EDIZIONE
CARTACEA
  • SFOGLIA
  • SCARICA
  • ARTICOLI
  • TEMPO LIBERO

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    IL MERCATINO DEL LEVANTE
    • VENDO vendo cassapanca, armadio...
    • VARIE cerco appassionato/a di a...
    • VENDO vendo stampante hp deskje...
    • VENDO vendesi lampadario stile ...
    • VENDO vendesi quadro madonna eu...
    • VENDO vendo lampa da piantana e...

     

    Bedini Elettrodomestici

     

    Leani Ardesie

    AZIENDE DEL TERRITORIO

     

    By IDT-Midero

    UTILITÀ

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    edizione cartacea

    di Simone Parma | 03 Novembre 2016 | in categoria/e edizione cartacea storia locale

    Inno della Fontanabuona: delle sue origini si è persa la memoria, per fortuna è custodito in quella di Giorgina, un'arzilla 94enne - GUARDA IL VIDEO E IMPARA L'INNO!

    Inno della Fontanabuona: delle sue origini si è persa la memoria, per fortuna 
è custodito in quella di Giorgina, un'arzilla 94enne - GUARDA IL VIDEO E IMPARA L'INNO!

    Quando il proprio mondo era circoscritto entro pochi chilometri, la Val Fontanabuona sarebbe stata la vostra "patria". Non per intenzioni separatiste, ma perché era davvero difficile spostarsi e visitare altri luoghi, a meno che non foste emigranti. Questa "patria", bella, rigogliosa, verde e ricca di lavoro, non poteva non avere il suo inno. Le origini e la metrica dell'inno si sono persi, ma per fortuna a Orero c’è chi ha gelosamente custodito le parole. Non in cassaforte, né in un luogo segreto, bensì nell’incredibile memoria di una una casalinga e contadina di 94 anni, Giorgina Arata. Se non fosse per l’età a nessuno verrebbe da darle dell’anziana a questa donna forte, con temperamento da vendere e che con lucidità sorprendente ci racconta la storia dell'Inno: «Don Daniele Noce veniva appositamente ad Orero per insegnarci questa canzone. L’aveva composta lui e ci teneva ad insegnarcela. Ricordo che si sedeva all'organo e noi seguivamo le sue indicazioni».

    Perché negli anni '50 e '60 un parroco ha scritto l'Inno della Fontanabuona?
    «Nessun ricorda il perché, era probabilmente un modo per stare insieme, senza uno scopo preciso. E poi quella canzone era così bella che ci piaceva raccoglierci e cantarla tutti insieme».

    E' davvero incredibile come Giorgina lo ricordi, parola per parola, nota per nota. Qual è il suo trucco?
    «Nessun trucco! Ricordo tutto quello che mi piace e che mi ha emozionato, come le poesie delle recite di Natale o le canzoni che ballavamo alle feste».


    Oggi l’inno viene riscoperto e col nostro video potete impararlo anche voi
    L'inno è stato riscoperto in tempi recenti dal Coro e Gruppo Folk "O Castello" di Favale, che lo ha prima trascritto anche grazie ad Alfredo Papini e ha conseguito il Premio alla Cultura della Comunità Montana Val Fontanabuona. Giorgina intanto continua a tenerlo vivo, portandolo con sé ad ogni occasione speciale. L'ultima alla Festa patronale di San Michele a Soglio, mentre durante l'estate anche il Vescovo di Chiavari Mons. Tanasini ha voluto ascoltarlo e si è complimentato con lei: «Ogni volta che posso la faccio conoscere, tanto alle feste patronali, quanto ad eventi importanti come i cinquantesimi di matrimonio, e ricevere i complimenti del Vescovo è stato bellissimo». E anche se, come ci dice Giorgina "gli anni non vengono da soli", la forza per cantarlo non manca mai perchè «cantarla deve essere un onore per noi che veniamo dalla Val Fontanabuona!». Poi con un sorriso inizia a cantarlo per noi e per voi davanti alla nostra videocamera: potete vederla, ascoltarla e imparare l’inno al nostro canale you tube “Corfole TV”.


    >> IL VIDEO <<


     
    IL TESTO COMPLETO
     
    Funtann-a Bunn-a

    A nasce sciù da Buasci i na vallà
    per fertilizza e industria rinumà;
    man man ch'a s'arve
    a spiega a so belté
    e da so stirpe a vanta gran bunté.

    Sime de munti ghe fan curunn-a
    poi proi e boschi dell'aia bunn-a,
    oive e vigneti esposti au su dentru
    ghe brilla u so veu splendù.
    Funtann-a Bunn-a, poggi ridenti
    paisetti sparsi burghi fiurenti;
    Fiumana Bella de su ammantà,
    se mi t'ammiu allua devu cantà.
     
    Funtanna-a Bunn-a,
    te grande e bella,
    d'incantu e amu te a nostra stella;
    chi sun nasciùu, chi devu restà
    e stanche osse a Ti veggiu lascià.
    In bassu u sciamme
    u cante a so cansun
    eterna de poesia e de passiun;
    e sta cansun l'è a storia du Canà
    de lotta e gloria tutta
    a n'è intressa.

    U va peu mundu du nume fieru
    nu ghe italian, nu ghe stranieru
    cu nu l'ammire u Funtanin:
    forte e tenace e poi servellu fin.
    Da Montallegra a muée divinn-a
    a guarda zù, l'è a gran Reginn-a;
    Muèe càa, Te pregu,
    da agguardà
    Tutti i to figgi da nostra vallà...
    (Trascrizione versione del 2005)




     


    I commenti dei lettori
    Non sono ancora presenti commenti

    Lascia il tuo commento

    *verrai automaticamente iscritto alla newsletter per ricevere mensilmente gli aggiornamenti.

    Acconsento al trattamento dei dati - dlg. 196/03
    1) CONFERIMENTO DATI / CONSENSO
    I dati conferiti attraverso l'invio della scheda, sono destinati ad essere utilizzati e trattati per i fini del servizio in oggetto.
    Il conferimento dei dati personali è facoltativo. Il conferimento e il relativo consenso sono condizioni essenziali per l'accettazione del servizio. In caso di rifiuto del consenso il servizio non sarà erogato.
    2) CONSERVAZIONE PROTEZIONE DATI
    I dati sono conservati (attraverso mezzi digitali) in una banca dati di proprietà di IDT-Midero e dei relativi Responsabili del trattamento. Tali banche dati sono organizzate e gestite secondo quanto previsto dalle vigenti normative.
    3) TRATTAMENTO DATI
    I dati sono trattati da dipendenti e/o professionisti e/o incaricati e/o collegati a e da IDT-Midero , ad eseguire le attività di gestione o a svolgere operazioni tecniche occorrenti per la miglior organizzazione informatica degli archivi.
    4) COMUNICAZIONI
    I dati potranno essere comunicati da IDT-Midero esclusivamente a soggetti suoi clienti che le abbiano conferito un incarico di ricerca e selezione ed a società proprie collegate o controllate.
    5) DIRITTI DELL'INTERESSATO
    L'art. 7 del Dlgs. n.196/2003 conferisce all'interessato l'esercizio di specifici diritti, quali ad esempio:

    - il diritto di ottenere dal titolare del trattamento dei dati la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e la messa a disposizione dei medesimi in forma intelligibile;
    - il diritto di conoscere l'origine dei dati, la logica e le finalità su cui si basa il loro trattamento;
    - il diritto di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge, come pure l'aggiornamento, la rettificazione o, qualora l'interessato vi abbia interesse, l'integrazione dei dati medesimi;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei propri dati personali ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte al trattamento previsto ai fini di informazione commerciale o di invio di materiale pubblicitario.

    Per ciascuna richiesta di cui all'art. 7 del Dlgs n. 196/2003, può essere chiesto all'interessato, ove non risulti confermata l'esistenza di dati che lo riguardano, un contributo spese, non superiore ai costi effettivamente sopportati, secondo le modalità ed entro i limiti stabiliti dal Dlgs n.196/2003, art.10, comma 7, 8 e 9.
    I diritti riferiti ai dati personali concernenti persone decedute, possono essere esercitati da chiunque vi abbia interesse. Nell'esercizio dei diritti di cui all'art. 7, l'interessato può conferire, per iscritto, delega o procura a persone fisiche oppure ad associazioni.

    Le richieste ex art. 7 Dlgs n.196/2003 potranno essere inoltrate all'indirizzo info at corfole.com , oppure Tel/Fax 0185.938009
    USCIRE

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    L'AIUOLA
    di Giansandro Rosasco

      Vai alla rubrica

      IL TAPPIRO D'ARDESIA

      Vai alla rubrica

      LA PAROLA AGLI ESPERTI

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      TUTTO SUL BONUS GIOVANI COPPIE

      La legge di stabilità 2016 ha introdotto, a favore delle giovani coppie, un incentivo fiscale per l’acquisto di mobili destinati all’arredo della lo...

      DICIAMOCELO

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...