EDIZIONE
CARTACEA
  • SFOGLIA
  • SCARICA
  • ARTICOLI
  • TEMPO LIBERO

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    A scuola vestiti da Napoleone o Ipazia? Un liceo ha usato il cosplay come metodo di studio: lo vorreste nelle nostre scuole?

    Un’idea che sarebbe lecito... copiare!Grazie a questo fenomeno i giovani stanno anche risc...

    IL MERCATINO DEL LEVANTE

     

    Bedini Elettrodomestici

     

    Leani Ardesie

    AZIENDE DEL TERRITORIO

     

    By IDT-Midero

    UTILITÀ

    LA RICETTA DEL MESE - Passione Nocciole!Torta al gianduia e Torta di nocciole senza farina

    Torta di nocciole senza farina Ingr.: 360 g di nocciole tostate; 90 ...

    A scuola vestiti da Napoleone o Ipazia? Un liceo ha usato il cosplay come metodo di studio: lo vorreste nelle nostre scuole?

    Un’idea che sarebbe lecito... copiare!Grazie a questo fenomeno i giovani stanno anche risc...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    edizione cartacea, sport, tempo libero

    05 Ottobre 2017 | in categoria/e edizione cartacea sport tempo libero

    Il lato romantico del rally: a correre in coppia si vince due volte

    Il lato romantico del rally: a correre in coppia si vince due volte

    Chi l’avrebbe detto che quel mondo tutto rombi, stridori e velocità nascondesse un lato romantico. Eppure è quello che abbiamo scovato al 33° Rally della Lanterna - 1° Rally dell’Aveto, dove tra le tante storie spiccano quella di un padre e figlio che hanno realizzato insieme il sogno di una vita e quella di due fidanzati che hanno scoperto di sentirsi più uniti quando gareggiano fianco a fianco. Pensavate che il mondo delle corse fosse riservato ai soli uomini? Ecco un altro cliché ormai spazzato via.

    ERNESTO E NICOLO' FRANCA

    Al Rally della Lanterna il navigatore è stato tuo papà. Come è andata?
    Era un sogno che avevamo da tempo e finalmente ora l’età (diciannove anni) me lo permette. Inizialmente dovevamo guidare a turno, ma il tempo nelle prove è stato poco e avendo guidato solo io papà mi ha detto: “Ti vedo a tuo agio, guida tu. Così io imparo a fare il navigatore!”.  A lui va il mio più grande ringraziamento perché da quando avevo 3 anni mi porta in giro per l’italia a vedere i rally e perché era una vita che voleva partecipare e a 47 anni si è tolto la soddisfazione insieme a me. Abbiamo affittato macchina, visite, tesseramento e poi conquistato il primo posto nella classe N1 (il rally è diviso in gruppi e classi in base alle macchine) e il quarantanovesimo nella classifica generale. É stata davvero una grande emozione per entrambi.

    Ma guidare accanto ai genitori è l’incubo di tutti i giovani!
    È stato un azzardo iniziare con una gara così impegnativa, perché la tensione era tanta. Ma conoscere chi hai al tuo fianco trasmette molta sicurezza, e questo è fondamentale. Papà si è divertito ed è rimasto quasi stupito della sintonia che si è instaurata fra noi. Ci siamo impegnati insieme nel prendere le note e abbiamo riso quando provavo a mettergli un po’ di paura con alcune manovre che non si aspettava. A fine gara ha detto che un’esperienza che tutti dovrebbero provare, solo per il fatto di poter dire che la passione trasmessa al figlio può portare sino alla vittoria della classe.

    Come ci si allena per un rally?
    Correre è pesante fisicamente, si suda anche per l’abbigliamento ignifugo. Il difficile è imparare le traiettorie.

    Dove si trova il coraggio per sfidare le curve a quelle velocità?
    E’ un discorso diverso dal guidare per strada: sedile, cinture strette, ti senti sicuro al volante, e non ti muovi quando fai le curve, la macchina ha gomme apposta e assetto apposta. Poi subentra l’adrenalina e la passione per lo sport che è il mio divertimento e la voglia di guidare bene.

    ROMINA MAZZINO E LORENZO MOTTOLA

    Cosa vi ha spinto a gareggiare insieme?
    All’inizio è nato tutto per scherzo. Stiamo insieme da cinque anni, Lorenzo correva già da qualche anno ed era nel mondo rallistico da quando aveva 18 anni, quindi è stato facile appassionarsi e decidere di salire su una macchina come navigatrice. Così nel 2015 la prima gara insieme, alle Ronde della Val d’Aveto.

    Il rally unisce la coppia o vi fa litigare?
    Di sicuro essere una coppia nella vita aiuta ad avere fiducia e feeling anche in macchina, componenti fondamentali tra un pilota ed il suo navigatore. Ovviamente non mancano i battibecchi! Quando inizia il weekend della gara è fondamentale lasciare a casa tutto il quotidiano: in quel momento per noi esistono solo i tempi tecnici, le prove e la macchina. E’ necessario mantenere un buon livello di concentrazione durante la gara e nei giorni precedenti. E poi la gara diventa anche una festa.

    Quali sono i ricordi più belli in gara?
    Di sicuro il primo arrivo. Dopo le prime gare sfortunate, vedere il palco è stata una grande emozione. Poi aggiungo questo Rally della Lanterna, dove ci siamo classificati venticinquesimi assoluti, secondi di gruppo e classe, perché è una delle gare più attese grazie al meraviglioso clima di festa e sportività.

    Avete un rituale prima di gareggiare?
    Di solito ci scambiamo un bacio di buon auspicio. Non siamo gli unici perché ci sono sempre più coppie che gareggiano proprio per il maggior feeling in gara.

    Cosa ne pensano amici e parenti?
    I genitori ci appoggiano e sostengono, nascondendo sicuramente un po’ di preoccupazione. Gli amici in tanti non capiscono di cosa si tratti e cosa ci spinge a sacrificare i weekend per questa passione, ma per fortuna non esiste solo il calcio e chi lo capisce viene a tifare per noi. Ovviamente poi abbiamo anche tanti amici all’interno della nostra scuderia la Sport Favale ‘07 con cui condividere tutti i momenti e le sensazioni.

    Tratto da CORFOLE! del 10/2017, con 25.000 copie gratuite: la testata più diffusa del Levante © Riproduzione vietata


     


    I commenti dei lettori
    Non sono ancora presenti commenti

    Lascia il tuo commento

    *verrai automaticamente iscritto alla newsletter per ricevere mensilmente gli aggiornamenti.

    Acconsento al trattamento dei dati - dlg. 196/03
    1) CONFERIMENTO DATI / CONSENSO
    I dati conferiti attraverso l'invio della scheda, sono destinati ad essere utilizzati e trattati per i fini del servizio in oggetto.
    Il conferimento dei dati personali è facoltativo. Il conferimento e il relativo consenso sono condizioni essenziali per l'accettazione del servizio. In caso di rifiuto del consenso il servizio non sarà erogato.
    2) CONSERVAZIONE PROTEZIONE DATI
    I dati sono conservati (attraverso mezzi digitali) in una banca dati di proprietà di IDT-Midero e dei relativi Responsabili del trattamento. Tali banche dati sono organizzate e gestite secondo quanto previsto dalle vigenti normative.
    3) TRATTAMENTO DATI
    I dati sono trattati da dipendenti e/o professionisti e/o incaricati e/o collegati a e da IDT-Midero , ad eseguire le attività di gestione o a svolgere operazioni tecniche occorrenti per la miglior organizzazione informatica degli archivi.
    4) COMUNICAZIONI
    I dati potranno essere comunicati da IDT-Midero esclusivamente a soggetti suoi clienti che le abbiano conferito un incarico di ricerca e selezione ed a società proprie collegate o controllate.
    5) DIRITTI DELL'INTERESSATO
    L'art. 7 del Dlgs. n.196/2003 conferisce all'interessato l'esercizio di specifici diritti, quali ad esempio:

    - il diritto di ottenere dal titolare del trattamento dei dati la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e la messa a disposizione dei medesimi in forma intelligibile;
    - il diritto di conoscere l'origine dei dati, la logica e le finalità su cui si basa il loro trattamento;
    - il diritto di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge, come pure l'aggiornamento, la rettificazione o, qualora l'interessato vi abbia interesse, l'integrazione dei dati medesimi;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei propri dati personali ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte al trattamento previsto ai fini di informazione commerciale o di invio di materiale pubblicitario.

    Per ciascuna richiesta di cui all'art. 7 del Dlgs n. 196/2003, può essere chiesto all'interessato, ove non risulti confermata l'esistenza di dati che lo riguardano, un contributo spese, non superiore ai costi effettivamente sopportati, secondo le modalità ed entro i limiti stabiliti dal Dlgs n.196/2003, art.10, comma 7, 8 e 9.
    I diritti riferiti ai dati personali concernenti persone decedute, possono essere esercitati da chiunque vi abbia interesse. Nell'esercizio dei diritti di cui all'art. 7, l'interessato può conferire, per iscritto, delega o procura a persone fisiche oppure ad associazioni.

    Le richieste ex art. 7 Dlgs n.196/2003 potranno essere inoltrate all'indirizzo info at corfole.com , oppure Tel/Fax 0185.938009
    USCIRE

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    L'AIUOLA
    di Giansandro Rosasco

      Vai alla rubrica

      IL TAPPIRO D'ARDESIA

      Vai alla rubrica

      LA PAROLA AGLI ESPERTI

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      LA RICETTA DEL MESE - Passione Nocciole!Torta al gianduia e Torta di nocciole senza farina

      Torta di nocciole senza farina Ingr.: 360 g di nocciole tostate; 90 ...

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      TUTTO SUL BONUS GIOVANI COPPIE

      La legge di stabilità 2016 ha introdotto, a favore delle giovani coppie, un incentivo fiscale per l’acquisto di mobili destinati all’arredo della lo...

      DICIAMOCELO

      BUONMESE di Giansandro Rosasco - Terremotati (si nasce)

      Sto giro voglio parlare dei terremotati, non delle povere anime del centro Italia ma dei personaggetti che non perdono occasione per dimostrarsi tali. Da quella del Gr...

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...