EDIZIONE
CARTACEA
  • SFOGLIA
  • SCARICA
  • ARTICOLI
  • TEMPO LIBERO

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    A scuola vestiti da Napoleone o Ipazia? Un liceo ha usato il cosplay come metodo di studio: lo vorreste nelle nostre scuole?

    Un’idea che sarebbe lecito... copiare!Grazie a questo fenomeno i giovani stanno anche risc...

    IL MERCATINO DEL LEVANTE
    • VARIE cerco una vecchia bicicle...
    • VENDO vendo soggiorno classico ...
    • VENDO vendo vespa 125 lx anno ...
    • VENDO scarpe decollete chiare n...
    • IMMOBILIARE giovane coppia referenzia...
    • REGALO tavolo rotondo, diam. 110...

     

    Bedini Elettrodomestici

     

    Leani Ardesie

    AZIENDE DEL TERRITORIO

     

    By IDT-Midero

    UTILITÀ

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    A scuola vestiti da Napoleone o Ipazia? Un liceo ha usato il cosplay come metodo di studio: lo vorreste nelle nostre scuole?

    Un’idea che sarebbe lecito... copiare!Grazie a questo fenomeno i giovani stanno anche risc...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    attualita, benessere, edizione cartacea, itinerari, salute, sport, uscire

    di Michela De Rosa | 07 Marzo 2017 | in categoria/e attualita benessere edizione cartacea itinerari salute sport uscire

    La mamma che corre scalza: "a piedi nudi mi sento libera"

    La mamma che corre scalza: "a piedi nudi mi sento libera"

    A una maratona vede un ragazzo che partecipa a piedi nudi: ed è folgorazione.

    Ha iniziato a correre (malvolentieri) per perdere i chili dopo le quattro gravidanze, ora non può più farne a meno.

    Se vi capita di vedere una donna correre per strada a piedi nudi non avete le traveggole, semplicemente avete incrociato Paola Corini durante la sua corsetta del giorno. Nata in Svezia ma di origini levantine, il destino - o meglio l’amore - l’ha riportata nella terra natia e ora vive a Lavagna e lavora a Chiavari, dove è cuoca in un ristorante. Quello per la corsa invece non è stato proprio amore a prima vista, diciamo che iniziato più una convivenza forzata: “dopo le gravidanze (n.d.r. quattro!) avevo bisogno di tornare in forma, così molto malvolentieri appena potevo uscivo per una corsa. Non è stato facile, ma a poco a poco è diventata una sana abitudine e ho scoperto di esserci perfino portata”.
    Così la nostra mamma sprint non si è fermata alla vie intorno casa e si è iscritta a delle gare: “ho avuto dei risultati inaspettati, piazzandomi benissimo, così ho deciso di fare il grande passo e iscrivermi a una società, i Maratoneti del Tigullio: alla maratona di Pisa 2014 ho visto un ragazzo che correva scalzo. Per me è stato uno shock (come per tutti) ma anche una folgorazione. Quarantadue chilometri scalzi non sono una passeggiata! Così ho cercato in rete e ho scoperto il barefoot running, ossia la disciplina di camminare e correre “senza ammortizzanti”, quindi scalzi o con le Fivefingers (trad. cinque dita), una sorta di guanto per piedi”.



    Ma non ci si fa male?
    “Sembra incredibile ma no, non ci si fa male. Il cervello ha come una sorta di radar e automaticamente evita elementi potenzialmente dannosi. Poi la pelle si ispessisce, facendo da barriera naturale. Per quanto riguarda strappi, dolori muscolari o distorsioni, tra i maratoneti sono presenti più danni tra chi usa le scarpe”.

    Estate, inverno, sole, pioggia: da quando ha smesso di usare le scarpe da ginnastica non c’è niente che ostacoli Paola dal praticare il barefoot running

    Vai ovunque o hai degli itinerari sicuri?
    "Vado ovunque ma in due anni e mezzo di pratica ho anche creato un itinerario con le zone preferite. Tra i posti peggiori ci sono le gallerie di Sant’Anna a Sestri perché l’asfalto è sgretolato: lì preferisco scendere per strada, sull’asfalto, oppure indosso le fivefingers".

    Cos'è il barefoot Running?
    è una pratica antica, ma riscoperta grazie al libro “Born to Run” che parla dei Tarahumara, un popolo del Messico in grado di correre centinaia di chilometri su terreni impervi, con dei sandali sottilissimi senza accusare alcun dolore, e con una postura perfetta e fiera. Uno stile di corsa che gli occidentali non immaginavano. Numerosi studi hanno confermato che le scarpe con un rialzo sul tallone o qualsiasi altra modifica alterano l’appoggio del piede e inevitabilmente creano uno squilibrio su tutto il movimento corporeo, causando parecchi infortuni soprattutto al ginocchio.


    In fondo abbiamo camminato e corso scalzi per migliaia di anni (LEGGI QUI), quindi non è così assurdo come sembra. Se vi abbiamo incuriosito, ne volete sapere di più o magari provare, potete contattare Paola alla pagina facebook “podisti a piede libero”.



     


    I commenti dei lettori
    Non sono ancora presenti commenti

    Lascia il tuo commento

    *verrai automaticamente iscritto alla newsletter per ricevere mensilmente gli aggiornamenti.

    Acconsento al trattamento dei dati - dlg. 196/03
    1) CONFERIMENTO DATI / CONSENSO
    I dati conferiti attraverso l'invio della scheda, sono destinati ad essere utilizzati e trattati per i fini del servizio in oggetto.
    Il conferimento dei dati personali è facoltativo. Il conferimento e il relativo consenso sono condizioni essenziali per l'accettazione del servizio. In caso di rifiuto del consenso il servizio non sarà erogato.
    2) CONSERVAZIONE PROTEZIONE DATI
    I dati sono conservati (attraverso mezzi digitali) in una banca dati di proprietà di IDT-Midero e dei relativi Responsabili del trattamento. Tali banche dati sono organizzate e gestite secondo quanto previsto dalle vigenti normative.
    3) TRATTAMENTO DATI
    I dati sono trattati da dipendenti e/o professionisti e/o incaricati e/o collegati a e da IDT-Midero , ad eseguire le attività di gestione o a svolgere operazioni tecniche occorrenti per la miglior organizzazione informatica degli archivi.
    4) COMUNICAZIONI
    I dati potranno essere comunicati da IDT-Midero esclusivamente a soggetti suoi clienti che le abbiano conferito un incarico di ricerca e selezione ed a società proprie collegate o controllate.
    5) DIRITTI DELL'INTERESSATO
    L'art. 7 del Dlgs. n.196/2003 conferisce all'interessato l'esercizio di specifici diritti, quali ad esempio:

    - il diritto di ottenere dal titolare del trattamento dei dati la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e la messa a disposizione dei medesimi in forma intelligibile;
    - il diritto di conoscere l'origine dei dati, la logica e le finalità su cui si basa il loro trattamento;
    - il diritto di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge, come pure l'aggiornamento, la rettificazione o, qualora l'interessato vi abbia interesse, l'integrazione dei dati medesimi;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei propri dati personali ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte al trattamento previsto ai fini di informazione commerciale o di invio di materiale pubblicitario.

    Per ciascuna richiesta di cui all'art. 7 del Dlgs n. 196/2003, può essere chiesto all'interessato, ove non risulti confermata l'esistenza di dati che lo riguardano, un contributo spese, non superiore ai costi effettivamente sopportati, secondo le modalità ed entro i limiti stabiliti dal Dlgs n.196/2003, art.10, comma 7, 8 e 9.
    I diritti riferiti ai dati personali concernenti persone decedute, possono essere esercitati da chiunque vi abbia interesse. Nell'esercizio dei diritti di cui all'art. 7, l'interessato può conferire, per iscritto, delega o procura a persone fisiche oppure ad associazioni.

    Le richieste ex art. 7 Dlgs n.196/2003 potranno essere inoltrate all'indirizzo info at corfole.com , oppure Tel/Fax 0185.938009
    USCIRE

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    L'AIUOLA
    di Giansandro Rosasco

      Vai alla rubrica

      IL TAPPIRO D'ARDESIA

      Vai alla rubrica

      LA PAROLA AGLI ESPERTI

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      TUTTO SUL BONUS GIOVANI COPPIE

      La legge di stabilità 2016 ha introdotto, a favore delle giovani coppie, un incentivo fiscale per l’acquisto di mobili destinati all’arredo della lo...

      DICIAMOCELO

      BUONMESE di Giansandro Rosasco - Terremotati (si nasce)

      Sto giro voglio parlare dei terremotati, non delle povere anime del centro Italia ma dei personaggetti che non perdono occasione per dimostrarsi tali. Da quella del Gr...

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...