EDIZIONE
CARTACEA
  • SFOGLIA
  • SCARICA
  • ARTICOLI
  • TEMPO LIBERO

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    IL MERCATINO DEL LEVANTE
    • VARIE cerco urgentemente garage...
    • VENDO vendo spolverino vintage ...
    • VENDO vendo giubbino uomo ecope...
    • CERCO LAVORO cerco lavoro part time ne...
    • VENDO vendo poltrona pelle colo...
    • VENDO vendo tastiera yamaha psr...

     

    Bedini Elettrodomestici

     

    Leani Ardesie

    AZIENDE DEL TERRITORIO

     

    By IDT-Midero

    UTILITÀ

    CUCINO PER VOI - La ricetta facile, veloce e sfiziosa per l'estate! Le fracacce di Fra “manine d'oro”

    Metti un pranzo in giardino, metti che tra gli amici qualcuno azzardi “faccio qualche fracaccia?”. Lui è Francesco, il personaggio è particolare, con il suo cappellino alla V...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    attualita, cultura, edizione cartacea

    di Giansandro Rosasco | 01 Dicembre 2008 | in categoria/e attualita cultura edizione cartacea

    La necropoli pre-romana e il museo marinaro Andreatta traslocano a Chiavari -Piccole storie di grandi tesori dimenticati dalla politica locale

    La necropoli pre-romana e il museo marinaro Andreatta traslocano a Chiavari -Piccole storie di grandi tesori dimenticati dalla politica localeun'urna cineraria della necropoli pre-romana

    Pochi se ne saranno accorti, ma altri due “pezzi” pregiati, capitati quasi per caso, nell'entroterra della Fontanabuona se ne vanno. Uno è già partito ed è il museo Marinaro Tommasino Andreatta; ospite per tanti anni nell'angusta fornace (per via del caldo torrido) dello spazo Espositivo di Calvari (Comune di San Colombano) forniti da Promo Provincia, ha trovato finalmente una sede definitiva presso la Scuola Telecomunicazioni delle Forze Armate di Caperana (Comune di Chiavari). Ubicazione probabilmente più onorevole, anche se c'è da rimarcare la scarsa lungimiranza dei politici locali che avrebbero potuto gestire con maggiore generosità questo museo, di particolare interesse turistico, storico e documentale, e valorizzarlo a favore di tutto il territorio. Altra attrazione in procinto di andarsene, e altrettanto mal sfruttata, è la necropoli preromana. Relegata dalla Comunità Montana Fontanabuona in un capannone, tassativamente chiuso al pubblico, si scopre ora che il mite affitto non è sostenibile da parte dell'ente che ha deciso quindi di non pagare più.
    C'è da dire che il destino di questa necropoli è sempre stato quello di tornare a Chiavari, quindi nessun “tappiro d'ardesia” è previsto, ma un minimo di inventiva avrebbe potuto sicuramente far fruttare di più anche questi reperti. Non dimentichiamoci che le lastre della necropoli sono un primissimo esempio di impiego ma anche di lavorazione (squadratura, incastro, foratura) dell'ardesia.
    Ciò vuol dire che questo materiale è non solo conosciuto ma soprattutto usato da oltre tremila anni in quanto risale al periodo compreso tra l'ottavo e il settimo secolo AC. Il famoso archeologo Nino Lamboglia, al quale si deve la direzione di questi scavi, fondatore tra le altre cose dell'archeologia subacquea, aveva anche ipotizzato che il nome “Tigullio” derivi proprio da “Tegola”, nome delle lastre di ardesia usate da sempre in tutta la zona.
    Tornando ai problemi dell'affitto, grazie ad una recente riunione con l'assessore regionale Morchio, l'assessore chiavarese Rombolini e tutti i livelli della Soprintendenza dei beni archeologici si è deciso, su proposta di Renato Lagomarsino componente della sezione Tigullia dell'Istituto di Studi Liguri (che già avevano ben amministrato i denari per la ricostruzione e archiviazione della stessa necropoli), di prolungare ancora per un anno l'affitto che verrà pagato dalla Regione. Tutto questo in attesa di una risposta da parte del Ministero per gli anni futuri, in previsione del momento in cui Palazzo Rocca a Chiavari potrà terminare gli opportuni interventi per ospitare degnamente la necropoli.
    Decisione corale e lungimirante visto che sarebbe stato un peccato lasciare alle intemperie questo importante pezzo di storia ed almeno da questo punto di vista ha prevalso il buon senso, anche perchè il prossimo anno ricorrerà il cinquantesimo anno della scoperta e sono già previsti a gennaio una tavola rotonda per discutere dove posizionarla nei prossimi tempi, e in autunno un convegno nazionale per approfondire la conoscenza della necropoli stessa mettendola in relazione con le altre scoperte dell'ultimo cinquantennio. Certo i più maligni, o i più accorti, a seconda del punto di vista, potrebbero anche dire che i soldi del mite affitto sarebbero potuti essere incassati senza particolari sforzi da parte della Comunità Montana Fontanabuona cedendo in gestione, ad esempio, il Bar del Chiapparino che è chiuso ed inutilizzato da anni così come lo stesso Museo (vedi numeri precedenti). Evitiamo però le polemiche che non avrebbero mai fine confidando nel futuro e nella speranza che il “grande” Burattinaio, persona comunque se ne parli d'intelligenza, muova i fili giusti e schieri sulla scacchiera, almeno questa volta, delle pedine azzeccate per il bene del territorio. In effetti non basta avere una schiera di automi muniti di tessera del più grande imprenditore nazionale per renderli matematicamente persone intraprendenti, lungimiranti e attive. Il territorio è già stato testimone di questo sfortunato esperimento che speriamo non si replichi più.


     


    I commenti dei lettori
    Non sono ancora presenti commenti

    Lascia il tuo commento

    *verrai automaticamente iscritto alla newsletter per ricevere mensilmente gli aggiornamenti.

    Acconsento al trattamento dei dati - dlg. 196/03
    1) CONFERIMENTO DATI / CONSENSO
    I dati conferiti attraverso l'invio della scheda, sono destinati ad essere utilizzati e trattati per i fini del servizio in oggetto.
    Il conferimento dei dati personali è facoltativo. Il conferimento e il relativo consenso sono condizioni essenziali per l'accettazione del servizio. In caso di rifiuto del consenso il servizio non sarà erogato.
    2) CONSERVAZIONE PROTEZIONE DATI
    I dati sono conservati (attraverso mezzi digitali) in una banca dati di proprietà di IDT-Midero e dei relativi Responsabili del trattamento. Tali banche dati sono organizzate e gestite secondo quanto previsto dalle vigenti normative.
    3) TRATTAMENTO DATI
    I dati sono trattati da dipendenti e/o professionisti e/o incaricati e/o collegati a e da IDT-Midero , ad eseguire le attività di gestione o a svolgere operazioni tecniche occorrenti per la miglior organizzazione informatica degli archivi.
    4) COMUNICAZIONI
    I dati potranno essere comunicati da IDT-Midero esclusivamente a soggetti suoi clienti che le abbiano conferito un incarico di ricerca e selezione ed a società proprie collegate o controllate.
    5) DIRITTI DELL'INTERESSATO
    L'art. 7 del Dlgs. n.196/2003 conferisce all'interessato l'esercizio di specifici diritti, quali ad esempio:

    - il diritto di ottenere dal titolare del trattamento dei dati la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e la messa a disposizione dei medesimi in forma intelligibile;
    - il diritto di conoscere l'origine dei dati, la logica e le finalità su cui si basa il loro trattamento;
    - il diritto di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge, come pure l'aggiornamento, la rettificazione o, qualora l'interessato vi abbia interesse, l'integrazione dei dati medesimi;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei propri dati personali ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte al trattamento previsto ai fini di informazione commerciale o di invio di materiale pubblicitario.

    Per ciascuna richiesta di cui all'art. 7 del Dlgs n. 196/2003, può essere chiesto all'interessato, ove non risulti confermata l'esistenza di dati che lo riguardano, un contributo spese, non superiore ai costi effettivamente sopportati, secondo le modalità ed entro i limiti stabiliti dal Dlgs n.196/2003, art.10, comma 7, 8 e 9.
    I diritti riferiti ai dati personali concernenti persone decedute, possono essere esercitati da chiunque vi abbia interesse. Nell'esercizio dei diritti di cui all'art. 7, l'interessato può conferire, per iscritto, delega o procura a persone fisiche oppure ad associazioni.

    Le richieste ex art. 7 Dlgs n.196/2003 potranno essere inoltrate all'indirizzo info at corfole.com , oppure Tel/Fax 0185.938009
    USCIRE

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    L'AIUOLA
    di Giansandro Rosasco

      Vai alla rubrica

      IL TAPPIRO D'ARDESIA

      Vai alla rubrica

      LA PAROLA AGLI ESPERTI

      DIRITTO UTILE - PASSAGGIO DALL'IMPIANTO CENTRALIZZATO A QUELLO AUTONOMO

      A cura dell'avv. Gabriele Trossarello Pe rcontattarlo: 0185.938009 o redazione@corfole.comSono sempre più numerosi i condomini che sostituiscono l’ormai vetusto impianto di riscaldamento centralizzato a gasolio con un più economico e gestibile impianto autonomo. Nella maggior parte dei casi si tratta di una scelta radicale che coinvolge tutte l...

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

      TUTTO SUL BONUS GIOVANI COPPIE

      La legge di stabilità 2016 ha introdotto, a favore delle giovani coppie, un incentivo fiscale per l’acquisto di mobili destinati all’arredo della lo...

      DICIAMOCELO

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...