EDIZIONE
CARTACEA
  • SFOGLIA
  • SCARICA
  • ARTICOLI
  • TEMPO LIBERO

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    IL MERCATINO DEL LEVANTE

     

    Bedini Elettrodomestici

     

    Leani Ardesie

    AZIENDE DEL TERRITORIO

     

    By IDT-Midero

    UTILITÀ

    Brasato alla piemontese

    Per 4 persone: 1500gr di sottopaletta di vitellone o cappello del prete, 200gr di polpa di pomodoro, 2 cipolle, 3 spicchi di aglio, carote, sedano, rosmarino, salvia, alloro, sale,pepe, brodo ve...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    attualita, ecologia

    01 Ottobre 2008 | in categoria/e attualita ecologia

    'Comuni ricicloni', liguri poco virtuosi: solo un comune della regione ragiunge gli obiettivi

    E non cessa la vergognosa abitudine di abbandonare rifiuti per strada
    'Comuni ricicloni', liguri poco virtuosi: solo un comune della regione ragiunge gli obiettivi

    Abbiamo già avuto modo di sottolinearlo e ora i dati lo confermano: ai liguri (non tutti, certo) il rispetto dell’ambiente interessa poco. Lo dicono strade e boschi, dove non si contano le discariche a cielo aperto, una becera piaga del territorio, e lo conferma il concorso “Comuni ricicloni”, organizzata da Legambiente e Regione Liguria, che ha premiato un solo comune degli oltre 200 della regione: Deiva Marina, l’unico ad aver raggiunto i nuovi obiettivi di legge del 40%, superandoli di quasi 3 punti percentuali.
    Male negli altri comuni e nei quattro capoluoghi, dove si registrano performance davvero scarse: Savona 23,6%, La Spezia 22,1%, Imperia 19,7% e Genova ultima con un critico 16,7%. Il lato più nero è che tutti e quattro sono peggiorati rispetto agli anni scorsi. C’è però chi si impegna e quantomeno supera i precedenti obiettivi (il 35% del decreto Ronchi) Busalla (GE) 38,5%, Carcare (SV) 37,1%, Chiavari (GE) 35,7% e Albenga (SV) 35,5%. Come premio riceveranno un contributo, volto a un miglioramento continuo. L'assessore regionale Franco Zunino ha detto che l'ente ha impegnato cinque milioni per la riduzione alla fonte della produzione dei rifiuti, l'incremento della raccolta differenziata e la valorizzazione delle frazioni recuperabili. Per una volta ci auguriamo che questi soldi finiscano davvero in spazzatura.
    L'ANGOLO DELLA VERGOGNA
    NON AVVELENATE I NOSTRI BOSCHI! E’ l’ennesimo grido di dolore e rabbia dei cittadini di Lumarzo contro i vandali che nottetempo scaricano rifiuti di ogni genere ai lati delle strade. Nella foto una super discarica sovrastante la strada che da Cerese porta a Sant’Alberto di Bargagli
    Non lasciamoli passare nel silenzio: inviate le vostre segnalazioni a redazione@corfole.com


     


    I commenti dei lettori
    anonimo:

    certo l'informazione manca, ma la bona educazione dov'è finita? A casa mia mi hanno insegnato sin da piccola a non gettare neanche una carta per terra e facciamo la differenziata da anni. Non perché ce lo dice lo Stato ma perché rispettiamo l'ambiente. E il belo è che gli inquinatori sono le persone di una certa età... non sa quante volte ho visto vecchietti con l'ape o il camioncino o la loro macchinina, intenti a scaricare frigoriferi, pezzi di mobili, fiaschi e schifezze di ogni tipo. Ma non sono nati e cresciuti in campagna? Ma non sono i primi a rimpiangere il verde e i fiumi dove ci si poteva bere? Ma poi sono i primi a inquinare! E non perdono occasioni per puntare il dito contro i giovani... ch eprima si guardino lor e si vergognino di quello che fanno! Altro che informazione.. ci vorrebbe la gogna pubblica per questi comportamenti!


    Giancarlo :

    mancano minimi investimenti in formazione ed educazione dell'utente alla separazione dei rifiuti e sull'importanza della raccolta differenziata.
    penso che basterebbe poco per comunicare bene e semplicemente agli utenti ,in modo da renderli sensibili


    Lascia il tuo commento

    *verrai automaticamente iscritto alla newsletter per ricevere mensilmente gli aggiornamenti.

    Acconsento al trattamento dei dati - dlg. 196/03
    1) CONFERIMENTO DATI / CONSENSO
    I dati conferiti attraverso l'invio della scheda, sono destinati ad essere utilizzati e trattati per i fini del servizio in oggetto.
    Il conferimento dei dati personali è facoltativo. Il conferimento e il relativo consenso sono condizioni essenziali per l'accettazione del servizio. In caso di rifiuto del consenso il servizio non sarà erogato.
    2) CONSERVAZIONE PROTEZIONE DATI
    I dati sono conservati (attraverso mezzi digitali) in una banca dati di proprietà di IDT-Midero e dei relativi Responsabili del trattamento. Tali banche dati sono organizzate e gestite secondo quanto previsto dalle vigenti normative.
    3) TRATTAMENTO DATI
    I dati sono trattati da dipendenti e/o professionisti e/o incaricati e/o collegati a e da IDT-Midero , ad eseguire le attività di gestione o a svolgere operazioni tecniche occorrenti per la miglior organizzazione informatica degli archivi.
    4) COMUNICAZIONI
    I dati potranno essere comunicati da IDT-Midero esclusivamente a soggetti suoi clienti che le abbiano conferito un incarico di ricerca e selezione ed a società proprie collegate o controllate.
    5) DIRITTI DELL'INTERESSATO
    L'art. 7 del Dlgs. n.196/2003 conferisce all'interessato l'esercizio di specifici diritti, quali ad esempio:

    - il diritto di ottenere dal titolare del trattamento dei dati la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e la messa a disposizione dei medesimi in forma intelligibile;
    - il diritto di conoscere l'origine dei dati, la logica e le finalità su cui si basa il loro trattamento;
    - il diritto di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge, come pure l'aggiornamento, la rettificazione o, qualora l'interessato vi abbia interesse, l'integrazione dei dati medesimi;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei propri dati personali ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte al trattamento previsto ai fini di informazione commerciale o di invio di materiale pubblicitario.

    Per ciascuna richiesta di cui all'art. 7 del Dlgs n. 196/2003, può essere chiesto all'interessato, ove non risulti confermata l'esistenza di dati che lo riguardano, un contributo spese, non superiore ai costi effettivamente sopportati, secondo le modalità ed entro i limiti stabiliti dal Dlgs n.196/2003, art.10, comma 7, 8 e 9.
    I diritti riferiti ai dati personali concernenti persone decedute, possono essere esercitati da chiunque vi abbia interesse. Nell'esercizio dei diritti di cui all'art. 7, l'interessato può conferire, per iscritto, delega o procura a persone fisiche oppure ad associazioni.

    Le richieste ex art. 7 Dlgs n.196/2003 potranno essere inoltrate all'indirizzo info at corfole.com , oppure Tel/Fax 0185.938009
    USCIRE

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    L'AIUOLA
    di Giansandro Rosasco

      Vai alla rubrica

      IL TAPPIRO D'ARDESIA

      Vai alla rubrica

      LA PAROLA AGLI ESPERTI

      DIRITTO UTILE - RUMORI E LORO TOLLERABILITA'

      A cura dell’avv. Gabriele Trossarello Contatti: Tel 0185.938009 redazione@corfole.com Buona parte delle liti condominiali riguardano lamentele sull’eccessiva rumorosità proveniente dalle altrui unità immobiliari. In questo senso va ricordato che esistono specifiche norme che tutelano il riposo e la tranquillità dei vari...

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

      TUTTO SUL BONUS GIOVANI COPPIE

      La legge di stabilità 2016 ha introdotto, a favore delle giovani coppie, un incentivo fiscale per l’acquisto di mobili destinati all’arredo della lo...

      DICIAMOCELO

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...