EDIZIONE
CARTACEA
  • SFOGLIA
  • SCARICA
  • ARTICOLI
  • TEMPO LIBERO

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    IL MERCATINO DEL LEVANTE
    • VENDO vendo camera a ponte come...
    • VENDO vendo scarpiera 4 cassett...
    • VENDO vendo valigetta metallo p...
    • VENDO vendo camera matrimoniale...
    • VENDO vendo seggiolino auto beb...
    • VENDO vendo panca multifunzione...

     

    Bedini Elettrodomestici

     

    Leani Ardesie

    AZIENDE DEL TERRITORIO

     

    By IDT-Midero

    UTILITÀ

    VINI DI LIGURIA - "Tenuta Anfosso": da generazioni l'amore per la vigna produce grandi vini autoctoni, come il Rossese di Dolceacqua Superiore Luvaira 2010

    Oggi si può dire che la realtà dei vini liguri è in piena e costante crescita non solo quantitativamente (anche se le rese restono limitate) ma soprattutto qualitativamente e il R...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    attualità

    05 Marzo 2012 | in categoria/e attualita

    Quando scrivere un articolo tiI cambia la vita: io che non volevo un cane: storia di una ‘conversione'. Altri cuccioli aspettano, magari proprio te

    Quando scrivere un articolo tiI cambia la vita: io che non volevo un cane: storia di una ‘conversione'. Altri cuccioli aspettano, magari proprio te

    Lo guardi negli occhi e capisci che è lui. La scelta dell’amico a quattro zampe funziona un po’ come un colpo di fulmine: l’ho scoperto da pochi giorni, da quando ho incontrato Leo, un cucciolo tutto nero, pelo lungo, musetto fine, occhioni dolcissimi. Era in stallo a Moneglia in attesa di una famiglia e io, che ad avere un cane neanche ci pensavo, me lo sono ritrovata in casa nel giro di tre giorni. Mi piace pensare che sia stato il destino a mettere Leo sul nostro cammino, mio e di mio marito Stefano; una fitta sequela di coincidenze che ci hanno fatto conoscere un nuovo tipo di gioia.
    Ma andiamo con ordine: tutto è iniziato con un contatto al gruppo di protezione civile Adulti Raider di Sestri, il cui servizio è appena divenuto intercomunale fra i Comuni di Sestri, Moneglia, Casarza Ligure e Castiglione Chiavarese. Chiacchierando con il responsabile Alberto Guala, arriviamo a parlare dell’unità cinofila composta da tre valorosi “cani molecolari”, Max, Anya e Muna, che, guidati dalle rispettive padrone, intervengono per la ricerca dei dispersi. L’argomento è interessante e contatto quindi una delle padrone, Cristina Paniceri, che mi spiega come un cane arrivi a diventare “molecolare”: il tutto parte da un’attitudine dell’animale; per lui la ricerca, quantomeno nell’addestramento, deve essere come un gioco, segue la traccia imparando a ignorare odori estranei e distrazioni. Quando poi entrano davvero in azione, spesso, da veri amici dell’uomo, si sacrificano per arrivare all’obiettivo, sopportando climi avversi e a volte, purtroppo, anche la frustrazione di una ricerca infruttuosa.
    Cani di razza? Niente affatto, sono tre meticci incrociati con pastori tedeschi che hanno alle spalle situazioni difficili: Max era un randagio finito in un canile, mentre Anya ha vissuto ben due volte un abbandono, dapprima ancora con il cordone ombelicale attaccato e di nuovo ad appena tre mesi; ciononostante l’affetto della padrona le ha dato la forza di crescere equilibrata, affidabile e disponibile, tanto da accogliere Muna come una figlia. E’ mentre lodo Cristina per aver accolto nella sua casa due cuccioli abbandonati che vengo a sapere che il suo impegno prosegue tuttora, e anzi si è ampliato: da un anno infatti collabora con Abada, un’associazione siciliana che salva i cani dalla strada e, dopo averli visitati, vaccinati e dotati di microchip, li fa giungere in varie parti d’Italia, dove numerosi volontari custodiscono gli animali in stallo in attesa di un nuovo padrone. “Potremmo pubblicare le foto dei cuccioli” le propongo. Mi arrivano le foto, le apro, li guardo e rispondo: “Che belli, mi piacerebbe poterne prendere uno”.
    E dalla sua risposta è nato tutto: “Perchè no?”. Già, perché no? Un cane è certo un impegno, un cucciolo poi mangia tre volte al giorno, ha bisogno di essere addestrato e richiede affetto. Ma ricambia con il suo, incondizionato, semplice, puro. Riempie un ambiente con il suo calore, è una presenza confortante per chi spesso è solo e un buon amico per i bambini. “Perché no?” Ripeto tra me e poi con mio marito. E ci ritroviamo a Moneglia, a guardare i cuccioli che nel frattempo sono diventati sette: Jimi, Jona, Grace, Poldo, Balto, Zino e Leo. Leo: sono tutti bellissimi, affettuosi e giocherelloni, ma dal primo momento qualcosa scatta in me Stefano, senza neanche dovercelo dire. Forse il suo gesto quando me ne stavo inginocchiata nel recinto: mentre gli altri saltellavano intorno a me, lui si è avvicinato tranquillo e mi ha posato il muso su un ginocchio, osservandomi con quegli occhioni buoni. Mentre riflettiamo tornando a casa, stiamo solo rimandando l’ufficialità di una decisione già presa: così chiamiamo Cristina, che felice della nostra scelta ci da appuntamento per il pre-affido, una visita a domicilio con colloquio per verificare l’idoneità dell’abitazione e dei futuri “genitori”. E poi arriva lui: tenero come allora, ma ogni giorno più vispo mentre prende confidenza con un mondo che nella sua prima infanzia gli era stato negato. E’ una seconda vita per lui e l’inizio per noi di un nuovo cammino insieme. Gli altri stanno aspettando qualcuno, forse proprio te. Perché no?

    Francesca Vulpani


    Tratto da CORFOLE! del 3/2012, con 25.000 copie gratuite: la testata più diffusa del Levante © Riproduzione vietata


    Altre immagini collegate alla notizia:


     


    I commenti dei lettori
    POGGI MARIO FRANCO:

    Chi non ama le bestie non ama le persone.E' risaputo.Pero' vi metto in guardia da cio' che puo' capitare:un giorno il Vostro cane "deve" morire.Loro lo sanno;lo sentono.Ti guarderà negli occhi pochi minuti, pochi secondi prima, e dopo capirai quanto amore,il cane, aveva. Ti puo' capitare di non voler piu' fare una carezza altrove PER NON FARGLI TORTO.


    Lascia il tuo commento

    *verrai automaticamente iscritto alla newsletter per ricevere mensilmente gli aggiornamenti.

    Acconsento al trattamento dei dati - dlg. 196/03
    1) CONFERIMENTO DATI / CONSENSO
    I dati conferiti attraverso l'invio della scheda, sono destinati ad essere utilizzati e trattati per i fini del servizio in oggetto.
    Il conferimento dei dati personali è facoltativo. Il conferimento e il relativo consenso sono condizioni essenziali per l'accettazione del servizio. In caso di rifiuto del consenso il servizio non sarà erogato.
    2) CONSERVAZIONE PROTEZIONE DATI
    I dati sono conservati (attraverso mezzi digitali) in una banca dati di proprietà di IDT-Midero e dei relativi Responsabili del trattamento. Tali banche dati sono organizzate e gestite secondo quanto previsto dalle vigenti normative.
    3) TRATTAMENTO DATI
    I dati sono trattati da dipendenti e/o professionisti e/o incaricati e/o collegati a e da IDT-Midero , ad eseguire le attività di gestione o a svolgere operazioni tecniche occorrenti per la miglior organizzazione informatica degli archivi.
    4) COMUNICAZIONI
    I dati potranno essere comunicati da IDT-Midero esclusivamente a soggetti suoi clienti che le abbiano conferito un incarico di ricerca e selezione ed a società proprie collegate o controllate.
    5) DIRITTI DELL'INTERESSATO
    L'art. 7 del Dlgs. n.196/2003 conferisce all'interessato l'esercizio di specifici diritti, quali ad esempio:

    - il diritto di ottenere dal titolare del trattamento dei dati la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e la messa a disposizione dei medesimi in forma intelligibile;
    - il diritto di conoscere l'origine dei dati, la logica e le finalità su cui si basa il loro trattamento;
    - il diritto di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge, come pure l'aggiornamento, la rettificazione o, qualora l'interessato vi abbia interesse, l'integrazione dei dati medesimi;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei propri dati personali ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte al trattamento previsto ai fini di informazione commerciale o di invio di materiale pubblicitario.

    Per ciascuna richiesta di cui all'art. 7 del Dlgs n. 196/2003, può essere chiesto all'interessato, ove non risulti confermata l'esistenza di dati che lo riguardano, un contributo spese, non superiore ai costi effettivamente sopportati, secondo le modalità ed entro i limiti stabiliti dal Dlgs n.196/2003, art.10, comma 7, 8 e 9.
    I diritti riferiti ai dati personali concernenti persone decedute, possono essere esercitati da chiunque vi abbia interesse. Nell'esercizio dei diritti di cui all'art. 7, l'interessato può conferire, per iscritto, delega o procura a persone fisiche oppure ad associazioni.

    Le richieste ex art. 7 Dlgs n.196/2003 potranno essere inoltrate all'indirizzo info at corfole.com , oppure Tel/Fax 0185.938009
    USCIRE

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    L'AIUOLA
    di Giansandro Rosasco

      Vai alla rubrica

      IL TAPPIRO D'ARDESIA

      Vai alla rubrica

      LA PAROLA AGLI ESPERTI

      DIRITTO UTILE - IL CONTRATTO DI ASSICURAZIONE

      A cura dell’avv. Gabriele Trossarello Contatti: Tel 0185.938009 redazione@corfole.com Ai sensi dell’art. 1882 c.c., per contratto di assicurazione si intende l’accordo mediante il quale un soggetto (assicurato) versa ad un altro soggetto (assicuratore), una somma definita “premio”, ricevendo in cambio il diritto ad essere ...

      VINI DI LIGURIA - "Tenuta Anfosso": da generazioni l'amore per la vigna produce grandi vini autoctoni, come il Rossese di Dolceacqua Superiore Luvaira 2010

      Oggi si può dire che la realtà dei vini liguri è in piena e costante crescita non solo quantitativamente (anche se le rese restono limitate) ma soprattutto qualitativamente e il R...

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

      TUTTO SUL BONUS GIOVANI COPPIE

      La legge di stabilità 2016 ha introdotto, a favore delle giovani coppie, un incentivo fiscale per l’acquisto di mobili destinati all’arredo della lo...

      DICIAMOCELO

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...