EDIZIONE
CARTACEA
  • SFOGLIA
  • SCARICA
  • ARTICOLI
  • TEMPO LIBERO

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    IL MERCATINO DEL LEVANTE

     

    Bedini Elettrodomestici

     

    Leani Ardesie

    AZIENDE DEL TERRITORIO

     

    By IDT-Midero

    UTILITÀ

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    attualita, diciamocelo, edizione cartacea, lettere

    05 Dicembre 2017 | in categoria/e attualita diciamocelo edizione cartacea lettere

    LE VOSTRE LETTERE

    LE VOSTRE LETTERE

    IL VECCHIETTO DOVE LO METTO?
    Ho 84 anni e mi ispiro ad una vignetta di “Candido” (o era il “Bertoldo”?) in cui si apriva la caccia al vecchietto. Più si è vecchi, più si pesa sulla sanità nazionale. Si continua a prendere la pensione. Si contribuisce sempre meno al commercio, si occupano spazi pubblici come panchine e giardini, si rallenta il traffico anche pedonale, si disputa il divano al nipote, insonni si consuma più luce, si intralciano le vacanze dei giovani per l’affido (“il vecchietto dove lo metto?”) etc... Per una piu agile società, proporrei dopo una certa età di escluderli da ogni cura e medicinali, togliergli l’abitazione mettendolo in case di riposo e l’impunità per l’eliminazione del vecchio, con parziale attribuzione della pensione all’autore, quale premio. Ed altre misure meglio viste. Mi dicono che già in un Paese scandinavo si nega l’assistenza medica ai novantenni per cui se questo é vero, siamo sulla strada giusta.
    Gianni Oneto, Rapallo

    - Risponde il Direttore, Michela De Rosa
    Caro affezionato lettore, tutto quello che scrive per certi versi è vero. Ma ha tralasciato un dettaglio: gli anziani sono anche "i nonni” e questo ha un valore inestimabile e incalcolabile.

    CHE SCOPERTA CORFOLE!  (1)

    Buongiorno, ho preso quasi casualmente in mano il vostro giornale questa mattina,
    era sulla cassa del supermercato “ Di Meglio” che ho vicino a casa, è stata una piacevole sorpresa, vi ho letto notizie e storie interessanti, vicine alle persone “normali” ma sopratutto importanti da conoscere per la nostra storia, la nostra identità. Grazie mille per il vostro ottimo lavoro. Congratulazioni!
    Daniela Tronchi, Chiavari

    - Risponde il Direttore
    Quando qualcuno “ci scopre” e da quel momento diventa un affezionato lettore è per noi l’apice della soddisfazione.Grazie di essersi presa la briga di farcelo sapere, di averci dedicato il tempo di una mail e queste parole che ai più restano solo nei pensieri. Sapere che quello che facciamo trova il vostro riscontro, che siamo utili, di compagnia, forse anche simpatici e che ci seguite con piacere è per noi importantissimo. Quindi grazie di avercelo detto, o meglio scritto, Daniela. E benvenuta tra i nostri lettori.

    CHE SCOPERTA CORFOLE! (2)
    Buongiorno, ci è capitato, per caso, di leggere una copia del Vostro giornale, trovandolo interessante. Vorremmo avere due informazioni:
    1) essendo un ente no profit, sarebbe possibile ricevere una copia omaggio?
    2) potremmo in qualche modo esservi di aiuto per far sì che il vostro lavoro continui nel tempo?
    Ringraziandovi per il vostro lavoro, porgiamo cordiali saluti
    Circolo pescatori dilettanti chiavaresi

    - Risponde il Direttore
    Grazie di questa mail, è sempre bello sapere che arrivano nuovi lettori. Mi offre inoltre l’occasione per ribadire questi punti, che ci vengono chiesti anche da altri:  
    1) La nostra testata è gratuita, quindi si può ritirare gratuitamente in uno dei tanti punti di distribuzione a Chiavari, come in tutto il Levante fino a Genova centro. Inoltre si può leggere sempre gratuitamente:
    - al sito www.corfole.it: sia articolo per articolo sia scaricando il PDF del numero in corso, ma anche dei precedenti.  
    - alla nostra pagina facebook
    2) Bella domanda. La nostra testata si finanzia esclusivamente con la pubblicità. Non abbiamo altri introiti. Nessun finanziamento, niente di niente. Quindi l’unico modo per sostenerci (vicendevolmente) è acquistare spazi pubblicitari. Nonostante sia la testata più diffusa del Levante- 20.000 copie al mese – i costi sono decisamente abbordabili e permettono di farsi conoscere in un vastissimo territorio a un prezzo inferiore al volantino. Inoltre per le associazioni è tutto scontato al 50%.
    3) Se poi qualche privato vuole dimostrare il proprio apprezzamento può fare una donazione o un lascito, come avviene per altre testate.  

    SULL’ARTICOLO DELLA CATALOGNA
    Se permettete sono indignato per quanto scritto nel vostro articolo e per quanto dichiarato dal Sig Zitta. Dire che abbia dichiarato il falso è dire poco. Punto primo la Catalogna non è mai stata indipendente ha sempre fatto parte del regno di Aragon non è mai stata “conquistata” dalla Spagna. 2 la Catalogna riceve più denaro dal governo centrale di quello che apporta essendo una regione autonoma basta guardare i rapporti del ministero della economia. 3 il referendum indetto dagli autonomisti era irregolare nel modo e nella forma in cui è stato indetto  (art.155 della costituzione). 4 hanno votato solo gli indipendentisti e hanno votato in più di un seggio tanto vale che in alcuni paesi pirenaici c’erano più voti che votanti. 5 i mossos avrebbero dovuto fermare il referendum invece lo hanno difeso trasgredendo agli ordini del ministro e il capo è stato destituito. 6 i manifestanti erano 740 mila e quelli unitari 500 mila.
    Buona giornata  da Marco Bertoni

    - Risponde il Direttore
    Certo che può indignarsi, siamo per la libertà di espressione. L’intenzione dell’articolo non era certo “dirvi qual è la verità” o “chi ha ragione e chi torto”, bensì, come scritto, raccogliere la testimonianza diretta di chi vive là. Qui la questione era capire da dove nasce questa “voglia di indipendenza” e potevamo farcela raccontare solo da chi la sostiene, per capire le motivazioni di qualcosa che - oggi - è una situazione di forte impatto anche emotivo per tutta l’Europa.  Di sicuro qualcuno della parte opposta lo avrebbe raccontato in termini molto diversi. E forse, come sempre, la verità sta nel mezzo.


    PER NON MORIR DI RICORDI
    Gentilissimi, sono un pensionato residente da 50 anni a Rapallo (ma sempre nostalgico di Domodossola dove sono nato). Scrivo poesie che riguardano la mia vita e leggendo il vostro giornale mi è venuta un’idea che vorrei proporvi. Che bello avere uno spazio tutto mio su Corfole dove ogni volta posso inserire una mia poesia.
    Grazie, Lunardi Felice

    - Risponde il Direttore
    Gentilissimo Felice, la sua mail è arrivata a maggio e ormai avrà pensato che ci eravamo dimenticati di lei. Ora posso rivelarle che la sua poesia non è stata dimenticata, bensì conservata appositamente per questo numero. Il motivo? Lo scopra a pag.19!

    AVVISO AI LETTORI
    Lettere anonime o prive del mittente non possono essere prese in considerazione dalla Redazione così come non è possibile rispondere a domande senza almeno una e-mail. Invitiamo i lettori che desiderano l’anonimato a contattarci serenamente ma in maniera trasparente, ricordando che siamo vincolati dal segreto professionale e dal rispetto della privacy di ognuno di voi.


     


    I commenti dei lettori
    Non sono ancora presenti commenti

    Lascia il tuo commento

    *verrai automaticamente iscritto alla newsletter per ricevere mensilmente gli aggiornamenti.

    Acconsento al trattamento dei dati - dlg. 196/03
    1) CONFERIMENTO DATI / CONSENSO
    I dati conferiti attraverso l'invio della scheda, sono destinati ad essere utilizzati e trattati per i fini del servizio in oggetto.
    Il conferimento dei dati personali è facoltativo. Il conferimento e il relativo consenso sono condizioni essenziali per l'accettazione del servizio. In caso di rifiuto del consenso il servizio non sarà erogato.
    2) CONSERVAZIONE PROTEZIONE DATI
    I dati sono conservati (attraverso mezzi digitali) in una banca dati di proprietà di IDT-Midero e dei relativi Responsabili del trattamento. Tali banche dati sono organizzate e gestite secondo quanto previsto dalle vigenti normative.
    3) TRATTAMENTO DATI
    I dati sono trattati da dipendenti e/o professionisti e/o incaricati e/o collegati a e da IDT-Midero , ad eseguire le attività di gestione o a svolgere operazioni tecniche occorrenti per la miglior organizzazione informatica degli archivi.
    4) COMUNICAZIONI
    I dati potranno essere comunicati da IDT-Midero esclusivamente a soggetti suoi clienti che le abbiano conferito un incarico di ricerca e selezione ed a società proprie collegate o controllate.
    5) DIRITTI DELL'INTERESSATO
    L'art. 7 del Dlgs. n.196/2003 conferisce all'interessato l'esercizio di specifici diritti, quali ad esempio:

    - il diritto di ottenere dal titolare del trattamento dei dati la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e la messa a disposizione dei medesimi in forma intelligibile;
    - il diritto di conoscere l'origine dei dati, la logica e le finalità su cui si basa il loro trattamento;
    - il diritto di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge, come pure l'aggiornamento, la rettificazione o, qualora l'interessato vi abbia interesse, l'integrazione dei dati medesimi;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei propri dati personali ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte al trattamento previsto ai fini di informazione commerciale o di invio di materiale pubblicitario.

    Per ciascuna richiesta di cui all'art. 7 del Dlgs n. 196/2003, può essere chiesto all'interessato, ove non risulti confermata l'esistenza di dati che lo riguardano, un contributo spese, non superiore ai costi effettivamente sopportati, secondo le modalità ed entro i limiti stabiliti dal Dlgs n.196/2003, art.10, comma 7, 8 e 9.
    I diritti riferiti ai dati personali concernenti persone decedute, possono essere esercitati da chiunque vi abbia interesse. Nell'esercizio dei diritti di cui all'art. 7, l'interessato può conferire, per iscritto, delega o procura a persone fisiche oppure ad associazioni.

    Le richieste ex art. 7 Dlgs n.196/2003 potranno essere inoltrate all'indirizzo info at corfole.com , oppure Tel/Fax 0185.938009
    USCIRE

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    L'AIUOLA
    di Giansandro Rosasco

      Vai alla rubrica

      IL TAPPIRO D'ARDESIA

      Vai alla rubrica

      LA PAROLA AGLI ESPERTI

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      TUTTO SUL BONUS GIOVANI COPPIE

      La legge di stabilità 2016 ha introdotto, a favore delle giovani coppie, un incentivo fiscale per l’acquisto di mobili destinati all’arredo della lo...

      DICIAMOCELO

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...