EDIZIONE
CARTACEA
  • SFOGLIA
  • SCARICA
  • ARTICOLI
  • TEMPO LIBERO

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    IL MERCATINO DEL LEVANTE
    • VENDO mobile sala/cucina con ta...
    • VENDO camera matrimoniale lett...
    • VENDO vendesi girello ortopedic...
    • VENDO vendesi cassapanca legno ...
    • VARIE cerco appassionato automo...
    • VENDO legna secca di faggio alt...

     

    Bedini Elettrodomestici

     

    Leani Ardesie

    AZIENDE DEL TERRITORIO

     

    By IDT-Midero

    UTILITÀ

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    attualita, ecologia, edizione cartacea, il tappiro

    di Michela De Rosa | 09 Ottobre 2013 | in categoria/e attualita ecologia edizione cartacea il tappiro

    L'allarme dell'Onu: siamo vicini alla sesta estinzione di massa - Tappiro al nostro pianeta

    L'allarme dell'Onu: siamo vicini alla sesta estinzione di massa - Tappiro al nostro pianeta

    Possiamo ancora salvarci, ma abbiamo solo dieci anni per invertire la rotta
    Se leggendo il titolo avete pensato “uffa che barba!” oppure “I soliti catastrofisti...” o ancora “Non ne ho mai sentito parlare a Pomeriggio 5 o La vita in diretta quindi sono baggianate...” significa che avete un motivo in più per andare avanti a leggere perché evidentemente non avete ben chiara la realtà dei fatti: i danni che abbiamo provocato in oltre un secolo di assennatezza al pianeta sul quale viviamo sono talmente gravi che ci stiamo dirigendo dritti dritti verso l’estinzione.  Il 27 settembre il quinto rapporto della task force scientifica dell’Onu che ha vinto il Nobel per la pace, ha lanciato un chiaro e preciso allarme a livello mondiale: abbiamo dieci anni di tempo per poter salvare il pianeta dalla catastrofe. Altrimenti i prossimi decenni saranno caratterizzati via via da sempre peggiori fenomeni come inondazioni, siccità e temperature estreme che porteranno a grandi migrazioni di massa, aumento del prezzo del cibo e malattie. Aspetti di cui al confronto per ora abbiamo avuto solo degli “assaggi”.  Una dichiarazione basata non su supposizioni o pareri personali bensì su ben 6 anni di studi di circa 1500 esperti. Per la prima volta è stato chiesto di esaminare l’ipotesi di un aumento compreso tra i 4 e i 6 gradi, quello verso cui attualmente stiamo andando e il risultato è che l’impatto sulla vita del pianeta sarebbe pesantissimo: i biologi ormai parlano di sesta estinzione di massa. Gli scenari previsti dal rapporto sono quattro. Nel peggiore dei casi  i mari saliranno di 62 centimetri e le temperature di 3,7 gradi mentre nella situazione più ottimistica i mari cresceranno di 24 centimetri e le temperature di 1 grado, sfiorando così la soglia considerata dai governi il limite di sicurezza. Per invertire la rotta verso la via dello scenario migliore basterebbe dare un taglio immediato e drastico all’uso di combustibili fossili, responsabili assieme alla produzione di cemento dell’89% delle emissioni, e bloccare la deforestazione, che pesa per il rimanente 11%.

    Cosa fare per evitare questo disastro?
    Innanzitutto non aspettare che ci pensi qualcun altro e non pensare di dover fare chissà quali cose complicate: bastano tante piccole attenzioni che messe insieme e moltiplicate per ognuno di noi possono fare una grande differenza: differenziare, riciclare, utilizzare l’auto solo se strettamente necessario e prefeire la bici o i mezzi pubblici, non sprecare cibo, merci ed energia). Ognuno è responsabile della propria scelta: se continuare con le vecchie e insane abitudini in casa come al lavoro oppure partecipare alla riconversione e iniziare da subito a vivere in modo più sostenibile, invertendo la rotta. Agendo subito in direzione dell’efficienza energetica, delle fonti rinnovabili e della modifica degli stili di vita possiamo ancora contenere i danni. Anche perché dei dieci anni che ci restano i primi sette saranno senza impegni obbligatori per metterci al sicuro: solo nel 2020 dovrebbe entrare in vigore un accordo globale per tagliare le emissioni serra. Occorre quindi che ognuno di noi prenda coscienza e inizi nel suo piccolo a fare qualcosa. Subito. Rimbocchiamoci le maniche: il conto alla rovescia è scattato. Tic tac, tic tac...

    Se pensate che siano problemi lontani da noi e che la persona “comune” non c’entra leggete qui e qui



    Tratto da CORFOLE! del 10/2013, con 25.000 copie gratuite: la testata più diffusa del Levante © Riproduzione vietata


     


    I commenti dei lettori
    Non sono ancora presenti commenti

    Lascia il tuo commento

    *verrai automaticamente iscritto alla newsletter per ricevere mensilmente gli aggiornamenti.

    Acconsento al trattamento dei dati - dlg. 196/03
    1) CONFERIMENTO DATI / CONSENSO
    I dati conferiti attraverso l'invio della scheda, sono destinati ad essere utilizzati e trattati per i fini del servizio in oggetto.
    Il conferimento dei dati personali è facoltativo. Il conferimento e il relativo consenso sono condizioni essenziali per l'accettazione del servizio. In caso di rifiuto del consenso il servizio non sarà erogato.
    2) CONSERVAZIONE PROTEZIONE DATI
    I dati sono conservati (attraverso mezzi digitali) in una banca dati di proprietà di IDT-Midero e dei relativi Responsabili del trattamento. Tali banche dati sono organizzate e gestite secondo quanto previsto dalle vigenti normative.
    3) TRATTAMENTO DATI
    I dati sono trattati da dipendenti e/o professionisti e/o incaricati e/o collegati a e da IDT-Midero , ad eseguire le attività di gestione o a svolgere operazioni tecniche occorrenti per la miglior organizzazione informatica degli archivi.
    4) COMUNICAZIONI
    I dati potranno essere comunicati da IDT-Midero esclusivamente a soggetti suoi clienti che le abbiano conferito un incarico di ricerca e selezione ed a società proprie collegate o controllate.
    5) DIRITTI DELL'INTERESSATO
    L'art. 7 del Dlgs. n.196/2003 conferisce all'interessato l'esercizio di specifici diritti, quali ad esempio:

    - il diritto di ottenere dal titolare del trattamento dei dati la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e la messa a disposizione dei medesimi in forma intelligibile;
    - il diritto di conoscere l'origine dei dati, la logica e le finalità su cui si basa il loro trattamento;
    - il diritto di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge, come pure l'aggiornamento, la rettificazione o, qualora l'interessato vi abbia interesse, l'integrazione dei dati medesimi;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei propri dati personali ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte al trattamento previsto ai fini di informazione commerciale o di invio di materiale pubblicitario.

    Per ciascuna richiesta di cui all'art. 7 del Dlgs n. 196/2003, può essere chiesto all'interessato, ove non risulti confermata l'esistenza di dati che lo riguardano, un contributo spese, non superiore ai costi effettivamente sopportati, secondo le modalità ed entro i limiti stabiliti dal Dlgs n.196/2003, art.10, comma 7, 8 e 9.
    I diritti riferiti ai dati personali concernenti persone decedute, possono essere esercitati da chiunque vi abbia interesse. Nell'esercizio dei diritti di cui all'art. 7, l'interessato può conferire, per iscritto, delega o procura a persone fisiche oppure ad associazioni.

    Le richieste ex art. 7 Dlgs n.196/2003 potranno essere inoltrate all'indirizzo info at corfole.com , oppure Tel/Fax 0185.938009
    USCIRE

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    L'AIUOLA
    di Giansandro Rosasco

      Vai alla rubrica

      IL TAPPIRO D'ARDESIA

      Vai alla rubrica

      LA PAROLA AGLI ESPERTI

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      TUTTO SUL BONUS GIOVANI COPPIE

      La legge di stabilità 2016 ha introdotto, a favore delle giovani coppie, un incentivo fiscale per l’acquisto di mobili destinati all’arredo della lo...

      DICIAMOCELO

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...