EDIZIONE
CARTACEA
  • SFOGLIA
  • SCARICA
  • ARTICOLI
  • TEMPO LIBERO

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    IL MERCATINO DEL LEVANTE
    • VENDO vendo cassapanca, armadio...
    • VARIE cerco appassionato/a di a...
    • VENDO vendo stampante hp deskje...
    • VENDO vendesi lampadario stile ...
    • VENDO vendesi quadro madonna eu...
    • VENDO vendo lampa da piantana e...

     

    Bedini Elettrodomestici

     

    Leani Ardesie

    AZIENDE DEL TERRITORIO

     

    By IDT-Midero

    UTILITÀ

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    attualità

    01 Marzo 2009 | in categoria/e attualita

    STL Terre di Portofino: costa ed entroterra unite nel turismo -Intervista al Presidente Arnaldo Monteverde

    STL Terre di Portofino: costa ed entroterra unite nel turismo -Intervista al Presidente Arnaldo Monteverde

    Il Sistema Turistico Locale “Terre di Portofino” è una società consortile che raggruppa gli enti locali, le categorie ed i privati operanti nel settore dell’accoglienza. Attraverso il coordinamento di tutti i soggetti interessati, ha il compito di delineare le strategie per lo sviluppo del settore turistico locale. Realizza progetti integrati, che si sviluppano su iniziative non sporadiche, che valorizzino il territorio locale, in coerenza con la strategia indicata dalla Regione Liguria. Il territorio entro il quale si realizza l’azione dell'Stl comprende i Comuni di Recco e Camogli e l’intero Golfo del Tigullio, con le sue vallate: Val Fontanabuona, Val d’Aveto, Val Graveglia, Valle Sturla, Val Petronio. Nato da poco tempo abbiamo intervistato il suo Presidente, Arnaldo Monteverde - già Assessore al Turismo nella precedente Giunta Provinciale - per illustrarne i compiti.
    Qual è il punto cardine del Consorzio?
    Fare sistema. Tutti gli operatori, pubblici e privati, devono remare nella stessa direzione. Solo così ci sarà beneficio per tutti. E' un compito arduo in Liguria ma non impossibile e stiamo già vedendo i primi risultati grazie a iniziative non sporadiche ma costanti e diversificate.
    Cosa intende per iniziative non sporadiche?
    Significa proporre a tutto il pubblico, turisti in primis ma anche residenti, un'offerta completa e coordinata soprattutto nel periodo turistico meno intenso.
    Quali sono i risultati secondo lei più eclatanti?
    Dal punto di vista burocratico siamo il primo STL (ne esistono sei in tutta la Regione ndr) ad aver avuto assegnati i fondi. In soldoni, a fronte di un progetto di un milione di euro, la Regione ha stanziato oltre ottocentomila euro; i restanti li devono mettere i consorziati dell'STL.Dal punto di vista pratico sicuramente la Mostra di Simenon (l'ideatore del commissario Maigret ndr) che sta avendo un successo sopra ogni aspettativa, tanto che ci scrivono e telefonano dall'estero per saperne di più. Persino il figlio di Simenon, John, ha detto che una mostra di questo livello non è mai stata fatta, così come la cura dedicata al catalogo di presentazione; è stato motivo di orgoglio averlo sentito nominare Borzonasca - ma anche Rapallo e Camogli - in prima serata durante l'intervista di Fazio sulla Rai. Dal punto di vista della “scommessa futura” pensiamo che sia un'idea vincente offrire pacchetti turistici completi in maniera tale che chi viene nelle nostre terre sa quanto spenderà ma soprattutto saprà cosa fare.
    A proposito di Simenon non sono mancate le polemiche con il Comune di Sori che si è sentito “scippato” della mostra che pare avesse in programma, e anche un nostro lettore ci ha segnalato l'improbabile apertura dell'Ecomuseo dell'ardesia quando erano note le problematiche illustrate anche nei mesi precedenti dal nostro periodico
    Un furto si fa di una cosa che c'è. Se avessimo saputo delle intenzioni di Sori avremmo coinvolto pure loro, siamo nati per fare sistema non certo per escludere qualcuno. Persino il curatore della mostra aveva più volte avuto contatti con il Comune di Sori senza avere mai risposte concrete. Per quanto riguarda l'Ecomuseo devo ammettere che qualche intoppo a volte c'è, la situazione è stata evidenziata dal vostro giornale e non credo ci sia altro da aggiungere.
    Nel senso che non si può buttare via il bambino con l'acqua sporca?
    Esattamente. Ricordiamoci che stiamo muovendo i primi passi e bisogna far convergere decine di teste, pubbliche e private. Abbiamo già organizzato molte iniziative e capisco che facciano più notizia le pecche ma perchè non si parla con così tanto clamore anche delle cose positive?
    Con questo sistema crede che il turista non sarà più trattato come un invasore?
    Il turismo adesso è cambiato. Nei decenni scorsi c'era la possibilità di avere un ricambio continuo di turisti, adesso con internet e i voli low cost se non si è certi di essere trattati più che bene si possono scegliere con facilità altri lidi.
    Significa che i nostri siti non sono all'altezza?
    Al contrario, abbiamo una zona benedetta dal Signore per le bellezze naturalistiche. I luoghi devono solo essere valorizzati e fatti conoscere attraverso un'immagine coordinata con un impegno da parte di tutti. Mi dica lei dove trova un posto dove al mattino può andare a sciare in Val d'Aveto , il pomeriggio può puntare al mare e farsi un bagno e terminare la sera magari andando in campagna a farsi una cenetta in una trattoria nel fresco dell'entroterra? Il turista però ha bisogno di trovare iniziative oltre che luoghi splendidi.
    Secondo lei doveva arrivare la crisi per portare tutti gli operatori su un piano sinergico?
    Sicuramente il periodo ha influenzato positivamente questa strategia di pensiero e poi bisogna vedere il bicchiere sempre mezzo pieno.
    Ci parli delle iniziative presenti e future
    La sinergia con il Festival della Scienza iniziata a gennaio terminerà ad aprile e coinvolge tutto il territorio abbinando la parte ludica con la parte scientifica. Il prossimo step è l'edizione di Cartoons on the Bay, il festival dell'animazione che, alla tredicesima edizione, viene organizzata per la prima volta nelle "Terre di Portofino"da Rai Trade. Ancora una volta protagonisti della rassegna sono i tre filoni di fumetti, videogiochi, cartoni animati. L'appuntamento è fissato per le quattro giornate tra il 2 ed il 5 aprile a Rapallo e Santa Margherita. Ritorna, con l'evento 2009, il tradizionale premio Pulcinella Award per il quale si sono candidati 179 programmi provenienti da tutto il mondo, tra i quali sono stati selezionati 44 aspiranti premiati provenienti da 16 nazioni. Sono due gli ospiti d'onore già annunciati a Rapallo: Yoshiyuki Tomino, creatore della saga cult "Gundam", ed Enzo D'Alò, autore tra l'altro del film "La gabbianella ed il gatto". Sotto il profilo turistico, per le strutture locali ci si attende un’autentica valanga di prenotazioni da parte di pubblico, giornalisti, addetti ai lavori. A parte i convegni riservati a produttori e critici, tutti gli eventi inseriti nella rassegna sono aperti al pubblico e gratuiti.
    Non dimentichiamoci infine che l'offerta coordinata di eventi e pacchetti turistici porterà beneficio anche al lavoro, soprattutto giovanile, ma di questo importante obiettivo ne parleremo in futuro, adesso siamo ai primi vagiti ma le basi sono solide e promettono ottimismo.
    Giansandro Rosasco


     


    I commenti dei lettori
    Non sono ancora presenti commenti

    Lascia il tuo commento

    *verrai automaticamente iscritto alla newsletter per ricevere mensilmente gli aggiornamenti.

    Acconsento al trattamento dei dati - dlg. 196/03
    1) CONFERIMENTO DATI / CONSENSO
    I dati conferiti attraverso l'invio della scheda, sono destinati ad essere utilizzati e trattati per i fini del servizio in oggetto.
    Il conferimento dei dati personali è facoltativo. Il conferimento e il relativo consenso sono condizioni essenziali per l'accettazione del servizio. In caso di rifiuto del consenso il servizio non sarà erogato.
    2) CONSERVAZIONE PROTEZIONE DATI
    I dati sono conservati (attraverso mezzi digitali) in una banca dati di proprietà di IDT-Midero e dei relativi Responsabili del trattamento. Tali banche dati sono organizzate e gestite secondo quanto previsto dalle vigenti normative.
    3) TRATTAMENTO DATI
    I dati sono trattati da dipendenti e/o professionisti e/o incaricati e/o collegati a e da IDT-Midero , ad eseguire le attività di gestione o a svolgere operazioni tecniche occorrenti per la miglior organizzazione informatica degli archivi.
    4) COMUNICAZIONI
    I dati potranno essere comunicati da IDT-Midero esclusivamente a soggetti suoi clienti che le abbiano conferito un incarico di ricerca e selezione ed a società proprie collegate o controllate.
    5) DIRITTI DELL'INTERESSATO
    L'art. 7 del Dlgs. n.196/2003 conferisce all'interessato l'esercizio di specifici diritti, quali ad esempio:

    - il diritto di ottenere dal titolare del trattamento dei dati la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e la messa a disposizione dei medesimi in forma intelligibile;
    - il diritto di conoscere l'origine dei dati, la logica e le finalità su cui si basa il loro trattamento;
    - il diritto di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge, come pure l'aggiornamento, la rettificazione o, qualora l'interessato vi abbia interesse, l'integrazione dei dati medesimi;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei propri dati personali ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte al trattamento previsto ai fini di informazione commerciale o di invio di materiale pubblicitario.

    Per ciascuna richiesta di cui all'art. 7 del Dlgs n. 196/2003, può essere chiesto all'interessato, ove non risulti confermata l'esistenza di dati che lo riguardano, un contributo spese, non superiore ai costi effettivamente sopportati, secondo le modalità ed entro i limiti stabiliti dal Dlgs n.196/2003, art.10, comma 7, 8 e 9.
    I diritti riferiti ai dati personali concernenti persone decedute, possono essere esercitati da chiunque vi abbia interesse. Nell'esercizio dei diritti di cui all'art. 7, l'interessato può conferire, per iscritto, delega o procura a persone fisiche oppure ad associazioni.

    Le richieste ex art. 7 Dlgs n.196/2003 potranno essere inoltrate all'indirizzo info at corfole.com , oppure Tel/Fax 0185.938009
    USCIRE

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    L'AIUOLA
    di Giansandro Rosasco

      Vai alla rubrica

      IL TAPPIRO D'ARDESIA

      Vai alla rubrica

      LA PAROLA AGLI ESPERTI

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      TUTTO SUL BONUS GIOVANI COPPIE

      La legge di stabilità 2016 ha introdotto, a favore delle giovani coppie, un incentivo fiscale per l’acquisto di mobili destinati all’arredo della lo...

      DICIAMOCELO

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...