EDIZIONE
CARTACEA
  • SFOGLIA
  • SCARICA
  • ARTICOLI
  • TEMPO LIBERO

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    IL MERCATINO DEL LEVANTE
    • VENDO monete '900 varii stati. ...
    • VENDO scarpe donna 2-6 e./cad.:...
    • VENDO vendesi biliardo carambol...
    • VENDO ikea, nisse nero nuova 5,...
    • VENDO vendo arredamento ufficio...
    • VENDO fai la tua offerta per 73...

     

    Bedini Elettrodomestici

     

    Leani Ardesie

    AZIENDE DEL TERRITORIO

     

    By IDT-Midero

    UTILITÀ

    SCALOPPINE AL CIOCCOLATO

    Ingredienti: 400 grammi di scaloppine di vitello o di pollo; 10 grammi di burro; 40 grammi di cioccolato extra fondente; Sale q.b.Fai fondere il burro in una padella, aggiungi le scaloppine e falle cu...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    attualità

    01 Aprile 2009 | in categoria/e attualita

    Storia di una lapide vagabonda: finita a fare da tetto a un locale caldaia, una lapide ai caduti è ora contesa da Parrocchia e Alpini

    Storia di una lapide vagabonda: finita a fare da tetto a un locale caldaia, una lapide ai caduti è ora contesa da Parrocchia e Alpini

    Tramite le pagine di questo giornale il gruppo alpini dell'Alta Fontanabuona vuole portare alla luce una vicenda abbastanza incredibile. Circa tre anni or sono l'allora parroco di Ognio, Don Paolo, si accorse che il tetto del locale caldaia della canonica era stato realizzato utilizzando una lapide ai caduti delle due guerre. Nel dopoguerra la lapide era stata posta dal Comune sulla facciata della scuola elementare e da lì fu rimossa negli anni '70 quando la scuola fu demolita. Appoggiata temporaneamente alla vicina canonica, da lì al tetto del locale caldaia il passo fu breve. Appena venuti a conoscenza della questione, il gruppo alpini, in accordo con Don Paolo, ritenne doveroso provvedere a proprie spese a dare dignità alla lapide, anche perchè nelle priorità dell'Associazione Nazionale Alpini vi è il ricordo e la resa degli onori dei caduti. Cosicchè erano già pronti i materiali, la manodopera per la rimozione, il restauro e la collocazione presso la sede degli alpini di Ognio o comunque in un luogo idoneo. In più la promessa di ricostruire, sempre a loro carico, il tetto del locale caldaia. Nel bel mezzo di tutto ciò avvenne però il trasferimento di Don Paolo, cui succedette Don Berto, e dal quale il gruppo si recò per portare avanti quanto concordato. Il nuovo parroco constatò la poco dignitosa collocazione della lapide e la necessità di rimuoverla, tuttavia si riservò di consultarsi in Parrocchia. E qui la sorpresa: lasciando tutti sbigottiti, il gruppo fu informato che alla rimozione della lapide avrebbe provveduto la stessa parrocchia, collocandola però in un sito proprio con la motivazione che non tutti i caduti riportati erano alpini e che l'associazione non aveva quindi voce in capitolo. Giovanni Bacigalupo principale referente delle penne nere dichiara "Mi è difficile pensare che tutto ciò sia stata esclusivamente volontà di Don Berto, per questo vorrei rendere noto a tutti come mai non si portava a termine quanto promesso dagli Alpini del gruppo locale. E' banale dirlo ma gli alpini onorano allo stesso modo e con la stessa intensità tutti i caduti di tutte le armi, di tutte le guerre e di tutte le nazioni. Ritengo che il sacrificio di quei soldati figli di Ognio e il dolore di quanti ancora li ricordano avrebbe meritato miglior rispetto". Speriamo che al di là delle polemiche la lapide possa al più presto, per così dire, riposare in pace.
    Giansandro Rosasco


     


    I commenti dei lettori
    Non sono ancora presenti commenti

    Lascia il tuo commento

    *verrai automaticamente iscritto alla newsletter per ricevere mensilmente gli aggiornamenti.

    Acconsento al trattamento dei dati - dlg. 196/03
    1) CONFERIMENTO DATI / CONSENSO
    I dati conferiti attraverso l'invio della scheda, sono destinati ad essere utilizzati e trattati per i fini del servizio in oggetto.
    Il conferimento dei dati personali è facoltativo. Il conferimento e il relativo consenso sono condizioni essenziali per l'accettazione del servizio. In caso di rifiuto del consenso il servizio non sarà erogato.
    2) CONSERVAZIONE PROTEZIONE DATI
    I dati sono conservati (attraverso mezzi digitali) in una banca dati di proprietà di IDT-Midero e dei relativi Responsabili del trattamento. Tali banche dati sono organizzate e gestite secondo quanto previsto dalle vigenti normative.
    3) TRATTAMENTO DATI
    I dati sono trattati da dipendenti e/o professionisti e/o incaricati e/o collegati a e da IDT-Midero , ad eseguire le attività di gestione o a svolgere operazioni tecniche occorrenti per la miglior organizzazione informatica degli archivi.
    4) COMUNICAZIONI
    I dati potranno essere comunicati da IDT-Midero esclusivamente a soggetti suoi clienti che le abbiano conferito un incarico di ricerca e selezione ed a società proprie collegate o controllate.
    5) DIRITTI DELL'INTERESSATO
    L'art. 7 del Dlgs. n.196/2003 conferisce all'interessato l'esercizio di specifici diritti, quali ad esempio:

    - il diritto di ottenere dal titolare del trattamento dei dati la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e la messa a disposizione dei medesimi in forma intelligibile;
    - il diritto di conoscere l'origine dei dati, la logica e le finalità su cui si basa il loro trattamento;
    - il diritto di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge, come pure l'aggiornamento, la rettificazione o, qualora l'interessato vi abbia interesse, l'integrazione dei dati medesimi;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei propri dati personali ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte al trattamento previsto ai fini di informazione commerciale o di invio di materiale pubblicitario.

    Per ciascuna richiesta di cui all'art. 7 del Dlgs n. 196/2003, può essere chiesto all'interessato, ove non risulti confermata l'esistenza di dati che lo riguardano, un contributo spese, non superiore ai costi effettivamente sopportati, secondo le modalità ed entro i limiti stabiliti dal Dlgs n.196/2003, art.10, comma 7, 8 e 9.
    I diritti riferiti ai dati personali concernenti persone decedute, possono essere esercitati da chiunque vi abbia interesse. Nell'esercizio dei diritti di cui all'art. 7, l'interessato può conferire, per iscritto, delega o procura a persone fisiche oppure ad associazioni.

    Le richieste ex art. 7 Dlgs n.196/2003 potranno essere inoltrate all'indirizzo info at corfole.com , oppure Tel/Fax 0185.938009
    USCIRE

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    L'AIUOLA
    di Giansandro Rosasco

      Vai alla rubrica

      IL TAPPIRO D'ARDESIA

      Vai alla rubrica

      LA PAROLA AGLI ESPERTI

      DIRITTO UTILE - Distanze legali:alberi e siepi

      La normativa sulle distanze per gli alberi è contenuta all’interno del codice civile agli artt. 892-896 ed è rivolta ad evitare che si verifichi l’invasione del fondo altrui da parte di radici e/o rami o che le piante crescendo diminuiscano la quantità di luce e vista sulla proprietà del vicino. Ovviamente non sono interessate le piante sistemate in vaso, me...

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

      TUTTO SUL BONUS GIOVANI COPPIE

      La legge di stabilità 2016 ha introdotto, a favore delle giovani coppie, un incentivo fiscale per l’acquisto di mobili destinati all’arredo della lo...

      DICIAMOCELO

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...