EDIZIONE
CARTACEA
  • SFOGLIA
  • SCARICA
  • ARTICOLI
  • TEMPO LIBERO

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    IL MERCATINO DEL LEVANTE
    • IMMOBILIARE a monleone di cicagna, af...
    • VENDO vendo cancelletto di sicu...
    • VARIE cerco galline collo nudo,...
    • VARIE cerco piantine di lamponi...
    • VARIE cerco gabbia per conigli ...
    • VENDO per smobilito soffitta, c...

     

    Bedini Elettrodomestici

     

    Leani Ardesie

    AZIENDE DEL TERRITORIO

     

    By IDT-Midero

    UTILITÀ

    Petto di pollo agli asparagi

    (piatto unico) Ingredienti per 4 persone: 1 petto di pollo, 200gr di asparagi, 150gr di prosciutto crudo, 2 carote, 50gr pane grattuggiato, 50gr di grana grattuggiato, salvia, burro, sale e pepe.P...

    Sapevi che... si dice “Piantare in Nasso”?

    ...e deriva da una mitologica tragedia d'amore (sigh!) Eh s&igrav...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    storia locale

    di Vittorio Rosasco | 01 Maggio 2010 | in categoria/e edizione cartacea storia locale

    RANGHINELLI - IL PICUN, LA TAISCELLA E I LADRI DI GALLINE

    RANGHINELLI - IL PICUN, LA TAISCELLA E I LADRI DI GALLINE

    Un mattino, mentre mi trovavo presso l’Ospedaletto di Monleone per uno dei periodici controlli sanitari (data l’età e l’innesto di pezzi di ricambio c’è bisogno di continui "tapulli") incontrai una cara signora, madre di quattro figli, che mi salutò e dopo aver chiaccherato un po’ del più e del meno mi disse: "Maestro, leggo con piacere i suoi racconti sul ‘Giornalino rosa". Perché non scrive un libro,lo fanno tutti!". Preso alla sprovvista, imbarazzato, ho cercato di minimizzare e non ho avuto il coraggio di dire che in realtà da lungo tempo ho raccolto appunti, episodi, racconti, sensazioni, emozioni, aneddoti minimi o importanti che hanno accompagnato la mia vita col vago intento un giorno di farlo.
    Avevo persino pensato al titolo ‘Ranghinelli di vita’ in ricordo di quando ragazzo andavo con gli amici a raccogliere racimoli d’uva, dopo la vendemmia, nei verdi filari. Talvolta erano solo pochi acini, tal altra erano bei grappoli nascosti tra le foglie. Dopo tante perplessità ho deciso di raccontare, in modo semplice e sincero, le conquiste, le delusioni, le gioie, i dolori, i fatti salienti e anche quelli minimi della mia lunga vita frugogliando fra situazioni curiose o sapide, importanti o marginali esaltando piccoli particolari come sono solito.
    In sostanza, come diceva Umberto Broccoli in una nota trasmissione radiofonica: appunti, spunti e note colorate!. Vi farò sorridere, ridere, talvolta vi lascerò perplessi, toccherò la vostra sensibilità, qualche volta vi commuoverò o vi farò riflettere, raccontando i grandi mutamenti e i progressi stratosferici in oltre ottanta anni di vita: certe situazioni vi potranno sembrare paradossali ma vi assicuro sono tutte assolutamente vere. Non scriverò un libro proprio perché lo fan tutti, cara signora, ma continuerò ad affidare le pagine di vita vissuta a questo simpatico giornale dedicandole a tutti i miei alunni e ai miei figli, che molti particolari della mia vita non conoscono.
    Cominciamo con l’inquadrare gli eventi nel tempo.
    Tra le vecchie canzoni genovesi ce ne sono alcune meravigliose: "Ma se ghe penso" narra di un emigrato in Sud America che non resiste alla nostalgia della sua terra e torna a Genova; in "Picun dagghe cianin" si raccomanda al piccone di essere leggero nella distruzione delle vecchie case di Genova antica; Collia dice: "…me ricordo quando a porta a s’arviva cu spaghetto…" (mi ricordo quando la porta s’apriva con lo spaghetto). Ebbene, sì, ho vissuto quando le porte non avevano serrature ma un congegno chiamato "taiscella" formato da un’asticella legata ad uno spago che, attraverso un buco nella porta permetteva di alzarsi e scendere per incastrarsi in un gancio di legno.
    Questo congegno l’avevano sia la porta di casa che quella della stalla e della cantina. Non c’era il timore dei ladri, solo il pollaio veniva accuratamente chiuso col lucchetto perché le galline erano una risorsa importante e giravano i ladri... di polli. Una fobia molto comune era invece rivolta agli zingari che rubavano sì qualche pentola o qualche treppiede lasciato incustodito nell’aia ma perché si diceva rubassero i bambini cosicché alla loro vista si correva a nasconderci come facevano gli abitanti della costiera all’apparire dei pirati.


     


    I commenti dei lettori
    aurora:

    per chi vive all'estero questi racconti toccano il cuore


    Lascia il tuo commento

    *verrai automaticamente iscritto alla newsletter per ricevere mensilmente gli aggiornamenti.

    Acconsento al trattamento dei dati - dlg. 196/03
    1) CONFERIMENTO DATI / CONSENSO
    I dati conferiti attraverso l'invio della scheda, sono destinati ad essere utilizzati e trattati per i fini del servizio in oggetto.
    Il conferimento dei dati personali è facoltativo. Il conferimento e il relativo consenso sono condizioni essenziali per l'accettazione del servizio. In caso di rifiuto del consenso il servizio non sarà erogato.
    2) CONSERVAZIONE PROTEZIONE DATI
    I dati sono conservati (attraverso mezzi digitali) in una banca dati di proprietà di IDT-Midero e dei relativi Responsabili del trattamento. Tali banche dati sono organizzate e gestite secondo quanto previsto dalle vigenti normative.
    3) TRATTAMENTO DATI
    I dati sono trattati da dipendenti e/o professionisti e/o incaricati e/o collegati a e da IDT-Midero , ad eseguire le attività di gestione o a svolgere operazioni tecniche occorrenti per la miglior organizzazione informatica degli archivi.
    4) COMUNICAZIONI
    I dati potranno essere comunicati da IDT-Midero esclusivamente a soggetti suoi clienti che le abbiano conferito un incarico di ricerca e selezione ed a società proprie collegate o controllate.
    5) DIRITTI DELL'INTERESSATO
    L'art. 7 del Dlgs. n.196/2003 conferisce all'interessato l'esercizio di specifici diritti, quali ad esempio:

    - il diritto di ottenere dal titolare del trattamento dei dati la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e la messa a disposizione dei medesimi in forma intelligibile;
    - il diritto di conoscere l'origine dei dati, la logica e le finalità su cui si basa il loro trattamento;
    - il diritto di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge, come pure l'aggiornamento, la rettificazione o, qualora l'interessato vi abbia interesse, l'integrazione dei dati medesimi;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei propri dati personali ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte al trattamento previsto ai fini di informazione commerciale o di invio di materiale pubblicitario.

    Per ciascuna richiesta di cui all'art. 7 del Dlgs n. 196/2003, può essere chiesto all'interessato, ove non risulti confermata l'esistenza di dati che lo riguardano, un contributo spese, non superiore ai costi effettivamente sopportati, secondo le modalità ed entro i limiti stabiliti dal Dlgs n.196/2003, art.10, comma 7, 8 e 9.
    I diritti riferiti ai dati personali concernenti persone decedute, possono essere esercitati da chiunque vi abbia interesse. Nell'esercizio dei diritti di cui all'art. 7, l'interessato può conferire, per iscritto, delega o procura a persone fisiche oppure ad associazioni.

    Le richieste ex art. 7 Dlgs n.196/2003 potranno essere inoltrate all'indirizzo info at corfole.com , oppure Tel/Fax 0185.938009
    USCIRE

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    L'AIUOLA
    di Giansandro Rosasco

      Vai alla rubrica

      IL TAPPIRO D'ARDESIA

      Vai alla rubrica

      LA PAROLA AGLI ESPERTI

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      TUTTO SUL BONUS GIOVANI COPPIE

      La legge di stabilità 2016 ha introdotto, a favore delle giovani coppie, un incentivo fiscale per l’acquisto di mobili destinati all’arredo della lo...

      DICIAMOCELO