terremotati, non delle povere anime del centro Italia ma dei personaggetti che non perdono occasione per dimostrarsi tali. Da quella del Gr...

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...