EDIZIONE
CARTACEA
  • SFOGLIA
  • SCARICA
  • ARTICOLI
  • TEMPO LIBERO

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    IL MERCATINO DEL LEVANTE

     

    Bedini Elettrodomestici

     

    Leani Ardesie

    AZIENDE DEL TERRITORIO

     

    By IDT-Midero

    UTILITÀ

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    attualita, cucina, edizione cartacea, itinerari, locali, uscire

    di Giansandro Rosasco | 06 Dicembre 2017 | in categoria/e attualita cucina edizione cartacea itinerari locali uscire

    E' Verdi la miglior pizzeria 2017 - Vasco, la farina pura e una famiglia affiatata: gli ingredienti di una storia di successo, con un unico grande sogno...

    E' Verdi la miglior pizzeria 2017 - Vasco, la farina pura e una famiglia affiatata: gli ingredienti di una storia di successo, con un unico grande sogno...
La famiglia Lizza quasi al completo (manca la figlia Giulia): da sin. Simone, Elisa, Rita, Vito e Luca.

    Strepitoso successo del concorso: 68 pizzerie in gara, centinaia di commenti e migliaia di voti - Sul podio anche M’ama a Chiavari e Pizza&Co a Recco

    Questa allegra combriccola festeggia 35 anni e lo fa con il botto. Con ben 658 preferenze la Pizzeria Verdi di Corso Dante 70 a Chiavari (Tel 0185.303178) è infatti stata eletta come la migliore del levante. Una votazione come al solito trasparente e molto partecipata.
    I commenti confermano la passione che i clienti hanno per questa storica pizzeria: “Tutti parlano della pizza (che è indubbiamente la migliore del levante), ma delle schiacciate ne vogliamo parlare? Tutto ottimo, compreso il servizio, che non è poco! Voto 10!”, scrive Alessandro Oneto. E dato che in un locale il cibo conta ma non è tutto, ecco il commento di Paola Vietri: “Oltretutto persone squisite e famiglia molto unita!”; ne seguono a decine, tutti carichi di entusiasmo. E tra i 658 che l’hanno votata è stato estratto Umberto Donato (in foto) che vince la pizza per due con bevande, dolce e caffè!


    IL SEGRETO?FARINA “PURA”
    Se preferite la versione integrale, se siete intolleranti al glutine oppure celiachi, qui potrete finalmente gustarvi la pizza anche voi. Ma anche quelle “normali” vedono l’uso di una farina particolare: da grano 100% Made in Italy coltivato in zone lontane da fonti di inquinamento nel triangolo Ferrara-Bologna- Modena. Neanche a farlo apposta la zona di Vasco, ma è davvero un caso!

    Perché “Pizzeria Verdi... a tutto Blasco?”
    Tutta colpa di Alfredo. Anzi, tutta colpa di Paolo: è lui che sul finire degli anni ‘70 ha fatto conoscere al suo compagno di leva Vito un allora sconosciutissimo “cantante emiliano” che gli piaceva tanto, un certo Vasco Rossi. Un nome che da quel momento entrerà prepotentemente nella vita di Vito. E non solo. E’ infatti sempre Paolo ad avere l’idea di mettere in sottofondo una canzone in particolare quando Vito telefona alla fidanzatina: e il ritornello “Ti voglio bene non l’hai mica capito” fa centro. Vito e Rita si sposano e nel 1982 aprono a Chiavari la Pizzeria Verdi, che nel tempo si è trasformata in un vero e proprio museo su quel cantante, diventato il più popolare d’Italia.
    Il locale esiste dalla seconda metà dell’800, prima con il nome di “Taverna del cavallino bianco” e dal 1913 “Ristorante Verdi” in onore del compositore per il centenario della sua nascita. Quando Rita e Vito aprirono la pizzeria mantennero questo nome anche se ora è conosciuta come la pizzeria del “Blasco”. Ed in effetti basta guardarsi intorno: i muri sono tappezzati di dischi, alcuni rarissimi e di valore, poster autografati e gigantografie di foto che sono veri “reperti storici” delle primissime esibizioni, donate dal fotografo ufficiale del Komandante (così i fan chiamano Vasco). Anche le pizze parlano chiaro già dai nomi: Sally, Jenny, Pizza del Blasco, ma anche le schiacciate non scherzano come la “Basta poco” o “Vita spericolata”. Qui tutto parla di Vasco e pure una figlia (assente nella foto di gruppo) si è beccata il nome di Giulia, come quella “brava” della canzone.


    Il sogno? Una visita del Komandante
    Ora manca solo che arrivi Vasco Rossi. Davvero. Perché leggenda narra che, nonostante siano aperti sette giorni su sette, il cantautore di Zocca si sia trovato nei paraggi proprio durante un brevissimo periodo di ferie. Ma no! Vasco se ci leggi, batti un colpo! Trentacinque anni di devozione valgono ben una gita a Chiavari per dipanare questa leggenda e crearne un’altra: che di una sorpresa del genere se ne parlerebbe per decenni.

    LA TOP TEN DELLE PIZZERIE
    Questo concorso ha davvero infuocato i nostri lettori, che si sono scatenati a segnalare le pizzerie preferite e a votarle.  Ben 68 quelle inserite in gara dai clienti stessi, segno dell’affetto e del sostegno. E già questa è una vittoria. Senza contare l’effetto vetrina, che ha reso possibile conoscere locali che non si frequentano e segnarseli per una prossima visita (come abbiamo fatto noi stessi in redazione!).

    Ed ecco le più votate dopo Verdi:
    M’ama a Chiavari, 549 voti
    Pizza&Co a Recco, 360 voti
    Ugo a Cavi di Lavagna, 265 voti
    Caminito a Calvari, 261 voti
    Taverna del bandito a Uscio, 223 voti
    Vera Napoli a Chiavari, 187 voti
    Brizzolara a Rezzoaglio, 181 voti
    Angolo di Recco a Lavagna, 178 voti
    Ecco a Bargagli, 134 voti.
    Elenco completo sulla nostra pagina Facebook, nell’album “PIZZA REGINA 2017”.




     


    I commenti dei lettori
    Non sono ancora presenti commenti

    Lascia il tuo commento

    *verrai automaticamente iscritto alla newsletter per ricevere mensilmente gli aggiornamenti.

    Acconsento al trattamento dei dati - dlg. 196/03
    1) CONFERIMENTO DATI / CONSENSO
    I dati conferiti attraverso l'invio della scheda, sono destinati ad essere utilizzati e trattati per i fini del servizio in oggetto.
    Il conferimento dei dati personali è facoltativo. Il conferimento e il relativo consenso sono condizioni essenziali per l'accettazione del servizio. In caso di rifiuto del consenso il servizio non sarà erogato.
    2) CONSERVAZIONE PROTEZIONE DATI
    I dati sono conservati (attraverso mezzi digitali) in una banca dati di proprietà di IDT-Midero e dei relativi Responsabili del trattamento. Tali banche dati sono organizzate e gestite secondo quanto previsto dalle vigenti normative.
    3) TRATTAMENTO DATI
    I dati sono trattati da dipendenti e/o professionisti e/o incaricati e/o collegati a e da IDT-Midero , ad eseguire le attività di gestione o a svolgere operazioni tecniche occorrenti per la miglior organizzazione informatica degli archivi.
    4) COMUNICAZIONI
    I dati potranno essere comunicati da IDT-Midero esclusivamente a soggetti suoi clienti che le abbiano conferito un incarico di ricerca e selezione ed a società proprie collegate o controllate.
    5) DIRITTI DELL'INTERESSATO
    L'art. 7 del Dlgs. n.196/2003 conferisce all'interessato l'esercizio di specifici diritti, quali ad esempio:

    - il diritto di ottenere dal titolare del trattamento dei dati la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e la messa a disposizione dei medesimi in forma intelligibile;
    - il diritto di conoscere l'origine dei dati, la logica e le finalità su cui si basa il loro trattamento;
    - il diritto di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge, come pure l'aggiornamento, la rettificazione o, qualora l'interessato vi abbia interesse, l'integrazione dei dati medesimi;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei propri dati personali ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte al trattamento previsto ai fini di informazione commerciale o di invio di materiale pubblicitario.

    Per ciascuna richiesta di cui all'art. 7 del Dlgs n. 196/2003, può essere chiesto all'interessato, ove non risulti confermata l'esistenza di dati che lo riguardano, un contributo spese, non superiore ai costi effettivamente sopportati, secondo le modalità ed entro i limiti stabiliti dal Dlgs n.196/2003, art.10, comma 7, 8 e 9.
    I diritti riferiti ai dati personali concernenti persone decedute, possono essere esercitati da chiunque vi abbia interesse. Nell'esercizio dei diritti di cui all'art. 7, l'interessato può conferire, per iscritto, delega o procura a persone fisiche oppure ad associazioni.

    Le richieste ex art. 7 Dlgs n.196/2003 potranno essere inoltrate all'indirizzo info at corfole.com , oppure Tel/Fax 0185.938009
    USCIRE

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    L'AIUOLA
    di Giansandro Rosasco

      Vai alla rubrica

      IL TAPPIRO D'ARDESIA

      Vai alla rubrica

      LA PAROLA AGLI ESPERTI

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      TUTTO SUL BONUS GIOVANI COPPIE

      La legge di stabilità 2016 ha introdotto, a favore delle giovani coppie, un incentivo fiscale per l’acquisto di mobili destinati all’arredo della lo...

      DICIAMOCELO

      BUONMESE di Giansandro Rosasco - Terremotati (si nasce)

      Sto giro voglio parlare dei terremotati, non delle povere anime del centro Italia ma dei personaggetti che non perdono occasione per dimostrarsi tali. Da quella del Gr...

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...