EDIZIONE
CARTACEA
  • SFOGLIA
  • SCARICA
  • ARTICOLI
  • TEMPO LIBERO

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    IL MERCATINO DEL LEVANTE
    • VENDO vendo spolverino vintage ...
    • VENDO vendo giubbino uomo ecope...
    • CERCO LAVORO cerco lavoro part time ne...
    • VENDO vendo poltrona pelle colo...
    • VENDO vendo tastiera yamaha psr...
    • REGALO regalo struttura letto ma...

     

    Bedini Elettrodomestici

     

    Leani Ardesie

    AZIENDE DEL TERRITORIO

     

    By IDT-Midero

    UTILITÀ

    COME ERAVAMO - Lo spremicarne: la cura per “deboli” e anemici.

    Sembra uno strumento medievale, ma si trova ancora in commercio

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    attualita, ecologia, edizione cartacea, vergogna

    di Michela De Rosa | 01 Maggio 2018 | in categoria/e attualita ecologia edizione cartacea vergogna

    Nell'Oceano c'è un'isola di plastica grande tre volte la Francia: e si sta ingrandendo

    Nell'Oceano c'è un'isola di plastica grande tre volte la Francia: e si sta ingrandendo

    Urge una presa di coscienza su consumi e imballaggi; al momento possiamo preferire confezioni senza plastica e dove c’è, fare bene la diffenziata

    Ve ne abbiamo parlato nel 2012 e ora dobbiamo tornare sull’argomento perché gli aggiornamenti sull’isola di plastica sono allarmanti: composta da 80mila tonnellate di rifiuti è infatti arrivata a coprire un’area grande tre volte la Francia. Non solo: i recenti rilievi della fondazione olandese Ocean Cleanup, hanno constatato un altro dato: è 16 volte più “densa” rispetto a quanto si stimasse. L’isola è in realtà una “zuppa” sempre più densa: i nuovi dati parlano di una concentrazione di spazzatura passata dai 400 grammi per chilometro quadro degli anni ’70 a 1,23 kg nel 2015.


    Quasi la metà è formata da reti da pesca, il resto è una quota dei 320 milioni di tonnellate di plastica prodotta ogni anno nel mondo. Ed è la spazzatura stessa a dirci che no, non è biodegradabile, e starà lì ad inquinare per centinaia e centinaia di anni: tra tutta quella massa galleggiante si possono ancora leggere alcuni anni di produzione, come la cassetta per bottiglie di acqua del 1977. L’aspetto ancora più allarmante è che sono le microplastiche (frammenti di meno di mezzo centimetro) a farla da padrone: 1,8 trilioni di pezzi, ovvero 250 per ogni individuo del pianeta. E le 18 navi della Ocean Cleanup hanno dragato solo la superficie.


    Gli effetti di quel che accade quando la plastica affonda o si degrada, viene ingerita dai pesci e dal plankton ed entra nella catena alimentare resta da determinare. Paradossalmente quest’isola si trova tra due mete famose proprio per l’oceano: California e Hawaii. State pensando “per fortuna è lontano”? Ebbene, un’isola simile, più piccola ma ugualmente densa, si trova nel Tirreno, nel Mediterraneo è allarme microplastiche e anche il Mar Ligure è ad alto rischio.




    >>> BASTA COPIARE <<<


    Regno Unito, stop alla plastica usa e getta: addio a cannucce e cotton fioc

    Otto milioni di tonnellate tra bottiglie, sacchetti e bastoncini per orecchie scaricati ogni anno negli oceani. Così Ue e Regno Unito hanno annunciato un giro di vite fiscale per salvare i mari da questa valanga di pattumiera puntando a ripulire la Gran Bretagna entro il 2042 dalla plastica in eccesso. Come? La tassa sui sacchetti ha ridotto il numero di 9 miliardi di pezzi, ma è solo la punta dell’iceberg. Ora l’obiettivo è eliminare entro il 2019 gli oggetti “usa e getta” come cannucce, bastoncini per cocktail e cotton fioc, considerati tra i prodotti meno riciclati e più dannosi in quanto sono abbastanza piccoli da essere mangiati da volatili e animali marini.

    Ad Amsterdam il supermercato che dice addio agli imballaggi di plastica
    All’interno di Ekoplaza ha aperto a da poco il primo reparto al mondo completamente «plastic-free» con 680 prodotti in offerta. L’esperimento è destinato a coinvolgere presto anche gli altri 74 market della catena. Carne, riso, salse, latticini, frutta e verdura sono confezionati in imballaggi biodegradabili. L’iniziativa vuole essere anche un messaggio politico: «i nostri clienti sono stanchi di prodotti carichi di plastica. I reparti plastic free sono un modo innovativo di testare i materiali che offrono un’alternativa più rispettosa dell’ambiente» ha spiegato al Guardian, il ceo di Ekoplaza, Erik Does.

    Insomma, le soluzioni ci sono, basta crederci. A volte basta perfino copiare.

    Tratto da CORFOLE! del 5/2018, con 25.000 copie gratuite: la testata più diffusa del Levante © Riproduzione vietata


     


    I commenti dei lettori
    Non sono ancora presenti commenti

    Lascia il tuo commento

    *verrai automaticamente iscritto alla newsletter per ricevere mensilmente gli aggiornamenti.

    Acconsento al trattamento dei dati - dlg. 196/03
    1) CONFERIMENTO DATI / CONSENSO
    I dati conferiti attraverso l'invio della scheda, sono destinati ad essere utilizzati e trattati per i fini del servizio in oggetto.
    Il conferimento dei dati personali è facoltativo. Il conferimento e il relativo consenso sono condizioni essenziali per l'accettazione del servizio. In caso di rifiuto del consenso il servizio non sarà erogato.
    2) CONSERVAZIONE PROTEZIONE DATI
    I dati sono conservati (attraverso mezzi digitali) in una banca dati di proprietà di IDT-Midero e dei relativi Responsabili del trattamento. Tali banche dati sono organizzate e gestite secondo quanto previsto dalle vigenti normative.
    3) TRATTAMENTO DATI
    I dati sono trattati da dipendenti e/o professionisti e/o incaricati e/o collegati a e da IDT-Midero , ad eseguire le attività di gestione o a svolgere operazioni tecniche occorrenti per la miglior organizzazione informatica degli archivi.
    4) COMUNICAZIONI
    I dati potranno essere comunicati da IDT-Midero esclusivamente a soggetti suoi clienti che le abbiano conferito un incarico di ricerca e selezione ed a società proprie collegate o controllate.
    5) DIRITTI DELL'INTERESSATO
    L'art. 7 del Dlgs. n.196/2003 conferisce all'interessato l'esercizio di specifici diritti, quali ad esempio:

    - il diritto di ottenere dal titolare del trattamento dei dati la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e la messa a disposizione dei medesimi in forma intelligibile;
    - il diritto di conoscere l'origine dei dati, la logica e le finalità su cui si basa il loro trattamento;
    - il diritto di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge, come pure l'aggiornamento, la rettificazione o, qualora l'interessato vi abbia interesse, l'integrazione dei dati medesimi;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei propri dati personali ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte al trattamento previsto ai fini di informazione commerciale o di invio di materiale pubblicitario.

    Per ciascuna richiesta di cui all'art. 7 del Dlgs n. 196/2003, può essere chiesto all'interessato, ove non risulti confermata l'esistenza di dati che lo riguardano, un contributo spese, non superiore ai costi effettivamente sopportati, secondo le modalità ed entro i limiti stabiliti dal Dlgs n.196/2003, art.10, comma 7, 8 e 9.
    I diritti riferiti ai dati personali concernenti persone decedute, possono essere esercitati da chiunque vi abbia interesse. Nell'esercizio dei diritti di cui all'art. 7, l'interessato può conferire, per iscritto, delega o procura a persone fisiche oppure ad associazioni.

    Le richieste ex art. 7 Dlgs n.196/2003 potranno essere inoltrate all'indirizzo info at corfole.com , oppure Tel/Fax 0185.938009
    USCIRE

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    L'AIUOLA
    di Giansandro Rosasco

      Vai alla rubrica

      IL TAPPIRO D'ARDESIA

      Vai alla rubrica

      LA PAROLA AGLI ESPERTI

      La SEPARAZIONE: come renderla più amichevole o perfino evitarla

      Anche le vacanze spesso sono un terreno di attrito tra i coniugi e sono tante le lettere che stiamo ricevendo per avviare procedure con le quali un coniuge invita l’altro al tavolo della mediazione al fine di ricucire un rapporto o di redigere un verbale di separazione consensuale, o meglio di sistemazione patrimoniale. I torti e le ragioni inseriti nell’oggetto della controversia e le...

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

      TUTTO SUL BONUS GIOVANI COPPIE

      La legge di stabilità 2016 ha introdotto, a favore delle giovani coppie, un incentivo fiscale per l’acquisto di mobili destinati all’arredo della lo...

      DICIAMOCELO

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...