EDIZIONE
CARTACEA
  • SFOGLIA
  • SCARICA
  • ARTICOLI
  • TEMPO LIBERO

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    IL MERCATINO DEL LEVANTE
    • VENDO vendo mobile arte povera ...
    • VENDO camera a ponte in legno t...
    • VENDO tavolino bianco in legno ...
    • REGALO ho tagliato 2 abeti di ci...
    • VENDO vendo 4 ruote per suzuki ...
    • VARIE cerco gatto bengala masch...

     

    Bedini Elettrodomestici

     

    Leani Ardesie

    AZIENDE DEL TERRITORIO

     

    By IDT-Midero

    UTILITÀ

    Basta bastoncini: con "Il pesce dimenticato" riscopriamo il bonito, il sugarello, il potassolo, la cavalla, la boga, la palamita e i lanzardi

    Ri-imparare a conoscere il pesce, la sua provenienza, la freschezza, i tempi e i modi di cottura, ma ancor più ricominciare a riconoscere anche le varietà meno pregiate e note, ma spesso...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    edizione cartacea, storia locale

    15 Giugno 2016 | in categoria/e edizione cartacea storia locale

    Scaccia i piccioni, le talpe e... la depressione: gli incredibili utilizzi della girandola

    Scaccia i piccioni, le talpe e... la depressione: gli incredibili utilizzi della girandola

    Un oggetto semplice ma dalla storia ricchissima di particolari

    In qualsiasi parte del mondo le troverete, sul cartellino leggerete “Made in Gattorna”
    C'è una cosa che da quasi un secolo simboleggia l'orgoglio e il lavoro della Val Fontanabuona in tutto il mondo: la girandola. Di strada ne ha fatta, dai primi del '900 quando i più coraggiosi partirono alla conquista delle fiere di tutta Europa con le loro valige cariche di piume e carta. Bastavano questi materiali per costruire le prime rudimentali girandole, vendute poi su banchetti chiamati "fundin".

    Il "fundin", simbolo del genio (e della oculatezza!) ligure
    Simbolo della prima generazione di girandolai, il fundin era un vero e proprio  banco vendita trasportabile: chiuso era una valigia, ma una volta aperto, grazie a un ingegnoso sistema di decine di bracci estensibili si trasformava in un mini negozio. Una vera manna per questi venditori ambulanti, che, nell’idearlo non hanno tralasciato di dare un tocco... ligure. Infatti, oltre alla versione con le classiche quattro gambe, c’era anche quella che ne aveva una sola: e perché mai, vi starete chiedendo? Perché in questo modo il banchetto veniva poggiato sul piede dell’ambulante invece che per terra, evitando così di pagare l’occupazione di suolo pubblico! Non solo, questo permetteva anche di sloggiare in poco tempo in caso di problemi con le severe autorità del nord Europa.



    Da Gattorna al resto del mondo: sono qui le aziende leader
    In pieno spirito italiano queste esperienze fecero capire ai primi costruttori che la girandola non era più semplicemente un vezzo, ma diventava una compagna di giochi, un vero e proprio fiore da giardino.
    “Tutto nacque da nostro nonno Luigi, che partecipò per primo alla Fiera di Norimberga avviando così questo percorso che dura da quasi cento anni - ci raccontano da Basso Luigi Toys -. Ora lavoriamo soprattutto con l'estero e ogni nazione ha le sue preferite: in Italia piacciono rosse-gialle, mentre nel nord europa vanno per la maggiore blu-verdi, soprattutto se composte da piccoli fiorellini. Al sud invece più grandi sono meglio è!".
    Da Pitti a Vogue, da Montezemolo a Striscia la Notizia, passando per Aldo, Giovanni e Giacomo e Katia Smutniack
    “In molti hanno utilizzato le girandole come allestimento per scenografie, feste ed eventi”.

    Massimiliano “Sergino” Basso con la moglie e i figli

    Spazio alla creatività anche da Giobas, che ha costruito una girandola di ben due metri di diametro: "E' una sfida riuscire a costruirne una così grande, perché si devono rispettare tutte le leggi della fisica che le consentono di ruotare. Nel tempo abbiamo anche inventato girandole che producono suoni o con differenti forme, fronteggiando così la concorrenza orientale, che non si è fatta certo attendere".

    La terza generazione di Giobas: i fratelli Graziano Basso (a sin.) e Carlo (a destra), con le famiglie


    La girandola per scacciare piccioni, talpe e... depressione
    Se pensate che la girandola sia un semplice oggetto di arredamento vi sbagliate. Pensate che basta inserirne alcune nel terreno del proprio giardino per tenere alla larga le talpe: le vibrazioni create dalla loro rotazione infatti le infastidiscono a tal punto da non farle avvicinare. I piccioni invece probabilmente sono infastiditi da tutto quel movimento e lasciano in pace terrazzi e giardini. Nei paesi nordici invece, dove il grigiore la fa da padrone per gran parte dell'anno le girandole sono un perfetto antidepressivo: colorate e dalla forme più particolari, sono usate in massa per rallegrare finestre e giardini.

    Un aiuto per i bambini con problemi respiratori
    C’è anche chi alla girandola ha dedicato tesi di laurea e tesine scolastiche, come Nicolò Chiolo, che ha rivolto la propria ricerca alle girandole e da cui scopriamo che “In alcuni casi sono state utilizzate anche per scopi terapeutici in centri di riabilitazione per bambini con problemi respiratori: soffiare sulla girandola rendeva la terapia simile a un gioco e donava serenità”.


    Dalla fabbrica al museo
    Per questa storica produzione, Gattorna è detto “il paese dei giocattoli”, tanto da avere una girandola gigante nella Piazza principale e un Museo del giocattolo (aperto il 3° sabato del mese) dove è conservato anche un “fundin”. Il museo, creato da Vittorio Rosasco, è intitolato ai fondatori delle aziende citate: Basso Luigi (Basso Luigi Toys) e Basso Mario (Giobas).



     


    I commenti dei lettori
    Non sono ancora presenti commenti

    Lascia il tuo commento

    *verrai automaticamente iscritto alla newsletter per ricevere mensilmente gli aggiornamenti.

    Acconsento al trattamento dei dati - dlg. 196/03
    1) CONFERIMENTO DATI / CONSENSO
    I dati conferiti attraverso l'invio della scheda, sono destinati ad essere utilizzati e trattati per i fini del servizio in oggetto.
    Il conferimento dei dati personali è facoltativo. Il conferimento e il relativo consenso sono condizioni essenziali per l'accettazione del servizio. In caso di rifiuto del consenso il servizio non sarà erogato.
    2) CONSERVAZIONE PROTEZIONE DATI
    I dati sono conservati (attraverso mezzi digitali) in una banca dati di proprietà di IDT-Midero e dei relativi Responsabili del trattamento. Tali banche dati sono organizzate e gestite secondo quanto previsto dalle vigenti normative.
    3) TRATTAMENTO DATI
    I dati sono trattati da dipendenti e/o professionisti e/o incaricati e/o collegati a e da IDT-Midero , ad eseguire le attività di gestione o a svolgere operazioni tecniche occorrenti per la miglior organizzazione informatica degli archivi.
    4) COMUNICAZIONI
    I dati potranno essere comunicati da IDT-Midero esclusivamente a soggetti suoi clienti che le abbiano conferito un incarico di ricerca e selezione ed a società proprie collegate o controllate.
    5) DIRITTI DELL'INTERESSATO
    L'art. 7 del Dlgs. n.196/2003 conferisce all'interessato l'esercizio di specifici diritti, quali ad esempio:

    - il diritto di ottenere dal titolare del trattamento dei dati la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e la messa a disposizione dei medesimi in forma intelligibile;
    - il diritto di conoscere l'origine dei dati, la logica e le finalità su cui si basa il loro trattamento;
    - il diritto di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge, come pure l'aggiornamento, la rettificazione o, qualora l'interessato vi abbia interesse, l'integrazione dei dati medesimi;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei propri dati personali ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte al trattamento previsto ai fini di informazione commerciale o di invio di materiale pubblicitario.

    Per ciascuna richiesta di cui all'art. 7 del Dlgs n. 196/2003, può essere chiesto all'interessato, ove non risulti confermata l'esistenza di dati che lo riguardano, un contributo spese, non superiore ai costi effettivamente sopportati, secondo le modalità ed entro i limiti stabiliti dal Dlgs n.196/2003, art.10, comma 7, 8 e 9.
    I diritti riferiti ai dati personali concernenti persone decedute, possono essere esercitati da chiunque vi abbia interesse. Nell'esercizio dei diritti di cui all'art. 7, l'interessato può conferire, per iscritto, delega o procura a persone fisiche oppure ad associazioni.

    Le richieste ex art. 7 Dlgs n.196/2003 potranno essere inoltrate all'indirizzo info at corfole.com , oppure Tel/Fax 0185.938009
    USCIRE

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    L'AIUOLA
    di Giansandro Rosasco

      Vai alla rubrica

      IL TAPPIRO D'ARDESIA

      Vai alla rubrica

      LA PAROLA AGLI ESPERTI

      DIRITTO UTILE - RENDITA CATASTALE e CARTELLA EQUITALIA, due casi da voi lettori

      ATTRIBUZIONE NUOVA RENDITA CATASTALE COME DIFENDERSI?Alcune persone ci hanno segnalato che l’Agenzia del Territorio ha notificato loro degli atti con cui si riclassificava catastalmente un immobile di loro proprietà. Tale atto, di per sé legittimo, deve però contenere una motivazione esaustiva circa le ragioni che hanno portato al nuovo classamento. In particolare la...

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

      TUTTO SUL BONUS GIOVANI COPPIE

      La legge di stabilità 2016 ha introdotto, a favore delle giovani coppie, un incentivo fiscale per l’acquisto di mobili destinati all’arredo della lo...

      DICIAMOCELO

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...