EDIZIONE
CARTACEA
  • SFOGLIA
  • SCARICA
  • ARTICOLI
  • TEMPO LIBERO

    CALENDARIO EVENTI IMPERDIBILI GIUGNO: sagre, mercatini, concerti, spettacoli, teatro, mostre, corsi, ristoranti e molto altro

    Clicca sull'immagine per ingrandirla.Stampa il calendario come promemoria per non perdert...

    CALENDARIO EVENTI IMPERDIBILI GIUGNO: sagre, mercatini, concerti, spettacoli, teatro, mostre, corsi, ristoranti e molto altro

    Clicca sull'immagine per ingrandirla.Stampa il calendario come promemoria per non perdert...

    IL MERCATINO DEL LEVANTE
    • VENDO causa cessazione attività...
    • VENDO vendo chicco 360° seggiol...
    • REGALO nuova enciclopedia illust...
    • VENDO lampadario x soggiorno pr...
    • VENDO cassetta / valigetta in m...
    • IMMOBILIARE cerco garage/magazzino pe...

     

    Bedini Elettrodomestici

     

    Leani Ardesie

    AZIENDE DEL TERRITORIO

     

    By IDT-Midero

    UTILITÀ

    CALENDARIO EVENTI IMPERDIBILI GIUGNO: sagre, mercatini, concerti, spettacoli, teatro, mostre, corsi, ristoranti e molto altro

    Clicca sull'immagine per ingrandirla.Stampa il calendario come promemoria per non perdert...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    cultura, edizione cartacea, storia locale

    di Vittorio Rosasco | 01 Maggio 2009 | in categoria/e cultura edizione cartacea storia locale

    RANGHINELLI - Il maestro 007 e il Patto Atlantico: di quando passai dalla tunica alla divisa, dello spionaggio e di quella balera che divenne Circolo

    RANGHINELLI - Il maestro 007 e il Patto Atlantico: di quando passai dalla tunica alla divisa, dello spionaggio e di quella balera che divenne Circolo

    Washington il 4 aprile 1949: viene firmato il Patto Atlantico. Quest’anno si celebra quindi il 60° anniversario. Ne è passato di tempo e ne sono cambiate di cose... vi racconto come ho vissuto io quella data.
    Nel 1948, dopo tre mesi di CAR (Centro Addestramento Reclute) a Modena venni inviato a Belluno al glorioso Reggimento paracadutisti Nembo della altrettanto gloriosa Divisione Folgore. No, niente lanci, solo orgogliosa appartenenza. Cantavo con gli altri, petto in fuori, durante le manifestazioni patriottiche: “All’armi, arditi dell’aria…. pronti al lancio al rombo del motor, non tremar se fischia la mitraglia, lotta con fiducia e con ardor….”. Oggi mi fa sorridere, ma allora…. Era tempo di preoccupazione per l’approssimarsi di uno degli avvenimenti più importanti della storia d’Europa cioè la firma del Patto Atlantico in contrapposizione al Patto di Varsavia.
    Dalle note del libretto personale risultava la mia propensione liberale in contrasto piuttosto marcato al comunismo; anche se non mi ero esposto in forme evidenti, sentivo dentro di me il timore che quel regime, legato al comunismo russo, potesse prevalere. Venni convocato da una Commissione e mi fu chiesto se ero disposto a collaborare come informatore (avevo fatto un corso al CAR), segnalando commilitoni e non solo, di sinistra. Non fu facile per me prendere una decisione che sapevo mi avrebbe costretto, come poi accadde, segnalare a malincuore conoscenti e amici.
    Qualcuno può pensare che fossi spinto da rimasugli di spirito fascista, quello che aveva entusiasmato il novanta per cento degli italiani prima della seconda guerra mondiale e che ancora tanti non avevano rinnegato. Niente di tutto questo. Sono uno dei pochi che non ha vissuto l’era fascista per il semplice motivo che ho trascorso l’infanzia in collegio. Mi capita di dire, senza vergognarmene, che mentre i miei coetanei passavano da ”Figlio della lupa” a “ Balilla” ad “Avanguardista” io restavo Crociatino del Cuore di Gesù, orgoglioso di indossare la bella tunica bianca con la grande croce rossa davanti.
    Accettai solo spinto da idealismo e da profondo amor di patria, consapevole dei rischi cui andavo incontro. Allora frequentavo abbastanza assiduamente una sala da ballo a Borgo Pra dove avevo conosciuto ragazze e ragazzi con i quali trascorrevo piacevoli serate e siccome ero in possesso del tesserino permanente non avevo preoccupazioni per il rientro in caserma. Un giorno però ci fu una novità impensata che sconvolse gli equilibri: la sala divenne “Circolo” e occorreva un tesserino per entrare.
    Ai militari era proibito qualsiasi forma di associazione e questo si trasformò in preoccupazione: rinunciare a ballare in quel locale o contravvenire agli ordini perentori? Dopo molta esitazione trovai una soluzione abbastanza grave che avevo presa con leggerezza.
    In fureria, dove ero impiegato, c’erano dei tesserini in bianco prefirmati dal Comandante del Reggimento, quel Colonnello Salvatore Castagna, eroe di Giarabub immortalato dalla canzone “Colonnello non voglio il pane”. Ne compilai uno con un nome fittizio: Roscato Marco e con quello potei ottenere il tesserino del Circolo evidentemente politico sul quale era scritto: Il Circolo sarà la tua casa, i frutti della tua attività spanderanno a beneficio morale e materiale per tutti coloro che ne abbisognano. Promettendo di lavorare secondo i compiti che ti saranno assegnati, lavorerai per il popolo e per te che ne sei figlio perché molto si è sofferto ieri e tanto soffriamo oggi e anche tu farai che domani non sia come ieri ed oggi.
    E venne il giorno del... rendiconto. Il fatto del tesserino suscitò enorme scalpore e preoccupazione negli alti ranghi militari. Il capitano comandante della compagnia col quale avevo da poco avuto un diverbio per un fatto al quale avevo dimostrato di essere estraneo, mi chiese se avessi il tesserino perchè il Comandante del Reggimento voleva vederlo. In un primo momento, pur ammettendo di averlo, non volevo consegnarglielo, poi al fine dissi tranquillo: “Tanto non c’è il mio nome!” Passò qualche giorno e il capitano me lo restituì davanti ad un commilitone.
    Non esitai un attimo, lo strappai e lo gettai nel cestino della carta notando sul suo viso un grave disappunto. Più tardi mi chiese: “Perché?” “Perché? - risposi seccato- Lei vuol mettermi nei pasticci!” “No, Enzo fa l’informatore come te!” proseguì candidamente.
    Facevamo lo stesso lavoro all’insaputa uno dell’altro! In serata raccolsi i pezzetti del tesserino, lo ricomposi incollandoli con carta velina. Quando mi presentai al Circolo l’incaricato mi chiese spiegazioni ed io prontamente : “Il capitano me l’ ha strappato ed io l’ho ricomposto!”
    Dal fatto trassi qualche vantaggio perché, ammirati, mi lasciavano entrare spesso gratuitamente mettendomi al corrente di notizie che altrimenti non avrei conosciuto. Quando passava la ronda mi accucciavo dietro ad un pianoforte coperto da una tenda verde facendo finta di nascondermi. Come convenuto molte ragazze si appoggiavano ad esso impedendo la visuale. Quel gioco mi piaceva tanto!


     


    I commenti dei lettori
    Non sono ancora presenti commenti

    Lascia il tuo commento

    *verrai automaticamente iscritto alla newsletter per ricevere mensilmente gli aggiornamenti.

    Acconsento al trattamento dei dati - dlg. 196/03
    1) CONFERIMENTO DATI / CONSENSO
    I dati conferiti attraverso l'invio della scheda, sono destinati ad essere utilizzati e trattati per i fini del servizio in oggetto.
    Il conferimento dei dati personali è facoltativo. Il conferimento e il relativo consenso sono condizioni essenziali per l'accettazione del servizio. In caso di rifiuto del consenso il servizio non sarà erogato.
    2) CONSERVAZIONE PROTEZIONE DATI
    I dati sono conservati (attraverso mezzi digitali) in una banca dati di proprietà di IDT-Midero e dei relativi Responsabili del trattamento. Tali banche dati sono organizzate e gestite secondo quanto previsto dalle vigenti normative.
    3) TRATTAMENTO DATI
    I dati sono trattati da dipendenti e/o professionisti e/o incaricati e/o collegati a e da IDT-Midero , ad eseguire le attività di gestione o a svolgere operazioni tecniche occorrenti per la miglior organizzazione informatica degli archivi.
    4) COMUNICAZIONI
    I dati potranno essere comunicati da IDT-Midero esclusivamente a soggetti suoi clienti che le abbiano conferito un incarico di ricerca e selezione ed a società proprie collegate o controllate.
    5) DIRITTI DELL'INTERESSATO
    L'art. 7 del Dlgs. n.196/2003 conferisce all'interessato l'esercizio di specifici diritti, quali ad esempio:

    - il diritto di ottenere dal titolare del trattamento dei dati la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e la messa a disposizione dei medesimi in forma intelligibile;
    - il diritto di conoscere l'origine dei dati, la logica e le finalità su cui si basa il loro trattamento;
    - il diritto di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge, come pure l'aggiornamento, la rettificazione o, qualora l'interessato vi abbia interesse, l'integrazione dei dati medesimi;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei propri dati personali ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte al trattamento previsto ai fini di informazione commerciale o di invio di materiale pubblicitario.

    Per ciascuna richiesta di cui all'art. 7 del Dlgs n. 196/2003, può essere chiesto all'interessato, ove non risulti confermata l'esistenza di dati che lo riguardano, un contributo spese, non superiore ai costi effettivamente sopportati, secondo le modalità ed entro i limiti stabiliti dal Dlgs n.196/2003, art.10, comma 7, 8 e 9.
    I diritti riferiti ai dati personali concernenti persone decedute, possono essere esercitati da chiunque vi abbia interesse. Nell'esercizio dei diritti di cui all'art. 7, l'interessato può conferire, per iscritto, delega o procura a persone fisiche oppure ad associazioni.

    Le richieste ex art. 7 Dlgs n.196/2003 potranno essere inoltrate all'indirizzo info at corfole.com , oppure Tel/Fax 0185.938009
    USCIRE

    CALENDARIO EVENTI IMPERDIBILI GIUGNO: sagre, mercatini, concerti, spettacoli, teatro, mostre, corsi, ristoranti e molto altro

    Clicca sull'immagine per ingrandirla.Stampa il calendario come promemoria per non perdert...

    CALENDARIO EVENTI IMPERDIBILI GIUGNO: sagre, mercatini, concerti, spettacoli, teatro, mostre, corsi, ristoranti e molto altro

    Clicca sull'immagine per ingrandirla.Stampa il calendario come promemoria per non perdert...

    CALENDARIO EVENTI IMPERDIBILI GIUGNO: sagre, mercatini, concerti, spettacoli, teatro, mostre, corsi, ristoranti e molto altro

    Clicca sull'immagine per ingrandirla.Stampa il calendario come promemoria per non perdert...

    L'AIUOLA
    di Giansandro Rosasco

      Vai alla rubrica

      IL TAPPIRO D'ARDESIA

      Vai alla rubrica

      LA PAROLA AGLI ESPERTI

      CALENDARIO EVENTI IMPERDIBILI GIUGNO: sagre, mercatini, concerti, spettacoli, teatro, mostre, corsi, ristoranti e molto altro

      Clicca sull'immagine per ingrandirla.Stampa il calendario come promemoria per non perdert...

      CALENDARIO EVENTI IMPERDIBILI GIUGNO: sagre, mercatini, concerti, spettacoli, teatro, mostre, corsi, ristoranti e molto altro

      Clicca sull'immagine per ingrandirla.Stampa il calendario come promemoria per non perdert...

      CALENDARIO EVENTI IMPERDIBILI GIUGNO: sagre, mercatini, concerti, spettacoli, teatro, mostre, corsi, ristoranti e molto altro

      Clicca sull'immagine per ingrandirla.Stampa il calendario come promemoria per non perdert...

      TUTTO SUL BONUS GIOVANI COPPIE

      La legge di stabilità 2016 ha introdotto, a favore delle giovani coppie, un incentivo fiscale per l’acquisto di mobili destinati all’arredo della lo...

      DICIAMOCELO

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...