EDIZIONE
CARTACEA
  • SFOGLIA
  • SCARICA
  • ARTICOLI
  • TEMPO LIBERO

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    IL MERCATINO DEL LEVANTE
    • VENDO camera a ponte in legno t...
    • VENDO tavolino bianco in legno ...
    • REGALO ho tagliato 2 abeti di ci...
    • VENDO vendo 4 ruote per suzuki ...
    • VARIE cerco gatto bengala masch...
    • VENDO vendo cyclette modello at...

     

    Bedini Elettrodomestici

     

    Leani Ardesie

    AZIENDE DEL TERRITORIO

     

    By IDT-Midero

    UTILITÀ

    LA RICETTA DEL MESE - Non il solito pesto

    Con la bella stagione il famoso condimento verde diventa ancor più il principe della tavola.. ecco qualche variante per movimentare un po’ i vo...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    attualita, edizione cartacea, storia locale

    di Michela De Rosa | 09 Dicembre 2016 | in categoria/e attualita edizione cartacea storia locale

    TUNNEL FONTANABUONA: i voti di fine anno tra bocciati, rimandati e nuove speranze - Paita parla, Toti non risponde, Salvatore rassicura, Trossarello attivo

    TUNNEL FONTANABUONA: i voti di fine anno tra bocciati, rimandati e nuove speranze - Paita parla, Toti non risponde, Salvatore rassicura, Trossarello attivo

    di Michela De Rosa
    Certo che stare a guardare il rimpallo delle reponsabilità tra i vari politici ci sarebbe da divertirsi, se non fosse che il loro giochetto preferito si riversa poi su tutti noi. E anche il Tunnel costa-entroterra, quello cioè che collegherebbe la SP225 della Fontanabuona all’Autostrada (e non, ricordiamolo, alla città di Rapallo) diventa ciclicamente oggetto di accuse e rinfacci strumentali. Gli ultimi, quelli dell’ex assessore Raffella Paita che accusava l’attuale governo regionale di non fare nulla “per quest’opera strategica per la Liguria”, a cui sono seguite le prevedibili risposte. Tanto baillame per qualche giorno tra titoloni e virgolettati che lasciano il tempo che trovano, poi tutto torna immobile. Come sempre accade in Liguria.

    Maniman che cambia qualcosa!
    Nel frattempo, con spirito tipicamente fontanino, il Sindaco di Moconesi Gabriele Trossarello, durante un incontro in prefettura con altre cariche istituzionali, compreso il Presidente del Consiglio Renzi, ha consegnato il progetto nelle mani del suo sottosegretario Luca Lotti il quale, pur non avendo mai sentito parlare dell’opera, valuterà “se ci possano essere possibilità di finanziamenti”.

    E’ dalla fine del 1800 che si parla di questa opera “strategicamente indispensabile”. Notevole questo manifesto elettorale (grazie alla segnalazione di Vito Basso) degli anni ‘60 dove si preannunciava la realizzazione della galleria di Ferriere e quella su Rapallo. Il collegamento su Genova è stato realizzato ed ha dato grande respiro all’intero territorio, quello sulla costa lo vedremo mai? Lo scopriremo solo (soprav)vivendo.

    COSA BOLLE IN REGIONE
    Giunti a fine anno, per fare il punto della situazione abbiamo posto due domande facili facili al presidente della Regione Liguria Giovanni Toti, che evidentemente non ha ritenuto la questione così interessante da dover rispondere. Di diverso avviso Alice Salvatore, che aveva corso per la carica di presidente regionale per il Movimento Cinque Stelle e che risponde di seguito.

    - Visto il parere favorevole espresso fin dalla campagna elettorale, quali sono le azioni che intende adottare per far sì che il tunnel venga realizzato?
    Alice Salvatore - La nostra posizione sul tunnel è chiara fin dalle regionali del 2015. Il MoVimento 5 Stelle infatti non è pregiudizialmente contro le opere infrastrutturali, ma contro le grandi opere inutili, dai costi esorbitanti, che non restituiscono nulla in cambio ai cittadini in termini di servizi, oneri di urbanizzazione, valore aggiunto per il territorio. Questa invece è un’opera necessaria che unisce i bisogni dell’entroterra con quelli della costa: pensiamo ai capannoni ormai tristemente deserti a causa della crisi dell’ardesia che potrebbero essere riconvertiti per altre attività produttive bisognose di spazi, all’impulso turistico e commerciale, alla possibilità per le giovani coppie di poter acquistare case a prezzi più accessibili rispetto alla costa, alla possibilità di raggiungere un ospedale in pochi minuti perché ricordiamolo il tunnel, grazie collegamento autostradale non congiunge solo a Rapallo ma a tutte le località limitrofe che sarebbero così raggiungibili in pochi minuti. Pensiamo cosa ne sarebbe della vallata e non solo se alla fine degli anni ‘60 non si fosse costruito il tunnel delle Ferriere. Il Partito Democratico si straccia le vesti in difesa del tunnel e sollecita interventi immediati. Ma chi ha governato questa regione negli ultimi 10 anni? Perché non sollecita invece direttamente il Governo a finanziare l’opera? Perchè il Ministro Del Rio al posto di fare comunicati stampa non procede con atti pubblici? Il MoVimento 5 Stelle sostiene il progetto del tunnel, purché si segua l’iter meno impattante possibile, con un controllo rigoroso di ogni passaggio burocratico, per scongiurare le solite mangiatoie di soldi pubblici che hanno cementificato e desertificato la Liguria. Per ora vigileremo in Regione perché tutto avvenga in modo chiaro e secondo le regole e attiveremo adeguate azioni istituzionali anche parlamentari per far sì che l’opera non cada nel dimenticatoio.

    - Ritiene il passaggio della SP 225 ad ANAS una notizia favorevole l’opera?
    Alice Salvatore - I maxi scandali legati ad Anas, in fatto di appalti truccati, truffe e tangenti, non rappresentano un bel biglietto da visita. Il MoVimento 5 Stelle è favorevole all’opera, ma non alla cieca.


     


    I commenti dei lettori
    Non sono ancora presenti commenti

    Lascia il tuo commento

    *verrai automaticamente iscritto alla newsletter per ricevere mensilmente gli aggiornamenti.

    Acconsento al trattamento dei dati - dlg. 196/03
    1) CONFERIMENTO DATI / CONSENSO
    I dati conferiti attraverso l'invio della scheda, sono destinati ad essere utilizzati e trattati per i fini del servizio in oggetto.
    Il conferimento dei dati personali è facoltativo. Il conferimento e il relativo consenso sono condizioni essenziali per l'accettazione del servizio. In caso di rifiuto del consenso il servizio non sarà erogato.
    2) CONSERVAZIONE PROTEZIONE DATI
    I dati sono conservati (attraverso mezzi digitali) in una banca dati di proprietà di IDT-Midero e dei relativi Responsabili del trattamento. Tali banche dati sono organizzate e gestite secondo quanto previsto dalle vigenti normative.
    3) TRATTAMENTO DATI
    I dati sono trattati da dipendenti e/o professionisti e/o incaricati e/o collegati a e da IDT-Midero , ad eseguire le attività di gestione o a svolgere operazioni tecniche occorrenti per la miglior organizzazione informatica degli archivi.
    4) COMUNICAZIONI
    I dati potranno essere comunicati da IDT-Midero esclusivamente a soggetti suoi clienti che le abbiano conferito un incarico di ricerca e selezione ed a società proprie collegate o controllate.
    5) DIRITTI DELL'INTERESSATO
    L'art. 7 del Dlgs. n.196/2003 conferisce all'interessato l'esercizio di specifici diritti, quali ad esempio:

    - il diritto di ottenere dal titolare del trattamento dei dati la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e la messa a disposizione dei medesimi in forma intelligibile;
    - il diritto di conoscere l'origine dei dati, la logica e le finalità su cui si basa il loro trattamento;
    - il diritto di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge, come pure l'aggiornamento, la rettificazione o, qualora l'interessato vi abbia interesse, l'integrazione dei dati medesimi;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei propri dati personali ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte al trattamento previsto ai fini di informazione commerciale o di invio di materiale pubblicitario.

    Per ciascuna richiesta di cui all'art. 7 del Dlgs n. 196/2003, può essere chiesto all'interessato, ove non risulti confermata l'esistenza di dati che lo riguardano, un contributo spese, non superiore ai costi effettivamente sopportati, secondo le modalità ed entro i limiti stabiliti dal Dlgs n.196/2003, art.10, comma 7, 8 e 9.
    I diritti riferiti ai dati personali concernenti persone decedute, possono essere esercitati da chiunque vi abbia interesse. Nell'esercizio dei diritti di cui all'art. 7, l'interessato può conferire, per iscritto, delega o procura a persone fisiche oppure ad associazioni.

    Le richieste ex art. 7 Dlgs n.196/2003 potranno essere inoltrate all'indirizzo info at corfole.com , oppure Tel/Fax 0185.938009
    USCIRE

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    L'AIUOLA
    di Giansandro Rosasco

      Vai alla rubrica

      IL TAPPIRO D'ARDESIA

      Vai alla rubrica

      LA PAROLA AGLI ESPERTI

      FISCO - LA NUOVA CONTABILITÀ SEMPLIFICATA “PER CASSA”

      A decorrere dal 1° gennaio 2017, le imprese in contabilità semplificata determineranno il reddito in base al principio “di cassa” al posto di quello “per competenza”. Cosa significa? In pratica sono stati confermati i requisiti in termini di limite dei ricavi, ma mod...

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

      TUTTO SUL BONUS GIOVANI COPPIE

      La legge di stabilità 2016 ha introdotto, a favore delle giovani coppie, un incentivo fiscale per l’acquisto di mobili destinati all’arredo della lo...

      DICIAMOCELO

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...