EDIZIONE
CARTACEA
  • SFOGLIA
  • SCARICA
  • ARTICOLI
  • TEMPO LIBERO

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    IL MERCATINO DEL LEVANTE
    • IMMOBILIARE a monleone di cicagna, af...
    • VENDO vendo cancelletto di sicu...
    • VARIE cerco galline collo nudo,...
    • VARIE cerco piantine di lamponi...
    • VARIE cerco gabbia per conigli ...
    • VENDO per smobilito soffitta, c...

     

    Bedini Elettrodomestici

     

    Leani Ardesie

    AZIENDE DEL TERRITORIO

     

    By IDT-Midero

    UTILITÀ

    COME ERAVAMO - Lo spremicarne: la cura per “deboli” e anemici.

    Sembra uno strumento medievale, ma si trova ancora in commercio

    Sapevi che... si dice “Piantare in Nasso”?

    ...e deriva da una mitologica tragedia d'amore (sigh!) Eh s&igrav...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    esperti

    01 Novembre 2008 | in categoria/e benessere

    Attività storiche: la Farmacia della famiglia Savio (parte seconda)

    Attività storiche: la Farmacia della famiglia Savio (parte seconda)

    Il coraggio della popolazione di Recco dopo le drammatiche vicende belliche, premiato con la Medaglia d’oro al Valore Civile, è il motore della rinascita e dello sviluppo della città nel dopoguerra. Ai tanti sfollati che ritornano si aggiungono numerose famiglie da altre regioni, preziosa manodopera per la ricostruzione, e un importante nucleo di profughi giuliani. La Farmacia Savio accompagna la città in questa difficile opera e il principale impulso alla rinascita viene dall’ingresso in farmacia del Dottor Emilio Diena. Reduce da una lunga prigionia si laurea nel 1947 entrando subito con entusiasmo nel tradizionale impegno professionale e umano della famiglia. Nato nel 1922, era stato allevato nel grande rispetto per l’opera svolta dal nonno e dallo zio raccogliendone l’eredità e anzi arricchendola con una generosità non comune. Già dal 1937, durante le vacanze, gli venivano affidate piccole mansioni di garzone in farmacia per iniziare a conoscere la sua futura missione dalle cose più semplici. In quell’epoca, gran parte del lavoro veniva svolto nel laboratorio al piano soprastante, che si affacciava sui portici della piazza del mercato. Qui, tra gli antichi strumenti e storici testi, il futuro dottore inizia a sviluppare la solida preparazione nella tecnica farmaceutica e nella farmacologia, tradizione di famiglia, ma ben presto intravede nella professione di farmacista l’importanza dei rapporti umani, dell’essere vicino a chi si trova in difficoltà mettendo a disposizione le conoscenze in uno spirito di servizio. Fin dall’inizio imposta tutto il suo operato in questa direzione: l’organizzazione del lavoro, la destinazione degli spazi all’interno della farmacia, la formazione dei collaboratori risentono di questo intendimento perseguito con passione. In quaranta anni di professione, fino alla sua scomparsa nel 1987, coniuga antiche tradizioni, brillanti intuizioni e un incessante impegno civile, culturale, politico, sociale che va ben oltre i confini della città. La definitiva sede della farmacia in centro, all’incirca corrispondente alla sede originaria distrutta nei bombardamenti che hanno stravolto il tessuto urbano, viene ampliata e rimodernata più volte per adeguarla alle crescenti e mutate esigenze della popolazione. Adesso, giunta alla quinta generazione e in vista del traguardo dei 120 anni di ininterrotta attività, la Farmacia Savio si propone ancora come punto di riferimento nel comprensorio per i problemi legati alla salute, nel senso più ampio assunto oggi da questo termine.


     


    I commenti dei lettori
    Non sono ancora presenti commenti

    Lascia il tuo commento

    *verrai automaticamente iscritto alla newsletter per ricevere mensilmente gli aggiornamenti.

    Acconsento al trattamento dei dati - dlg. 196/03
    1) CONFERIMENTO DATI / CONSENSO
    I dati conferiti attraverso l'invio della scheda, sono destinati ad essere utilizzati e trattati per i fini del servizio in oggetto.
    Il conferimento dei dati personali è facoltativo. Il conferimento e il relativo consenso sono condizioni essenziali per l'accettazione del servizio. In caso di rifiuto del consenso il servizio non sarà erogato.
    2) CONSERVAZIONE PROTEZIONE DATI
    I dati sono conservati (attraverso mezzi digitali) in una banca dati di proprietà di IDT-Midero e dei relativi Responsabili del trattamento. Tali banche dati sono organizzate e gestite secondo quanto previsto dalle vigenti normative.
    3) TRATTAMENTO DATI
    I dati sono trattati da dipendenti e/o professionisti e/o incaricati e/o collegati a e da IDT-Midero , ad eseguire le attività di gestione o a svolgere operazioni tecniche occorrenti per la miglior organizzazione informatica degli archivi.
    4) COMUNICAZIONI
    I dati potranno essere comunicati da IDT-Midero esclusivamente a soggetti suoi clienti che le abbiano conferito un incarico di ricerca e selezione ed a società proprie collegate o controllate.
    5) DIRITTI DELL'INTERESSATO
    L'art. 7 del Dlgs. n.196/2003 conferisce all'interessato l'esercizio di specifici diritti, quali ad esempio:

    - il diritto di ottenere dal titolare del trattamento dei dati la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e la messa a disposizione dei medesimi in forma intelligibile;
    - il diritto di conoscere l'origine dei dati, la logica e le finalità su cui si basa il loro trattamento;
    - il diritto di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge, come pure l'aggiornamento, la rettificazione o, qualora l'interessato vi abbia interesse, l'integrazione dei dati medesimi;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei propri dati personali ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte al trattamento previsto ai fini di informazione commerciale o di invio di materiale pubblicitario.

    Per ciascuna richiesta di cui all'art. 7 del Dlgs n. 196/2003, può essere chiesto all'interessato, ove non risulti confermata l'esistenza di dati che lo riguardano, un contributo spese, non superiore ai costi effettivamente sopportati, secondo le modalità ed entro i limiti stabiliti dal Dlgs n.196/2003, art.10, comma 7, 8 e 9.
    I diritti riferiti ai dati personali concernenti persone decedute, possono essere esercitati da chiunque vi abbia interesse. Nell'esercizio dei diritti di cui all'art. 7, l'interessato può conferire, per iscritto, delega o procura a persone fisiche oppure ad associazioni.

    Le richieste ex art. 7 Dlgs n.196/2003 potranno essere inoltrate all'indirizzo info at corfole.com , oppure Tel/Fax 0185.938009
    USCIRE

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    L'AIUOLA
    di Giansandro Rosasco

      Vai alla rubrica

      IL TAPPIRO D'ARDESIA

      Vai alla rubrica

      LA PAROLA AGLI ESPERTI

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      TUTTO SUL BONUS GIOVANI COPPIE

      La legge di stabilità 2016 ha introdotto, a favore delle giovani coppie, un incentivo fiscale per l’acquisto di mobili destinati all’arredo della lo...

      DICIAMOCELO