EDIZIONE
CARTACEA
  • SFOGLIA
  • SCARICA
  • ARTICOLI
  • TEMPO LIBERO

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    IL MERCATINO DEL LEVANTE
    • VENDO pantaloni uomo taglia 52 ...
    • VENDO causa traslocco avendo a ...
    • VENDO vendo cucina economica m...
    • VENDO vendo credenza in legno t...
    • VENDO vendo cell vodafon smart ...
    • VENDO vendo stufa a legna nordi...

     

    Bedini Elettrodomestici

     

    Leani Ardesie

    AZIENDE DEL TERRITORIO

     

    By IDT-Midero

    UTILITÀ

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    attualità

    04 Settembre 2013 | in categoria/e attualita

    “Una vergogna il condono alle concessionarie delle slot machine per trovare i soldi dell'Imu”: Il consigliere regionale Armando Ezio Capurro ha presentato una interrogazione urgente

    “Una vergogna il condono alle concessionarie delle slot machine per trovare i soldi dell'Imu”:  Il consigliere regionale Armando Ezio Capurro ha presentato una interrogazione urgente

     Il consigliere regionale Armando Ezio Capurro ha presentato una interrogazione urgente al presidente della giunta Claudio Burlando per sapere quali iniziative intende intraprendere per cercare di dissuadere il Governo nel concedere il condono alle concessionarie di slot machine. Capurro nel 2012 è stato promotore della proposta di legge, poi approvata all’unanimità dal consiglio regionale, che regola l’apertura delle sale gioco mettendo così un freno ad un’attività che negli ultimi anni ha visto, soprattutto nelle fasce più deboli della popolazione, aumentare il numero delle persone affette da ludopatia.

    “Un provvedimento vergognoso che – afferma Capurro -  oltre risultare dannoso per le casse dello Stato, suona come una profonda ingiustizia nei confronti di tutte quelle persone oneste che rispettano le leggi e pagano le tasse”.

    Nel 2008 una sentenza della Corte dei Conti ha stabilito che le dieci potenti concessionarie di slot machine presenti in Italia hanno causato una danno all’erario pari a 98 miliardi di euro e che tale somma deve essere risarcita. In seguito, nel 2012, la Corte dei Conti, dopo il ricorso presentato dalle concessionarie e delle nuove nome entrate in vigore, ha condannato le concessionarie e due dirigenti dei Monopoli  a risarcire 2,5 miliardi euro.

    “Mi pare che si tratti di “uno sconto” – continua Capurro – ragguardevole credo che andare oltre sia immorale”.

    Purtroppo per quanto riguarda il decreto Imu approvato recentemente dal governo presieduto da Enrico Letta, tra le fonti di copertura dell'abolizione dell'imposta sulla prima casa, i tecnici del ministro dell'economia, Fabrizio Saccomanni, hanno fatto riferimento a circa 700 milioni di euro che dovrebbero arrivare da un condono contabile approvato dall'allora governo Berlusconi con la Finanziaria del 2006.

    “Tale  decreto – conclude Capurro - prevede la possibilità di sanare la posizione con il pagamento fino al 30% della somma contestata, se ciò dovesse accadere dei 98 miliardi contestati nel 2008 lo Stato incasserebbe solo 700 milioni: un'autentica farsa”.


     


    I commenti dei lettori
    pierino:

    Pensare male non e' bene ma spesso ci si azzecca...lo "Stato" ci riempe di slot machine che tutti sanno ( anche lo Stato ) che rovinano un sacco di persone , pero' il gioco d'azzardo in nero e' perseguibile per legge con pene molto severe...la prostituzione e' vietata con pene molto severe pero' in mezzo alle case possiamo vedere prostitute che esercitano il mestiere senza nessun problema e in piu' in nero ....naturalmente se ci andassi io sulla strada ,il giorno dopo sarei sul giornale....ancora ...la droga e' vietata ma non si sa come per chi la vuole provare la puo' reperire con molta facilita'.. naturalmente se mi mettessi io a venderla il giorno dopo sarei di nuovo subito sui giornali .Traete voi le conclusioni .
    e se avete figli piccoli stateci dietro se no li mandiamo "al macello ".


    Roberto Santi:

    Una proposta. Chiediamo all'Erario di avere indietro le tasse pagate in più della quota applicata ai gestori delle slot machine. Cerco un Commercialista che mi istruisca la pratica.


    Lascia il tuo commento

    *verrai automaticamente iscritto alla newsletter per ricevere mensilmente gli aggiornamenti.

    Acconsento al trattamento dei dati - dlg. 196/03
    1) CONFERIMENTO DATI / CONSENSO
    I dati conferiti attraverso l'invio della scheda, sono destinati ad essere utilizzati e trattati per i fini del servizio in oggetto.
    Il conferimento dei dati personali è facoltativo. Il conferimento e il relativo consenso sono condizioni essenziali per l'accettazione del servizio. In caso di rifiuto del consenso il servizio non sarà erogato.
    2) CONSERVAZIONE PROTEZIONE DATI
    I dati sono conservati (attraverso mezzi digitali) in una banca dati di proprietà di IDT-Midero e dei relativi Responsabili del trattamento. Tali banche dati sono organizzate e gestite secondo quanto previsto dalle vigenti normative.
    3) TRATTAMENTO DATI
    I dati sono trattati da dipendenti e/o professionisti e/o incaricati e/o collegati a e da IDT-Midero , ad eseguire le attività di gestione o a svolgere operazioni tecniche occorrenti per la miglior organizzazione informatica degli archivi.
    4) COMUNICAZIONI
    I dati potranno essere comunicati da IDT-Midero esclusivamente a soggetti suoi clienti che le abbiano conferito un incarico di ricerca e selezione ed a società proprie collegate o controllate.
    5) DIRITTI DELL'INTERESSATO
    L'art. 7 del Dlgs. n.196/2003 conferisce all'interessato l'esercizio di specifici diritti, quali ad esempio:

    - il diritto di ottenere dal titolare del trattamento dei dati la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e la messa a disposizione dei medesimi in forma intelligibile;
    - il diritto di conoscere l'origine dei dati, la logica e le finalità su cui si basa il loro trattamento;
    - il diritto di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge, come pure l'aggiornamento, la rettificazione o, qualora l'interessato vi abbia interesse, l'integrazione dei dati medesimi;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei propri dati personali ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte al trattamento previsto ai fini di informazione commerciale o di invio di materiale pubblicitario.

    Per ciascuna richiesta di cui all'art. 7 del Dlgs n. 196/2003, può essere chiesto all'interessato, ove non risulti confermata l'esistenza di dati che lo riguardano, un contributo spese, non superiore ai costi effettivamente sopportati, secondo le modalità ed entro i limiti stabiliti dal Dlgs n.196/2003, art.10, comma 7, 8 e 9.
    I diritti riferiti ai dati personali concernenti persone decedute, possono essere esercitati da chiunque vi abbia interesse. Nell'esercizio dei diritti di cui all'art. 7, l'interessato può conferire, per iscritto, delega o procura a persone fisiche oppure ad associazioni.

    Le richieste ex art. 7 Dlgs n.196/2003 potranno essere inoltrate all'indirizzo info at corfole.com , oppure Tel/Fax 0185.938009
    USCIRE

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    L'AIUOLA
    di Giansandro Rosasco

      Vai alla rubrica

      IL TAPPIRO D'ARDESIA

      Vai alla rubrica

      LA PAROLA AGLI ESPERTI

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      TUTTO SUL BONUS GIOVANI COPPIE

      La legge di stabilità 2016 ha introdotto, a favore delle giovani coppie, un incentivo fiscale per l’acquisto di mobili destinati all’arredo della lo...

      DICIAMOCELO

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...