EDIZIONE
CARTACEA
  • SFOGLIA
  • SCARICA
  • ARTICOLI
  • TEMPO LIBERO

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    IL MERCATINO DEL LEVANTE
    • VENDO causa cessazione attività...
    • VENDO vendo chicco 360° seggiol...
    • REGALO nuova enciclopedia illust...
    • VENDO lampadario x soggiorno pr...
    • VENDO cassetta / valigetta in m...
    • IMMOBILIARE cerco garage/magazzino pe...

     

    Bedini Elettrodomestici

     

    Leani Ardesie

    AZIENDE DEL TERRITORIO

     

    By IDT-Midero

    UTILITÀ

    Non buttate le foglie dei ravanelli! Ottime per mille preparazioni in cucina, a cominciare dal pesto

    Stavo pulendo dei ravanelli e guardando tutte quelle belle foglie mi sono chiesta “possibile che non servano a nulla?”. Cerca cerca scopro che sono un (...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    edizione cartacea, storia locale

    01 Febbraio 2018 | in categoria/e edizione cartacea storia locale

    Palio dei presepi: è quello di Traso il più amato del 2017 -tutto in ardesia, fu ideato da un gruppo di quindicenni

    Palio dei presepi: è quello di Traso il più amato del 2017 -tutto in ardesia, fu ideato da un gruppo di quindicenni

    Sul podio anche il presepe di Ne e quello “nel bosco” di Viganego

    Una teleferica perfettamente in scala rispetto all’originale da un anziano signore che in tempo di guerra fu il carbonaio in questi monti, la presenza dello “spezià” (il farmacista di un tempo) o del “frascà” (l’antesignano del chiosco all’aperto) e ovviamente le tipiche case di vera ardesia che danno il nome al presepe, costruite a mano e con una tecnica di cui tutti vanno davvero fieri. Insomma, sono tanti i buoni motivi che lo hanno decretato vincitore di questo Palio dei Presepi. La bellezza e il vero segreto di questo presepe però sta anche nella raccolta fondi a favore dell’Istituto Gaslini di Genova, al quale dal 2000 ad oggi hanno donato più di venticinquemila Euro.

    Non a caso il tema scelto quest’anno da Mirko, Monica, Patrizia, Mina, Chiara, Alessia, Camilla e Martina è stato “la luce nel cuore contro l’indifferenza”: infatti sia la grotta della natività sia la montagna dietro di essa hanno una forma a cuore.

    Ma le sorprese non sono finite. Davanti a queste opere si pensa subito che ci siano degli arzilli signori; invece il presepe di Traso è nato vent’anni fa dall’idea di un gruppo di quindicenni, diventando uno dei motivi di aggregazione principali del comune di Bargagli. Ora quei ragazzi sono adulti e ci tengono a sottolineare che lo scopo dell’epoca è stato raggiunto: “Volevamo attirare un po’ di gente qui, ma col tempo abbiamo capito che il vero significato stava nel messaggio che il nostro Presepe trasmette alle persone e a noi che ogni anno lo ricostruiamo”.


    2° posto per Conscenti di Ne
    L’autore è l’inossidabile Adriano Roggero, classe 1942, che da anni porta avanti questa tradizione. Già l’anno scorso il suo presepe era stato molto apprezzato arrivando terzo, ora è salito di posizione grazie alla riproduzione delle Cinque Terre e dei borghi dell’entroterra (Nascio, Statale di Ne, Conscenti e lo splendido Borgo Rotondo di Varese Ligure meticolosamente ricostruito). Di rilievo la costruzione delle casette con centinaia di finestre di vetro, il riflesso dei borghi sul mare, il trenino elettrico e la ricostruzione del presepe nel presepe, quello di Manarola che dà il suo meglio quando arriva il ciclo della notte.

    Il Sig. Roggero tiene a ringraziare GianPaolo Caffese che concede gratuitamente i locali e gli amici Silvano Podestà e Luigi Castelli che gli danno un aiuto. La sua attività è volta soprattutto alle nuove generazioni: “Tramandare il presepe significa non scordarsi delle proprie origini”. Inoltre devolve tutte le offerte alla Pro Loco e alla Croce Verde locali e regala i pezzi del presepe a chi li richiede perché ogni anno il tema cambia “per stupire tutti”.


    3° Presepe nel Bosco di Viganego
    È nato al posto di un campanile che non poteva essere costruito, nel bosco accanto alla chiesa di Viganego. Ed è cresciuto grazie alla passione di un paese intero e all’inventiva e alla maestria di Cosimo Tondo, che ne realizzò la gran parte. Visitare il Presepe nel Bosco è come entrare in un mondo fantastico, passeggiando tra ponti, vialetti, ruscelli, case alte anche più di un metro abitate da piccole creature animate che lavorano, pescano, mangiano; le si possono guardare nei loro giardini oppure sbirciare dalle finestre. E su tutto domina un castello vero e proprio.

    Ora che il suo ideatore non c’è più è il Priore della Confraternita di San Bartolemeo Viganeo a continuarne la tradizione, supportato da una grande squadra composta da Simona, Angelo, Franco, Flavia, Valeria, Guido, Gianfranco, Graziella, Cinzia, Gianna, Carla, Marco, Alessandra e Alessio. La sua storia e il suo fascino sono i punti di forza, a cui si aggiunge un simpatico banchetto dove prendere una cioccolata calda da gustare camminando in questo luogo incredibile. Cosa volere di più?



     


    I commenti dei lettori
    Non sono ancora presenti commenti

    Lascia il tuo commento

    *verrai automaticamente iscritto alla newsletter per ricevere mensilmente gli aggiornamenti.

    Acconsento al trattamento dei dati - dlg. 196/03
    1) CONFERIMENTO DATI / CONSENSO
    I dati conferiti attraverso l'invio della scheda, sono destinati ad essere utilizzati e trattati per i fini del servizio in oggetto.
    Il conferimento dei dati personali è facoltativo. Il conferimento e il relativo consenso sono condizioni essenziali per l'accettazione del servizio. In caso di rifiuto del consenso il servizio non sarà erogato.
    2) CONSERVAZIONE PROTEZIONE DATI
    I dati sono conservati (attraverso mezzi digitali) in una banca dati di proprietà di IDT-Midero e dei relativi Responsabili del trattamento. Tali banche dati sono organizzate e gestite secondo quanto previsto dalle vigenti normative.
    3) TRATTAMENTO DATI
    I dati sono trattati da dipendenti e/o professionisti e/o incaricati e/o collegati a e da IDT-Midero , ad eseguire le attività di gestione o a svolgere operazioni tecniche occorrenti per la miglior organizzazione informatica degli archivi.
    4) COMUNICAZIONI
    I dati potranno essere comunicati da IDT-Midero esclusivamente a soggetti suoi clienti che le abbiano conferito un incarico di ricerca e selezione ed a società proprie collegate o controllate.
    5) DIRITTI DELL'INTERESSATO
    L'art. 7 del Dlgs. n.196/2003 conferisce all'interessato l'esercizio di specifici diritti, quali ad esempio:

    - il diritto di ottenere dal titolare del trattamento dei dati la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e la messa a disposizione dei medesimi in forma intelligibile;
    - il diritto di conoscere l'origine dei dati, la logica e le finalità su cui si basa il loro trattamento;
    - il diritto di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge, come pure l'aggiornamento, la rettificazione o, qualora l'interessato vi abbia interesse, l'integrazione dei dati medesimi;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei propri dati personali ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte al trattamento previsto ai fini di informazione commerciale o di invio di materiale pubblicitario.

    Per ciascuna richiesta di cui all'art. 7 del Dlgs n. 196/2003, può essere chiesto all'interessato, ove non risulti confermata l'esistenza di dati che lo riguardano, un contributo spese, non superiore ai costi effettivamente sopportati, secondo le modalità ed entro i limiti stabiliti dal Dlgs n.196/2003, art.10, comma 7, 8 e 9.
    I diritti riferiti ai dati personali concernenti persone decedute, possono essere esercitati da chiunque vi abbia interesse. Nell'esercizio dei diritti di cui all'art. 7, l'interessato può conferire, per iscritto, delega o procura a persone fisiche oppure ad associazioni.

    Le richieste ex art. 7 Dlgs n.196/2003 potranno essere inoltrate all'indirizzo info at corfole.com , oppure Tel/Fax 0185.938009
    USCIRE

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    L'AIUOLA
    di Giansandro Rosasco

      Vai alla rubrica

      IL TAPPIRO D'ARDESIA

      Vai alla rubrica

      LA PAROLA AGLI ESPERTI

      DIRITTO UTILE - assegnazione casa coniugale

      A cura dell’avv. Gabriele Trossarello Contatti: Tel 0185.938009 redazione@corfole.com Quando il giudice si pronuncia in merito alla separazione o al divorzio dei coniugi dispone altresì l’assegnazione della casa coniugale in favore di uno dei due. Tale pronuncia trova fondamento nella presenza, all’interno del nucleo familiare, di ...

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

      TUTTO SUL BONUS GIOVANI COPPIE

      La legge di stabilità 2016 ha introdotto, a favore delle giovani coppie, un incentivo fiscale per l’acquisto di mobili destinati all’arredo della lo...

      DICIAMOCELO

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...