EDIZIONE
CARTACEA
  • SFOGLIA
  • SCARICA
  • ARTICOLI
  • TEMPO LIBERO

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    IL MERCATINO DEL LEVANTE
    • VARIE cerco urgentemente garage...
    • VENDO vendo spolverino vintage ...
    • VENDO vendo giubbino uomo ecope...
    • CERCO LAVORO cerco lavoro part time ne...
    • VENDO vendo poltrona pelle colo...
    • VENDO vendo tastiera yamaha psr...

     

    Bedini Elettrodomestici

     

    Leani Ardesie

    AZIENDE DEL TERRITORIO

     

    By IDT-Midero

    UTILITÀ

    Altro che luna di miele... impara a farlo! La chiamano ‘ape maia' e vi spiega tutto sulle api e il loro nettare

    Nel quartiere di Ri basso la chiamano Ape Maia. Lei è Elisabetta Gorlero e coltiva l’amore per le api: un mondo tanto affascinante quanto ricco di segreti e lei, con grande trasporto, off...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    attualita, ecologia, edizione cartacea

    di Giansandro Rosasco | 11 Aprile 2016 | in categoria/e attualita ecologia edizione cartacea

    DIFFERENZIATA - Viaggio tra iniziative, dubbi e buone idee. Prima tappa: dal Sindaco di Moconesi per scoprire la nuova gestione dei rifiuti e porgli qualche quesito

    DIFFERENZIATA - Viaggio tra iniziative, dubbi e buone idee. Prima tappa: dal Sindaco di Moconesi per scoprire la nuova gestione dei rifiuti e porgli qualche quesitoAbbiamo portato la “rumenta” dal Sindaco Da sin. seduti Trossarello e Bertucci, in piedi Cavagnaro e Bacigalupo. Sul tavolo gli oggetti che gli abbiamo sottoposto come test per sapere dove vanno conferiti.

    di Giansandro Rosasco

    LEVANTE: TRA COMUNI RICICLONI E MAGLIE NERE
    In provincia di Genova i comuni ricicloni, cioè quelli che hanno raggiunto o addirittura superato l’obiettivo del 65% di rifiuti differenziati sono solo quattro: Lavagna, Portofino, Pieve Ligure e Recco. Quest’ultimo balzò all’onore delle cronache perché l’amministrazione comunale fu citata in giudizio dalla Corte dei Conti per il mancato rispetto delle percentuali di raccolta differenziata, con la richiesta di un risarcimento di oltre un milione di Euro. E di multe ce ne meriteremmo visto che tutti gli altri comuni della Provincia non superano in media il 36%. Tutto questo in un clima regionale che, secondo i numeri di Legambiente, non riesce a stare al passo neppure con la Campania, per anni considerata la “maglia nera d’Italia” per la gestione dei rifiuti, ma che oggi conta quasi 200 comuni con oltre il 65% di raccolta differenziata e quasi 300 oltre la soglia del 55%. Senza contare che questi sistemi possono alimentare le filiere illegali, tanto che nel Rapporto Ecomafia 2015, la Liguria risulta essere purtroppo la regione del Nord con più reati nel settore rifiuti. In ogni caso bisogna guardare al futuro ed essere positivi, specie ora che anche i Comuni dell’entroterra hanno iniziato a rimboccarsi le maniche. E non resta che sperare nell’attiva collaborazione dei cittadini per colmare il ritardo sui tempi, specie in un territorio dove buttare tutto indistintamente nella spazzatura è ancora oggi - incredibilmente - un’abitudine di molti e dove gettare rifiuti nei boschi è ancora purtroppo un malcostume molto diffuso.


    AD APRILE PARTE LA DIFFERENZIATA ANCHE MOCONESI: ECCO TUTTE LE INFO
    Per dare un contributo a questo necessario cambiamento di mentalità e per dare un sostegno all’iniziativa abbiamo voluto sondare la situazione proprio nel comune in cui Corfole è nato, cioè Moconesi, dove già a marzo l’amministrazione capeggiata dal Sindaco Gabriele Trossarello ha avviato la campagna informativa con tanto di “team dedicato”: il tecnico Entrico Bertucci e i due giovani collaboratori Alessio Cavagnaro e Andrea Bacigalupo sono a disposizione della popolazione per fornire tutte le spiegazioni.

    Nel mese di aprile parte la consegna del “KIT PER LA DIFFERENZIATA” da ritirare direttamente in Comune e composto da:
    - un vademecum informativo che spiega come differenziare la spazzatura
    - bidoncino MARRONE casalingo per l’umido organico, ossia scarti di cibo e tutto ciò che è di origine alimentare o vegetale
    - chiave universale per aprire i bidoni della differenziata, che saranno: BIANCO per carta e cartone, VERDE per il vetro e GIALLO per plastica e alluminio che verranno separati direttamente al centro di riciclo grazie a delle calamite: in questo modo si risparmia il 50% dei viaggi!
    - sacchetti GRIGI per il cosiddetto “residuo secco”, ossia tutto ciò che non è riciclabile nei contenitori appena citati. Questi sacchetti sono da conferire il martedì sera dalle 19 alle 24 per la zona bassa di Moconesi (Gattorna, Pezzonasca, Terrarossa, Ferrada, Galinaria, Dragonaria) e il venerdì sera dalle 19 alle 24 per la zona alta del Comune (Moconesi Alto, Cornia, Casareggio, Sottanego, Precce, Laiola, Panigaro, Mulini, tratto Beccaria-Soggia).
    - Rimane poi il solito sconto per chi utilizza la COMPOSTIERA, trasformando il proprio “umido” in fertilizzante per l’orto/giardino.

    LEGGI ANCHE DOVE LO BUTTO? Elastici, pentole, lampadine, pennarelli... ecco alcuni oggetti che non si sa mai dove buttare. Qui le risposte!

    DUBBI INGOMBRANTI
    Il consiglio di Corfole è comunque di recarsi o telefonare al Comune di appartenenza perché molte cose variano a seconda dell’amministrazione. Ad esempio nel comune di Cicagna è attivo il ritiro ingombranti in determinati giorni presso la stazione mobile dal Municipio mentre a Moconesi è ancora in fase di analisi se proporre un servizio alla cittadinanza con il comodo ritiro a domicilio oppure lasciare che ognuno porti al Consorzio nel momento in cui lo desidera.
    Ricordando che se tutti collaboriamo in maniera costruttiva la tassa sui rifiuti non aumenterà ma soprattutto l’ambiente e le generazioni future ci ringrazieranno.

     




     


    I commenti dei lettori
    Non sono ancora presenti commenti

    Lascia il tuo commento

    *verrai automaticamente iscritto alla newsletter per ricevere mensilmente gli aggiornamenti.

    Acconsento al trattamento dei dati - dlg. 196/03
    1) CONFERIMENTO DATI / CONSENSO
    I dati conferiti attraverso l'invio della scheda, sono destinati ad essere utilizzati e trattati per i fini del servizio in oggetto.
    Il conferimento dei dati personali è facoltativo. Il conferimento e il relativo consenso sono condizioni essenziali per l'accettazione del servizio. In caso di rifiuto del consenso il servizio non sarà erogato.
    2) CONSERVAZIONE PROTEZIONE DATI
    I dati sono conservati (attraverso mezzi digitali) in una banca dati di proprietà di IDT-Midero e dei relativi Responsabili del trattamento. Tali banche dati sono organizzate e gestite secondo quanto previsto dalle vigenti normative.
    3) TRATTAMENTO DATI
    I dati sono trattati da dipendenti e/o professionisti e/o incaricati e/o collegati a e da IDT-Midero , ad eseguire le attività di gestione o a svolgere operazioni tecniche occorrenti per la miglior organizzazione informatica degli archivi.
    4) COMUNICAZIONI
    I dati potranno essere comunicati da IDT-Midero esclusivamente a soggetti suoi clienti che le abbiano conferito un incarico di ricerca e selezione ed a società proprie collegate o controllate.
    5) DIRITTI DELL'INTERESSATO
    L'art. 7 del Dlgs. n.196/2003 conferisce all'interessato l'esercizio di specifici diritti, quali ad esempio:

    - il diritto di ottenere dal titolare del trattamento dei dati la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e la messa a disposizione dei medesimi in forma intelligibile;
    - il diritto di conoscere l'origine dei dati, la logica e le finalità su cui si basa il loro trattamento;
    - il diritto di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge, come pure l'aggiornamento, la rettificazione o, qualora l'interessato vi abbia interesse, l'integrazione dei dati medesimi;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei propri dati personali ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte al trattamento previsto ai fini di informazione commerciale o di invio di materiale pubblicitario.

    Per ciascuna richiesta di cui all'art. 7 del Dlgs n. 196/2003, può essere chiesto all'interessato, ove non risulti confermata l'esistenza di dati che lo riguardano, un contributo spese, non superiore ai costi effettivamente sopportati, secondo le modalità ed entro i limiti stabiliti dal Dlgs n.196/2003, art.10, comma 7, 8 e 9.
    I diritti riferiti ai dati personali concernenti persone decedute, possono essere esercitati da chiunque vi abbia interesse. Nell'esercizio dei diritti di cui all'art. 7, l'interessato può conferire, per iscritto, delega o procura a persone fisiche oppure ad associazioni.

    Le richieste ex art. 7 Dlgs n.196/2003 potranno essere inoltrate all'indirizzo info at corfole.com , oppure Tel/Fax 0185.938009
    USCIRE

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    L'AIUOLA
    di Giansandro Rosasco

      Vai alla rubrica

      IL TAPPIRO D'ARDESIA

      Vai alla rubrica

      LA PAROLA AGLI ESPERTI

      DIRITTO UTILE - PASSAGGIO DALL'IMPIANTO CENTRALIZZATO A QUELLO AUTONOMO

      A cura dell'avv. Gabriele Trossarello Pe rcontattarlo: 0185.938009 o redazione@corfole.comSono sempre più numerosi i condomini che sostituiscono l’ormai vetusto impianto di riscaldamento centralizzato a gasolio con un più economico e gestibile impianto autonomo. Nella maggior parte dei casi si tratta di una scelta radicale che coinvolge tutte l...

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

      Altro che luna di miele... impara a farlo! La chiamano ‘ape maia' e vi spiega tutto sulle api e il loro nettare

      Nel quartiere di Ri basso la chiamano Ape Maia. Lei è Elisabetta Gorlero e coltiva l’amore per le api: un mondo tanto affascinante quanto ricco di segreti e lei, con grande trasporto, off...

      DICIAMOCELO

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...