EDIZIONE
CARTACEA
  • SFOGLIA
  • SCARICA
  • ARTICOLI
  • TEMPO LIBERO

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    A scuola vestiti da Napoleone o Ipazia? Un liceo ha usato il cosplay come metodo di studio: lo vorreste nelle nostre scuole?

    Un’idea che sarebbe lecito... copiare!Grazie a questo fenomeno i giovani stanno anche risc...

    IL MERCATINO DEL LEVANTE

     

    Bedini Elettrodomestici

     

    Leani Ardesie

    AZIENDE DEL TERRITORIO

     

    By IDT-Midero

    UTILITÀ

    Stufato di capra

    Per 4 persone: 1 kg di carne di capra a piccoli pezzi,1 litro di vino bianco, 25 cl di vino Rossese di Dolceacqua giovane, mezzo kg di fagioli borlotti, 2 carote,2 gambi di sedano, 2 cipolle, 2 spicch...

    A scuola vestiti da Napoleone o Ipazia? Un liceo ha usato il cosplay come metodo di studio: lo vorreste nelle nostre scuole?

    Un’idea che sarebbe lecito... copiare!Grazie a questo fenomeno i giovani stanno anche risc...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    attualita, edizione cartacea, utilità

    05 Ottobre 2017 | in categoria/e attualita edizione cartacea utilità

    Furti in casa in aumento: gli errori da non fare e come difendersi

    Furti in casa in aumento: gli errori da non fare e come difendersi

    Due su dieci si trasformano in aggressioni

    “Furti a raffica: cassaforte rubata da estranei”; “Ladro seriale svaligiava fino a sei case per notte nell’entroterra”; “Ripulivano le case costiere del Tigullio, cugini arrestati”.

    A leggere le notizie solo degli ultimi mesi e a guardare le statistiche ufficiali della provincia di Genova c’è da rabbrividire: quasi sei al giorno. Senza contare che molte volte questi non vengono denunciati perché è calata la fiducia nello Stato che ha leggi troppo poco incisive. E allora come tutelarsi? Nell’attesa che cambi qualcosa a livello legislativo lo abbiamo chiesto a Bruno Baroni (in foto), esperto di sicurezza molto conosciuto sul territorio, che dal prossimo numero terrà una rubrica proprio sulla sicurezza.

    Gli orari preferiti dai ladri?
    In molti pensano che agiscono perlopiù quando sono assenti i proprietari, mentre purtroppo è l’esatto opposto: il 60% dei furti avviene tra le 20 e le 8 di mattina, approfittando del buio e del fatto che i proprietari – e i vicini - dormono.

    Quali sono gli errori che commettiamo?
    Il primo è sentirsi tranquilli pensando che “in casa mia non c’è niente da rubare”: purtroppo il ladro non lo sa e sovente si passa da un semplice tentativo di furto ad atti ben più pericolosi per la vita nostra e dei nostri cari. Poi ci sono quelli causati dall’ingenuità, come lasciare le chiavi sotto lo zerbino.   

    “io le cose le nascondo bene…”
    Lo pensiamo tutti, ma non è difficile immaginare che i primi posti esaminati dai ladri in cerca dei vostri nascondigli per oggetti di valore siano armadi, cassetti, vasi, quadri, letti e tappeti: eppure molte persone ancora li utilizzano. Quindi se proprio dovete nascondere in casa degli oggetti sarà utile fare ricorso ad un po' di inventiva.
    Gli antifurtI quanto sono sicuri?
    Beh, dipende. Di sicuro affidarsi a soluzioni “fai da te” è sconsigliato quando si parla di sicurezza, perché è importante conoscere le tecnologie e sapere cosa si sta facendo. Intanto occorre installare sistemi che non possano essere clonati, poi ogni situazione è diversa: che si tratta di appartamenti, villette, uffici o capannoni per ognuno occorre trovare una soluzione personalizzata anche in base al tipo di rischio. Banalmente, in molti si dotano di sistemi che poi devono tenere spenti perché il cane o il gatto li fa scattare. Ecco, occorre valutare tutto e sapere come affrontarlo.  

    Quali sono le maggiori preoccupazioni da parte di chi richiede i suoi servizi?
    Sembrerà strano ma all’inizio molti sono più preoccupati delle eventuali opere murarie che dalla probabilità di venir visitati dai malfattori. Per fortuna ci sono tecnologie che non necessitano di crene perché funzionano in modalità senza fili, che sono anche più sicure perché non si spengono in caso di mancanza dell’energia elettrica. E così stiamo tutti tranquilli. Tranne i ladri, ovviamente!

    Quanto costa un sistema antifurto professionale?
    Non si può generalizzare perché varia da caso per caso. Quello che posso dire è che sono meno cari di quel che si pensa. Ora poi è il momento migliore per pensarci perché si può ancora beneficiare della detrazione fiscale, a cui si aggiunge il pagamento rateale a tasso zero. In ogni caso, almeno valutarlo e informarsi non costa nulla, dato che sopralluogo e preventivo sono sempre del tutto gratuiti e senza impegno.

    Contatti: Bruno Baroni, LBM Security
    010.8694777 - 380.9899100

    CONSIGLI

    Quando sei assente per brevi periodi
    • Lascia qualche luce accesa, la radio o il televisore in funzione
    • Chiudi sempre la porta a chiave e non lasciarla sotto lo zerbino o in altri luoghi alla portata di tutti
    • Ricorda che i messaggi attaccati alla porta dimostrano che in casa non c’è nessuno
    • Se devi lasciare in casa oggetti di valore, fotografali: in caso di furto ne faciliterai la ricerca
    • Sensibilizza anche i vicini affinché sia reciproca l’attenzione a rumori sospetti. Nel caso non esitare a chiamare il 112
    • Se tornando a casa trovi la porta aperta o chiusa dall’interno, non entrare, potresti scatenare una reazione del ladro. Telefona subito al 112

    Quando sei assente per lunghi periodi
    • Evita di pubblicare sui social (Facebook o altri) i programmi di viaggio poiché queste informazioni possono arrivare a persone poco raccomandabili
    • Installa un dispositivo che, ad intervalli di tempo, accenda le luci, la radio, la televisione
    • Evita l’accumularsi di posta: chiedi a un vicino di ritirarla
    • Non divulgare la data del tuo rientro e, anche alla segreteria telefonica, non dare informazioni specifiche sulla tua assenza.
     

    Tratto da CORFOLE! del 10/2017, con 25.000 copie gratuite: la testata più diffusa del Levante © Riproduzione vietata


     


    I commenti dei lettori
    Non sono ancora presenti commenti

    Lascia il tuo commento

    *verrai automaticamente iscritto alla newsletter per ricevere mensilmente gli aggiornamenti.

    Acconsento al trattamento dei dati - dlg. 196/03
    1) CONFERIMENTO DATI / CONSENSO
    I dati conferiti attraverso l'invio della scheda, sono destinati ad essere utilizzati e trattati per i fini del servizio in oggetto.
    Il conferimento dei dati personali è facoltativo. Il conferimento e il relativo consenso sono condizioni essenziali per l'accettazione del servizio. In caso di rifiuto del consenso il servizio non sarà erogato.
    2) CONSERVAZIONE PROTEZIONE DATI
    I dati sono conservati (attraverso mezzi digitali) in una banca dati di proprietà di IDT-Midero e dei relativi Responsabili del trattamento. Tali banche dati sono organizzate e gestite secondo quanto previsto dalle vigenti normative.
    3) TRATTAMENTO DATI
    I dati sono trattati da dipendenti e/o professionisti e/o incaricati e/o collegati a e da IDT-Midero , ad eseguire le attività di gestione o a svolgere operazioni tecniche occorrenti per la miglior organizzazione informatica degli archivi.
    4) COMUNICAZIONI
    I dati potranno essere comunicati da IDT-Midero esclusivamente a soggetti suoi clienti che le abbiano conferito un incarico di ricerca e selezione ed a società proprie collegate o controllate.
    5) DIRITTI DELL'INTERESSATO
    L'art. 7 del Dlgs. n.196/2003 conferisce all'interessato l'esercizio di specifici diritti, quali ad esempio:

    - il diritto di ottenere dal titolare del trattamento dei dati la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e la messa a disposizione dei medesimi in forma intelligibile;
    - il diritto di conoscere l'origine dei dati, la logica e le finalità su cui si basa il loro trattamento;
    - il diritto di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge, come pure l'aggiornamento, la rettificazione o, qualora l'interessato vi abbia interesse, l'integrazione dei dati medesimi;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei propri dati personali ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte al trattamento previsto ai fini di informazione commerciale o di invio di materiale pubblicitario.

    Per ciascuna richiesta di cui all'art. 7 del Dlgs n. 196/2003, può essere chiesto all'interessato, ove non risulti confermata l'esistenza di dati che lo riguardano, un contributo spese, non superiore ai costi effettivamente sopportati, secondo le modalità ed entro i limiti stabiliti dal Dlgs n.196/2003, art.10, comma 7, 8 e 9.
    I diritti riferiti ai dati personali concernenti persone decedute, possono essere esercitati da chiunque vi abbia interesse. Nell'esercizio dei diritti di cui all'art. 7, l'interessato può conferire, per iscritto, delega o procura a persone fisiche oppure ad associazioni.

    Le richieste ex art. 7 Dlgs n.196/2003 potranno essere inoltrate all'indirizzo info at corfole.com , oppure Tel/Fax 0185.938009
    USCIRE

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    L'AIUOLA
    di Giansandro Rosasco

      Vai alla rubrica

      IL TAPPIRO D'ARDESIA

      Vai alla rubrica

      LA PAROLA AGLI ESPERTI

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      TUTTO SUL BONUS GIOVANI COPPIE

      La legge di stabilità 2016 ha introdotto, a favore delle giovani coppie, un incentivo fiscale per l’acquisto di mobili destinati all’arredo della lo...

      DICIAMOCELO

      BUONMESE di Giansandro Rosasco - Terremotati (si nasce)

      Sto giro voglio parlare dei terremotati, non delle povere anime del centro Italia ma dei personaggetti che non perdono occasione per dimostrarsi tali. Da quella del Gr...

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...