EDIZIONE
CARTACEA
  • SFOGLIA
  • SCARICA
  • ARTICOLI
  • TEMPO LIBERO

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    IL MERCATINO DEL LEVANTE

     

    Bedini Elettrodomestici

     

    Leani Ardesie

    AZIENDE DEL TERRITORIO

     

    By IDT-Midero

    UTILITÀ

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    il tappiro

    di Emanuela Callai | 01 Settembre 2015 | in categoria/e attualita edizione cartacea il tappiro

    Assunte per sorridere e mai pagate scoprono su facebook che sono in centinaia: Tappiro d'Ardesia a 4 ragazze genovesi (e 4 mosse per non cadere in certe situazioni)

    Assunte per sorridere e mai pagate scoprono su facebook che sono in centinaia: Tappiro d'Ardesia a 4 ragazze genovesi (e 4 mosse per non cadere in certe situazioni)Angela ed Elisabetta; Giulia e Michela

    Il classico "lavoro temporaneo" mai pagato: su facebook un gruppo dedicato

    Il lavoro di hostess consiste di solito nell’accogliere le persone durante convegni, feste ed eventi. Le principali doti richieste sono quindi cortesia, solarità e gentilezza e molto spesso le agenzie reclutano a questo scopo ragazze giovani e carine. Dato il carattere temporaneo di tali impieghi, solitamente si tratta di studentesse o di lavoratrici che nei weekend arrotondano lo stipendio, magari magro da precaria. E così è stato per Michela, Giulia, Elisabetta e Angela, quattro ragazze della provincia di Genova: assunte nel novembre del 2014 da un’agenzia di Torino, hanno lavorato per sei giorni con regolare contratto “a chiamata”, in un grande supermercato di Rapallo che festeggiava il cambio d’insegna. Nel loro stand all’ingresso, le ragazze hanno accolto i clienti offrendo assaggini e caffé e distribuito gadgets e volantini. Un evento all’insegna dell’allegria insomma, destinato però a un triste ed inaspettato epilogo. Al momento del pagamento, nella loro casella di posta le ragazze hanno ricevuto un’e-mail in cui l’agenzia si dichiarava fallita, accennando a un’udienza, fissata per l’aprile dell’anno successivo. Un vero e proprio fulmine a ciel sereno per le quattro hostess... e non solo per loro!

    E si scopre che ci sono centinaia di ragazzi nella loro stessa situazione!
    Infatti, dopo aver cercato invano di contattare l’agenzia, che non rispondeva più a nessun numero di telefono, le ragazze hanno iniziato a fare ricerche in Internet, scoprendo addirittura il gruppo  Facebook “Vittime della Maveda”, aperto da altri ragazzi e ragazze finiti nella medesima situazione: oltre duecento iscritti provenienti da tutta Italia e tutti in attesa di ricevere i soldi spettanti per i lavori svolti.

    Come finirà questa vicenda? Otterranno i compensi che si sono guadagnati onestamente?  
    Al momento le “vittime” sono riuscite a ottenere con fatica una sola informazione: a settembre verrà attuato un “piano di riparto”, notizia ricevuta dopo lunghi silenzi dallo studio legale che sta curando il fallimento. Elisabetta, Michela, Angela e Giulia, così come molti altri, non sanno quindi se e quanto percepiranno effettivamente. Non possiamo che augurare buona fortuna e consegnare il Tappiro d’Ardesia, dando qualche indicazione per evitare di trovarsi in queste situazioni.



    PREVENIRE  truffe e situazioni spiacevoli? Indaga!
    1) informarsi sulla reputazione dell’agenzia. L’ideale è chiedere a persone che hanno già lavorato con la medesima agenzia, per verificarne la serietà nei pagamenti. Anche internet è un alleato prezioso, grazie ai numerosi forum e alle “yahoo answers”, che contengono i feedback di esperienze altrui.

    2) ottenere i dati completi dell’agenzia: indirizzo, telefono, nome e cognome di un responsabile... non accontentarsi mai di un semplice indirizzo e-mail!

    3) richiedere contratto regolare, firmato da entrambe le parti, che descriva in modo chiaro la durata del lavoro, le mansioni, il compenso e la data del pagamento

    4) scattare qualche foto durante l’evento a cui si lavora può costituire una prova utile in caso di problemi.


    Tratto da CORFOLE! del 9/2015, con 25.000 copie gratuite: la testata più diffusa del Levante © Riproduzione vietata


     


    I commenti dei lettori
    Non sono ancora presenti commenti

    Lascia il tuo commento

    *verrai automaticamente iscritto alla newsletter per ricevere mensilmente gli aggiornamenti.

    Acconsento al trattamento dei dati - dlg. 196/03
    1) CONFERIMENTO DATI / CONSENSO
    I dati conferiti attraverso l'invio della scheda, sono destinati ad essere utilizzati e trattati per i fini del servizio in oggetto.
    Il conferimento dei dati personali è facoltativo. Il conferimento e il relativo consenso sono condizioni essenziali per l'accettazione del servizio. In caso di rifiuto del consenso il servizio non sarà erogato.
    2) CONSERVAZIONE PROTEZIONE DATI
    I dati sono conservati (attraverso mezzi digitali) in una banca dati di proprietà di IDT-Midero e dei relativi Responsabili del trattamento. Tali banche dati sono organizzate e gestite secondo quanto previsto dalle vigenti normative.
    3) TRATTAMENTO DATI
    I dati sono trattati da dipendenti e/o professionisti e/o incaricati e/o collegati a e da IDT-Midero , ad eseguire le attività di gestione o a svolgere operazioni tecniche occorrenti per la miglior organizzazione informatica degli archivi.
    4) COMUNICAZIONI
    I dati potranno essere comunicati da IDT-Midero esclusivamente a soggetti suoi clienti che le abbiano conferito un incarico di ricerca e selezione ed a società proprie collegate o controllate.
    5) DIRITTI DELL'INTERESSATO
    L'art. 7 del Dlgs. n.196/2003 conferisce all'interessato l'esercizio di specifici diritti, quali ad esempio:

    - il diritto di ottenere dal titolare del trattamento dei dati la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e la messa a disposizione dei medesimi in forma intelligibile;
    - il diritto di conoscere l'origine dei dati, la logica e le finalità su cui si basa il loro trattamento;
    - il diritto di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge, come pure l'aggiornamento, la rettificazione o, qualora l'interessato vi abbia interesse, l'integrazione dei dati medesimi;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei propri dati personali ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte al trattamento previsto ai fini di informazione commerciale o di invio di materiale pubblicitario.

    Per ciascuna richiesta di cui all'art. 7 del Dlgs n. 196/2003, può essere chiesto all'interessato, ove non risulti confermata l'esistenza di dati che lo riguardano, un contributo spese, non superiore ai costi effettivamente sopportati, secondo le modalità ed entro i limiti stabiliti dal Dlgs n.196/2003, art.10, comma 7, 8 e 9.
    I diritti riferiti ai dati personali concernenti persone decedute, possono essere esercitati da chiunque vi abbia interesse. Nell'esercizio dei diritti di cui all'art. 7, l'interessato può conferire, per iscritto, delega o procura a persone fisiche oppure ad associazioni.

    Le richieste ex art. 7 Dlgs n.196/2003 potranno essere inoltrate all'indirizzo info at corfole.com , oppure Tel/Fax 0185.938009
    USCIRE

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    L'AIUOLA
    di Giansandro Rosasco

      Vai alla rubrica

      IL TAPPIRO D'ARDESIA

      Vai alla rubrica

      LA PAROLA AGLI ESPERTI

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      Altro che luna di miele... impara a farlo! La chiamano ‘ape maia' e vi spiega tutto sulle api e il loro nettare

      Nel quartiere di Ri basso la chiamano Ape Maia. Lei è Elisabetta Gorlero e coltiva l’amore per le api: un mondo tanto affascinante quanto ricco di segreti e lei, con grande trasporto, off...

      DICIAMOCELO

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...