EDIZIONE
CARTACEA
  • SFOGLIA
  • SCARICA
  • ARTICOLI
  • TEMPO LIBERO

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    IL MERCATINO DEL LEVANTE

     

    Bedini Elettrodomestici

     

    Leani Ardesie

    AZIENDE DEL TERRITORIO

     

    By IDT-Midero

    UTILITÀ

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    games e techno

    di Simone Parma | 06 Dicembre 2017 | in categoria/e attualita edizione cartacea games e techno storia locale tempo libero

    Cala il sipario su Chiavari: dov'è finita la cittadina che amava uscire, fare cultura, andare al cinema e a Teatro?

    Cala il sipario su Chiavari: dov'è finita la cittadina che amava uscire, fare cultura, andare al cinema e a Teatro?

    Col Cantero a rischio chiusura il Mignon resterà l’unico cinema

    In una città in cui l’economia e lo sport sono tornati a crescere sembra che alla gente non interessi più la cultura. Anche l’AIDA prevista a fine novembre al Cinema Teatro Cantero è stata annullata per mancanza di pubblico (peccato, perché in redazione avevamo comprato i biglietti!) ed è ormai noto il rischio che il 31 Dicembre lo storico punto di riferimento per la cultura non solo cittadina potrebbe chiudere definitivamente. La possibile salvezza arriva da un vertice tenutosi a fine Novembre tra Comune e proprietà si è ventilato il progetto di creare una Fondazione a cui affidare la gestione. Se si risolvesse tutto con un nulla di fatto, a Chiavari resterebbe solo un Cinema.

    Il Mignon: ultimo sopravvissuto?
    Il proprietario della Sala in “caruggio” Massimo Colombi, commenta così la possibile uscita di scena del suo unico omologo in città: “Rimanere l’unico non sarebbe un vantaggio ma un problema. In questo modo l’offerta in città diminuisce e vengono a mancare tutta una serie di spettacoli teatrali che ravvivano la vita culturale di Chiavari e non solo. Ci auguriamo quindi che il Cantero esca da questa situazione”.
    Ma come si è passati da cinque cinema a due? “Da vent’anni gli spettatori sono in diminuzione, anche per la mancanza di una vera lotta alla pirateria.”
    Eppure l’esperienza del “grande schermo” non è ripetibile a casa: “In fin dei conti - chiude Colombi - un buon film, con le promozioni che applichiamo, costa intorno ai cinque euro e c’è la possibilità di trascorrere piacevolmente due ore al caldo. Un aperitivo al freddo spesso costa di più”.


    E pensare che un tempo i cinema di chiavari erano quasi troppi
    Le prime proiezioni furono nel lontano 1906 a “Casa Brizzolara”, in Corso Dante. Seguirono le aperture del Gambinus e del Radium sempre in Corso Dante, ma il partito fascista lo designò come sua sede decretandone la chiusura.
    Negli stessi anni nacquero l’Edison e l’Astor (originariamente Pro Chiavari), che proiettò la sua ultima pellicola nel 1981.
    Negli anni Venti un’altra sala cinematografica prendeva vita nel cuore di Chiavari, il Pro Familia, presso l’antica Casa del Popolo. Negli anni verrà denominata in modi diversi: Manzoni, Super Cinema, infine Odeon. Ma anche per questa non ci fu fortuna: è diventata una palestra.
    Il Teatro Civico Verdi venne invece demolito nel 1964, lasciando spazio ad un parcheggio. Non mancavano nemmeno le arene all’aperto: la Perla (visse una sola estate, quella del 1948) in via N.S. dell’Orto, e l’Astra, appendice dell’Astor, che trovò posto in Corso Colombo.


    Il Cinema Cantero aprì nel 1931, voluto dalla famiglia di cui porta il nome che costruì anche Il Nuovo in via Rivarola, rimasto aperto fino ai primi anni ’80 e in seguito demolito. Il Mignon invece un tempo si chiamava Centrale: di certo esisteva già nel 1917 e prese il suo nome definitivo con la gestione Colombi nel 1977.




     


    I commenti dei lettori
    Daisy Sprega Wender:

    NOOOOO per favore non chiudete il Cantero. Io abito a Milano,ma ho passato a Chiavari degli anni splendidi e adesso che ho smesso di lavorare, voglio trasferirmi proprio lì. Non potremmo organizzare une raccolta di firme??


    Lascia il tuo commento

    *verrai automaticamente iscritto alla newsletter per ricevere mensilmente gli aggiornamenti.

    Acconsento al trattamento dei dati - dlg. 196/03
    1) CONFERIMENTO DATI / CONSENSO
    I dati conferiti attraverso l'invio della scheda, sono destinati ad essere utilizzati e trattati per i fini del servizio in oggetto.
    Il conferimento dei dati personali è facoltativo. Il conferimento e il relativo consenso sono condizioni essenziali per l'accettazione del servizio. In caso di rifiuto del consenso il servizio non sarà erogato.
    2) CONSERVAZIONE PROTEZIONE DATI
    I dati sono conservati (attraverso mezzi digitali) in una banca dati di proprietà di IDT-Midero e dei relativi Responsabili del trattamento. Tali banche dati sono organizzate e gestite secondo quanto previsto dalle vigenti normative.
    3) TRATTAMENTO DATI
    I dati sono trattati da dipendenti e/o professionisti e/o incaricati e/o collegati a e da IDT-Midero , ad eseguire le attività di gestione o a svolgere operazioni tecniche occorrenti per la miglior organizzazione informatica degli archivi.
    4) COMUNICAZIONI
    I dati potranno essere comunicati da IDT-Midero esclusivamente a soggetti suoi clienti che le abbiano conferito un incarico di ricerca e selezione ed a società proprie collegate o controllate.
    5) DIRITTI DELL'INTERESSATO
    L'art. 7 del Dlgs. n.196/2003 conferisce all'interessato l'esercizio di specifici diritti, quali ad esempio:

    - il diritto di ottenere dal titolare del trattamento dei dati la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e la messa a disposizione dei medesimi in forma intelligibile;
    - il diritto di conoscere l'origine dei dati, la logica e le finalità su cui si basa il loro trattamento;
    - il diritto di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge, come pure l'aggiornamento, la rettificazione o, qualora l'interessato vi abbia interesse, l'integrazione dei dati medesimi;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei propri dati personali ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte al trattamento previsto ai fini di informazione commerciale o di invio di materiale pubblicitario.

    Per ciascuna richiesta di cui all'art. 7 del Dlgs n. 196/2003, può essere chiesto all'interessato, ove non risulti confermata l'esistenza di dati che lo riguardano, un contributo spese, non superiore ai costi effettivamente sopportati, secondo le modalità ed entro i limiti stabiliti dal Dlgs n.196/2003, art.10, comma 7, 8 e 9.
    I diritti riferiti ai dati personali concernenti persone decedute, possono essere esercitati da chiunque vi abbia interesse. Nell'esercizio dei diritti di cui all'art. 7, l'interessato può conferire, per iscritto, delega o procura a persone fisiche oppure ad associazioni.

    Le richieste ex art. 7 Dlgs n.196/2003 potranno essere inoltrate all'indirizzo info at corfole.com , oppure Tel/Fax 0185.938009
    USCIRE

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    L'AIUOLA
    di Giansandro Rosasco

      Vai alla rubrica

      IL TAPPIRO D'ARDESIA

      Vai alla rubrica

      LA PAROLA AGLI ESPERTI

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      TUTTO SUL BONUS GIOVANI COPPIE

      La legge di stabilità 2016 ha introdotto, a favore delle giovani coppie, un incentivo fiscale per l’acquisto di mobili destinati all’arredo della lo...

      DICIAMOCELO

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...