EDIZIONE
CARTACEA
  • SFOGLIA
  • SCARICA
  • ARTICOLI
  • TEMPO LIBERO

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    IL MERCATINO DEL LEVANTE
    • REGALO regolo 2 materassi singol...
    • IMMOBILIARE a monleone di cicagna, af...
    • VENDO vendo cancelletto di sicu...
    • VARIE cerco galline collo nudo,...
    • VARIE cerco piantine di lamponi...
    • VARIE cerco gabbia per conigli ...

     

    Bedini Elettrodomestici

     

    Leani Ardesie

    AZIENDE DEL TERRITORIO

     

    By IDT-Midero

    UTILITÀ

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Sapevi che... si dice “Piantare in Nasso”?

    ...e deriva da una mitologica tragedia d'amore (sigh!) Eh s&igrav...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    edizione cartacea, storia locale

    Sono presenti 272 articoli

    • 01 Settembre 2008
      Gattorna a inizio '900: di quando si viaggiava sui muli, della posta a cavallo, della prima autolinea e di come un gelataio (Beneitin) cambiò la viabilità del paese

      Le origini di Gattorna, paese situato nel cuore della Fontanabuona, quale punto di crocevia dell'alta vallata, risalgono alla fine del 1100: antichi documenti riportano notizie di un hospitalis, nelle adiacenze dell'antica chiesa, intitolata a San Giacomo edificata dove oggi c'è il campo sportivo, nel quartiere Caselunghe.
      All'epoca le strade si percorrevano a piedi, o al massimo con l'ausilio di animali (muli, cavalli o addirittura asini), il crocevia più battuto si trovava all'altezza del bivio per Neirone e, l'unico ponte che attraversava il Torrente Lavagna era una passerella detta "la piana du Lungia" ancora oggi percorribile, a piedi, scendendo da Pian dei Preti per uscire dove attualmente si trova il bar "Da Nico".


    • 01 Settembre 2008
      La seconda guerra nel nostro territorio tra drammi e  miracoli

      <br(N.B.


    • 01 Agosto 2008
      RANGHINELLI - S. Lorenzo, io lo so perché tanto di stelle per l'aria tranquilla arde e...

      Questa volta dal mio cestino voglio tirar fuori una poesia che ci ha colpito ed emozionato quando, bambini, sedevamo sui banchi di scuola. Lo farò altre volte perché la poesia è veramente, come si dice, cibo dell'anima.


    • 01 Agosto 2008
      RANGHINELLI - S. Lorenzo, io lo so perché tanto di stelle per l'aria tranquilla arde e...

      Questa volta dal mio cestino voglio tirar fuori una poesia che ci ha colpito ed emozionato quando, bambini, sedevamo sui banchi di scuola. Lo farò altre volte perché la poesia è veramente, come si dice, cibo dell'anima.


    • 01 Giugno 2008
      RANGHINELLI - Il mio incontro con Padre Pio, tra misteri e scetticismo

      L’esumazione del corpo di Padre Pio, oggi Santo, ha suscitato in tutto il mondo grande interesse e commozione attirando a S. Giovanni Rotondo, in Puglia, migliaia e migliaia di persone di tutti i tipi: devoti, curiosi, scettici ecc.


    • 01 Marzo 2008
      RANGHINELLI - Il segreto della longevita? A Gattorna non è una novità

      Periodicamente la televisione e i giornali diffondono le statistiche relative al prolungamento dell'età media di uomini e donne determinata per il 30% dai geni, il resto dall'alimentazione, dal tenore e dalla salubrità della vita. Attualmente l'Italia è al secondo posto in Europa con le donne a 84 anni e sei mesi, gli uomini a oltre 78 anni.


    • 01 Febbraio 2008
      RANGHINELLI - Della curiosità al Polimuseo, della recita in genovese e di  una commovente cartolina...

      Nel mese di novembre oltre trenta alunni delle classi terza e quarta della Scuola elementare di Calvari in comune di S. Colombano Certenoli, accompagnati dagli insegnanti Andrea Cestari, Antonella Vignale e Rosanna Casassa, sono venuti a visitare il Polimuseo di Gattorna.


    • 01 Dicembre 2007
      RANGHINELLI - Degli alberi addobbati con mele e caramelle, dei lumini per le strade e di quella sorta di panettone fatto in casa: il nostro ricco Natale da poveri

      Il periodo del Natale ha sempre avuto nel tempo un’atmosfera particolare, ultimamente purtroppo contaminata dal consumismo. Mi piace pensare di coinvolgere voi, cari lettori, con i ricordi, pochi e lontanissimi di quando ero ragazzo e, siccome mi ritengo un privilegiato avendo trascorso tanti anni insieme ai bambini, vi racconterò le attività che svolgevamo in classe, e come ho soddisfatto uno dei miei tanti hobby, quello cioè di costruire presepi.


    • 01 Luglio 2007
      RANGHINELLI - Di quando a scuola si portavano animali e funghi, del documentario girato sul terrazzo e di quella volta che una vipera...

      In seguito agli articoli dedicati alle vipere ho ricevuto molte manifestazioni di apprezzamento, sia da coloro che ben conoscevano l’argomento, per aver fatto chiarezza su falsi miti e leggende, sia da chi era completamente avulso da questi temi, perché attraverso queste piccole nozioni si è avvicinato al contatto con la natura. Parlando con queste persone mi è capitato di raccontare alcuni aneddoti che ho vissuto personalmente, e visto l’interesse suscitato nei miei interlocutori ho pensato di condividerli con voi su queste pagine.


    • 01 Giugno 2007
      RANGHINELLI - Tempo di andar per boschi e riconoscere le vipere (seconda parte): un escursurs tra utile saggezza e divertenti superstizioni

      Le dicerie, le superstizioni, i pregiudizi terribili e tenaci, la paura e l'ignoranza manifestata dai popoli a filosofia occidentale, ma soprattutto di origine latina, sulle vipere, giustificano ampiamente i numerosi trattati scritti in proposito. A questo riguardo ricorderò solo alcuni tra i tanti aneddoti legati al nostro folklore popolare, tutt'ora agli onori della cronaca, che risalgono a quando la medicina era nelle mani degli empirici e la zoologia un insieme di favole e assurdità: l'alito della vipera è talmente velenoso che se un cane lo fiuta muore; la vipera caccia le rane perché ne ha bisogno per covare le uova;  quando partorisce (alcune persone ancora oggi la ritengono un mammifero) si squarta il ventre sopra una pietra aguzza; quando beve, spande il veleno nell'acqua che perciò rimane avvelenata.


    USCIRE

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    L'AIUOLA
    di Giansandro Rosasco

      Vai alla rubrica

      IL TAPPIRO D'ARDESIA

      Vai alla rubrica

      LA PAROLA AGLI ESPERTI

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      TUTTO SUL BONUS GIOVANI COPPIE

      La legge di stabilità 2016 ha introdotto, a favore delle giovani coppie, un incentivo fiscale per l’acquisto di mobili destinati all’arredo della lo...

      DICIAMOCELO